mercoledì 18 agosto 2010

L’ORDINE DELLA ROSA ROSSA ... di Gabriella Carlizzi

CHE COS’E’ L’ORDINE DELLA ROSA ROSSA E DELLA CROCE D’ORO INDIPENDENTE E RETTIFICATO.
Partiamo innanzitutto da un dato storico, così come risulta nella letteratura ufficiale.
Esiste veramente l’Ordine della Rosa Rossa e della Croce d’Oro Indipendente e Rettificato?
Si, questo Ordine esiste e assunse fin dalla sua origine, caratteristiche proprie, e tali da non poter essere di fatto considerato come una emanazione di altri Ordini massonici esoterici, nonostante sembrò derivare dal più ampio contesto della Magia della Gold Dawn, confondendosi al fine di depistare, con i Rosacroce.
Depistare chi e da che cosa?
Questo Ordine esoterico, sarà successivamente definito come il più crudele per i suoi rituali segreti, tutti impostati sul sacrificio umano, e sulla cosiddetta medicina alternativa in tema di malattia mentale e malattia sessuale.

Il fondatore e protagonista di questo Ordine fu Arthur Edward Waite, mago,massone ed esoterista dei nostri tempi, giacchè visse fino al 1942.
Costui proveniva da una formazione Rosicruciana, ma entrò in un insanabile conflitto quando con determinazione, non solo aprì l’Ordine Indipendente e Rettificato alle donne, ma stabilì per gli adepti uomini che l’iniziazione esoterica doveva necessariamente essere un tutt’uno con l’iniziazione massonica, e su tale elemento, cui seguì un aspro scontro, Waite uscì dalla Golden Dawn e nel 1903 costituì l’Ordine della Rosa Rossa e della Croce d’Oro Indipendente e Rettificato, ponendo per gli uomini che ne avrebbero fatto parte l’obbligatorietà di essere massoni.

Questo Ordine, attraverso molte “rettifiche”, nel tempo diventerà quella Schola Esoterica criminale, che noi definiamo comunemente “Rosa Rossa”.
Lo scontro tra Waite e alcuni dirigenti della Golden Dawn vide episodi addirittura cruenti, qualcuno fu ucciso, e i motivi di questa “guerra” erano riconducibili al sospetto che Waite nell’uscire dalla Golden Dawn si fosse appropriato dei manuali segreti della magia cerimoniale, tradendo così le pratiche degli adepti con il rischio di vanificare l’efficacia dei riti stessi che è tale solo se segreta e riservata ai celebranti.
Nessun adepto sarebbe entrato mai nei misteri della Golden Dawn, e coloro che li ereditavano a causa della morte di uno o più di uno dei dirigenti, avrebbero dovuto prestare giuramento di fedeltà, pena la loro stessa uccisione.

Waite fu abilissimo dunque nel gestire lo scontro, convincendo i suoi avversari che la fondazione di un nuovo Ordine altro non era che una esigenza di maggiore indipendenza, ma che comunque le sue radici restavano Rosicruciane e nella Golden Dawn.
La pericolosità di Waite si nascondeva invece nel suo pensiero, quando iniziò a maturare il limite della cosiddetta magia-cerimoniale rispetto ad una magia di tipo “mistico”
Dunque l’Ordine della Rosa Rossa e della Croce d’Oro Indipendente e Rettificato si configurerà grazie anche alla presenza delle donne in una “falsa e ingannevole”affiliazione massonico esoterica con spiccate caratteristiche mistiche e cristianeggianti.

Solo apparentemente Waite, onde placare l’ira dei capi della Golden Dawn continuava ad utilizzare la Cabala e i Tarocchi, ma erano strumenti già archiviati dal suo pensiero che diveniva nel tempo pericolosissimo per quanto sfuggente, mutevole nella pratica, molto simile ad un caleidoscopio.
In tal modo Waite con il suo nuovo Ordine abbracciava una vastissima area di fedeli e aspiranti adepti, sia per la presenza delle donne sia perché l’ affiliazione alla sua Schola esoterica non determinava alcun conflitto di tipo religioso per i cattolici e i cristiani desiderosi di meglio approfondire perfino i misteri della loro fede.
Addirittura nelle pratiche di Waite paramenti e rituali erano assai simili alla liturgia cattolica, ottenendo uno straordinario successo, definito un “Grande” un “Magnifico Ritualista”.
Sempre attento, tuttavia, onde non tradire la sua realtà se si fosse trovato in presenza di un appartenente alla Golden Dawn, a mettere in bella mostra i Tarocchi, elemento da cui si era invece definitivamente distaccato.

In definitiva potremmo definire Waite, nel campo dell’occulto e della Massoneria, un uomo dalla doppia vita, e solo così scampò ad una morte violenta.
Intanto, la dottrina dell’Ordine della Rosa Rossa e della Croce d’Oro Indipendente e Rettificato grazie proprio alla apparente serenità e religiosità dei concetti teorici, si estendeva soprattutto in Italia, divenendo così uno “specchietto per le allodole”, giacchè nessuno immaginava che proprio in quella tendenza mistica e cristianeggiante si sarebbe trovata la “giustificazione” del “sacrificio umano” in nome di una ragione superiore, si sarebbe riusciti a decolpevolizzare a livello coscienziale la “manovalanza” che per garantirsi l’iniziazione nell’Ordine avrebbe dovuto accettare di compiere delitti di ogni genere.

Quando Waite nel 1942 morirà, già le sue dottrine avevano contagiato e invaso le aree di aderenti all’occultismo più in generale, specialmente in Italia, ma in particolar modo a Firenze per i rituali più specificamente esoterici, e a Perugia ove tutto confluiva nella Massoneria, una Massoneria dedita all’occultismo mediante le pratiche terapeutiche riservate ad adepti le cui malattie non ottenevano alcun beneficio dalla medicina tradizionale.
Per circa venticinque anni, dopo la morte di Waite vi fu una grande e voluta confusione nella lotta tra gruppi che pur modificando qualcosa si ritenevano i prosecutori del Maestro.
Perfino negli Stati Uniti, ove Waite nacque e in Inghilterra ove si trasferì con la mamma rimasta vedova, rivendicarono la paternità del suo pensiero esoterico, e furono proprio i due primi Templi dell’Ordine della Rosa Rossa e della Croce d’Oro Indipendente e Rettificato , americano ed inglese, a dare vita a più di una Schola Esoterica destinata alla immortalità di una dottrina apparentemente innocua ma dalle finalità pericolosissime.

Questo Ordine riusciva a mimetizzarsi infiltrandosi all’interno dei vari gruppi magici esoterici e delle logge massoniche, così da essere irriconoscibile nella sua vera identità, ogni qual volta al proprio interno per questioni di rivalità e di potere si attuavano efferati delitti.
A Firenze, città magica, assai più di quel che si dice di Torino, la “Rosa Rossa” entrò e si camuffò all’interno di sette segrete, e più tardi anche nel ben noto Cerchio Firenze 77, fino a ristabilire la propria origine e identità anche all’interno dell’insegnamento lasciato dal Conte Umberto Amedeo Alberti di Catenaia, (Erim) cui anche Wait ne era un estimatore dei suoi insegnamenti, tutti categoricamente impostati su rituali cruenti, veri sacrifici umani comprensivi della asportazione di parti anatomiche alle vittime, feticci che divenivano l’Ostia nel corso di una celebrazione simile alla celebrazione eucaristica della religione cattolica.

A Perugia, un famosissimo medico che non interruppe mai la professione, era in realtà un Gran Maestro dell’ordine Ermetico, e studiò a fondo le dottrine e i rituali di Waite e di Alberti di Catenaia, fino ad essere egli stesso l’autore dei Manuali di Magia Sessuale.
A lui si rivolgevano persone della “Perugia-bene”, con problemi prevalentemente sessuali. Il medico, professor Brunelli (come mago si faceva chiamare Nebo), presso il suo studio curava e disponeva con strumenti esoterici il soggetto per una iniziazione all’interno dell’Ordine della Rosa Rossa e della Croce d’Oro Indipendente e Rettificato, onde passare alla terapia pratica che sarebbe stata attuata nel Tempio in prossimità di Firenze

CHI PUO’ ESSERE INIZIATO ALL’ORDINE DELLA ROSA ROSSA E DELLA CROCE D’ORO INDIPENDENTE E RETTIFICATO.
Possiamo oggi dire, anche sulla base delle risultanze delle indagini svolte su questa organizzazione, che sono ammessi all’Iniziazione solo personaggi molto facoltosi, di elevato grado di cultura, con un quoziente intellettivo vicino alla genialità, persone che hanno superato la soglia dei cosiddetti comuni mortali ma che al di là di qualunque codice istituzionale o morale concepiscono l’attuazione di un male per un fine considerato di bene, nell’interesse o dell’adepto o della Schola Esoterica.

La componente comune degli aspiranti deve essere necessariamente un problema psico-fisico-sessuale, poiché questo elemento consente ai dirigenti della Schola di tenere “agganciato” l’adepto a qualunque ricatto nel caso si presentino problemi di natura giudiziaria o scandalistica.
L’aspirante viene di solito presentato da due personalità tra il settimo e il nono livello della Schola, una struttura piramidale che contempla dieci livelli.
Possono essere affiliati medici, letterati, economisti, bancari, cariche istituzionali di grande rilievo, artisti, scienziati.
Se si appartiene già ad una Loggia massonica, l’aspirante deve mettersi “in sonno”, e chiedere di essere ammesso alla Loggia massonica coperta della Schola, una Loggia italo-americana, con frange inglesi e francesi.
Attenzione.
Molti esperti e autori famosi di libri sulla magia, l’esoterismo e la massoneria, sono in realtà adepti di questa Schola, e nelle trattazioni svolgono un attento lavoro di depistaggio in modo che nessuno possa mai avvicinarsi o conoscere i segreti dei rituali e dei codici

DOVE AVVENGONO I RECLUTAMENTI E CON QUALI MODALITA’.
Un interesse primario dei dirigenti di questa Schola Esoterica internazionale, è garantirne la continuità nel tempo, e a tale scopo molti adepti vengono distribuiti nel mondo con il compito di “reclutare” soggetti idonei a questa realtà.
Gli addetti al “reclutamento” sono nella maggior parte dei casi docenti universitari, uomini anche di potere nell’universo della cultura e che godono di fama e di stima.
Persone che per esigenze professionali girano il mondo e sempre presenti sui mass media.
Le discipline universitarie ove si preferisce individuare le “reclute”, sono la Filosofia, la Psicologia, la Scienza della Comunicazione, la Teologia, la Psichiatria.
Tale scelta non è casuale, in quanto queste discipline per la Schola Esoterica hanno una doppia importanza: una di merito, per gli insegnamenti connessi, l’altra perché in tutte queste Facoltà è prevista la somministrazione di test.
E’ questo un aspetto molto inquietante, e per il quale io stessa ho presentato una articolata
relazione al Ministro competente in Italia, ma anche in sede di Commissione Europea.

Infatti, i giovani studenti cui viene somministrato un qualunque test, pensano che sia normale all’interno del corso di studi prescelto, ma non hanno alcuna esperienza sulla natura di quel test, non sanno riconoscerne all’interno gli elementi capaci di modificare e manipolare il proprio pensiero, sono pertanto ignari di essere sottoposti ad un vero e proprio lavaggio del cervello.
I sintomi sono uguali per tutti.
Stato confusionale, demotivazione a quel tipo di studi, ricorso all’aiuto di un docente.
Ed ecco che lo studente è in trappola, si affida totalmente al “Maestro”, perde gradualmente la coscienza del sé, e senza accorgersene entra a far parte di realtà che lo fanno sentire importante, gli conferiscono un ruolo, lo facilitano nel superamento degli esami, gli spianano, per così dire, la strada verso mete da cui non potrà tornare indietro.
Abbiamo ad esempio una nota organizzazione che prevede lo scambio di studenti tra un Paese e l’altro, ebbene questa organizzazione fu ispirata per gli scopi della “Rosa Rossa”.

COME OPERANO GLI ADEPTI DELL’ORDINE DELLA ROSA ROSSA E DELLA CROCE D’ORO INDIPENDENTE E RETTIFICATO.
Per capire come operano gli adepti di grado dirigenziale della Schola Esoterica, è necessario conoscere quali sono i loro obiettivi.
Riflettendo sulle Facoltà universitarie prescelte per i reclutamenti, non è difficile individuare gli obiettivi più sensibili cui la “Rosa Rossa” intende direzionare il proprio operato.
Infatti, la “Rosa Rossa” essendo anche un Ordine massonico non può prescindere dal controllo delle aree di potere, quali i Governi, l’Economia mondiale, la Comunicazione e i Mass media, ma anche la Medicina, sia quella che “pilotando i virus” regola il mercato delle multinazionali, sia quella che suggerisce (Psichiatria) metodi di lavaggio dei cervelli attraverso la Pubblicità di prodotti ben studiati.

Un esempio già trattato da Pamio, sono alcuni dentifrici con elevata dose di fluoro, sostanza che riduce i riflessi attentivi del cervello.
Il “modus operandi” per le finalità legate al Potere in assoluto, ricalca in gran parte il sistema piduista: reclutamento, addestramento, inserimenti nel posto giusto al momento giusto.
Requisito fondamentale per tutti gli adepti, è l’essere ricattabili per una qualunque ragione o esperienza di vita.
Ciò garantisce la Schola da possibili “tradimenti”.
Il tradimento nella “Rosa Rossa” viene considerato al pari di quello che usiamo definire “Alto Tradimento”, in quanto gli adepti sono militari nell’ambito di una organizzazione similabile alle “Forze Armate”, nel vero senso del termine.

Per le finalità “terapeutiche”, la “Rosa Rossa”, una volta iniziato l’adepto, questi viene convocato dai dirigenti del Tempio cui fa riferimento, e inviato ad esporre le proprie difficoltà psico-fisiche o problematiche nei rapporti relazionali all’interno del “piccolo gruppo”, cioè la famiglia, madre, padre, figlio, marito , moglie ecc.
A seconda del grado di patologia, i dirigenti della “Rosa Rossa” propongono la “terapia” che consiste nel disporre un rito personalizzato, o una serie di riti.
Ma per la celebrazione del rito, occorrono quasi sempre degli “ingredienti” che deve procurare l’adepto, anche per dimostrare la propria convinzione a ricorrere a questa sorta di “medicina alternativa”.
Gli “ingredienti” devono necessariamente provenire da un crimine.
Quali possono essere questi ingredienti?
Ve ne sono di tre tipi.
Il frutto di una rapina, denaro, gioielli, droga.
Il rapimenti di un bambino.
Parti anatomiche asportate da persone uccise.
L’adepto assume pertanto il mandato utile alla propria “guarigione” o meglio “sospensione del male”.
Deve riferire luogo, tempo e modalità dell’esecuzione del mandato, in modo che un delegato dei dirigenti della Schola, possa documentare tutto, e imprigionare così ad vitam l’adepto mediante l’arma del ricatto.

Una volta consegnato ai dirigenti della Schola Esoterica l’ingrediente , all’adepto viene chiesto il versamento della metà del compenso stabilito per la terapia.
L’altra metà sarà versata quando si dichiarerà “guarito” il poveretto o la poveretta, che in realtà crederà solamente di essere “guarito”, dopo un lungo rituale di ipnosi che cancellerà la memoria e la cognizione della malattia stessa.
Vale a dire che se ad esempio il soggetto è un uomo impotente, pur restando tale, non vivrà più la malattia come un problema, perderà la cognizione del problema stesso.
Idem se una donna è sterile, e via dicendo.
Quando la problematica ha radici antiche, che si collocano tra l’infanzia e l’adolescenza, e sono relative al rapporto madre-figlio o uomo-donna, la terapia richiede quasi sempre un sacrificio umano con caratteristiche simboliche specifiche per il problema dell’adepto.

DOVE STA LA CENTRALE DELL’ORDINE DELLA ROSA ROSSA E DELLA CROCE D’ORO INDIPENDENTE E RETTIFICATO, E QUANTI SONO I DECENTRAMENTI NEL MONDO.
La centrale per motivi di origine legati alla nascita del fondatore di questa Schola Esoterica, Waite, si trova appunto negli Stati Uniti, con ben ventuno Templi, e la sua prima succursale è a Londra, con undici Templi in tutta l’Inghilterra.
Viene poi la Francia, con cinque Templi, di cui il più attivo è a Perpignan.
Di seguito l’Italia, con quattro Templi, la Germania con tre Templi, il Brasile con due Templi, l’Egitto con due Templi.
In ogni Tempio vi sono i corsi di formazione per il potenziamento dei poteri della mente.

COME DIALOGANO GLI ADEPTI.
La disciplina di base dei corsi di formazione è l’ “Ascolto del silenzio”.
L’adepto imparerà a riconoscere le vibrazioni magnetiche che sono nell’aria, e allenerà l’udito a modulare queste vibrazioni, o onde, codificandone dei suoni che utilizzerà poi come le note di uno strumento musicale.
Questa disciplina è complementare al potenziamento dei poteri della mente, in quanto una volta “catturato” il pentagramma è l’impulso del cervello che trasmette al destinatario del “messaggio” una determinata vibrazione, insomma il destinatario sa che lo stanno chiamando.
A sua volta, secondo la propria specificità professionale, risponderà in “codice” servendosi degli strumenti a lui congeniali, usuali.
Ad esempio se è un giornalista, utilizzerà i codici che la Schola prevede nell’ambito del giornalismo relativamente ad alcune testate internazionali.

COME FORMANO I CODICI UTILI PER L’ATTUAZIONE DEL CONTROLLO MENTALE A DISTANZA E L’ESECUZIOE DI DELITTI O IL CONSEGUIMENTO DI DIFFERENTI FINALITA’.
L’Ordine della Rosa Rossa e della Croce d’Oro Indipendente e Rettificato, in conformità con la sua denominazione, rettifica, cioè modifica i codici continuamente, di volta in volta, onde non consentire che vengano decriptati facilmente.
Naturalmente dispongono di una serie di codici, tutti differenti tra di loro, e che gli adepti devono conoscere necessariamente.
Il dialogo in codice avviene suo mass media, nella pubblicità, nei brani musicali, nella narrativa, nella rappresentazione cinematografica e televisiva, nella collocazione in un determinato tempo del codice, nelle banconote universali.
Pertanto, quando si decide che è necessario un delitto, una strage, un attentato, su questi strumenti veicolano i messaggi in codice in modo che tutti gli adepti mettano in funzione ciascuno i “poteri della mente”.
Avviene dunque una concentrazione paurosa di magnetismo che anche da più parti del mondo, direziona le onde verso l’obiettivo da controllare.

E’ anche vero che tale obiettivo umano deve contenere a sua volte un codice rispondente a ciò che si vuole ottenere.
A tal fine, si contatta la Centrale primaria, ove esiste un “cervellone” che immagazzina milioni di dati.
Si richiamano pertanto dal “cervellone” i dati conformi alla esigenza del momento.
Ad esempio un nome che richiami la giustizia, un numero simbolico, una data contenente a sua volta un simbolismo legato alla dottrina della Schola Esoterica, e così via.
Il “cervellone” cerca nella propria banca dati e tira fuori uno o più soggetti realmente esistenti che senza saperlo contengono il codice perfetto che “giustifica” l’esigenza di un determinato crimine.

QUALCHE ESEMPIO PRATICO.
Questo capitolo, affinchè la mia trattazione non appaia precostituita con esempi scelti ad hoc, è aperto a tutti gli eventuali casi che i lettori proporranno per una analisi attinente alla mia esposizione.
Mi limito solo a ricordare che sotto il dominio della “Rosa Rossa” rientrano stragi di Stato, attentati, delitti efferati, Governi dal potere assoluto e non relativo, ma è anche vero, che in tale globale ambito, è necessario un responsabile discernimento prima di firmare un qualunque evento “Rosa Rossa”.

GLI STRUMENTI DELLA GIUSTIZIA.
In molti Paesi del mondo, gli operatori della Giustizia sono attenti a un gran numero di eventi, considerandoli anche sotto questo profilo, nuovo per la scienza della investigazione, per quanto antico nel tempo.
Io stessa, già da molti anni, sono consultata da apparati preposti alla ricerca della verità, per la decriptazione di taluni “Messaggi” che compaiono su riviste, periodici, o anche “romanzi” che non sono romanzi, ma solo veicoli di avvertimenti e ricatti.
In tutto questo, nulla c’entra la “veggenza” o la “sensitività”, questa realtà, dal momento in cui fu presa in seria considerazione nell’ambito dei delitti del Mostro di Firenze, è una realtà scientifica, con riscontri oggettivi, e frutto di “trappole” o infiltrazioni in particolari ambienti.
Se gli inquirenti l’hanno presa in seri considerazione, è perché non è entrata in gioco nemmeno lontanamente la valutazione della mia credibilità, ma sui loro tavoli sono finite centinaia di registrazioni, audiovisive, e documenti, di fronte ai quali , il problema di una testimone più o meno credibile, non si è mai posto.
Mi risulta che siano stati organizzati dai Ministeri preposti, centri operativi impegnati a comprendere questo nuovo tipo di analisi del crimine, e pertanto penso che si sia fatto un grande passo avanti.
Lo Stato, se vuole, può ancora esserci.

29 commenti:

  1. Questo articolo fu scritto dalla Carlizzi ...
    Molte cose mi trovano in disaccordo, come per esempio il cervellone elettronico e l' affiliazione degli eventuali adepti ...

    In realta' non sappiamo neanche se tale setta esista, ma rimane comunque interessante come testimonianza ...

    RispondiElimina
  2. In realta' non sappiamo neanche se tale setta esista, ma rimane comunque interessante come testimonianza ...

    si è parlato molto nel blog di paolo della questione delle prove. in realtà non sappiamo nemmeno che esista, solo perchè non ci sono prove che sarebbero giudicate rilevanti a livello giuridico, ovvero al di sopra di ogni ragionevole dubbio, ma di prove e di ragionamenti a sostegno nel blog di paolo, tu lo sai meglio di me, ce ne sono a iosa. in ogni caso che si chiami rosa rossa o baccalà in umido, non credo cambi molto, perchè come acutamente hai rilevato nel blog di paolo, indipendentemente da come si chiamino o da come vogliono apparire, sono sempre loro e il loro programma sempre lo stesso. il problema che mi sembra sempre più scottante ed attuale, invece è nella reazione dell'uomo comune di fronte a certe rivelazioni. il consenso della gente mi fa davvero paura e mi suggerisce che quello è il punto critico, il campo dove indagare a fondo, ovvero cosa spinge l'uomo comune ad accettare ed anzi approvare l'operato di questi individui, in cambio di una punto usata.
    per me è assodato che qualcuno stà manovrando e manipolando il mondo per suoi fini personali. mi interessa parzialmente chi siano e quali siano i fini di costoro, mi interessa molto di più capire perchè altri, la maggior parte delle persone, siano più o meno consapevolmente consenzienti. quello è il mistero...quali mecanismi scattano, se scattano? li si annida il male più profondo, il cancro che può distruggere l'umanità. il sorriso orrendo di papa ratzinger è nulla se paragonato allo sguardo del mio vicino di casa. ratzinger esce da una tradizione millenaria di stronzi e deve difendere la sua posizione sociale, il mio vicino non ha nulla da guadagnare, il suo è solo odio fine a se stesso, quindi molto più inquietante. il demonio fu cacciato da dio, caino era geloso di abele, ma la tensione e l'agressività che si percepisce nella gente non ha motivo se non in se stessa.

    RispondiElimina
  3. Quoto anch'io tutto quello che ha detto democrito, la saggezza d'altronde mica e' acqua:)

    Quando all'inizio di quest'anno ho iniziato a seguire e poi partecipare al blog di Paolo avevo chiaro in mente che ci sono poteri occulti che ci controllano e che odiano l'umanita' in modo feroce, ma non avevo mai sentito parlare della Rosa Rossa.
    Come ormai sapete non sono mai neanche d'accordo su chi si butta subito da una parte o dall'altra della barricata pensando di aver capito tutto di tutto, e sposano una tesi fino alla morte, sostituendo alla religione cattolica piena di dogmi assurdi la religione del complottismo o dello scetticismo a tutti i costi. Io preferisco stare nel mezzo, e dire come democrito (e lo dissi anche a proposito delle scie chimiche mesi fa sul blog di Paolo), che posso capire che e' difficile portare le prove dell'esistenza di tale organizzazione proprio a causa dell'uso smodato e "pulito" (cioe' che non lascia appunto prove, tracce) dell'esoterismo piu' nero, ma ahime' le prove, specie dentro ai tribunali ancora servono, per essere creduti, e quindi prove schiaccianti dell'esistenza di questa organizzazione non ne abbiamo ancora. Questo pero' non significa che essa non esista, e quindi sospendo il giudizio.
    Come voi pero' ritengo che non sia importante tanto capire o sapere se tale organizzazione esiste, quanto vederne gli effetti devastanti nelle persone. Quanti di noi sono stati vittime dell'odio cieco e inutile del vicino di casa o persino un familiare solo perche' le nostre idee o il nostro modo di vivere non collimano con quello che loro credono sia l'unico giusto, il proprio, e ha ragione democrito, quell'odio e' peggiore perche' il vicino di casa o familiare e' un povero stronzo come me e quindi che c'ha da guadagnare nell'augurare la morte ai diversi, e a chiunque gli stia sulle palle? Ecco, quello e' l'esempio piu' riuscito di come il sistema, qualunque nome abbia, abbia avuto successo nel distruggere l'anima di un individuo, riducendolo a pezzo di carne piena di fiele e veleno, per nessun motivo valido ne' tornaconto per l'individuo stesso, ma solo perche' il sistema gode a vederci scannare tra noi, tanto per autoalimentare tronfiamente il proprio potere sulle nostre menti, coscienze e anime.
    Tutto questo e' orribile, e non facilmente digeribile da chiunque abbia un minimo di buon senso e coscienza. E ci vuole tanto lavoro su se stessi per riacquistare pace e serenita' e svincolarsi da quella inutile ma portatrice di dolore, catena d'odio gratuito fine a se stessa. Il piu' delle volte restando soli o quasi come e' accaduto a Paolo, e a molti di noi.

    RispondiElimina
  4. @ANNA e DEMOCRITO,
    condivido quasi totalmente quello che avete scritto; salvo il discorso che tutto sommato NON vi interessa conoscere se esiste una SETTA(!?) e chi SONO i "manovratori"; bisogna conoscere entrambe le facce della medaglia sia le motivazioni per le quali l' UMANO si comporta in maniera "asociale", sia se il politico o lo scienziato o religioso ne fanno parte integrante SOLO così abbiamo una difesa !!!

    ANNA hai ragione su molte cose ma NON sul fatto che il COMPLOTTISMO sia un atto di FEDE e quindi una RELIGIONE, io lo SONO diventato per gradi quando ho incominciato a incrociare le mie conoscenze e ho capito che NON sono SOLO delle "coincidenze" o "casi" della VITA !!!

    Vuoi una prova tangibile di quello che affermo, più volte SIMONE una delle persone più "razionali" e "logiche" che io conosca; ha ricordato lo scrittore "complottista" David ICKE di cui ho avuto anch'io lo spunto dal suo "vecchio" libro "Il SEGRETO più NASCOSTO", un misto di FANTAPOLICA e FANTASCIENZA letto inizialmente con incredulità e scetticismo per poi iniziare a collegare tra di loro i fatti GLOBALI apparentemente più assurdi ed inspiegabili !!!

    E vado oltre e se vi dicessi che molte delle persone SONO "possedute" o se preferite "plagiate", da ESSERI dotati di potenti forze "mentali" ed "energetiche" sovraumane; vi sentireste smarriti e increduli o come credo è successo a me, iniziereste a pensarci e ragionare su e cercare chi SONO ad es. gli ANNUNAKI !!!

    HASTA SIEMPRE

    RispondiElimina
  5. Ciao SDEI,

    Vedi, il discorso, e parlo per me, non mi permetto certo di farlo per democrito, e' che ho capito da un pezzo che c'e' un sistema occulto di cui moltissimi, se non tutti i politici e figure di rilievo della cultura e scienza in generale fanno parte. E permettimi di dissentire quando dici che il complottismo non diventa una religione: lo diventa, se si accetta tutto quello che viene detto immediatamente, senza sano scetticismo iniziale e senza fonti attendibili che lo confermino. Perche', e qui ripeto una cosa che ho scritto poco fa sul blog di Paolo, allora qualcuno dovrebbe spiegarmi qual e' la discriminante tra il credere ai rettiliani di Icke ed ai sauroidi di Malanga e non per esempio a cani che parlano e asini che volano. Quali sono le prove a favore degli uni e a sfavore degli altri?

    Io credo che ci voglia sano senso del discernimento in tutte le cose, e sappi che anch'io credo al fatto che possa esistere la Rosa Rossa e anche oltre, ma continuo a ripetere che far credere queste cose anche ad atri senza prove documentali e' arduo. Non si possono portare mica resti di sedute spiritiche (tanto per fare un esempio), questo e' lo stesso grosso problema che anche la Carlizzi, Icke e tanti come loro devono affrontare, cio' che diceva Pasolini: io so che certi fenomeni esistono ma non ne ho le prove. Il che vale anche per noi "complottisti". Pasolini, forse anche la Carlizzi sono morti per quello che sapevano senza poterlo davvero provare, ma i piu' continueranno a credere che Pasolini e' morto in una squallida lite tra gay, e la Carlizzi per un "semplice" cancro. Come facciamo a dire agli altri che cio' non e' vero se non portiamo fatti a riscontro? Non e' che tutti credano all'esoterismo ed ai suoi nefasti effetti sulle persone...

    Purtroppo, finche' le prove non vengono fatte vedere, e' difficile far credere a piu' di un pugno di persone cosa sta accadendo nel mondo; ci crederanno i soliti che sono ad un certo punto del loro personale percorso di consapevolezza e hanno capito o stanno capendo certi meccanismi occulti, fenomeni all'apparenza slegati gli uni dagli altri ma che non lo sono affatto; gli altri continueranno a riderci su e pensare che siamo folli. Il che mi va benissimo, ognuno e' padrone (spero) di cio' che crede e se preferisce continuare a vivere col velo davanti agli occhi non saro' certo io ad impedirglielo. Viva la liberta' di pensiero, sempre che ce ne sia uno.

    E' per questi motivi che dico che alla fine, piu' di sapere se tale entita' porta il nome di Rosa Rossa o Melanzana Pallida, quello che vorrei capire a fondo e' perche' lo fanno, come, quando, chi (anche se non sapremo mai TUTTI i nomi di chi ne fa parte, di molti abbiamo il forte sospetto, e si capisce che sono loschi figuri), e soprattutto come difendersi da tanto male, che tutti alla fine viviamo piu' nel contesto della vita quotidiana che in senso universale, proprio perche' e' il contesto quotidiano che percepiamo prima, e' piu' immediato insomma.

    Pensi che non sappia che molte persone sono possedute da entita', forze, parassiti mentali, chiamali come vuoi, assolutamente malvagie? Ti assicuro che ne ho visti gli effetti anni fa su me stessa, proprio avendo a che fare con persone completamente soggiogate dal male, e gli effetti dolorosi di quelle esperienze me li porto ancora dentro come profonde cicatrici, ho iniziato a fare meditazione proprio a seguito di tali brutte esperienze.

    Spero di aver spiegato meglio il mio pensiero:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sottoscrivo. Come difendersi? Pare che si aiutino col nostro Odio che è Buio oppure, Assenza di Amore. Ecco che va coltivato il Bene interiore più la Forza esteriore, invece di soccombere alle influenze oscure dei Manipolatori, sociali, economici e ...nell'ambito della Sanità e della cosiddetta Arte. Torniamo ad apprezzare le opere d'arte della Creazione vivente o, della Luce o, di Dio. Esse sono viventi, sincere e ...niente di artificiale, falso. Più che di Libertà, parlerei di promozione di Verità più Bene più Bellezza, concetto ...trinitario inscindibile la cui priorità sembra essere andata perduta nella Scala valoriale umana i ...dis-umana. Leggiamo Gandhi e Krishnamurti per bonificarci e rafforzarci nell'un-Nocenza, a-Himsha, di cui abbiamo disperatamente bisogno. Anche Romano Battaglia aiuta con i suoi scritti che riportano la voce onesta dei Bambini o ...di noi quando eravamo Bambini in-nocenti ed in-corrotti e ...senza indottrinamento (al Male o, alla Falsità più Male più Bruttezza, che ci viene invece spacciata per Bellezza). Il Buddhismo poi è intramontabile Compassione più Saggezza, da apprezzare e ...praticare. Felicità dentro più Felicità fuori a tutti ovunque-sempre.

      Elimina
  6. Anch'io penso che una parte o la maggioranza o la totalita' di persone di grande potere facciano parte di gruppi segreti e che essi credano nell'efficacia di determinati riti per accrescere il loro potere e li pratichino con assiduita'. Di questi gruppi segreti, di ispirazione massonica (logge coperte?) e/o rosicruciana, mi interessa quello che combinano piu' della loro denominazione. Alcune cose interessanti descritte dalla Carlizzi in questo articolo sono sovrapponibili alla massoneria e alla politica (che poi e' ancora massoneria); ad esempio il fatto che bisogna essere ricattabili, altrimenti non si entra. Poi c'e' l'aspetto internazionalista di queste organizzazioni, pure interessante. Comincio ad essere scettico solo quando si comincia ad attribuire qualsiasi delitto o incidente riportato sui giornali alla Rosa Rossa.
    PS -OT: La Carlizzi ha tra l'altro avuto il merito di offrire una versione del caso Moro che secondo me e' altamente plausibile. Non so se qualcuno se la ricorda.

    RispondiElimina
  7. Ciao CONTE,
    sarebbe credo interessante per tutti NOI una ripassata su questa versione su MORO; hai ragione a volte per COMODO si dà la colpa di alcune morti sospette alle sette più o meno conosciute, però esiste anche il contrario e forse ancora più numeroso cioè decessi all' apparenza normali che in realtà SONO stati provocati o perchè "rituali" o per eliminare testimonianze o simboli "scomodi" !!!

    Ad ANNA che afferma di aver vissuto sulla sua pelle il dramma della vicinanza di persone malvagie, ricordo 2 cose una è e mi ripeto ancora l' effetto della LEGGE UNIVERSALE della "DUALITA' COSMICA"; l' altro più difficile di comprendere e poi di accettare è che sulla TERRA vivono più razze anche NON umane, con compiti e sensibilità e modi di vivere totalmente diversi dagli UMANI o dagli IBRIDI UMANOIDI !!!

    Sostieni "giustamente" che se NON presenti delle prove concrete pochi ti crederanno, è vero ma come ha detto più volte la ELI chi è pronto capirà ugualmente; perchè è un "sentire" o meglio "vivere" un fatto anche NON dimostrabile, allora NON è più un problema tuo ma di chi ti ascolta o legge chiaro !!!

    Del grande Maestro CASTANEDA, mi ha colpito anche questa affermazione molto profonda:
    "IL BUON MAESTRO NON é QUELLO CHE DA' LA SOLUZIONE, E' QUELLO CHE SPINGE A CERCARLA" !!!

    HASTA SIEMPRE

    RispondiElimina
  8. Ciao SDEI,

    Puoi spiegare meglio il concetto delle razze non umane che vivono sulla Terra con compiti particolari? Chi sono esattamente gli ibridi umanoidi? Non stai parlando di alieni? Da qualche tempo c'ho un po di orticaria alle teorie sugli alieni, specie dopo aver visto svariati video di Malanga. Sara' che non amo il suo modo di esposizione, e quindi se gli alieni sono tra noi, qualcuno un po' piu' scettico come me finisce per archiviare l'argomento come inverosimile e addio.
    Ti prego, spiegamelo quando hai tempo, ti faccio questa domanda perche' ho un dubbio che mi assilla da qualche anno su una persona incontrata qui dove vivo e mi piacerebbe capire CHI fosse davvero quella persona. Io ho sempre pensato (lo penso tuttora) che fosse una sorta di demone, che pero' non mi trasmise paura quanto un senso di spaesamento, invasione dei pensieri piu' intimi...Grazie!!

    Per il Conte, guarda la ricostruzione della Carlizzi sul caso Moro e' altamente plausibile anche per me, tanto che anche Solange ne parla in parte nel video fatto con Alessio Di Benedetto, e anzi devo dire che e' una delle poche teorie della Carlizzi che mi sento di sposare quasi in toto. Per il resto, sulla sua metodologia ed esposizione degli argomenti e delle sue scoperte, ho ancora qualche buona perprlessita', anche perche' non parlava mai davvero chiaro, aspettandosi che tutti prendessero pero' per buone tutte le sue teorie. Era strana il giusto, la Carlizzi, eh....

    Ciao!

    RispondiElimina
  9. Ciao ANNA,
    tu come persona sensibile ed intelligente sei portata a fare molte domande; anche la ELI ti ha risposto ad alcune e NON a tutte, io farò come lei lo stesso !!!

    Chi SONO gli IBRIDI umanoidi te lo ha spiegato SIMONE nel suo ultimo POST, SONO un incrocio tra l' uomo e un RETTILOIDE (o SAURO) più o meno puro; che ti piaccia o no a detta dei più qualificati e seri "ufologi" in questo momento sulla TERRA, SONO presenti ben 12 (!?) razze pure o ibride in parte ALIENE in percentuali diverse assieme a quella umana che NON è certo dal lato numerico la più importante !!!

    Le più conosciute sono i "GRIGI" tra l' altro "ermafroditi", che collaborano con gli scienziati americani già dal 1946 in alcune basi segrete come la famosa 51; gli altri più importanti SONO i RETTILOIDI che hanno la capacità di assumere sembianze umane, ci SONO poi per fortuna anche i nostri PROTETTORI CELESTI molto belli di aspetto alti biondi con gli occhi azzurissimi dal nome significativo i NORDICI !

    Penso che come primo approccio all' UFOLOGIA basti e avanzi, ti invito SOLO a documentarti sul grande e "inquietante" per certi versi pianeta in arrivo a distanza "ravvicinata"; il mitico dagli ANTICHI già visto e descritto NIBIRU, popolato da razze estremamente progredite milioni di ANNI LUCE rispetto a NOI sia sul piano tecnico-scientifico che su quello etico-spirituale e direi DIVINO !!!

    FANTASCIENZA può darsi che sì o che nò, SOLO il TEMPO ci darà la vera risposta; riguardo al tuo vicino qualsiasi sua appartenenza è possibile, il fatto che tu senti a differenza degli altri questa "inquetudine" nei suoi confronti è il segno della tua crescita "spirituale" !!!

    HASTA SIEMPRE

    RispondiElimina
  10. Ciao SDEI,
    Grazie per avermi spiegato un po' la questione, sai, non e' che io non creda all'esistenza di razze non umane, sia sulla Terra che nelle altre galassie, solo che penso che molta gente mi abbia solo confuso le idee: parlano degli alieni come se fossero dei demoni, e io pur non credendo in un dio trascendente come ormai sapete, a queste entita' malvagie credo perche' ahime' ne ho sperimentato gli attacchi tanti anni fa, si vede che dovevo prendere coscienza di altre dimensioni, quindi nonostante lo shock e le cicatrici interiori, adesso penso che a qualcosa quelle esperienze siano servite, mi hanno aperto la mente, insomma.

    Pero' nella mia testa, i demoni-alieni di Malanga, ad esempio, non si conciliano facilmente con adduzioni, navicelle spaziali, esperimenti genetici, e questo sara' di sicuro un mio limite mentale sul quale lavorare, io ho sempre pensato che gli elementali di altri piani astrali non viaggiassero su navi spaziali e non avessero bisogno di fare esperimenti su di noi, quanto di succhiarci energia psichica. E soprattutto che passassero da una dimensione all'altra attraverso varchi spazio temporali aiutati anche dal nostro subconscio.

    Chissa', forse ha ragione Malanga, forse quelli che noi crediamo essere "demoni" perche' infarciti di cultura religiosa, non sono altro che esseri venuti dallo spazio e che ai tempi della scrittura dei testi sacri delle religioni vennero volutamente o meno descritti come Satana e le sue legioni, forse perche' non sapevano come spiegare meglio la faccenda ai quei tempi. Ci devo riflettere meglio, su questa cosa.

    Per finire, SDEI, puoi essere ancora una volta tanto gentile e dirmi, se puoi e vuoi, come si riconoscono questi ibridi e razze aliene? Come riconosco i rettiloidi? e i Nordici sono quelli piu' vicini alla tipologia scandinava, o sono ovunque?

    La persona incontrata per caso anni fa, in una serata tra amici al pub tra l'altro, avrebbe potuto essere semplicemente una persona sensibile, spirituale, attenta all'altrui animo e sentimenti, pero' io mi fido sempre del mio sesto senso, in genere ci azzecco nel 99% dei casi, e il campanello d'allarme mi scatto' in un momento preciso della serata, quando eravamo fuori del pub, lui per fumare e io per prendere aria, e lui mi guardo' con uno sguardo che mi fece sentire piu' o meno come deve sentirsi un sepolcro, o tempio profanati di notte. Ebbi i brividi, e subito il pensiero : questa persona NON e' del tutto umana, mi attraverso' la mente. Non e' che uno ha di questi pensieri tutti i giorni, rispetto a tutti quelli che incontra, ecco perche' mi fidai di quella voce interiore che mi diceva con urgenza: "attenta, questo ragazzo NON e' del tutto umano!!". Era alto, ben piantato, biondo con occhi azzurri e occhiaie nere sotto agli occhi, ricordo.
    Ricordo anche che a un certo punto mi disse che tra i suoi recenti antenati c'era un indiano d'America sciamano...e stavamo parlando d'altro!
    Quando ripenso a questa persona (che tra l'altro ho rivisto di sfuggita solo un paio di volte), ho ancora quel senso di allarme, di profondo malessere.

    Grazie SDEI per la tua disponibilita', vedro' di fare le ricerche che mi hai consigliato nel frattempo!

    RispondiElimina
  11. Intanto ho scoperto che su google sky al posto delle coordinate dove dovrebbe essere il pianeta Nibiru, c'e' un bel buco nero, uno schermo rettangolare a coprire...cosa? Vogliono nascondere il pianeta, perche'?
    Il modo migliore per convincere le persone dell'esistenza di qualcosa e' negarla con trucchetti come questi...e adesso io so che c'e'!

    Grazie SDEI!

    Un abbraccio cosmico a tutti voi, notte!

    RispondiElimina
  12. Ciao ANNA,
    un' altra raffica di domande alle quali almeno per adesso mi è impossibile rispondere a tutte; come si riconoscono gli appartenenti alle altre razze, NON esistono per quello che ne so io delle tecniche specifiche esiste invece come è successo a te ma anche a me e ad altri un "sentire" l' ESSERE energeticamente "diverso" !!!

    Alcuni grandi MAESTRI "spirituali" so che SONO in grado di "vedere" le auree dei vari ESSERI, e quindi capire subito chi SONO; un mio caro amico e "fratello" sostiene di aver scoperto che suo suocero e quindi anche sua moglie è un IBRIDO, come l'ha capito con l' uso che lui fa del "pendolino" che penso tu conoscerai !!!

    I GRANDI in tutti i sensi i NORDICI definiti da NOI così per le loro fattezze, NON sono tipici dei paesi SCANDINAVI ma SONO presenti ovunque nel nostro PIANETA in particolare dove serve la loro presenza; hai ragione NON tutti gli ALIENI si possono definire DEMONI guai al MONDO, è vero invece che ci SONO ENTITA' che passano da una DIMENSIONE ad un' altra senza l' uso di mezzi meccanici e che si nutrono di ENERGIA UMANA come ad es. le LARVE cosmiche !!!

    All' inizio della mia RICERCA personale, chi SONO da dove provengo qual' è lo scopo della mia ESISTENZA; domande che molti si pongono e che a pochi viene data risposta ti dico che NON avevo la più pallida idea di quante forme di ENERGIA fosse permeato l' UNIVERSO, ma anche di quanti ESSERI fosse popolato e tutti SONO che ci piaccia o nò nostri FRATELLI/SORELLE anche i più "malvagi" dai quali bisogna difendersi !!!

    HASTA SIEMPRE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli occhi azzurri possono essere indice di Male, come quelli marroni di Bene. Sii cieco davanti al Colore ma guarda alla Sostanza. C'è chi sorride davanti e maledice dietro, chi si presenta soccorrevole ma manipola, come pure chi si presenta freddo ma ha un cuore caldo: il Frutto ha una polpa, una buccia e un gusto, così gli Esseri. Siam troppo abituati a farci truffare dalle ...Apparenze. Sia la Luce, Luce interiore più Luce esteriore ovunque-sempre o, Bene interiore più Forza esteriore.

      Elimina
  13. Ciao SDEI,
    Grazie mille per avermi ancora una volta chiarito meglio le idee con chiarezza e semplicita', non per nulla considero te, Eli, democrito e Simone i miei Maestri, e mi sento molto fortunata, era tempo che vi incontrassi, davvero!

    Certo che conosco il pendolino, pensa che i miei drammi con le "larve cosmiche" o comunque le si voglia chiamare sono cominciati proprio dall'uso scellerato di questo strumento di contatto che una persona fece a casa mia un giorno, persona che poi scoprii era dedito alla magia nera "per gioco", diceva lui, con il risultato che a lui non e' mai accaduto nulla e a me di tutto! Ma di nuovo, tutto serve per evolversi e prendere coscienza! E poi non e' neanche detto che questa persona fosse la vera causa, magari ha solo aperto una porta che da anni era in verita' solo socchiusa!
    L'unica cosa e' che a me si presentavano tramite telepatia come entita' degli inferi, e non alieni, ma ora capisco perche', grazie per avermelo spiegato.

    Sai che da piccola, fino all'adolescenza, usavo dire a me stessa e a mia madre che io mi sentivo diversa dagli altri, che venivo da Marte (che credo sia il primo pianeta che viene in mente, penso per via della storia degli archetipi, e dei "marziani", come venivano chiamati gli alieni ai miei tempi), questa cosa cavolo l'avevo rimossa, e mi e' tornata in mente stanotte prima di dormire e ho avuto un colpo!
    Ma non e' che quello che per me era solo un modo di dire che mi sentivo diversa dagli altri, contiene una qualche verita'? Oddio, ma se fossi io un ibrido o cose del genere penso che lo saprei, o no? O e' solo una questione di percezione di se stessi?! Si SA di essere del tutto umani o no fin dalla nascita, secondo te? O si puo' solo sentire senza averne certezza? Io mi sento del tutto umana, fin troppo a volte, ma su se stessi come si capisce? Mi consigli qualche libro sull'argomento per cominciare a farmi un'idea di queste cose?

    Grazie SDEI, e scusa ancora una volta per le troppe domande, ma a questo punto DEVO iniziare a capire!!

    RispondiElimina
  14. Ciao ANNA,
    l' ho già detto più volte e mi ripeto; ognuno di NOI è un MAESTRO dell' altro, spiegare in modo semplice argomenti difficili è invece un DONO direi "naturale" la tecnica ti può SOLO aiutare a migliorarlo !!!

    Detto questo NON ci SONO certezze matematiche nel capire cosa NOI siamo in realtà, se NON in casi particolari di grandi GURU E/O MAESTRI che per LORO volontà o disegno DIVINO si SONO reincarnati UMANI; per quel che ti riguarda quello che io "sento" è che tu appartieni INTEGRALMENTE alla razza UMANA, ma anche per come scrivi e ti esprimi sui vari temi e problemi della VITA e NON saresti così in SINTONIA e così attratta da quella ANIMA ANTICA che è la ELI !!!

    Ti dirò di più per quel che può valere, l' ho chiesto anche al PENDOLINO (quello che gira s' intende......) che tu a ragione detesti; e i cerchi SONO stati molto veloci e in senso orario quindi POSITIVO, questo è successo alla domanda "La ANNA è un ESSERE UMANO !?" e ciò vale anche per gli altri che hai nominato a cui per ISTINTO (99%) sei portata a credere !!!???

    Come libro ovviamente se NON lo hai ancora letto, ti consiglio un vero e proprio "mattone" ponderoso che ti aprirà la MENTE e lo SPIRITO; scritto da David ICKE il complottista per eccellenza che alcuni indicano invece come uno strumento del POTERE, leggi "Il SEGRETO più NASCOSTO" della MACRO EDIZIONI di CESENA !!!

    BUONA LETTURA e

    HASTA SIEMPRE

    RispondiElimina
  15. Ciao SDEI,

    Grazie di nuovo per le spiegazioni e per aver fatto la domanda alle entita' del cosmo per me! Beh, sono felice di essere parte della razza umana, con tutti i difetti e gli incidenti di percorso che l'esserlo comporta. Ma c'e' un motivo superiore per tutto, anche il nostro far parte di "razze" diverse, in questo grande universo che ci contiene tutti-e che noi conteniamo nella nostra mente allo stesso tempo-per cui a ognuno il suo compito!

    Ho ordinato un paio di libri di David Icke, tra cui quello da te consigliato che non ho ancora mai letto a dir la verita', e sto aspettando con trepidazione che arrivino!

    Un abbraccio a voi tutti!

    RispondiElimina
  16. Ciao ANNA,
    SONO felice che tu sia in qualche maniera "rassicurata" sul fatto che NON sei e mai sarai SOLA nel tuo vivere quotidiano; detto questo ricordati che ICKE è una figura molto discussa e che i suoi MEGA-LIBRI ti daranno sicuramente delle risposte, ma contemporaneamente ti solleveranno molti altri interrogativi a livello "mentale" e ai quali dovrai sforzarti per quanto possibile di rispondere invece con le tue "senzazioni" del CUORE !!!

    Volevo anche metterti in guardia, in questa tua continua ricerca di...chi IO SONO; se farai parte di qualche gruppo di "sensitivi" NON e lo sottolineo formare il CIRCOLO tenendoti per mano, in questo modo eviterai che le energie NEGATIVE eventualmente presenti di uno o più appartenenti ti vengano trasmesse assieme anche in maniera INCONSAPEVOLE ricordalo !!!

    Sappi anche che le ENTITA' e gli ESSERI che saranno presenti perchè "chiamati" dal CIRCOLO, potranno essere di tanti tipi anche di natura "malvagia" se NON si adotteranno misure MOLTO forti e potenti di protezione; inoltre a seconda del grado di PUREZZA "spirituale" ed "energetica" dei componenti si presenteranno ENTITA' o ESSERI di vari livelli e DIMENSIONI parallele più o meno POTENTI di LUCE ma ripeto anche delle TENEBRE, in ogni caso NON può e DEVE essere MAI e lo sottolineo un GIOCO o una SCHERZO lo hai sperimentato tu stessa con quel tuo "amico(!?)" che pratica la MAGIA "nera" !!!

    HASTA SIEMPRE

    RispondiElimina
  17. @ SDEI,
    puoi descrivermi degli esempi di esperienze che hai avuto con entità sia benigne che maligne?
    Sempre se vuoi :), grazie in ogni caso.
    ouv tmr

    RispondiElimina
  18. Ciao SDEI,
    Hai ragione, sono nel bel mezzo della mia personale e umana ricerca del senso alla mia esistenza su questo pianeta e tutti quesiti ad esso collegati...In quanto ai circoli, la storia del non unire le mani la sapevo, me lo disse la madre di una mia cara amica che era una sensitiva e mi fece i tarocchi alcune volte; questa donna mi spiego' molte cose sui Tarocchi stessi, tanti anni fa.

    Purtroppo so per esperienza che tendo ad attrarre energie, a volte assai benevole e che non mi infastidiscono affatto, ma altre volte, in passato, ne ho attratte di molto negative, anche a causa di un bruttissimo periodo della mia vita anni fa e che mi causo' profonda depressione, con la conseguenza che la mia energia negativa faceva da carica batteria per quelle presenze!
    L'amico della magia nera non e' piu' mio amico dal giorno in cui venne a casa mia, e io prostrata moralmente e fisicamente lo lasciai fare quello che lui defini' un rito di purificazione della mia energia e di casa mia, con le conseguenze disastrose che ho accennato!
    Non penso neanche che lo abbia fatto apposta, era solo molto stupido e credeva di poter controllare certe energie leggendo antichi testi e provando a praticare rituali, per carita', non ci voglio neanche piu' pensare. Ma ripeto, la cosa buona uscita da quell'esperienza e' proprio che non faro' mai parte di nessun circolo, non mi faro' mai attrarre da guru, risposte facili ai miei quesiti, ne' mai l'ho fatto.
    Preferisco fare questo cammino con le mie forze, sbagliando e cadendo, ma senza mettere la mia anima in mano a nessuno, non su questa terra almeno. In un certo senso, il mio ateismo, unito ad un certo scetticismo (che non e' incoscienza e presunzione alla Gatto Trocchi, per intenderci) per certe cose, mi aiuta ad evitare il ripetersi di certe situazioni.

    Qualunque cosa riusciro' a capire ed imparare, dovra' essere qualcosa che viene da persone come voi qui o dai miei studi ed esperienze personali.

    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  19. @ouv tmr,
    in alcuni concetti inerenti le mie esperienze mi ripeterò; normalmente per quello che concerne il proprio CAMMINO SPIRITUALE, è bene che questo rimanga SEMPRE personale perchè ognuno ha il suo che è valido SOLO per lui !!!

    Ma visto che tu me lo hai chiesto molto "gentilmente" ed "educatamente", "sento" che DEVO e POSSO risponderti almeno in parte; la svolta è avvenuta una decina di anni fa appena raggiunta la pensione, per quelle che NOI definiamo COINCIDENZE ho conosciuto ad un corso di REIKI una potentissima SENSITIVA una donna straordinaria di una bontà e capacità SPIRITUALE che definisco sovrannaturale !!!

    E pur NON diventando mai totalmente da lei "dipendente", iniziammo un cammino "energetico" e "spirituale" assieme; io facevo le domande e lei fungeva da collegamento con le altre DIMENSIONI, MONDI e MAESTRI di LUCE sempre diversi a seconda dei temi trattati in un crescendo "straordinario" come il "sentire" i 5 ELEMENTI che tu conoscerai incluso l' ETERE !!!

    Ora e qui il mio racconto si ferma, perchè esistono sempre ci piaccia o no delle REGOLE anche NON scritte; posso SOLO dirti che quello che ho appreso e apprendo tutt' oggi, lo dividerò nel TEMPO opportuno con ognuno di voi se me lo chiederete con il CUORE come hai fatto tu OGGI !!!

    Sappi anche che IO appartengo per mia libera scelta alla scuola CRISTICA del MAESTRO dei MAESTRI, il cui NOME/NOMI conosci anche tu; quando sarai in gravi difficoltà nella tua VITA, pensalo e chiedi il suo aiuto e QUESTO ti sarà donato NON E'MOLTO DIFFICILE CREDIMI !!!

    Che la LUCE sia SEMPRE con NOI, chiunque sia il tuo nome vero ouv tmr !!!

    HASTA SIEMPRE

    RispondiElimina
  20. @ SDEI,
    noto che hai un'etica ed è giusto che tu la segua; grazie per il contributo.
    HASTA anche a te! :)
    ouv tmr

    RispondiElimina
  21. Scusate tutti per l'uso privato dello spazio:

    Eli cara, ho letto il tuo ultimo messaggio sul forum poteriocculti ieri in risposta a nemesis...Eli, il mio spirito ti adora, non sai che felicita' leggere le tue parole, meno male che spiriti come il tuo esistono a questo mondo!!

    Un abbraccio di luce a tutti, in special modo Eli e Stefania!

    RispondiElimina
  22. Dervis Fontecedro29 agosto 2010 17:39

    Cooosmico!

    RispondiElimina
  23. ciao a tutti,ho scoperto da poco questo blog per caso,cercando info sulla Rosa Rossa per poi trovare tanto altro ,utile alle mie ricerche che ormai faccio da un po.Capita poi d'imabttermi nei vostri commenti a volte pieni di spunti come in questo caso.

    Tutto interessante,ne ho letto piu della metà.Ci tenevo pero a soffermarmi su un punto in particolare sta volta cercando di essere piu sintetico possibile(percio' scusatemi se semplificherò tutto con slogan e virgolette ma dato che non parlo con sprovveduti vado sul sicuro;)), che mi ha fatto anche sorridere e cioè il 'vicino' e la sua 'aura demoniaca'.

    Premetto che per esperienza personale posso confermare l'analoga sensazione col mio vicino ( e in tante altre occasioni) ma devo dire pure che penso sia reciproco e leggendo alcuni commenti che hanno ripreso quest'esempio dico che non sono d'accordo con chi dice tipo "ti sei elevata spiritualmente e percepisci il male negli altri" .Penso che se ti 'elevi spiritualmente'(..tanto per semplificare il concetto) hai piu consapevolezza in confronto agli altri ,del 'male' e di ciò che lo potrebbe causare nelle sue piu svariate forme.. ma non puoi avere mai la presunzione di dominarlo e di sentirtene immune,perchè dalla sua prospettiva il tuo vicino potrebbe vederlo in te,potrei fare mille esempi..ma sono sicuro abbiate capito cosa intendo.

    Quindi la 'crescita' comporta sicuramente una percezione del 'male' ,e non solo,piu acuta quindi una coscienza della realtà nel senso piu astratto del termine,una marcia in piu per decifrare le cause e starne lontani o almeno 'sapersi districare' o andare anche oltre la 'sensazione' ma bisogna cercare di non cadere mai nella trappola della presunzione( e qui lontanamente mi ricollego ai commenti di Anna,anzi ne approfitto per dirle che la quoto in todo :) )di sapere tutto quindi essere immuni dal 'male' piuttosto che dai condizionamenti mediatici.

    Bisogna tenere sempre alta la guardia e ricordarsi che è possibile solo restando umili e sentendosi in ballo magari con un diverso approccio ma alla pari degli altri,altrimenti finisci per alimentare un altro tipo di 'male'.Spero di avere reso vagamente l'idea anche se arrivo solo con un paio d' anni di ritardo sull'argomento. Sono stato molto mooolto sintetico come dicevo,tanti argomenti andrebbero che ho sfiorato andrebbero trattati per..sempre.. ma sono sicuro che avremo modo di approfondire l'argomento in futuro,dato che ormai faccio parte dei 'follower' del Maestro ;)

    RispondiElimina
  24. Ciao Croocked (è il tuo nik?)
    Benvenuto e puoi commentare sulla RED ROSE anche andando off-topic sull'ultimo post che parla di altro, ma almeno così ti leggono tutti, perché questo articolo è vecchiotto...
    :-)
    Ciao e grazie...

    RispondiElimina