mercoledì 27 aprile 2011

HABEMUS PAPI ... !!!



DOPO TANTO TEMPO, VOLEVO TORNARE A PARLARE DI "LUI", PER L'OCCASIONE LO CHIAMERO' PAPI ...
PAPI, COME AVEVO PREVISTO, E' PIU' FORTE CHE MAI ... 
ORA PIU' DI PRIMA ... !!!
OGGI PAPI E' ANCOR PIU' PALESE E SFACCIATO DI UN TEMPO, ANCHE I SUOI VERI O PRESUNTI  AVVERSARI L'HANNO, IN QUALCHE MODO, ACCETTATO PER QUELLO CHE E' VERAMENTE ...
PAPI E' QUELLO CHE E' ... PAPI SEMPLICEMENTE E' !!!
HABEMUS PAPI ...
PIACE PERCHE' PUO' ESSERE CIO' CHE VORREBBE ESSERE L'ITALIANO MEDIO CHE CONTINUA A VOTARLO SENZA PUDORE ...
PAPI ALIMENTA LA PANCIA DELLO SPETTATORE, PAPI E' IL CLOWN DI MAC DONALDS O DI "IT", IL GIULLARE MALEFICO CHE TI ACCOMPAGNA NEL CIRCO VIRTUALE DI NANI E BALLERINE, TUTTE VISTE DAL VETRO, E TU SEI SIMBOLICAMENTE COME UN BARBONE CHE DURANTE IL PRANZO NATALIZIO GUARDA DAL VETRO GLI ALTRI MANGIARE ALLA GRANDE, CON LA BAVA ALLA BOCCA...
E CON LA BAVA ALLA BOCCA, SEI PURE PRONTO AD ADORARE IL SACERDOTE OFFRENDOTI A LUI, PRONTO A RIFARTI DI PLASTICA ANCHE L'ULTIMO PELO DEL CULO PER PIACERE ALL'ICONOGRAFIA POST-MODERNA ALIENANTE DELLA RAPPRESENTAZIONE DEL FALSO D'AUTORE, DELLA NON-DIFFERENZA TRA INDIVIDUI, DELL'OMOLOGAZIONE PERPETUA ...
LUI IN FONDO E' SOLO IL CATALIZZATORE DI CERTI POTERI, SOPRA DI LUI, NON CONTA UN CAZZO, SOTTO DI LUI CONTA SOLO IL CAZZO ... 
CONCETTO CHE VEICOLA SEMPRE !!!


ALLE DONNETTE PICCOLO-BORGHESI CHE ODIANO LE DONNE EMANCIPATE, PIACE IL MASCHILISMO DEL PAPI, PIACE IL SUO ESSERE BRIGANTE GENTILE, TROMBATORE DA CORTILE, MASCALZONE LATINO ...
LORO ODIANO I SAPUTELLI SINISTRORSI FROCETTI CHE SI LAMENTANO, VOGLIONO UN MODELLO CON LE PALLE, UNO CON I CONTROCAZZI ... ANCHE SE OPERATO DI PROSTATA !!!
ANCHE A CERTI UOMINI PIACE IL FATTO CHE LUI SI TROMBI LE MINORENNI E PIPPI COCAINA MENTRE FA LEGGI LIBERTICIDE PER GLI ALTRI, ESSI SI IDENTIFICANO, AMANO ESSERE LEGITTIMATI DAL PAPI, SE POTESSERO ESSERE LEGITTIMATI AD UCCIDERE NE SAREBBERO BEN LIETI, PAPI E' UNA LORO FORMA MENTIS, UN LORO DESIDERIO MATERIALIZZATO ...
IL LORO DUCE, CIOE' COLUI CHE LI DIRIGE CON IL BASTONE E LA CAROTA ...
ALLA PECORA PIACE IL SUO RUOLO, E' ABITUATO A SVILUPPARE QUEL SANO MASOCHISMO CONGENITO PRESENTE DA SEMPRE NELLA MASSA ...
C'E' TANTA VOGLIA DI RE ... !!!
MI SEMBRA DI SENTIRLO GRIDARE DAI BALCONI DI TUTTA ITALIA ...
E' UN'OVAZIONE, UN PLEBISCITO ...
"VOGLIAMO ESSERE COMANDATI" ... !!!


IUS PRIMAE NOCTIS E' UN CAPOSALDO DA RISPETTARE, E' UN VALORE CONDIVISO ED ACCETTATO  ...
I "SUOI" GLI DANNO ANCHE LE FIGLIE MINORENNI, CONTENTI DI PROSTITUIRLE ...
MA QUESTO PIACE AL SUO ELETTORATO E NON, VIENE AMMIRATO ANCHE PER QUESTO MOTIVO, CHE NON DEVE INVECE ESSERE SCAMBIATO PER UN ATTACCO POLITICO, ANZI, MA PER UN RAFFORZAMENTO DELLA SUA IMMAGINE SIMBOLICA ...
E' UN MESSAGGIO SUBLIMINALE PERPETUO, E' QUESTO IL SUO RUOLO IN MAYA !!!


A PAPI PIACE LA FIGA E CE LO RICORDA OGNI GIORNO, LO DICE TROPPO SPESSO PER ESSERE VERO, MA PAPI NON E' COME QUEI FROCI DEI COMUNISTI, OVVERO GLI ALTRI COMUNI MORTALI ...
ERGO PAPI E' IL SACERDOTE CHE FOTTE, LO AFFERMA OGNI GIORNO E L'OPPOSIZIONE FA FINTA DI COMBATTERLO PERCHE' HA CAPITO CHE NON POTRA' MAI OPPORSI, ALMENO NON ANCORA, GLI FA DA SPALLA E SONO POCHI COLORO CHE VORREBBERO REALMENTE ELIMINARLO POLITICAMENTE !!!
OGNUNO E' NEL SUO RUOLO, MAI COME ORA, PROPRIO ORA CHE TUTTI PENSANO SIA SOTTO ASSEDIO E CHE VOGLIANO FARLO FUORI ... !!!
MA CHI LO AMMAZZA QUELLO ???


E' QUESTA LA GRANDEZZA DEL SUO INCANTESIMO, FAR PENSARE DI ESSERE LA VITTIMA, MENTRE E' SOLO IL CATALIZZATORE UMORALE DELLA POPOLAZIONE !!!
PAPI E' IL RE DELLE ANTENNE PERCHE' E' ESSO STESSO UN' ANTENNA, FUNGE DA SINTONIZZATORE DI PIU' E MEGLIO DI UN DECODER ...
PAPI E' IL PRIMO VERO DECODER UMANO ...
L'OPPOSIZIONE E' UNA SVEGLIA A CUCU' RISPETTO A LUI ...
PENSARE SIA SOTTO ASSEDIO IN UN PARLAMENTO DEL GENERE, COSI' ACCONDISCENDENTE, E' INVEROSIMILE E RISIBILE ...


PAPI E' COSI' UN BRAVO MAGO CHE SI E' INVENTATO PURE LA STORIA DEL BUNGA BUNGA, E' LUI STESSO A VOLERLA VEICOLARE, SERVE AD ALIMENTARE IL SUO EGO ... ALTRO CHE ASSEDIO !!!
NOI SIAMO SOTTO ASSEDIO DA QUASI VENT'ANNI ... !!!
PAPI NON VERRA' MAI PROCESSATO VERAMENTE DA ALCUN TRIBUNALE, RIUSCIRA' ANCHE A DISTRUGGERE L'INDIPENDENZA DELLA MAGISTRATURA E LA SPUNTERA' IN QUALCHE MODO SUL NUCLEARE E SULL'ACQUA ...
ORA PAPI HA PIENI POTERI, UN BURATTINO DELLA TRILATERALE, UNO ZERBINO DEI PIANI ALTI, UNO SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE DI LUSSO ...


PAPI FA PURE RIDERE, ANZI FA PIANGERE, MA TUTTI DICONO CHE E' SIMPATICO E QUINDI DIVENTA PURE SIMPATICO ...
PAPI E' BELLO, E' PURE ALTO, NON E' PELATO  ED HA SOLO 50 ANNI ...
" A ME PIACI PERLUSCONE, PERCHE' QUELL SI CHE FOTTE TUTTA A QUANT "
NELLA PERCEZIONE POPOLARE, PAPI, SA IL FATTO SUO, E' UOMO CAZZUTO E DECISO, E' UNO CHE FOTTE E CHE FA TUTTO IL CAZZO CHE GLI PARE ...
LA PERCEZIONE POPOLARE "BASSA", DA I SUOI FRUTTI AMARI ...
ESSA E' IL FRUTTO DELL' AVER DOMINATO CERTE CLASSI SOCIALI NEI SECOLI, ALLA GGENTE PIACE IL BOSS CHE LI PROTEGGA, E' UNA REGRESSIONE INFANTILE, E' LO STATO INERTE PASSIVO MENTALE DELLA GENTE CHE HA FAVORITO QUESTA PERCEZIONE ...
E' L'ACCETTAZIONE DEL MALE, E' LA MANCATA EVOLUZIONE CHE ANCHE IL FIGLIO DOVREBBE COMPIERE CONTRO IL PADRE, UCCIDENDOLO METAFORICAMENTE, QUINDI AVANZANDO E MATURANDO, DIVENENDO UOMO ...
LA PERCEZIONE POPOLARE DI QUEL GENERE, INVECE, E' QUEL SENTIRE QUALUNQUISTA CHE FA SI CHE IL CAPO LO SI ACCETTI, TANTO POI SONO TUTTI UGUALI E CHISSENEFREGA ... !!!
"TIRA A CAMPARE" ... !!!
POPOLO BAMBINO CHE HA DECISO DI ABDICARE LA PROPRIA FORZA E VOLONTA' ALL'AUTORITA'-STATO, RIMANENDO NEL PROPRIO LIMBO, CONDIZIONANDO PESANTEMENTE ANCHE L'EVOLUZIONE COLLETTIVA ...


PAPI LAVORA SULLA DIVISIONE PER ACCENTRARE IL SUO POTERE MAGICO, FINO ALL'ULTIMO GIORNO LAVORERA' IN QUESTA DIREZIONE, SECONDO I PARAMETRI CHE GLI HANNO IMPOSTO DALL' ALTO, LUI SI TROVA NELLA SUA POSIZIONE SOLO PER PORTARE AVANTI L'AGENDA TRANSNAZIONALE ...
PAPI HA UN INDOTTO COMMERCIALE  INFINITO, SE PENSIAMO SOLO A QUANTI PARLANO DI LUI, SIA NEL BENE CHE NEL MALE, PAPI E' UNA BELLA EGGREGORA ALIMENTATA QUOTIDIANAMENTE, ILLUSIONE MA REALTA' AMARA PER NOI ... 
PAPI, COME GIA' SCRISSI UN TEMPO, RAPPRESENTA SIMBOLICAMENTE IL PADRE-PADRONE PEDOFILO CHE STUPRA VIRTUALMENTE LA MASSA-BAMBINO INERTE, CHE LO PRENDE VOLENTIERI PERCHE' GIA' ABITUATA DA SECOLI DI SFONDAMENTO ANAL/RELIGIOSO !!!
MA MENTRE TE LO PIAZZA IN CULO TI RACCONTA ANCHE LA BARZELLETTA SULL' OMOSESSUALITA' MASCHILE, PRESENTE IN OGNUNO DI NOI NELLA PERCENTUALE DEL 25%, CHE PERO' IN LUI SAREBBE DI ORIENTAMENTO LESBICO, TANTO PER RIPETERE CHE GLI PIACE LA FIGA ... !!!
E SE FOSSE, PER DIRLA ALLA COMPLOTTISTA, TUTTO UN MESSAGGIO IN CODICE ???
SECONDO UN MIO AMICO, LORO COMUNICANO ANCHE CON IL COLORE DEI CALZINI !!!
SE AL POSTO DI QUESTO PAPI CI FOSSE ALTRO PAPI, LA QUESTIONE SAREBBE OVVIAMENTE IDENTICA, SI PARLA DI LUI, PERCHE' DA 30 ANNI E' PRESENTE LUI SULLA SCENA POLITICA E QUINDI ANCOR PRIMA DI SCENDERE UFFICIALMENTE IN CAMPO ...
KRIBBIO !!!
SE AL SUO POSTO CI FOSSE STATO PINCO PALLO E AVESSE FATTO CIO' CHE HA FATTO PAPI, SAREBBE IDENTICO, MA PAPI RACCONTA ANCHE LE BARZELLETTE ...
COSA VOGLIAMO DI PIU' ... :-)


PAPI PUO' ESSERE INTERPRETATO IN SVARIATI MODI, L'IMPORTANTE CHE SI PARLI DI LUI, L'IMPORTANTE E' LA DISTRAZIONE DI MASSA ATTRAVERSO IL GOSSIP, MENTRE LUI SMANTELLA QUEL POCO DI BUONO CHE ERA RIMASTO DELLA COSTITUZIONE ...
PAPI E' MESSAGGIO LUI STESSO DI ALTRE FORZE, UN UTILE STRUMENTO DI PLAGIO, MIGLIORE DI ALTRI MAGHI, SCELTO TRA TANTI PER ADEMPIERE AL LAVORO DELL' AGENDA INTERNAZIONALE CHE STA LAVORANDO ALLO SVUOTAMENTO SPIRITUALE COLLETTIVO ATTRAVERSO VARIE FIGURE ARCHETIPE E CULTURALI ...
1- IL SACERDOTE DEL CULTO
2- IL DENARO COME FINE
3- L'OMOLOGAZIONE VERSO IL BASSO ...
ANCHE LO SPAURACCHIO DELL'IMMIGRAZIONE BIBBLICA ERA UN GROSSOLANO FAKE PER APPROVARE LE SUE LEGGI NEL KAOS GENERALE INDOTTO ...
L'INTERVENTO IN LIBIA  LO RAFFORZA ULTERIORMENTE, LO RENDE PARTECIPE IN SCALA DEL MAGNA MAGNA MILITARE CHE CI STA DIETRO, LO INCHIODA AL SUO RUOLO DI LEADER !!!
PAPI VA BENE PER TUTTI I PERIODI DELL'ANNO, SE FOSSE UNA PIZZA SAREBBE UNA 4 STAGIONI ...
BERSANI AL MASSIMO UN CARTONE DI VINO RONCO, SEMBRA L'ATTORE DELLO SPOT CHE DICE ESALTATO ... " VINO RONCO, TUTTI I DE' " ... !!!
BERSANI ESALTA IL VINO RONCO, PUR SAPENDO CHE E' UN VINACCIO LUI STESSO ...
PAPI VENDE ORO FINTO, ESALTANDONE LE QUALITA' ... SIAMO SU ALTRI LIVELLI, 
L'ASSEDIO AL PAPI NON ESISTE ... !!!
IL PUTTO DIFFICILMENTE ASSEDIA IL SUO CARNEFICE, NE ACCETTA A MALINCUORE LO STUPRO E LE CONSEGUENZE !!!


:-)

175 commenti:

  1. MDD

    la tua è un'analisi triste ma realistica.
    Quelli che fecero leva sui bassi istinti del
    popolino, usando pure la magia nera, furono
    gli artefici del nazismo.
    E lui utilizza la magia sessuale egizia, di
    cui ha parlato Leo Zagami, qui:

    http://connessionecosciente.splinder.com/post/24404643/top-secret-1-intervista-radio-a-leo-zagami

    Basta osservare il suo sguardo spento, privo
    del brillìo dell'anima, della Luce dello Spirito, svenduti alle forze del Basso Astrale
    in cambio di potere, sesso, denaro.
    E il destino dei mediocri è fare discorsi
    reboanti, lanciare parole tuonanti, e poi
    sottomettersi al vero potente di turno, come
    papi ha fatto con Sarkò, che solo a nominarlo
    mi fa pensare ad un tumore.
    Molto giusto quando dici che papi è
    un' egregora, l'ho compreso solo
    recentemente,per questo ho smesso di
    pensarci e di parlarne, per non alimentare,
    appunto, l'egregora.

    Ma la sua fase discendente è già avviata,
    occorre solo il colpo finale. E' soltanto
    questione di tempo.
    Mi diverte un mondo osservare questo procedimento, chissà da dove arriverà il
    colpo di grazia, la nemesi salvifica...
    Si accettano scommesse!

    RispondiElimina
  2. RR-
    se ti guardi allo specchio quello che vedi non sei tu, ma la tua immagine riflessa.
    Il confine tra verità e menzogna è molto sottile e ad uno sguardo superficiale sembrano la stessa cosa. Io non sono brillante come MDD, ne intuitivo come Sdei, ma sono metodico e mi piace analizzare i dettagli per poi riunirli in una sintesi. Tu non sei come me, altrimenti non mi avresti rivolto la tua ultima domanda-affermazione sul dire cazzate. Nel mio ultimo post c'era già la risposta al quesito, vediamo se la trovi. Comunque a me piace cercare i diamanti nascosti e tu e soci avete dato una botta di vita al tram tram del blog.

    RispondiElimina
  3. C'era una volta un giardino. C'era qualche albero da frutta, qualche orto, non molto ma era sufficiente per sopravvivere. Si chiamava Italia ed era un bel posto. Un po per avidità, un po per stupidità, ci convinsero che con le opportune modifiche avrebbe potuto rendere molto di più. All' alba del primo giorno arrivò la prima squadra di lavoranti. Il capo era berlusconi e c'erano 3 compari, bossi, fini e casini. Iniziarono subito a distruggere quello che c'era. Lavoravano, lavoravano e sudavano. Noi eravamo sbigottiti, ma quando rivolgevamo a berlusconi qualche domanda, lui rispondeva sempre abbiate fiducia oppure lasciatemi lavorare. Non erano molto simpatici e litigavano spesso tra di loro. Prima se ne andò bossi, ma poi tornò indietro, poi casini ed infine fini e berlusconi si mandarono affanculo e rimasero solo bossi e berlusconi a lavorare. Lavoravano sodo e alla fine, quando litigarono pure loro, il lavoro era finito ed il giardino ridotto a terra arata.
    Il secondo giorno arrivarono altri lavoranti addetti alla semina. Erano più numerosi, c'erano prodi, d'alema, veltroni, bersani, rutelli, vendola,di pietro. Erano più simpatici e ci mostravano i semi di quello che avrebbero seminato. Erano sorridenti, ragionevoli e ci raccontavano come si, adesso fosse dura, ma quale meraviglioso avvenire ci avrebbe aspettato.
    A fine giornata se ne andarono e dovevamo aspettare solo i frutti di quelle fatiche, ma all'arrivo della stagione del raccolto quale amara sorpresa: solo rovi e bacche velenose. Ora che stiamo morendo di fame, è troppo tardi per tornare indietro e stiamo litigando per stabilire se la colpa sia stata di berlusconi o degli altri.

    RispondiElimina
  4. Maestro,lei è troppo sipatico,ahahahah:"BRIGANTE GENTILE,TROMBATORE DA CORTILE,MASCALZONE LATINO".ahahahah ahahahah.Basterebbe questo a definirlo.Ha centrato in pieno il soggetto....Povera Italia! Un saluto, Tony

    RispondiElimina
  5. @ DEMOCRITO. Quello che hai trovato è soltanto un coccio di vetro !!! Se avessi continuato a cercare avresti scoperto che il diamante si trova nel terreno dell' effetto, non della causa. Lilith.

    RispondiElimina
  6. Propongo un quesito:Al vertce della piramide,si trova la chiesa cattolica-gesuita,la massoneria di origine templare,o tutte e due?Grazie se qualcuno vorrà rispondere......ROSA BIANCA

    RispondiElimina
  7. Ottima analisi sul Cavalier Pompetta, che condivido al 100%, soprattutto quando si parla del solito schema padre-padrone-pedofilo al quale si sottomette volontariamente la massa-infante (appositamente tenuta in questo stato): uno schema ben collaudato nei secoli. L'altro problema e' come al solito l'opposizione. Chi ha precarizzato il lavoro? Un governo Prodi. Chi ha equiparato la scuola privata a quella pubblica, aprendo la strada ai contributi-furto che dissanguano la scuola pubblica e rimpinguano le gia' pingui casse del Vaticano (scuola privata)? Un certo Berlinguer, ministro della pubblica distruzione di un governo Prodi. A questo punto mi chiedo (domanda retorica): l'attuale opposizione e' solo colpevolmente inetta e incapace, oppure e' criminosamente collusa con il Cavalier Pompetta e al servizio della sinarchia come lui? La seconda che ho detto, purtroppo...

    RispondiElimina
  8. Il vertice non ha nome.

    Berlusconi è l'effetto e non la causa. Combatterlo non risolve.

    MDD, parlandone così spesso alimenti la sua eggregora.

    Tra gli scudieri della mini apocalisse italiana ci sono Ciampi Amato Prodi...anche loro con i propri stallieri (D'alema, Veltroni, Bertinotti). I cavalieri son ben altri.

    Berlusconi è lo sterco del ciuccio dell'ultimo garzone sgroppato (non proprietario del quadrupede, ovviamente).

    Ambienti come questo sono maturbatorio-consolatori.

    Io ancora oggi mi masturbo ricevendone gran piacere. Ripassare fa sempre bene.

    La saggezza sta nel diminuirsi fino a perdersi nell'infinito...l'uscita sul retro è sempre più interessante (avete notato?).

    N.T.

    RispondiElimina
  9. @democrito
    sai tu, meglio di me, chi io sia, cosa io sia?
    :)
    mi sembra presuntuoso

    Io non so chi tu sia, cerco di conoscerti attraverso le tue parole ma essendo anche io metodica noto incongruenze che non hai spiegato.

    Per carità, sei libero, come lo sono io, è che
    mi sarebbe piaciuta onestà intellettuale ma forse qui si non si usa?

    Mi piacerebbe dialogare SOLO con te, se ti va:

    Rosa.Rossa369 chiocciola gmail.com

    tuttoattaccato ;)

    ciao

    RR

    RispondiElimina
  10. RR
    si può fare, ma non prima di lunedì. io non so chi sei tu, però la so abbastanza lunga da sapere ciò che vuoi davvero. sono presuntuoso? certo che si. sono anche un po arrogante, lo so, ma sto molto attento a non fare danni.

    RispondiElimina
  11. @NT
    il vertice non ha nome ma potremmo dire che e' formato da una congrega di religiosi di varie religioni.
    niente politici/banchieri/uominidiaffari, quelli sono la manovalanza.
    chi veramente guida conosce la vita al massimo livello, cioe' quello spirituale, la' dove si crea la forma grezza.
    il vertice religioso crea la forma grezza, la cima della piramide (politici/banchieri/uominidiaffari) getta le basi per far partire i dettagli e la massa crea i dettagli.

    cosa ne pensi?


    idem

    RispondiElimina
  12. @MDD
    http://www.lyricus.org/

    RispondiElimina
  13. N.T. dice:
    "Io ancora oggi mi masturbo ricevendone gran piacere. Ripassare fa sempre bene.
    ...l'uscita sul retro è sempre più interessante (avete notato?)"

    Ehm, adesso che ci hai edotto sulle tue preferenze sessuali, magari passiamo ad altro...

    RispondiElimina
  14. Le persone infelici e deboli sono conformiste e adatte al sistema che ci vuole malati. Le persone felici sono ribelli, sono piene di sé e non sentono il bisogno di una guida......Il potere non potrà calare su di loro le reti da pesca. OSHO. Lilith

    RispondiElimina
  15. "....Che quanto uno ha pensato di vero, o tratto in luce dall' oscurità, deve pure un giorno o l' altro essere afferrato da un altro spirito pensante, e colpirlo, rallegrarlo e consolarlo; è per lui che si parla, come a noi hanno parlato quelli che ci somigliano, diventando con ciò il nostro conforto in questo deserto della vita. Frattanto si compie la propria missione per amore della cosa e per se stessi. Ma con le meditazioni filosofiche accade che soltanto ciò che uno ha approfondito e indagato per se stesso risulta poi a vantaggio anche di altri; perchè non si cerca di ingannare se medesimo, né a se medesimo si offrono noci vuote". A. SCHOPENHAUER. Lilith.

    RispondiElimina
  16. Berlusconi è Berlusconi, appunto.
    Egli svolge semplicemente il suo ruolo, ruolo che ha accettato di interpretare. Cos'altro potrebbe o dovrebbe fare? A modo suo anch'egli conduce la sua battaglia in questo mondo guerresco, eggregoro, alimentato dalla massa/gregge. Ed il suo compito, quindi, lo sta svolgendo egregiamente. Il SUO compito, appunto.
    Naturalmente, io non sono né berlusconiano né anti berlusconiano. Ma ciò non toglie che riconosco anche a lui la stessa perfezione che riconosco in ogni altro essere.

    E' sbagliato credere che la perfezione appartenga al Bene mentre l'imperfezione al Male. Quando parlo di Perfezione non mi riferisco mai alla perfezione intesa dall'io, dalla mente, dall'ego. Ma alla Perfezione contemplata dalla non-mente.

    @Lilith, essere ribelli è soltanto il primo passo... vuoi tu continuare a saltare su te stessa?

    RispondiElimina
  17. @NT. FAI UN PO SCHIFO AL CAZZO! MA METTITI LA CANNA DI UNA PISTOLA SUL RETRO.....E SPARA.....VEDRAI CHE INTERESSANTE!!!!EHEHEHEHEHEH EHEHEHEH EHEHEHEHEH! BEENNGGG! IHIHIHIH IH IH IH IH IH ihih ih ih ih ih ih i i i i i i i i i i h h h h h h h h.............------------_________________-_-

    RispondiElimina
  18. @ ZN. Meglio saltare allegramente su me stessa che.......nel vuoto come fai tu. Meglio ribelli che....... qualunquisti. Meglio essere liberi che........avere padroni. Meglio sbagliare per colpa propria che.......per colpa di altri. Meglio morti ma liberi che......schiavi ma morti. Lilith.

    RispondiElimina
  19. @Lilith
    libero/schiavo non lo decide nessun'altro che non sia il soggetto, la persona, l'io.

    lo stesso vale per il meglio/peggio. non esiste un giudizio assoluto, ognuno da il proprio.

    quello che e' meglio per te non lo e' per un altro. quindi lo scontro non ha senso, non ne ha affatto. non e' mai l'esterno che limita perche' non possiamo nemmeno provare a noi stesi che l'esterno esiste.

    lo scontro e' sempre dentro di me, quando non ho il coraggio di fare quello che mi sento di fare.

    quando riesco, tutto il resto "la' fuori", come per magia, comincia a diventare meraviglioso.

    pero' una cosa che amo oggi non l'amo piu' domani. posso io decidere a mio piacimento cosa amare e cosa no?
    no, non so cosa sia l'amore e non so da dove provenga, so solo che a volte per la stessa cosa arriva e a volte no. e io non riesco a decidere quando farlo arrivare.
    pero' l'amore e' quello che mi fa decidere le azioni, faccio quello che piu' mi piace (che piu mi porta amore).
    quindi l'amore e' quella cosa sconossciuta che guida le mie azioni, la creazione della vita.

    e siamo da capo, lo sconosciuto guida la mia vita, una cosa che oggi e' giusta domani mi sembra sbagliata, anche qui da dove arriva il giudizio? cos'e' il giudizio? di certo non riesco a descriverlo coi 5 sensi, non lo vedo, non si tocca, non lo sento, non ha profumo.

    e' qui che risiede tutta la vita, nello sconosciuto.
    proviamo ad illuderci che la vita sia fatta da Maya ma non e' per niente cosi' e l'analisi di noi stessi lo dimostra.

    non c'e' cosa piu' sconosciuta di quanto possa essere io stesso. e piu' che guardo "la' fuori" e piu' che non ci vedo niente che non sia sempre "me stesso".

    idem

    RispondiElimina
  20. Qualcuno ha frainteso.

    Se una cosa non ti piace, non perdere tempo a criticarla...cambiala. Potrebbe volerci tempo ma iniziare seriamente è già realizzare la cosa.

    Per questo tale luogo è uno dei tanti masturbatorio-consolatori.
    Le cose si possono negare ma non nascondere.

    N.T.

    RispondiElimina
  21. Idem scrive:
    "e piu' che guardo "la' fuori" e piu' che non ci vedo niente che non sia sempre "me stesso"

    Finalmente Idem, dopo tanti e lunghi post, come per magia per una volta e' riuscito a sintetizzare il suo pensiero in poche parole; pensiero che peraltro era evidente, essendo stato ripetuto molte volte anche se in modo piu' contorto.

    RispondiElimina
  22. @ELI,
    hai postato per prima e hai scritto cose molto "precise" e "sagge" che condivido in pieno; come il fatto dello sguardo "spento" direi INUMANO del sig. B. servo pure lui dei poteri forti(energetici e spirituali!!!) nonostante le sue enormi ricchezze(?!) materiali che troppi gli invidiano, mi fa molto piacere che hai compreso cos'è e come funziona l' EGREGORE ed è proprio ignorando il B. & Co. come dici tu che ci si può "difendere" dal lato "oscuro" da LORO rappresentato ma anche da altri ESSERI SIMILI presenti nel BLOG !!!

    Ti leggo SEMPRE con molta GIOIA, questo PERCHE' da subito con TE ho "sentito" una SINTONIA ENERGETICA e SPIRITUALE; poi come puoi vedere NON siamo più SOLI a "pensarla" così altri si SONO aggiunti a NOI, perchè il "passa parola" e il RIS-VEGLIO della COSCIENZA INDIVIDUALE e presto COLLETTIVA è già iniziato da TEMPO !!!

    NAMASTE'
    & HASTA SIEMPRE

    RispondiElimina
  23. @CONTE,
    se la ELI è il SALE in questo BLOG; tu sei senz' altro il PEPE con la tua "simpatica" ironia anglosassone, rimanendo in tema di CONDIMENTI la "battagliera" LILITH mi ricorda l' ACETO ROSSO e il nostro "ospite" MDD l' OLIO EXTRAVERGINE un grasso "pregiato" che fa ruotare gli ingranaggi del BLOG !!!

    Continuando con gli ingredienti "agro-alimentari", il DEMOCRITO mi ricorda le rare SPEZIE INDIANE che profumano l' aria e danno un sapore UNICO ai cibi; la ANNA con la sua naturale dolcezza la PANNA su di un dolce, ovviamente di fragole rosse e lucenti che mi ricordano la JANE il tutto accompagnato da una vitaminica e fresca spremuta di AGRUMI che rappresentano il "giovane" omonimo SERGIO !!!

    Altri in questo momento NON mi ispirano che il NULLA, in particolare gli ANONIMI 1-2-3-4 etc.; rimarebbe ancora la TRIMURTI di MAYA ma nella mia CUCINA VIRTUALE, credo NON siano alimenti COMPATIBILI con gli altri che ho elencato !!!

    IL PREZZEMOLO CHE SAREI IO, AUGURA UN CIN CIN E BUON APPETITO A TUTTI !!!!!!!

    HASTA SIEMPRE LA VIDA

    RispondiElimina
  24. ZN/NASSUATO ...
    Quando parlo di Perfezione non mi riferisco mai alla perfezione intesa dall'io, dalla mente, dall'ego. Ma alla Perfezione contemplata dalla non-mente.

    MA COSA SAREBBE LA NON-MENTE???
    LO STESSO IO PENSATO/PENSANTE DA DIVERSA POSTAZIONE DIMENSIONALE ...
    ZN, TU SEI GIA' LA NON-MENTE, MA IN MAYA SI CHIAMA IO, CAMBIA VESTE APPARENTE A SECONDA DELLA POSIZIONE IN CUI CI SI TROVA ...
    E COMUNQUE, SE TUTTI NOI ABBIAMO UN COMPITO DA SVOLGERE IN QUESTA TERRA DI MEZZO TRIDIMENSIONALE, NON SIGNIFICA CHE DOBBIAMO ESSERE INERTI AZZERANDO I RUOLI CHE APPUNTO SVOLGIAMO E PER CUI SIAMO PREPOSTI ...

    IN ASSOLUTO, QUINDI IN TERMINI NON REALI/EMPIRICI MA IN TERMINI METAFISICI, CONCORDO CON TE ...
    MA TU SBAGLI PERCHE' QUESTO DISCORSO LO APPLICHI ANCHE ALLA NOSTRA INCARNAZIONE ED AL SENSO DELLA NOSTRA INCARNAZIONE SULLA TERRA ...

    SE NOI DOVESSIMO ESSERE SOLO MERI SPETTATORI PASSIVI E TRASCENDENTI DELLA VITA INTORNO A NOI, TRADIREMMO IL SENSO DIVINO PER CUI CI TROVIAMO INCARNATI, NOI DOBBIAMO CAPIRE PERCHE' SIAMO INCARNATI E PERCHE' DOBBIAMO EVOLVERE, MA CIO' NON SIGNIFICA AZZERARE VALORIALMENTE TUTTO ED ACCETTARE SUPINAMENTE COSA SUCCEDE, NOI DOBBIAMO ESSERE ATTIVI E RACCOGLIERE ESPERIENZE ...

    TU DEVI CONTEMPLARE LA POSSIBILITA' DI ALTRI MONDI ED AL TEMPO STESSO VIVERE LA VITA ED IMMERGERTI NEL KAOS QUANTICO, QUESTO E' IL SENSO DELLA VITA ...
    IL SENSO DELLA VITA NON E' ACCETTARE LE COSE PER QUELLO CHE SONO, IN PRIMIS PERCHE' SAREBBE UNA CONTRADDIZIONE COL FATTO CHE SIAMO NOI A CREARLE,IN SECONDA BATTUTA PERCHE' IL SENSO DELLA VITA E' FARE ESPERIENZA SECONDO PARAMETRI DI ASCENSIONE, QUINDI DI AMORE ...

    IL MALE E' IMPERFETTO PERCHE' E' CIO' CHE DEVE RAPPRESENTARE, OVVERO L'IMPERFEZIONE, E' IN ASSOLUTO CREATO COME DICI TU DALLA NON-MENTE, CHE POI SIAMO NOI DAL PUNTO DI VISTA CONCETTUALE METAFISICO, MA SERVE A FARCI CAPIRE QUALE SIA LA STRADA DELL'AMORE, E' UN MURO CHE VA SCAVALCATO E NON VISTO COME LIMITE INVALICABILE ...
    SE TU NON AGISCI LO RENDI INVALICABILE E LO RAFFORZI, SE AGISCI IMPARI A RICONOSCERLO E ASCENDI ...

    TU NON PUOI CONSIDERARE LA REALTA' COME SE TU NON NE FACESSI PARTE, NON PUOI CONSIDERARLA DAL PUNTO DI VISTA DELLA NON-MENTE, PERCHE' IN QUESTA INCARNAZIONE TU SEI SOGGETTO E NON OGGETTO ...
    UN CONTO E' FILOSOFEGGIARE TEORIZZANDO ALTRE DIMENSIONI, UN CONTO E' DARE UNA VALUTAZIONE DELLA VITA TRIDIMENSIONALE CON PARAMETRI CHE NELLA NOSTRA VIBRAZIONE NON POSSONO ESSERE CONTEMPLATI SE NON IN TERMINI MERAMENTE ASTRATTI ...

    E' PROPRIO IL MOTIVO PER CUI TI TROVI QUI, RECITARE UN RUOLO, SE CIO' NON FOSSE TI VISUALIZZERESTI GIA' IN ALTRA SEDE, MAGARI DA QUELLA DI HIDDEN HAND ... :)
    SE SIAMO TUTTI QUI, IN QUESTA VITA O IN PICCOLO IN QUESTO BLOG, SIGNIFICA CHE DESIDERAVAMO FARLO ...

    IL MIO COMPITO PENSO SIA QUELLO DI COMPRENDERE IL MALE, FORSE QUELLO TUO E' DI ACCETTARE CHI TI SFREGIA, MA ALLORA NON FARE LA "MORALE" A CHI HA ALTRO BEN PIU' NOBILE SCOPO ...
    :)

    RispondiElimina
  25. ...NESSUNO E' PERFETTO COME DICI TU, SIAMO QUI IN MAYA PROPRIO PER QUESTO, PER MIGLIORARCI ATTRAVERSO VARIE PROVE ED ASCENDERE AL BENE, A RIMANERE SPETTATORI SI RISCHIA DI NON CAPIRE QUALE SIA LA REALTA' E QUALE SIANO DETERMINATI VALORI, UNO SPETTATORE DEVE AVER GIA' INTRAPRESO L'IMMERSIONE MENTRE TU LA RIMUOVI ...

    SE RIMUOVI, NON ASCENDI E CONSERVI, CIOE' ALIMENTI L'ILLUSIONE ...
    SE CONOSCI METABOLIZZI, ASCENDI E TRASCENDI L'ILLUSIONE MATERIALE ...
    QUINDI LA CRITICA COME LA LOTTA, SE PENSATE E FATTE PER UN NOBILE SCOPO, SONO NELLA DIREZIONE DELL'ASCENSIONE E DEL SUPERAMENTO DELL'ILLUSIONE, PERCHE' SONO MOSSE DA "AMORE" ...
    LE AZIONI MALIGNE, SERVONO A FARCI CAPIRE QUANTO SIANO GIUSTE QUELLE BUONE,L'INERZIA NON E' ROBA DI QUESTO MONDO E PERSEGUIRLA E' CIO' CHE IL MALE VUOLE PER ALIMENTARE IL BASSO ASTRALE CON LA SCUSA DELLA NON-MENTE ...
    IL TUO RAGIONAMENTO, CHE COMPRENDO E QUOTO SE APPARTENESSIMO ALLA 6° DIMENSIONE, E' CIO' CHE SI AUGURANO COLORO CHE CI COMANDANO E CHE SONO ALLE PRIME INCARNAZIONI, QUINDI GEOGRAFICAMENTE PIU' AFFINI AL BASSO ASTRALE ...
    TU, NEL TUO PICCOLO COMBATTENDOLI, LI AIUTI AD EVOLVERE ED AIUTI TE STESSO AD AVANZARE NEL CAMMINO DELL'ASCENSIONE ...
    L'INERZIA, TALVOLTA RISCHIA DI DIVENTARE IMPLOSIONE ...

    SE NON AGISCI DIVIENI TU EGGREGORA DELLE TUE PROIEZIONI, QUINDI SEI COSTRETTO A RIPETERE IN LOOP IL TUO KARMA ...
    UN PO' COME UNO CHE NON RIESCE A SALTARE IL MURETTO E CONTINUA A GUARDARLO SPAVENTATO ...
    DAL PUNTO DELLA NON-MENTE IL MURETTO E' ILLUSIONE, MA DAL NOSTRO PUNTO DI VISTA TERRENO ESIETE, ECCOME SE ESISTE ...
    E TU INCARNADOTI HAI DESIDERATO ESISTESSE PROPRIO PER SUPERARLO E NON PER CONTEMPLARLO PASSIVAMENTE !!!

    RispondiElimina
  26. MI PIACE ESSERE L'OLIO D'OLIVA CRISTICO ...AHAHAH!!!
    GRANDE SDEI ...
    OLIO COME UNTO DAL SARPENTE O FLUIDO DI ALTRI E ALTI MECCANISMI CHE IO STESSO ALIMENTO ...
    E' IL BLOG UNA MIA EGGREGORA O SONO IO UNA EGGREGORA DEL BLOG ???

    :)

    RispondiElimina
  27. Il senso del post, che poi sono le solite menate che dico da un vita, non è solo quello della critica a berlusconi in quanto tale, FREGA UN CAZZO !!!
    E' RIFERITO ALL'AUTORITA' IN QUANTO TALE, ALL'ESPRESSIONE DEL MALE, POTREBBE ESSERE ANCHE ALTRA PERSONA, IL DISCORSO SAREBBE IDENTICO, MI RIFERISCO AL PAPI PERCHE' ORA C'E' LUI E DI DANNI NE HA FATTI ANCHE TROPPI, MA LUI E' SOLO UNO DEI TANTI, OVVIO !!!

    E poi è nato perchè mi piaceva il titolo in concomitanza col nuovo film di Moretti che non ho ancora visto ...
    Mi piaceva l'assonanza !!!
    :)

    PAPI è un ottimo esempio che la vita ci offre per capire cosa sia sbagliato e cosa no, in questo senso posso essere d'accordo con ZN, ma non deve essere accettato, ma combattuto ...
    Non tanto la persona, quello è solo l'involucro apparente ma la cultura che si porta dietro che verrà portata avanti da altri dopo di lui, attraverso lui dovremmo capire cosa ci aspetta e come difenderci ...
    PIU' CHE IL BERLUSCONI E' IL BERLUSCONISMO, OVVERO L'ACCETTAZIONE DEL BASSO ASTRALE CHE AVANZA, CHE DOVREMMO CONTRASTARE, E PER CONTRASTARE INTENDO ALMENO COMPRENDERLO ED AVVERSARLO, CIOE' ANDARE NELLA DIREZIONE OPPOSTA E CONTRARIA, PARFRASANDO DE ANDRE' ...

    RispondiElimina
  28. @MDD,
    la tua ANALISI come ti ho già scritto altre volte è molto LUCIDA ed estremamente RAZIONALE; se ti ricordi più volte in "vecchi"(?!) miei POST, ho ripetuto che è giunto il TEMPO di schierarsi da una parte o dall' altra vedo ORA con piacere che è diventato anche un tuo CREDO !!!

    Quando tra breve riuscirai a leggere il POST che ti ho mandato TEMPO fa e che spiega l' ANTICRISTO, molti fatti verranno capiti e interpretati nella LORO vera ESSENZA; al tuo gioco di parole sull' EGREGORE rispondo che sei entrambe le cose e termino con un suggerimento ma NON da puritano perchè NON lo SONO, alle tue "profonde" e "valide" considerazioni credo NON serva un CONTORNO così COLORITO e abbondante di organi "maschili" e "femminili" riservali e "usali" nelle sedi opportune come ad esempio le storiche "bettole" che entrambi frequentiamo !!!

    NAMASTE'
    & HASTA SIEMPRE

    RispondiElimina
  29. AHAHHA ...
    COME CHE ENTRAMBI FREQUENTIAMO ??? VECCHIO PORCELLONE ...:)
    SI, HAI RAGIONE, MA OGNI TANTO CI STA QUALCHE PAROLACCIA ...
    RECUPERO E RILEGGO IL POST CHE MI HAI MANDATO VIA MAIL, GRAZIE X AVERMELO RICORDATO ...

    NAMASTE' ...

    RispondiElimina
  30. Culturalmente, quello che sento più affine al mio modo di pensare laico e "ateo" è sicuramente Conte, la pensiamo quasi nella stessa maniera, apparteniamo penso alla stessa cultura, forse lui è leggermente più liberal english-style rispetto a me, ma siamo molto affini ... :-)
    Cio' non toglie le tante affinità e amicizie A CUI TENGO MOLTO,con tanti altri QUI DENTRO ...
    Eli, SDEI, Anna,Democrito,Lilith e via dicendo, SOLO X CITARNE ALCUNI CHE CONOSCO MEGLIO ...

    Faccio una gran fatica, però, a calarmi nel modo di pensare di coloro i quali hanno subito un controllo mentale a loro insaputa, e cioè hanno parametri di estrazione religiosa culturale e quindi aspetti masochisti e autodistruttivi ben evidenti ...

    Io mi ritengo particolarmente fortunato da questo punto di vista e lo affermo se volete con presunzione ma sicuramente anche con cognizione di causa ...
    Ho un'impostazione laica ed al tempo stesso spiritualista, libera e consapevole, nessuno mi hai mai detto di andare a messa per esempio, quindi naturalmente trascendo i simboli e li smaschero' intuitivamente, i miei hanno sviluppato in me un senso critico notevole e fuori dalla media, hanno anche alimentato il mio ego, ma mi hanno donato tanto amore ...!!!

    Penso di essere stato una delle persone piu' amate che io conosca, non viziata, forse da piccolo anche, essendo figlio unico, UNA BILANCIA FIGLIO DI 2 BILANCE, CON NONNO PATERNO BILANCIA ... AHAHAH!!! UN CASO ASTRALE MOLTO, MOLTO RARO ... :)

    FORSE IN ALTRA INCARNAZIONE SONO STATO TANTO ODIATO, OPPURE HO TANTO ODIATO ...
    PER ESEMPIO, IO FATICO AD ODIARE O A FARE DEL MALE, NON NE SONO CAPACE, SE SOLO OFFENDO MI SENTO IN COLPA TANTISSIMO, MAGARI SONO IMPULSIVO MA SE CI PENSO A MENTE FREDDA SOFFRO ANCHE PER UNA MIA AFFERMAZIONE ...
    IO IN REALTA', AVENDO RICEVUTO TANTO AMORE, PER CONTRAPPASSO SOFFRO TANTISSIMO ED ENTRO IN EMPATIA CON QUASI TUTTI I MIEI SIMILI ...
    QUANDO SENTO O VEDO QUALCUNO CHE SUBISCE QUALCOSA,UNA INGIUSTIZIA O UN'OFFESA SONO SEMPRE IN SUA DIFESA, ANCHE NEI FILM TIFO SEMPRE PER GLI INDIANI ...
    SONO FORSE INTOLLERANTE CON IL MALE ASSOLUTO, PER ESEMPIO IL RAZZISMO, IL NAZISMO O LA CATTIVERIA GRATUITA ...

    PENSATE CHE FIN DA PICCOLO, I MIEI MI PORTAVANO IN BRACCIO DURANTE LE MANIFESTAZIONI POLITICHE E SCHERZANDO MI FACEVANO DIRE AGLI SBIRRI:" CACCA FASCISTI" ...
    AHAHAH, IO MANCO ME LO RICORDO ...
    :)

    PS: scusate l'inutile commento pomposo, ma mi andava di dirlo ... :)

    RispondiElimina
  31. Propongo un quesito:Al vertce della piramide,si trova la chiesa cattolica-gesuita,la massoneria di origine templare,o tutte e due?
    Grazie se qualcuno vorrà rispondere......ROSA BIANCA

    CIAO ROSABIANCA, BENVENUTA IN QUESTO DELIRANTE BLOG ...:)
    SECONDO ME, CHIESA GESUITA E MASSONERIA TEMPLARE SONO LA STESSA IDENTICA COSA, BASTA OSSERVARE I SIMBOLI CHE SI PORTANO DIETRO E LE FAMIGLIE DIETRO AI TEMPLARI FAMOSI ED AI PAPI FAMOSI, LE STESSE ...
    HANNO DIFFERENTE NOMINAZIONE PERCHè SI OCCUPANO DI DIVERSI ASPETTI DELLA NOSTRA ESISTENZA ...
    SONO DIFFERENTI DISTRETTI DELLA STESSA COORPORATION, MA NON SONO IL VERTICE DELLA PIRAMIDE, SONO AL 12° PIANO ...
    IL 13° FORSE MANCO ESISTE E APPARTIENE A QUESTA DIMENSIONE, NON LO SO !!!
    INFATTI LA PARTE FINALE DELLA PIRAMIDE E' STACCATA DAL RESTO, ED E' LA PARTE DOVE C'E' L'OCCHIO CHE TUTTO VEDE !!!

    C'E' CHI DICE CHE AL VERTICE CI SIANO I RETTILIANI INTERDIMENSIONALI, CHI GLI ALIENI, CHI LO SPIRITO SANTO,SECONDO ME ESISTE UNA RISTRETTA CERCHIA DI FAMIGLIE POTENTI CHE GOVERNANO I VARI DISTRETTI, CHIESE, APPARATO MILITARE, ECONOMIA, GOVERNI E CULTURA ...

    COMUNQUE SONO VICINO AI VERTICI DELLA PIRAMIDE SICURO ...!!!

    GRAZIE E SCRIVI ANCORA ...
    HASTA

    RispondiElimina
  32. Condivido così tanto tutto ciò che è stato appena scritto da MDD che desidererei ripostarlo; ma (per pigrizia) è meglio che mi limiti col consigliare a tutti di leggere e rileggere con MOLTA attenzione la saggezza, profondità, intelligenza e bontà delle sue parole. Soltanto una immensa ottusità può impedire la comprensione e la presa di coscienza dopo averlo letto. Condivido anche il suo linguaggio colorito !!! Svaccare serve, contro i puritani e i perbenisti! Lasciamo ai preti l'ipocrisia, CAZZO !!! Lilith

    RispondiElimina
  33. LA MIA PIU' PREZIOSA QUALITA' E' L'INTUITO! ED OGGI MI SENTO DI DIRE: "GUARDATI DAGLI AMICI CHE AI NEMICI CI PENSA DIO". Lilith

    RispondiElimina
  34. ah, sei della bilancia. pessimo segno, il peggiore. papi è bilancia ascendente bilancia.

    RispondiElimina
  35. In riferimento al mio commento delle 20:04. Intendevo quello diretto a ZN/Nassuato, anche se tutto quello che scrive MDD mi piace. Lilith.

    RispondiElimina
  36. Caro MDD

    ne hai fatta di strada dall'estate scorsa,
    e pure in tempi rapidi!
    Sono molto lieta di ciò, perché significa che cresci nel tuo amore, così come un tempo sei cresciuto nell'amore della tua famiglia.
    Al mondo ci sono molti esseri umani che
    scelgono di crescere nel dolore, alcuni
    invece si vogliono così bene da scegliere
    per se stessi di crescere nell'amore.
    Ai primi va la nostra compassione, nel senso
    etimologico del termine, "sentire insieme",
    coi secondi è una gioia comunicare e fare
    un tratto di strada.
    La profondità di quello che hai scritto qui sopra è rilucente, e molti lo percepiscono.

    Quanto al termine "egregora", mi pare che
    si scriva con una sola g, diciamo che a me
    piace di più così, ma purtroppo sui dizionari
    tradizionali non si trova.
    Un abbraccio. :-D

    RispondiElimina
  37. Questa mattina una mia amica zingara mi ha fatto le carte(è molto in gamba)e mi ha detto, che una donna invidiosa, e molto astuta, ha innescato una tresca contro di me; alchè ho risposto, che ne conosco parecchie che mi vogliono male, e lei ha replicato, che questa NON LA CONOSCO !!!! Ma non ha saputo dirmi di più! CHI SARA' MAI ?!?!?! L' INTUITO E' UNA FORZA NATURAL-DIVINA, L' ASTUZIA E' UNA BASSA CAPACITA'-DEMONIACA. Lilith

    RispondiElimina
  38. diobono mia cara amica sei piena di sfighe...
    eheheheh
    idem

    RispondiElimina
  39. pero' anch'io bilancia e per giunta da vicino bologna. soccmel, mi sa che qui c'e' qualcuno che gioca...
    :-D

    RispondiElimina
  40. Caro SDEI,

    Ti ringrazio molto per avermi paragonato alla panna, spero solo che nessuno qua dentro soffra di diabete :)))

    Simone sottoscrivo tutto quello che dici nei tuoi ultimi post: noi dobbiamo capire e dare un senso alla nostra incarnazione su questo pianeta, e per quanto ci vogliano convincere che bene e male sono solo punti di vista, e lo posso accettare in taluni casi, non posso assolutamente accettare che chi decide di fare il male uccida a sangue freddo vittime innocenti con la scusa magari che la propria natura sia quella dell'uccidere, appunto.

    Non c'e' alcun amore nell'uccidere, se non amore per se stessi. Ma l'amore cosi' come lo intendo io e' amare l'altro piu' di se stessi, al punto di dare la propria vita per amore dell'altro, o di un ideale, come ha fatto Vittorio Arrigoni ad esempio, o lo stesso Gesu' Cristo.

    La realta' puo' anche essere per molte cose una nostra proiezione, e' vero e lo sperimento ogni giorno su di me, ma per altre non lo e'. E non credo al discorso fatto da Idem che quello di essere schiavo o libero e' una decisione dell'Io. E' vero che noi siamo vittime e carnefici allo stesso tempo, e che l'essere schiavo e' una nostra scelta anche inconscia a volte, ma come la mettiamo col sistema che con la forza si prende la nostra liberta' anche quando non vogliamo e quindi non diamo il nostro consenso?? Perche' se la realta' e' solo una nostra proiezione, se tutto quello di cui stiamo parlando non esiste, di cosa stiamo parlando qui??

    E' vero, io posso cambiare il mio mondo, ma non posso (ne' voglio) cambiare il mondo, e il mondo, che esiste esternamente a me, con i suoi 7 miliardi di esseri umanoidi sul pianeta e miliardi di altre forme di vita anche sconosciute che si muovono allo stesso tempo di me, e che prendono decisioni ogni giorno che possono fare del male anche a me direttamente od indirettamente, esistono eccome. Chi viene ucciso dai poteri occulti organizzati o anche da un killer isolato sono o no vittime di una realta' esterna? E non credo che dentro di loro abbiano inconsciamente deciso di farsi ammazzare, perche' penso che l'istinto di sopravvivenza prevalga su tutto alla fine.

    RispondiElimina
  41. @ ANNA. Meno male, che, anche da te, leggo un messaggio che incita alla consapevolezza; fra tutti sti matti, assassini e aberrazioni varie, ogni tanto mi prende lo sconforto. Ti avevo lasciato un commento sul tema "figli" nell' altro post, spero ti serva di conforto. Ciao, un abbraccio. Lilith.

    RispondiElimina
  42. @Lilith

    Sai mia cara che anche a me e' successa una cosa molto "strana" alcune settimane fa, esattamente il giorno dopo che avevo postato un commento sul blog di Paolo rivolto ad un utente che ovviamente non conosco?
    Ma con me per fortuna non attaccano piu', certi giochetti. Le due cose potrebbero non essere collegate, ma si sa che le forze del male, come quelle del bene, riescono ad arrivare molto lontano...Solo che nel nostro caso trovano il portone sbarrato.

    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
  43. MAVAFAN CXXO, SCEMO DI UN IDEM. Sfigato sarai tu, ad avere un cervello così PLAGIATO che non c'è santo che te lo rimetta a posto!!!MA VA LA'... VA!!!! Lilith

    RispondiElimina
  44. @ ANNA. Esatto cara, l'intuito ci salva. Difatti, "IO SO" chi è la persona che sta tramando la tresca contro di me. Se solo conoscessero le regole del gioco, la CAUSA-EFFETTO e la legge del BOOMERANG; che, anche se no sembra, torna indietro, forse si asterrebbero dal continuare a voler fare del male; ma l' odio, il risentimento e l' invidia sono, in costoro, così amalgamati al resto della personalità che neanche se ne avvedono. Un conto è parlare di consapevolezza, un altro è averla! Un abbraccio. Lilith

    RispondiElimina
  45. @LILITH,
    mia cara COMARE da come scrivi a volte molto "colorito"; ho l' impressione che anche tu come il COMPARE MDD e il sottoscritto frequenti spesso le storiche "bettole", ovviamente MDD a BOLOGNA la grassa IO nel FVG "mitteleuropeo" e tu dove nel NORD-CENTRO-SUD-ISOLE o altrove !!!???

    Un caro saluto mia AMAZZONE della tastiera da un puritano e perbenista, se vuoi anche con uno stile vittoriano e te lo dimostro; vedi SEMPRE per rimanere in tema agro-alimentare il COSO lo chiamo "il pisello" e la COSA la chiamo "la patatina", messi assieme te lo garantisco fanno SEMPRE un ottimo GUSTOSO MINESTRONE !!!

    BON APPETIT MADAME e MESSIER

    NAMASTE'
    & HASTA SIEMPRE

    RispondiElimina
  46. SDEI, Non c'è un ingrediente singolo che si adegui, nel paragone, alla mia complessa personalità (forse il latte, poichè ha tutti i sapori); capisco, che nella difficoltà hai rimediato come potevi, tenendo conto per lo meno di un' aspetto; e poi, c'è pure il rosso dei capelli, che però è più "carota". In tutti i modi, il giochetto è stato carino e su molti ci hai azzeccato.....forse sarebbe venuto meglio se fossi stato un pò più imparziale ?!?! Ciao. Lilith

    RispondiElimina
  47. Non ho mai detto che bisogna “ESSERE SOLO MERI SPETTATORI PASSIVI”. Né, riguardo alla non-mente, mi interessa mettermi a spiegare quanto per sua stessa natura è inspiegabile. Ma è davvero così difficile comprendere che la non-mente non può essere compresa dalla mente? Lo stadio (la non-mente) può contenere il pallone (la mente). Mentre il pallone (la mente) non può contenere lo stadio (la non-mente). Se vuoi sapere cos’è la non-mente, devi sperimentarla. Non esistono alternative. Non puoi pretendere l’impossibile. La mente non può e non potrà mai concettualizzare la non-mente. Quindi è inutile che io ne parli. Ed è inutile che tu ci pensi, ragioni, filosofeggi. D’altronde non è mica un obbligo realizzare o sperimentare la non-mente. Se a te sta bene il dominio e l’illusione dalla tua mente. Va bene così. Non fartene un problema. Da sempre la quasi totalità delle persone vive e muore nelle tue stesse condizioni. E l’Esistenza continua, è sempre continuata e sempre continuerà, malgrado ciò. Malgrado il vostro dormire e sognare. Non c’è problema.

    Dal mio punto di vista, la vera Azione è possibile soltanto a partire dalla non-mente, o, se preferite, dalla Consapevolezza. Altrimenti non è Azione, ma semplice re-azione. E c’è molta differenza tra Azione e re-azione. Riflettici, se ti va.

    Non ho neanche mai detto che “DOBBIAMO ESSERE INERTI AZZERANDO I RUOLI CHE SVOLGIAMO E PER CUI SIAMO PREPOSTI”. Questa è una tua interpretazione, oltretutto forzata.

    Hai ragione quando affermi che “TU SEI GIA' LA NON-MENTE”, ma affermare che “IN MAYA (la non-mente) SI CHIAMA IO”, e che “CAMBIA VESTE APPARENTE A SECONDA DELLA POSIZIONE IN CUI CI SI TROVA”, questo è totalmente sbagliato. Questo non è altro che il tentativo della mente di giustificare se stessa, al fine di non perdere il suo dominio sul tuo ESSERE.
    Mettiamola così: l’io è il falso padrone. La non-mente è il vero Padrone. Ora riconsidera in questi termini quanto detto nei vangeli da Gesù sotto forma di parabole riguardo al falso padrone, e forse riuscirai ad intuire che l’io sta alla non-mente così come il falso padrone sta al vero Padrone.

    Ma ripeto, se a te sta bene il falso padrone, che illusoriamente CREDI però essere quello vero, contento tu.

    Eppure tu vuoi “CAPIRE PERCHE' SIAMO INCARNATI E PERCHE' DOBBIAMO EVOLVERE”. Secondo me, invece, non c’è proprio niente da capire. Capire è soltanto un’esigenza dell’io. La Verità non va capita, ma scoperta e vissuta momento per momento, morendo al passato. La vita è un grande mistero. Un mistero, proprio perché mistero, non può essere capito, va vissuto. E’ nel viverlo che infinitamente si svela. Ma il più grande mistero di tutti (no, non è Dio) sei tu, per te stesso. Ognuno di noi è il Mistero.

    STOP.


    @idem
    Ho osservato che più amore dono e più me ne ritorna. Quindi se vuoi che ti entri più amore, prova a farne uscire di più. Non importa verso chi o cosa. Intanto su tutto ciò che ti circonda.

    @ Lilith
    Beh, se salti allegramente, ma allora dov’è il problema? Continua a saltare!

    RispondiElimina
  48. @ZN
    il discorso dell'amore non l'ho ancora inquadrato per bene.
    siccome lo sento dentro di me ho pensato che venisse da dentro. ci sono situazioni o cose che a volte fanno entrare amore e a volte no, quindi mi viene da pensare che non ci sia un "travaso" di amore, nel qual caso trovo difficile da capire come si possa donare amore.
    riesci a chiarirmi la cosa? grazie.

    idem

    RispondiElimina
  49. @ ZN. Ma caro, tu hai posto il problema, non io !!! Vedi, zelante LAVORATORE PART-TIME della MANIPOLAZIONE religiosa-economica-militare; per quanto tu sia più esperto di Idem e compagnia BRUTTA,(e cerchi di insegnare l' autocontrollo al dilettante Idem, affinchè non sveli L' ODIO di cui in realtà siete impregnati) sei sempre un CONFUSO e poco credibile SERVO DEL POTERE, istruito alla nuova religione che dovrebbe, MA NON POTRA', sostituire quella che non ce la fa più.(ne è prova lo spopolamento delle chiese) Siete INFARINATI di PNL che "CERCATE" di usare su un coctel MAL FATTO di filosofie-religioni-cagate varie. Per un' esperta come me, le tue CONTRADDIZIONI sono così PALESI che mi fai ridere; cerchi di girare la frittata...ma...oplà....ti cade !!!! I tuoi VANEGGIAMENTI NON HANNO NE CAPO NE CODA, neghi, approvi, poi ancora ti neghi ti approvi, insomma, fai tutto da solo. Io capisco, che anche tu debba guadagnarti da vivere.... e con i tempi che corrono !!! certo che se dovessi basare le tue entrate su di me...moriresti di fame. Ho coscienza che vi bruci il fatto che io sia INCUCCABILE.... ma cosa ci vuoi fare, PSICO-SOFISTA dei miei stivali, non tutte le ciambelle vengono coi buchi. Un consiglio, cercati un altra fonte di denaro...con questa non andrai lontano; non perchè tu non abbia qualità, ma perchè, se non l' hai ancora capito, fra un pò finite tutti in padella!!!!!!!!!!!!!!!!!! Lilith

    RispondiElimina
  50. @ IDEM. mi è venuta un' idea, a proposito di "travaso".....dedicati al giardinaggio !!! Lilith.

    RispondiElimina
  51. @Lilith
    si, mi sta tremendamente bruciando il fatto che tu sia INCUCCABILE. ;-)
    e per il giardinaggio provvedero'.

    idem

    RispondiElimina
  52. @ZN

    Se hai voglia, mi potresti fare gentilmente un esempio di esperienza di non-mente? Perche' senno' temo che continuiamo a parlare di concetti astratti e astrusi che solo pochissimi "eletti" possono comprendere, che e' esattamente cio' che a me proprio non interessa, visto che credo che la Consapevolezza attraverso la Conoscenza, l'Amore e l'Esperienza sia qualcosa che dovrebbe essere accessibile a tutti, ma con semplicita'.

    La Vita e' semplice nella sua essenza, siamo noi a complicarla e soffocarla sotto substrati di cazzate ed illusioni effimere.

    Personalmente non seguo alcuna filosofia, alcun libro, alcun insegnamento particolare. Seguo il mio istinto, vivo la vita come se fosse una scatola di cioccolatini ogni giorno, non mi tiro indietro di fronte a nulla, per amore ho fatto di tutto senza paura e mi pento di non aver fatto ancora di piu' per chi ho amato e lasciato in questa vita (ma ci rivediamo nella prossima), per me quando amo non esiste distanza, lavoro fisso, nessuna cosa che mi possa impedire di stare con la persona che amo, e pur avendo sofferto molto, non ho rimpianti, perche' della materialita' della vita me ne frego, ho cambiato molti lavori e altrettanti ne cambiero' probabilmente, ma e' questo che amo della vita, della mia vita: la sua imprevedibilita', il suo mistero, che mi fa prendere decisioni improvvise basate su null'altro che sull'enorme voglia di donare amore (non solo alle persone, alla Vita stessa), che e' l'unica cosa che per me ha valore, e che ha salvato la mia vita in varie occasioni.

    La non-mente non sono sicura mi interessi, e se questo non mi fa evolvere in questa vita, pazienza, ho tutto il non-tempo che voglio dopo per ascendere. A me interessa godermi il momento, fissarlo nell'eternita', mi interessa il qui e ora, senza fare progetti, e ho imparato (per rispondere a Lilith e Democrito sulla questione figli da me sollevata) a non desiderare troppo cio' che non ho ma godere di cio' che ho, e va bene cosi', nonostante le inevitabili malinconie ogni tanto, ma sono umana e amo esserlo, quindi ci sta.

    Per questo e tutta una serie di altri motivi, non parlo di Berlusconi, come non parlo di politica ne' di sistema piu' di tanto, perche' anche se tutto andasse bene, a me che differenza farebbe? Io non mi sento cittadina di alcun paese, non voto da anni, vivo nella mia dimensione dove non ci sono TV, giornali, convenzioni sociali, stress da carriera, ma solo le persone che amo e che mi amano, e per me tutto il resto non conta, per me conta solo l'Amore che do e ricevo, e che e' l'unica cosa che puo' scansare il male, farlo piccolo piccolo, e renderlo inoffensivo a me e ai miei cari.

    RispondiElimina
  53. MDD, la sintonia e' sicuramente reciproca, infatti molto spesso mi trovo a commentare i tuoi post con un semplice "concordo al 100%", non trovando veramente altro da aggiungere. E' vero, apparteniamo alla stessa cultura anche se forse io ci sono dovuto arrivare autonomamente, dalla mia prima adolescenza in poi, perche' non faceva del tutto parte della mia famiglia. I miei erano di estrazione liberale, quindi antifascista ma pur sempre di destra moderata (erano pure monarchici!), ed erano anche cattolici praticanti (anche se non convintamente, credo). Ma proprio grazie alla loro cultura liberale, che oggi non esiste piu', mi hanno lasciato libero di cercare la mia strada, che non era certo la loro. Fin da giovanissimo mi sono affrancato dal loro mondo e ho spiccato il volo, formando la mia propria cultura. Pensa che a tredici anni volantinavo con un mio amico un giornalino di inspirazione anarchico-anticlericale da noi redatto, all'uscita di una delle piu' rigide scuole cattoliche e destrorse di Roma (la stessa dove era andato Izzo, guarda un po'). Ancora ricordo la fatica per racimolare decine di "cento lire" per fare le fotocopie self-service.
    In quanto al "liberal English style", forse e' l'effetto dei miei anni passati in Inghilterra e il mio conseguente apprezzamento per il senso dell'umorismo britannico, leggermente cinico, pieno di paradossi e "understatement'.

    RispondiElimina
  54. @ZN,
    oltre che rispondere a tono alla mia/nostra cara AMICA che è la ANNA; per lei potrei usare anche il termine SORELLA "spirituale" ma potrei venire frainteso essendo un termine molto "religioso", o ancora meglio definirla la mia GEMELLA OMOZIGOTE COSMICA visto che la FONTE di ENERGIA è la stessa per TUTTI NOI, saresti così gentile e sopratutto "umile"(sai cos'è?!) da rispondere alla domanda fatta sul tuo EGO ???!!!

    Vedi nell' ormai mia lunga VITA TERRENA ne ho conosciuti molti come TE e SIMILI(es. IDEM); ESSERI che danno l' impressione di "conoscere" la VERITA', che scrivono parlano ma anche straparlano SEMPRE e SOLO della MENTE/PENSIERO ignorando del tutto lo SPIRITO/ANIMA e quindi l' UNIONE con DIO/UNO/TUTTO che è invece la VERA espressione dell' AMORE/LUCE/PACE COSMICA !!!

    VOI AVETE FATTO LA VOSTRA SCELTA DI VITA,
    NOI ANCHE L' ABBIAMO FATTA E DA TEMPO

    HASTA SIEMPRE LA VIDA

    RispondiElimina
  55. @MDD & CONTE,
    ciò che scrivo ORA è valido solo per chi CREDE nell' esistenza dello SPIRITO/ANIMA; pochi sanno che è lo SPIRITO/ANIMA che sceglie quando "reincarnarsi" ma anche i propri GENITORI e NON viceversa, ed è POI per "sperimentare" se stessi che si nasce in una famiglia e nel suo contesto invece che in un' altra !!!

    E' dimostrabile e come quello che sto ORA scrivendo(?!), lo è nella misura in cui si è presa COSCIENZA di chi NOI siamo e dove siamo; nella misura in cui ci si riesce a collegare all' AKASHA o memoria COSMICA COLLETIVA(ti ricordi MDD?!), nella misura in cui prende forma e corpo la REALTA' che possiamo se lo "vogliamo" col CUORE(la MENTE mente!!!) dialogare con i GRANDI SPIRITI DEI MAESTRI DI LUCE il cui compito COSMICO è quello di "insegnarci" ad EVOLVERE alle altre SUPERIORI DIMENSIONI !!! QUESTO E'

    NAMASTE'
    & HASTA SIEMPRE

    RispondiElimina
  56. Bravo contesenzacazzo...'inspira' 'inspira' che ti fa bene

    RispondiElimina
  57. Come ho già detto in uno dei miei precedenti messaggi, non sto qui a rispondere alle vostre domande. Rispondo, se rispondo, alle domande che ritengo di voler rispondere. Scrivo, se scrivo, quando, quanto e quello che mi va. Nessuno mi obbliga a fare diversamente. Né pretendo da alcuno di voi che mi si legga, commenta, risponda, comprenda. D’altronde riconosco la stessa libertà anche a voi.
    @idem
    La Fonte dell’Amore è dentro di te. E’ una fonte zampillante. Non uno stagno. Ed in quanto Fonte, si riversa necessariamente all’esterno. Dico “esterno”, per intenderci, ma in realtà non esiste nessun interno/esterno, essendo tu sia interno che esterno. Qualcun’altro l’ha descritto nel seguente modo: Tu sei come un vaso che brama di riempirsi d’Amore. Tutti, che ne siano consapevoli o meno, bramano, ma per lo più mendicano, Amore. Quando ti innamori di una persona è perché credi che questa persona abbia amore per te. Ma lo stesso crede la persona di te. Per cui vi mettete insieme, sacrificandovi volentieri l’un l’altro, senza mai lamentarvi. Ma prima o poi emerge la verità: l’altro non ha amore in sé da offrirti. Né tu ne hai da offrire a lui. Come mendicanti vi tendevate la mano l’un l’altro. Il vostro amore non era Amore. Ma soltanto un reciproco darsi attenzione, al fine di ricevere Amore. Amore che però nessuno dei due possedeva realmente in sé. Quindi, con il tempo, rendendovi conto dell’assenza di Amore nell’altro, iniziate a sentirvi ingannati, ed ad accusarvi reciprocamente. “Ti sei preso gioco di me!”, “Tu non mi hai mai ingannato”, “E pensare che io ho fatto tanto per te”, eccetera eccetera eccetera. Iniziano i litigi, i tradimenti, e non si è più disposti a tollerare quanto prima invece si tollerava. In realtà il vostro non era Amore. Ma soltanto un misero investimento. E così tutto quello che avete fatto per l’altro e sopportato di lui, sacrificandovi, vi ritorna inesorabilmente indietro con gli interessi, ma non in quanto Amore ma in quanto Veleno. Sicché, profondamente delusi ed amareggiati, iniziate a cercare altrove un altro amore, che finalmente vi riempia d’Amore. Ma puntualmente la storia si ripete.
    Quindi ognuno di noi è come un vaso desideroso di riempirsi d’Amore. Un vaso abituato a ricevere amore dall’esterno, attraverso i propri genitori, amici, amanti... ma per quanto amore si riceve, il vaso non arriva mai a riempirsi. E finché non è pieno, sentiremo sempre mancanza di Amore. L’unica cosa che può riempire il Vaso è soltanto la Fonte all’interno dello stesso Vaso. Ma questa Fonte, attraverso l’educazione e l’indottrinamento sociale, è stata inibita, sotterrata dalla melma, dall’ego, dalla, mente, dall’io. E ciò, metaforicamente, è coinciso con la cacciata dal Paradiso. Il punto, quindi, è riattivare la propria Fonte infinita d’Amore in Sé, liberandola dalla melma sotto la quale è relegata.
    Una volta riattivata la Fonte, il Vaso inizia a riempirsi d’Amore, naturalmente e spontaneamente, fino a traboccare e ad inondare incondizionatamente, senza sforzo alcuno, ogni cosa attorno a te in grado di riceverne. Allora amare non è più un’azione, un fare, un investimento. Ma pura Condivisione. A questo punto, soltanto a questo punto, hai qualcosa da condividere con l’altro, o con chi vuole condividere. Non cerchi più l’altro perché ne hai bisogno, perché ti manca, ma soltanto perché hai piacere di condividere. Non sei più un mendicante. Sei un imperatore. E ovunque scorre questo Amore, lì sei tu. Pertanto non esiste più divisione tra interno/esterno, tra amante/amato, tra essere/non essere. Ogni divisione semplicemente si dissolve.
    Più lasci scorrere Amore e più senti di averne da lasciar scorrere, in ciò consiste il ritorno d’Amore. Non che ti ritorno davvero dall’altro. L’altro NON ESISTE. O meglio, l’altro sei sempre ed ancora tu, sotto forma ed espressione diverse. (continua...)

    RispondiElimina
  58. (...continua)
    Quindi, volendo dirlo a parole, l’Amore da dentro di te si irradia verso l’esterno, e allo stesso tempo è come se si riflettesse dentro te stesso. In tal senso, il dentro diventa come il fuori, e il fuori come il dentro. Quindi il “dentro e fuori” contemporaneamente esiste e non esiste. E’ assurdo lo so. Ma non posso farci niente se è così.


    @Anna
    In questo momento il mio corpo ha fame. Ti risponderò più tardo.

    @SDEI
    SE TU HAI GIA’ FATTO DA TEMPO LA TUA SCELTA DI VITA, ORA COSA VUOI DA ME?
    Sii felice e soddisfatto della scelta che hai fatto.
    L’umiltà serve per raggiungere, realizzare te stesso. Dopo di ché diventa soltanto una maschera, un peso inutile. Tu non devi essere umile. Devi essere te stesso. E se il momento presente te lo richiederà ti comporterai naturalmente con umiltà, altrimenti no. E’ il momento presente a decidere, non tu. Non tu devi vivere nel presente. Ma semplicemente devi lasciar emergere il presente, che c’è già. E’ il presente che deve vivere in te e attraverso di te. Non tu nel presente.

    RispondiElimina
  59. Anonimo 29 aprile 2011 ore 12:28
    Sei solo un povero deficiente. Torna da dove vieni, cioe' quella fogna che il blog di Franceschetti e' diventata per colpa di quelli come te.

    Ps: Vorrei tanto vedere se avresti il coraggio di dire certe cose di persona (non credo proprio).

    RispondiElimina
  60. @ZN,
    da TE desidero SOLO una risposta su com'è il tuo EGO; vedi esistono delle regole NON scritte di comportamento se intervieni su un BLOG, sei tenuto ad esempio NON SOLO a chiedere o a "giudicare" ma anche a ESSERE "giudicato" e a rispondere a tono quando questo ti viene chiesto è tutto chiaro e razionale ESSERE "mentale" !!!?

    Riempi molti spazi e sei ripetitivo con la parola AMORE di cui NON conosci certo tutte le sue sfacettature, esempio NON sai che la CONDIVISIONE e il DIALOGO è una delle forme più importanti per "manifestare" questa grande EMOZIONE linguaggio dell' ANIMA; NON è come vuoi farci credere TU una forma di LIBERTA' il NON rispondere perchè così TI gira in quel momento, quindi o rispondi come facciamo quasi tutti NOI o risparmiati le tue "lezioncine" su che cos'è l' AMORE e NON venire a farmi o a farci il predicozzo sulle PAROLE......PAROLE......PAROLE o sul mio o nostro EGO contempla invece il tuo che è ENORME al pari di un grande BUCO NERO GALATTICO !!!

    HASTA SIEMPRE LA VIDA

    RispondiElimina
  61. Casualmente mi sono accorto di un errore fatto nel mio precedente post in risposta ad idem, ovviamente non intendevo scrivere “Tu non mi hai mai ingannato”, bensì “Tu non mi hai mai amato”. Poi non so se ci sono altri errori... nel caso pazienza.

    RispondiElimina
  62. @Anna
    Vuoi che ti faccia un esempio di esperienza di non mente... nel momento in cui ami totalmente sei non mente. Nell’attimo dell’orgasmo sei non mente. Quando nella tua mente non ci sono pensieri sei nella non mente. Quando sei nata eri nella non mente. Quando sei in pericolo di morte imminente sei non mente. Quando sei totalmente in quello che fai sei non mente. Durante un parto naturale, nel momento dell’espulsione, sei nella non mente. Un attimo prima di addormentarti sei nella non mente. Un attimo prima di risvegliarti la mattina sei nella non mente. La non mente accade, anche se per brevissimi momenti, diverse volte nell’arco della vita di chiunque. Ma, poiché non si è mai costantemente vigili ed attenti a quanto accade in sé, quasi sempre questi momenti passano inosservati.

    Si, hai in parte ragione quando affermi che “la Vita e' semplice nella sua essenza, siamo noi a complicarla e soffocarla sotto substrati di cazzate ed illusioni effimere”. E’ vero, siamo sempre noi a complicare la vita ed il vivere. Ma la vita, anche nella sua essenza, è molto molto complessa. E proprio perché complessa, la mente tende a semplificarla. E nel semplificarla ovviamente la snatura, facendone qualcosa di completamente diverso da ciò che è. Durante il processo di semplificazione la mente giudica importanti alcuni aspetti della vita e meno importanti o affatto importanti altri. Mentre invece della Vita TUTTO è importante, anche ciò che per la mente, l’io, è trascurabile o addirittura inutile. Un filo d’erba non è meno importante di un fiore o di un albero. Ma per la mente il fiore e l’albero invece sono più importanti del filo d’erba. Per la mente sono trascurabili addirittura anche molti particolari dello stesso fiore, dello stesso albero. Per la Vita, per l’Esistenza, invece nulla è trascurabile, nulla è meno importante, nulla è da scartare.
    Quindi non si tratta di semplificare la vita, ma piuttosto di vivere la vita con semplicità. Sono due approcci ben diversi. Se semplifichi perdi la Verità dell’insieme, e ciò che ottieni può essere funzionale in sé ma non nell’insieme. Avere un approccio semplice con la vita e l’esistenza, invece, ti consente di affrontare qualsiasi tipo di complessità. Il punto quindi non è nella complessità ma nel modo con cui a questa complessità ti approcci.

    (continua...)

    RispondiElimina
  63. (...continua)
    In amore non si tratta di fare di più o di meno. Non è una questione di quantità, ma di qualità. E la qualità non consiste in cosa fai ma in COME ti poni, se in modo parziale o totale. In amore conta la l’essere totali. L’Amore richiede la tua PRESENZA non al 99%, ma al 100%. In ciò consiste anche la Perfezione. Realizzi la perfezione non quando in ciò che fai non commetti alcun errore, ma quando in ciò che fai sei presente al 100%. Quando ami al 100%, qualsiasi cosa accade è perfetta, e non accumulerai mai alcun rimpianto. I rimpianti nascono dal non aver amato al 100%. Se anche hai amato al 99%, quell’1% sarà causa di rimpianto, di disagio, ti perseguiterà sempre, ed avvelenerà il tuo essere. Hai amato una persona al 99%, in fine vi siete lasciati, e per te è stato un grande fallimento. Ti senti esausta, sconfortata, delusa. Hai paura di innamorarti ancora, di dover soffrire se la storia dovesse ripetersi ancora senza lieto fine, come puntualmente è sempre stato. Iniziano i sensi di colpa, la disistima, i rimuginii su quanto sarebbe potuto essere ma non è stato, forse per colpa tua, perché senti d’aver lasciato qualcosa (quell’1%) d’intentato. Insomma quell’1% da solo sarà riuscito ad avvelenare tutto il 99% di buono che pur c’era stato. Passerà un po’ di tempo, e di nuovo ti innamorerai... e l’unica preoccupazione che avrai sarà quella di evitare di ripetere gli stessi errori che credi di aver commesso nella precedente storia. Ma non ti servirà a niente, perché ogni storia è un mondo a sé... e ogni volta amerai di meno. Per paura di dover soffrire come tutte le altre volte, attiverai meccanismi di difesa più o meno inconsci, innalzerai mura di difesa, riducendoti con il tempo a non saper più amare... a non sentire più amore in te...

    (continua...)

    RispondiElimina
  64. (...continua)
    Ma è amando che si realizza l’Amore in sé. L’Amore, il bene più prezioso che sia possibile realizzare in questo mondo. E per realizzarlo non è necessario innamorarsi e soffrire più volte. Basta innamorarsi una volta sola, a patto però che si sia disposti ad andare fino in fondo, totalmente, al 100%. E’ la via del Cuore, questa, quella del Fuoco, del fuoco purificatore. L’Amore uccide l’ego. E’ la morte dell’ego. Ma d’altronde soltanto chi è disposto a morire per amore in fine realizza l’Amore. Amore e Morte sono le due facce di una stessa medaglia. Perciò l’Amore “vince” anche la Morte.

    Quindi, Anna, secondo me sei sulla giusta via. Continua così e non preoccuparti di realizzare la non mente... ci penserà l’Amore. Sono certo che, continuando semplicemente ad amare, non mancherai di realizzare prima o poi il vero Amore, anche se ciò un giorno dovesse significare dover rinunciare a tutto, finanche rinunciare alla tua vita. Ma cosa vale più dell’Amore?

    RispondiElimina
  65. Niente ZN, nulla vale piu' dell'Amore, almeno per me.

    Hai ragione su molte cose, e in genere apprezzo cio' che scrivi, solo che io non inseguo la Perfezione, perche' tutto va gia' bene cosi'.
    La perfezione mi annoia, la sento fredda, non umana, povera di emozione, di amore, di gioia, di vita.
    Per fortuna sono una persona che quando si innamora di nuovo fa esattamente gli stessi "errori", cioe' non imparo mai dalle esperienze precedenti perche' io sono vergine nello Spirito e nel modo di amare ad ogni nuova storia che ho, e non mi aspetto mai che l'uomo successivo ripari a non colpe o responsabilita' anche da me condivise della mia relazione precedente.

    Quelle sono sovrastrutture di cui mi sono liberata tanti anni fa, e felicemente. Io non sono capace di vivere solo per me stessa, ma allo stesso tempo sto bene, molto, anche da sola, e ho bisogno di una persona quando la amo, non la amo per bisogno.
    E ogni rapporto d'amore finito non lo vivo come un fallimento, se non dell'Amore in se stesso forse, in quell'occasione, non in generale.

    Mi reputo uno "spirito libero" incarnato in un corpo che ho imparato ad amare quando ho imparato a riconoscere ed amare la mia Essenza, e mi sento viva quando amo, nemmeno quando sono amata, ma quando quell'amore proviene da me e si irradia fuori da me, e allora quando accade mi sento amata. Sentirsi amati alla fine e' una percezione personale, non e' qualcosa di misurabile empiricamente.

    Da piccola stavo per ore a contemplare fili d'erba :))

    ZN, io sento che quello che faccio e' giusto, e mi fa stare bene. Solo questo conta per me, perche' mi fa sentire in pace con me stessa e parte dell'Universo intero, con grande amore e unione.

    Grazie della risposta.

    RispondiElimina
  66. @ ANNA. Ciao cara, "qualcuno" vuol far passare per "non mente" ciò che da sempre si chiama CONSAPEVOLEZZA. E per questo che i "suoi" discorsi "sembrano", a volte, giusti !!! E' l' intenzione che c' è dietro e le "strane mescolanze" che non QUADRANO !!! Mi piace la tua maniera di andare......come UN TRENO...colmo di energia e amore.....sei inarrestabile e INCUCCABILE anche tu. Un abbraccio. Lilith

    RispondiElimina
  67. Contesenzacazzo...ora però credo che tu abbia inspirato troppo, siam permalosetti eh?!

    Qando vuoi contesenzauncazzo, fa sempre piacere conoscere gente nuova.

    RispondiElimina
  68. Un gran figlio di....."buona madre", fanatico "creazionista" della chiesa cattolica, ha dichiarato, in radio maria: che il maremoto e l'incidente nucleare di Fukushima sono "un atto d' amore di dio" !!!! Mi ricorda qualcosa letta recentemente !!!!!!!H.H.?!?!?! Lilith

    RispondiElimina
  69. @ ANONIMO delle ore 18:44, quelli come te li vedrei bene solo nei MANICOMI...anche se, forse, ESTINGUERVI sarebbe meglio !!!! Dai VIGLIACCONE, DICCI DOVE ????? Lilith.

    RispondiElimina
  70. Lolità te prude?
    Fare i coraggiosi al pc è del tutto insensato.
    Reagire così per una semplice battuta 'inspiratami' da contesenzauncazzo lo è ancora di più. Se volete ve lo spiego a quanti siete davanti ad un buon gelato.
    Il biglietto però fino la Sicilia non ve lo pago. Sarò ben lieto di accogliervi come si conviene alla stazione di ct o all'arrivo dall'aereoporto.

    Vieni picciridda che un po' di sole lo prendi, che ti fa bene.

    RispondiElimina
  71. @ ANONIMO delle ore 19:11, Non vali un caxxo, MAFIOSETTO dei miei stivali !!!!!! E analizzandoti freudianamente viene fuori che hai un problema al "PISELLO"! a che si!!!! Hai persino paura di mettere un nickname !!! AHAHAHAHAHAHAHAH PIRLA !!! Lilith.

    RispondiElimina
  72. @SDEI
    SDEI, ma davvero ti interessa così tanto sapere com’è il mio ego?!!!
    Nel precedente post di MDD, mi hai scritto:

    “Dalla tua risposta si capirà, NON solo il tuo grado di CONOSCENZA ESOTERICA; ma anche il perchè scrivi certe tue VERITA' e fai delle "affermazioni" categoriche, si capirà inoltre il tuo grado di buona FEDE e se sei SOLO uno dei tanti ormai troppi manipolati o invece un abile manipolatore della MENTE !!!”

    Quindi dalla mia risposta TU capiresti tutto ciò?
    Ma io ti ho risposto. Solo che TU non hai colto la MIA Risposta.
    Ti ho risposto non rispondendoti.

    E tu saresti quello in grado di... vabbé, cazzeggiamo, contento?

    Fondamentalmente il mio ego è come quello tuo e di chiunque altro in questo mondo.
    Tutti gli ego sono fondamentalmente uguali, diciamo simili, và.
    Non è che esistono ego ammalati ed ego sani. In quanto l’ego stesso è la Malattia.
    O meglio, l’essere identificati nell’ego è la Malattia.
    Che poi un ego, rispetto all’altro, appaia più colto, più raffinato, più spiritualizzato, eccetera, questo poco importa. Ciò che importa è se sei tu ad usare l’ego, o se è l’ego ad usare te. E ti ricordo che non solo i pensieri ma anche il corpo e le emozioni appartengono alla sfera dell’ego.
    poi visto che ti interessa l’esoterismo, l’ego è in grado di fare soltanto giochetti truccati. E’ abile ad ingannare, ma nulla di più. Chi invece fa i MIRACOLI è la non-mente, o come preferisce chiamarla qualcun’altro, la Pura Consapevolezza. Ma anche il Cuore Spirituale, ovvero l’Amore, non scherza.
    Inoltre, l’ego nella sua massima esibizione esoterica si deve avvalere necessariamente di egregore. La non-mente invece non solo ne fa a meno, ma anche DOMINA qualsiasi tipo di egregore. Ovviamente di questo suo “potere” di dominazione non se ne avvale mai, tranne in rarissimi casi. Perché è rarissimo, quando capita è per errore, che un egregore osi anche solo avvicinarsi ad una non-mente, o anche solo puntare verso di essa.
    Le mie affermazioni ti sembrano categoriche, semplicemente perché parlo per mia stessa autorità. Quindi ovvio che posso esprimermi ANCHE con autorevolezza, qualora lo ritenga necessario. Ma ciò non vuol dire che imponga la mia autorevolezza su di te o su chiunque altri. Se vuoi tener conto di quello che dico, bene. Se non vuoi tener conto di quello che dico, bene lo stesso. Rispetterò in ogni caso la tua libertà, come quella di chiunque altri.
    Sono in buona fede? Sono un manipolatore? Un manipolatore della mente?
    Vedi tu. Questo devi capirlo da te stesso, assumendotene totale responsabilità.
    Chiaramente hai paura io possa minare la tua fede, manipolare la tua mente, tentarti e portarti sulla via della dannazione. Beh, può darsi che si, o può darsi che no. Chissà. Tutto è possibile. Occhio!

    RispondiElimina
  73. Vorrei sapere che differenza passa tra te che metti un nick 'del cazzo' (nel senso letterale nonché palladiano) e me che non metto nulla?
    E' il tuo nome, cognome e cod fisc?

    Mafioso? non sai quanto ti sbagli...oh, quanto!
    Del resto è colpa mia se sono catanese e vivo nella mia città? Questo è essere mafioso a prescindere? Bene, che bel grado di evoluzione, nonostante quanto tu sostenga (siciliano=mafioso, bene).
    Vi ricordo (a te ed a 'senzauncazzo') che la 'proposta' (non molto gentile) ad incontrarci è stata vostra. A questo punto io ho fatto un invito gentile per un buon gelato. Quindi decidetevi...dite che non ho le palle per vederci, quando vi propongo di venire a trovarmi ed accogliervi bene divento mafioso. Ok. Bene si capisce la risma. E' li spampata per tutti.
    Vedo che anche tu come contesenzauncazzo sei ben 'insipirata' (quando si dice tanto rumore per nulla).

    Giovanni Vena
    catania
    (serve altro?)

    RispondiElimina
  74. @ZN
    il mio quotidiano e' quasi sempre nella non-mente, seguo il cuore come dicono qui.
    per cui non esistono piu' i giudizi e non vedo separazione tra me e la creazione, anche i miracoli sono la norma ma ho provato di parlarne e sono stato deriso per cui li lascio da parte.
    seguire il cuore per me vuole dire fare quello che mi sento, creare l'azione che il pensiero mi dice di fare in quel preciso momento.
    ma tra i pensieri la scelta viene fatta sul pensiero che, nel momento in cui lo penso, porta piu' amore.
    ho visto che questi pensieri vengono sempre creati, piu' amore mi entra e piu' la mia azione si realizza, al contrario arrivano i problemi che mi sembrano il segnale che la vita da per dirti che sei fuori strada.
    bene, pero' l'amore che entra nei vari istanti della vita non lo posso regolare, io sono impotente nei confronti dell'amore e penso che, essendo l'amore quella cosa che ti fa decidere le azioni e quindi realizzare la vita, l'amore e' regolato ad un livello piu' alto ed io, da qui, lo posso solo ascoltare e seguire ma non decidere quando farlo saltare fuori.
    questo e' quello che sperimento, se hai dei chiarimenti ti ringrazio.
    tutto e' possibile tranne che decidere quando farmi arrivare amore.

    idem

    RispondiElimina
  75. @ZN
    per chiarire, per me l'amore non e' solo quello tra uomo e donna (come comunemente si intende) ma anche quello per esempio (che chiamo fame) che mi spinge a creare l'azione del mangiare. insomma l'amore lo intendo come quella forza che dal cuore mi spinge a fare tutto quello che faccio.
    pero' e' come un'onda, va su e giu', il cuore si apre e si chiude e io non ne ho il conntrollo. che tu sappia e' per forza ingovernabile?

    idem

    RispondiElimina
  76. SUPER IO = MENZOGNA, illusione. IO = SEMIVERITA', semirealtà. ES = VERITA', realtà. Alla presenza di tre opzioni sappiate che la terza e' la sincera !!! Lilith.

    RispondiElimina
  77. Giovanni Vena di Catania o chiunque tu sia, rimani sempre un povero deficiente, di quelli provenienti dal Blog di Franceschetti. Ti diro' di piu': fai parte di quella piccola marmaglia di neofascisti con la puzzetta di sagrestia addosso con la quale il Franceschetti fece amicizia (di sicuro pentendosene amaramente) l'anno scorso in occasione di una certa conferenza in Sicilia. A parte ripetere le tue piccole stronzatine che fanno ridere solo te (come un povero deficiente, appunto), vediamo quale contributo riesci a portare a questo blog e in particolare in merito al presente post di MDD. Dai, spremiti le meningi...

    RispondiElimina
  78. @ GIOVANNI VENA, mangiati qualche cannolo siciliano in quella tua bellissima città e.....calmati(io ne ho appena mangiati due e sono diventata dolcissima!!!) Sei stato tu, mio caro e focoso siculo, ad isultare pesantemente e volgarmente per primo, e nell' invito non c' era certo aria di cordialità !! Che tu non sia mafioso, tanto meglio per te, ma dalle tue parole è stato facile e conseguente immaginarlo ( picciriddi,ecc)...se non altro la minaccia, più che allusiva, era evidente, o tu ai l' abitudine di invitare a gelati ed abbronzature varie coloro con cui entri in discussione ??? Sei troppo tagliente senza specifica ragione, prima motiva, poi, se vuoi insulta !!! Lilith (uno dei più belli e significativi nomi del mondo)

    RispondiElimina
  79. @ZN,
    come vedi NON è poi tanto difficile e impegnativo rispondere anche se lo hai scritto SOLO a metà e perchè(?!); perchè come ci hai fatto giustamente notare la differenza NON ci hai rivelato se sei TU che ti servi dell' EGO o è viceversa, inoltre alcune tue affermazioni e UNA risposta ad ANNA per me SONO più che sufficienti per affermare che OGGI la tua FEDE e la mia FEDE divergono quindi SONO incompatibili !!!

    Hai scritto ad ANNA: "AMORE e MORTE sono le due facce della stessa medaglia" ma così NON è; la mia FEDE invece mi porta a dire: "AMORE e VITA sono le due facce della stessa medaglia" perchè così E' !!!

    Riguardo poi alla velata sfida ti dico, NON è con me "umile" e "semplice" discepolo che devi confrontarti; ma con un tuo pari grado "spirituale", ad esempio con uno dei miei MAESTRI SPIRITUALI DI LUCE che dovresti ben conoscere !!!

    CHIUNQUE TU SIA, MANIPOLATO O MANIPOLATORE MERITI RISPETTO SEMPRE COME FIGLIO DEL COSMO

    RispondiElimina
  80. 1) anche quando metto nome e cognome vengo attaccato. Prima perchè codardo per via dell'anonimato, ora inquanto bugiardo (senza verificare). Starebbe a voi ora: sia verificare e sia, per non risultare incoerenti, palesarvi...starebbe.

    2.1)Non voto oramai non ricordo da quanti anni. Prima di smettere ho sempre e solo votato a sx (ahi, quanto spreco di passione). Sempre senza mai sconfinare nella sinistra cattolica. Indi sinistra sinistra (ovviamente per me all'epoca significava quello).

    2.2)Negli ultimi 20-25 anni avrò assistito massimo a 4 o 5 messe. Solo pro forma e per rispetto verso alcune persone alle quali tengo o tenevo tanto quanto me, se non di più.
    L'ultima confessione avevo massimo 10 o 11 anni. Quindi penso anche l'ultima comunione. Comunque talmente lontana da non ricordarmene.

    Il mio rapporto col trascendente è molto particolare (come sicuramente quello di tutte le persone con abbastanza sale in zucca da capire l'elevata intimità della questione).

    3) Qui tutti 'proveniamo da Franceschetti'.
    Mai conosciuto un vero neofascista (nel senso ortodosso del termine). Se puoi presentamene qualcuno, anche per curiosità personale.

    4) Solo i saggi ed i pazzi riescono a ridere di, con e per se stessi. E' un complimento quello che mi fai (mia opinione, naturalmente).

    Piccola nota: in verità avendo letto alcuni tuoi interventi qua e la, ero convino che avresti riso sopra alla tua 'inspirazione' e poi risposto con la giusta ironia.
    Ma a quanto vedo oltre ad essere 'senzauncazzo' sei anche un conte senza ironia.
    Maaaa lo soooo che ce l'haiiii, in quel caso ti è andata storta.

    E chi ti dice che io sia in grado di apportare un contributo tale da risollevare tale post? Sarebbe troppo per me.

    RispondiElimina
  81. @SDEI
    forse ZN si riferiva alla morte dell'ego, anche in oriente si dice che chi muore e nasce una seconda volta in questa esperienza di vita ha raggiunto la consapevolezza.
    io non sono un gran oratore ma avendone avuta esperienza mi sembra che lui parlasse di questo.
    far morire l'ego e abbandonarsi al cuore, la fonte dei pensieri, della creazione.
    e si vive tutta un'altra vita.

    idem

    RispondiElimina
  82. picciridda è forse una delle parole più dolci del dialetto siciliano. Io la trovo poetica. Se non ci credi chiedi conferma ad un siculo fidato.
    In ogni caso ti auguro di essere la picciridda di qualcuno.

    Io non ho insultato nessuno ho solo fatto della banale ironia sull'essere 'inspirato' di contesenzauncazzo. Mi fece ridere, punto.
    Dopo averla segnalata in modo ironico destrutturante è partita la canea.

    Ciao Lolità, e ricorda il cannolo siciliano non ha pari.

    RispondiElimina
  83. @ELI & MDD,
    la parola è EGREGORE e si scrive con una "G" sola come piace a te ELI; leggetevi in proposito la e-mail che vi ho inviato questo pomeriggio, una ripassatina su cos'è e come funziona penso sia molto UTILE anche a Voi !!!

    NAMASTE'
    & HASTA SIEMPRE

    RispondiElimina
  84. Giovanni Vena di Catania o chiunque egli sia scrive:
    "Solo i saggi ed i pazzi riescono a ridere di, con e per se stessi"
    - Evidentemente, nel tuo caso, e' "la seconda che hai detto". Un conto e' una battuta ironica, un'altro e' una semplice cretinata.

    Era ovvio che il mio errore "inspirazione" invece di "ispirazione" era di battitura, un tipo di errore che capita di fare a tutti, sul web. Non vedo cosa ci sia tanto da ridere o ironizzare su un errore di battitura.

    Ti riconosco per come storpi il mio nik (la cosa non mi offende, vista la sua stupidita', ma denota casomai una tua insicurezza sessuale che proietti sugli altri, come faceva notare Lilith) e quello di altri, lo facevi tempo fa sul citato blog senza peraltro mai portare un argomento che fosse uno.

    Poi Giovanni Vena di Catania o chiunque egli sia scrive:
    "E chi ti dice che io sia in grado di apportare un contributo tale da risollevare tale post? Sarebbe troppo per me" - ("risollevare"?)

    Ecco appunto, allora almeno cerca di trarre le conseguenze di quello che dici da solo e smettila di occupare spazio utile. Da parte mia, siccome sei un semplice provocatore, chiudo la cosa qui, non ti rispondero' oltre e mi scuso con MDD per essermi dilungato su cose tanto futili.

    RispondiElimina
  85. @idem,
    GRAZIE per la tua interpretazione delle parole di ZN che mi hai mandato; credo però che SE e QUANDO ZN che le ha scritte vorrà, sarà lui a spiegarne il vero significato secondo quanto ha affermato recentemente:
    "......parlo per mia stessa autorità" !!!

    Di te IDEM mi ha poi incuriosito un riferimento
    al MONDO sconosciuto dei MIRACOLI, ho capito e per caso letto male(?!); perchè credo sarebbe molto interessante per molti di NOI, conoscere questa tua eventuale "straordinaria" esperienza !!!

    HASTA SIEMPRE LA VIDA

    RispondiElimina
  86. Ne convengo contesenzauncazzo.
    Però noto anche che ti contraddici una volta ancora,io feci una battuta, stop. Finiva li, al massimo mi aspettavo una tua controbbattuta, invece sono partite accuse assurde all'anonimato mio (che è esattamente come il vostro) e di codardia alle quali risposi invitandovi a raggiungermi per un gelato. Venni accusato di fare minacce sempre protetto dall'anonimato. Allora misi il nome e cognome e risposi di dove ero e quindi divenni mafioso, fascista ed ultracattolico, nonchè pallonaro riguardo al nome. Benedetta coerenza!

    Finisce qui anche per me...per quanto riguarda mdd non mi scuso, lui ama il casino (che richiama il caos.ino). E comunque occupare spazio nei blog non la vedo una cosa così terribile.
    In realtà il 'provocatore' sei tu: tu hai provocato tutto con una semplice 'inspirazione'.

    Comunque l'invito è sempre valido, in caso a lolità vedremo di offrire un buon cannolo siculo.

    RispondiElimina
  87. @SDEI
    il mondo dei miracoli e' quello che si chiama di solito paranormale ma che non e' solo quelle cose che si leggono, e' l'interazione con qualsiasi cosa vedi "la' fuori", a volte con questa, a volte con quella, anche la piu' impensabile. poi ce ne sono di quelle che ti accompagnano ogni giorno, qualcosa avevo accennato ma immaginavo che fosse troppo incredibile per cui mi fermo, non e' importante del resto perche' sia la cosa normale che il miracolo vengono generati sempre alla stessa maniera e con la stessa facilita'. ma per generare maya com'e' ora ci vogliono le regole quindi e' con queste regole che si ccrea, il diverso forse serve per ricordarti che c'e' qualcos'altro sempre vicino. :-)

    idem

    RispondiElimina
  88. SDEI, io non ho né coltivo alcuna fede. Ho totale FIDUCIA nell’Esistenza, nella mia Vita, nell’Amore, questo si, assolutamente. Ma di avere fede proprio non mi interessa. Fede e Credo sono due parole che non mi riguardano. Fosse per me le abolirei molto volentieri da tutti i vocabolari e dizionari. E non chiedermi di spiegarti perché, o di spiegarti quale sia la differenza tra fede e fiducia, perché non lo farò. Eventualmente, riflettici da solo, o chiedilo ad uno dei TUOI maestri spirituali di luce che, a proposito, mi dispiace doverti deludere, ma non conosco. Né mi va di dirti se sono io ad usare il mio ego, o se è il mio ego ad usare me. Ma poi scusa, non affermavi di essere in grado di capire il mio grado di conoscenza esoterica, eccetera eccetera eccetera da come avrei risposto alla tua domanda?
    Ah, birbantello! Sicché, benché velatamente, vuoi sfidarmi??? Oh mei Gott!!!
    Beh, per quanto mi riguarda io non voglio sfidare nessuno. Non ne sento nessun bisogno. Per tanto non accetto neanche proposte “velate” di sfida. E’ che le competizioni non mi sono mai piaciute. Piuttosto te la do vinta a tavolino. Va bene lo stesso per te?

    E se proprio vuoi vedermi o come manipolatore o come manipolato (come a dire per forza o stronzo o coglione), per me è indifferente. Considerami come meglio preferisci. Puoi anche considerarmi manipolatore manipolato, così non ti stressi nel dover scegliere tra l’uno o l’altro. Te ne dò facoltà.

    Per il resto dovrai accontentarti. Ma tu sei umile. Quindi non ci dovrebbero essere problemi per te.

    AMORE=MAESTRO =MORTE (questo te l’ho aggiunto per aumentare l’incompatibilità : )

    RispondiElimina
  89. @idem
    Si, certo, Amore non è soltanto quello di coppia, ma quello per ogni cosa.
    No, idem, l'Amore è ingovernabile, non puoi forzarlo, non puoi scegliere su chi o cosa riversarlo, non puoi evocarlo a comando. Una volta che la Fonte è attiva, il vaso inizia a riempirsi, e una volta pieno inizia inevitabilmente a traboccare, e tu non puoi farci niente. L'Amore se c'è c'è. Se non c'è non c'è.
    Più tu ti fai piccolo e più si fa grande l'Amore.
    Più tu ti fai grande e più si fa piccolo l'Amore.
    Più tu resti immobile e sereno in te e più l'Amore scorre e riempe.
    Più ti muovi e agiti in te e meno l'Amore scorre e riempe.

    Ecco perché l'Azione è nell'inazione.
    Ecco perché il Saggio cambia il mondo senza fare niente.

    RispondiElimina
  90. ZN
    Ecco perché l'Azione è nell'inazione.
    Ecco perché il Saggio cambia il mondo senza fare niente.

    Quindi la figura del Cristo tutta protesa all'azione era sbagliata ...???
    Gesù stando dietro alle tue interpretazioni era un povero diavolo che agiva alla cazzo ...
    Poi è ovvio che Gesù fu una figura allegorica, ma l'insegnamento umanista nella sua accezione più alta era decisamente attivo e di ribellione nei confronti del sistema ...

    Dimmi che cazzo serve incarnarsi x non fare un TUBO ???
    E' un pò come andare al ristorante e fare digiuno, per carità, si può fare, ma non ha senso ...
    Quello che prospetti tu semplicemente non ha senso, NON E' NE BUONO NE CATTIVO, sono frasi in libertà ...
    Chi sarebbe il saggio?
    Il saggio che invochi tu è utile a chi vuole la passività della gente, è il peggio der peggio ...

    Il saggio non cambia un CAVOLO, sono frasi rubate alle religioni orientali nei loro aspetti più retrogradi e reazionari, come nelle religioni naziste induiste, supra-maschiliste fatte di caste e di miseria ...

    Tu prospetti un'inerzia troppo simile alla passività, tu rimuovi il dolore non apprendi nulla da esso, lo temi troppo per immergerti dentro ...
    L'amore e la sofferenza vanno interpretati non rimossi con l'inazione ...
    Poi l'inazione non esiste, è solo una cattiva traduzione di altri ed alti significati, un pò come la resurrezione della carne per i cattolici, che pur di non ammettere la trasmigrazione delle anime, si arrampicano sugli specchi con un'analisi farsesca sul fatto che ritorneremo in terra uguali a prima, tipo zombie che escono dal cimitero ...

    Tu hai una concezione dell'amore come fosse un flusso di energia antropomorfo che ti pervade il corpo ... GUARDA CHE NON STAI FACENDO DEI MASSAGGI, NON SEI ALLE TERME ... :)

    L'AMORE DEVI CERCARLO, DEVI DESIDERARLO, DEVI CONOSCERLO INTIMAMENTE, STARE FERMO A FARE IL SAGGIO DI STA MINCHIA TI PORTA SOLO A FALSE CONVINZIONI ...
    SE CONTINUI COSI', RISCHI DI ESSERE COOPTATO DAL BASSO ASTRALE ...
    NON SPRECARE LA TUA INCARNAZIONE, AGISCI, LOTTA, ALZA QUEL CULO MOLLE E SPORCATI LE MANI NELLA MERDA ...
    ALTRO CHE SAGGIO !!!

    Poi non credo che tu sia realmente così nella tua vita, la spari grossa perchè ti dai uno stile, un pò come la nassuato che fa finta di essere la carnefice di se stessa ...
    I ruoli ti piacciono, altro che saggio ...

    HASTA E SCOPA DI PIU' CHE ALLONTANI UN PO' DI ELEMENTALI ...:)

    RispondiElimina
  91. x anonimo siculo ...

    BENVENUTO NEL BLOG, AVEVO BISOGNO DI GIULLARI, TU SARAI ORA IN AVANTI COLUI CHE INTERPRETA IL RUOLO DEL GIULLARE DI CORTE, QUELLO CHE FA L'ANTIPATICO PERCHE' NON SA COSA DIRE ...
    DEVI PERO' MIGLIORARE NELLE TUE FINTE PROVOCAZIONI, LE PSEUDOPAROLACCE E LE BAMBINATE OFFENDONO IN PRIMIS LA TUA PERSONA ...
    NON TI BANNO, MI SERVI COSI' COME SEI, ANCHE TU HAI UN RUOLO DA SVOLGERE ...

    TI CHIEDO SOLO DI MIGLIORARE IL LIVELLO DI PROVOCAZIONI PERCHE' E' ANCORA MOLTO BASSO, QUI NON SIAMO DA PAOLO, DOVE BASTA DIRE buuu PER ESSERE DEFINITO DEBUNKER, DEVI ALZARE IL TIRO MAGARI SMONTANDO QUELLO CHE DICIAMO ARGOMENTANDO, OPPURE PUOI LIBERAMENTE RIMANERE NELLA TUA CONDIZIONE DI INFERIORITA', A TE LA SCELTA ...

    MA CIO' TI FARA' SOFFRIRE, QUINDI CRESCI E FAI VEDERE CHI SEI ...!!!
    PUOI FARCELA ANCHE TU, NONOSTANTE TUTTO ...
    HO FIDUCIA IN TE ... :)
    GRAZIE E A PRESTO ...

    RispondiElimina
  92. Concordo con il post di Simone non al 100% ma al 3000%, perche' anche per me l'Amore e' azione. Nella mia vita mi sono capitati uomini che proteggendosi dietro il paravento di "saggi", non facevano assolutamente nulla per coltivarlo e viverlo nella sua interezza, quell'Amore di cui erano tanto bravi a parlare (dicendo di amarmi).

    Cos'e' l'Amore? Per me, e' pensiero=azione.
    Vedo la non azione come necessaria in alcuni momenti della vita al fine di riflettere e interiorizzare meglio dei concetti universali, farli fluire dentro al nostro cuore e fare l'atto di volonta' di accogliere quei concetti, ma se una volta interiorizzati quei concetti restano pura teoria, e non vengono messi in pratica, allora quei concetti moriranno nell'apatia e nel non amore, come una pianta non innaffiata ne' curata per settimane che appassisce e muore.

    A me poi non piace la saggezza che viene dall'aver studiato in silenzio restando immobili e protetti, ma quella che viene dalla Vita vissuta, dall'amore dato e ricevuto, dal dolore che si e' attraversato, dalle molteplici esperienze fatte.
    Per dirla alla Kerouac, mi piacciono coloro che sono pazzi di vivere, di parlare, di essere salvati, che non dicono mai luoghi comuni, e che bruciano come grossi fuochi d'artificio e, aggiungo io, se ne fregano di essere saggi, perche' vogliono amare ed essere amati, e sono disposti anche a morire (ricordi ZN?) pur di dare e ricevere quell'amore.

    Ci sono momenti nella vita, e momenti storici, dove agire e schierarsi puo' determinare la vita o la morte di una o piu' persone, e dovrei voler essere saggia? No, se la saggezza non mi arriva dall'aver toccato la merda di cui parlava Simone (dimostrando tra l'altro una certa telepatia o connessione inconscia con me, visto che anch'io uso spesso l'espressione "sporcarsi le mani nella merda", quando parlo di questi argomenti), dall'aver provato su me stessa per prima tutto cio' che cerco di trasmettere agli altri.

    Conosco persone che campano tutta una vita di ideali comodamente seduti in poltrona e non avendo mai provato vero amore per nessuna cosa, ma gli piace l'idea nebulosa ed astratta dell'amore per la Vita, per le cose...ecco, quelli, dice bene Simone, sono retaggi religiosi, idee non autentiche che vengono dall'imprinting cultural-familiare, e servono a scaricare la coscienza della persona che crede di averli quegli ideali, quando in realta' sta solo non vivendo.

    Essere incarnati su questo pianeta non e' una gara a chi riesce a diventare piu' saggio, ma fare esperienza, anche e soprattutto dolorosa, al fine di essere in grado, nonostante il dolore, a riconoscere l'Amore che permea tutto, e a voler far parte integrante di quell'Amore cosmico per poi riversarlo al di fuori.
    E' questa la sfida, la piu' grande e difficile in assoluto, riuscire a provare amore anche nella profonda sofferenza, in condizioni di vita materiale drammatiche, spesso disumane, che non lasciano spazio che a odio, rancore, disperazione, auto distruzione.....

    Io vedo molti esseri umani molto apatici e incapaci di amare e farsi amare intorno a me ogni giorno, esseri che hanno abdicato persino alla loro funzione umana per diventare parassiti della Vita, e sono felice di non essere come loro, e sono felice anche all'idea che quando lascero' questo corpo fisico portero' con me questo enorme bagaglio di esperienza ed Amore, amore che ho lottato e lotto con le unghie e coi denti per difendere, proteggere, cercare, trovare, fosse l'ultima cosa che faccio nella mia vita.

    Amore e' Vita, e' Coraggio di Vivere.

    RispondiElimina
  93. Mdd e Anna,
    penso che non abiato capito il senso della frase di ZN. Non intendo dare un’interpretazione, ma dire la mia sull’argomento.
    Per noi abituati a ragionare nei presupposti platonici, ad ogni ente corrisponde un suo contrario, quindi all’agire è corrisposto il non fare nulla. Ai nostri tempi andare in India equivale ad andare a contemplare la salma di padre pio. Quella cultura è morta da secoli, ma ne resiste la salma mummificata, come invece non succede in egitto o in mesopotamia. È difficile portarsi a casa qualcosa di decente, ma aprirsi ad un modo diverso di ragionare e cambiare i propri presupposti non può che farci del bene. Hai ragione quindi a dire che sono visioni che arrivano dall’oriente, ma di quella cultura non hai capito i presupposti e guardi solo gli effetti odierni a babbo morto.
    Immaginiamo un fiume. L’acqua scorre, quindi se siamo immersi stare fermi è agire, mentre per muoversi basta solo mantenersi a galla. Noi agiamo sempre e comunque, perché la realtà, dentro e fuori di noi, è in continuo movimento. Possiamo agire nella direzione del divenire o opporci ad esso e resistere in una posizione di conservazione, ma comunque agiamo e agendo creiamo karma. Le nostre azioni, in qualunque direzione vadano, provocano effetti che si riflettono su noi stessi. La lettura occidentale del karma è a dir poco ridicola. Semplicemente è ovvio che agiamo e il nostro agire modifica il nostro stato di essere, quindi quello che siamo e che pensiamo lo dobbiamo in buona parte alle nostre azioni. Noi siamo sempre e comunque nell’azione, ci siamo costretti dal divenire, ovvero dall’azione dentro e fuori di noi, da cui volenti o nolenti siamo condizionati.

    RispondiElimina
  94. Per inazione invece si intende non lo stare fermi, cosa per altro impossibile, ma l’agire essendo slegati dal risultato delle azioni. In questo modo non si crea karma. Bella teoria, vero? Ma come si fa ad agire essendo slegati dai fini stessi dell’azione? Agire senza un fine (22 arcano dei tarocchi)? Ecco dove casca l’asino dell’India. Tanta teoria, ma poche risposte pratiche. L’inazione è possibile solo se le nostre azioni sono dedicate ad altro da io. Anna portava come esempio Gesù. Bene, quello è un buon esempio di inazone. Peccato che Gesù sia morto da secoli, quindi a me il racconto delle sue gesta serve a ben poco. Altro esempio ci viene dai racconti medievali dei cavalieri, che dedicavano le loro gesta all’amata. Consideriamo però che questi racconti sono allegorici e che l’amata non era una donna, ma un simbolo di qualcos’altro. Buona letteratura, ma niente di più. L’inazione è il segreto della via della liberazione, ma senza l’oggetto della dedicazione siamo punto e a capo. L’amore senza l’amato non ha alcun senso e l’amato deve necessariamente essere altro da io. Nella figura di Beatrice la chiave del segreto. Penso ci si possa studiare quanto si vuole, ma il segreto non si disvelerà, come non si disvelerà per un’intuizione o semplicemente non ponendosi il problema. L’unico modo è andarsi a cercare Beatrice e la ricerca potrebbe condurci molto lontano, molto più lontano di quanto osiamo immaginare.

    RispondiElimina
  95. @MDD

    Madonninabella quanto casino per una 'inspirazione' al posto di 'ispirazione'.

    Con 3 miei commenti, mdd, mi hai già psicoanalizzato?
    Piuttosto aiuta col tuo mestiere chi conosci di più (perchè posta da mesi) e si infervora per una insulsa battutina, reagendo con offese personali e pesanti, ma a me poco mi colsero. Rileggi ciò che è avvenuto in 4 o 5 scambi. Troverai solo reazioni eccessive e sopra le righe nei miei confronti. Ripeto la cosa non mi ha offeso ma certo mi ha stupito un poco.
    Tanta evoluzione e poi...meglio non dire cosa penso della persona che ha reagito in quel modo.

    Se rileggerai con attegiamento neutro vedrai l'assurdità della cosa. Una tempesta in un bicchiere d'acqua.

    Essendo una persona tranquillissima (non per mia definizione) mi è venuto naturale non salire con i toni dopo tante offese (codardo, mafioso, minacciatore, bugiardo ecc). Fosse avvenuto il contrario non so cosa mi sarebbe stato vomitato addosso.

    Per fortuna le cose rimangono scritte.
    Grazie per la fiducia, ma se essere meglio significa essere come quelli con cui ho discusso preferisco essere un sempliciotto qualsiasi.

    RispondiElimina
  96. @MDD
    Non mi aspettavo certo che tu capissi. Ovvio che dal tuo punto di vista, essendo identificato con la Malattia, ovvero con l’io, non puoi che FRAINTENDERE le mie parole, e interpretarle e rivoltarle come ti conviene, o meglio, come conviene al tuo ego. Ci sono passato anch’io. E francamente non mi va di recitare il ruolo del maestro, o in questo caso del professore, e spiegarti parola per parola di quello che ho scritto. Comunque la tua re-azione ai miei scritti dimostra quanto si sia irritato il tuo ego, quanto lo abbia infastidito, quanto teme di perdere il suo dominio sul tuo Essere Autentico. Sarà dura, mooolto dura per te realizzare il tuo vero ESSERE. Il tuo ego te lo metterà sempre in culo, regalandoti miseri orgasmi di piacere, e poi tanta sofferenza e disperazione esistenziale. Mi spiace, ma per quanto ti sforzerai di comprendere la Realtà, attraverso la visione distorta del tuo io, non ci riuscirai. A tratti crederai di esserci molto vicino, ma poi puntualmente ritornerai punto e a capo, come un serpente che si morde la coda, o meglio, come un cane che gira su se stesso nel vano tentativo di afferrarsi la coda.
    Non disprezzare la cultura orientale. Non sputarci sopra. Piuttosto cerca di apprenderla e di integrarla a quella occidentale. E dovresti farlo soprattutto perché lavori in un ambito che riguarda il mentale e la sfera interiore delle persone, e la pazzia. Chi lavora o frequenta strutture psichiatriche dovrebbe imparare la MEDITAZIONE, per evitare il rischio di impazzire a sua volta, o di finire suicidato, piuttosto che imbottire per mesi ed anni di tranquillanti e neurolettici invasivi e distruttivi i poveri cristi, al solo fine di tutelarvi dalla loro potente (e per voi deleteria) energia psichica. E non venirmi ancora a dire che li si AVVELENA per il loro bene, perché i risultati ottenuti attraverso questo tipo di trattamento (farmacologico, chimico ed elettroconvulsivo, eccetera) sono ben evidenti, benché il tutto avviene lontano dall’occhio pubblico, che ignora e vuole ignorare questa triste realtà. Ora mi farai il tuo solito discorsetto di giustificazioni, per assolvere i psico-criminali. Evvabé, ovvio. Tu con questi ci lavori e ci guadagni denaro. E poi preferisci pensarla come la pensi soprattutto perché ti gratifica l’ego, illudendoti che, tutto sommato, stai facendo del bene al tuo prossimo. Eh già. La manipolazione mentale è anche questo.
    Quindi, dicevo, abbi rispetto per la cultura e tradizioni orientali, perché, riguardo al mondo interiore, ne sanno davvero molto ma molto di più rispetto all’Occidente. Sono più di diecimila anni che indagano sul mondo interiore. In Occidente, invece, soltanto da poco più di 100 anni, a partire da Freud.
    E bada bene, non ti sto invitando ad abbandonare il pensiero Occidentale per quello Orientale, ma soltanto ad integrare i due tipi di conoscenza. L’Occidente, d’altronde, rispetto all’Oriente, ha indagato molto di più sul mondo esteriore, e in fatto di tecnologia e quant’altro ne sa sicuramente di più. In un certo senso è come se il nostro emisfero cerebrale sinistro fosse “occidentale”, mentre quello destro “orientale”. Quindi, integrazione ed equilibrio tra i due emisferi cerebrali è certamente auspicabile per tutti. Non trovi?

    (continua...)

    RispondiElimina
  97. (...continua)
    Riguardo all’invito all’inerzia che tu vedi proclamato in quello che scrivo, potrebbe esserti di aiuto l’approfondimento del taoismo e dello zen. Oppure, approfondire la vera disciplina dei Samurai, che conoscevano bene il principio dell’azione-inazione, e molto altro ancora. Oppure potresti iscriverti ad una qualche scuola di arte marziale interna. Di pensiero e filosofia occidentale ne sai abbastanza, ma a quanto pare di quello occidentale, invece, nisba. Sembri come un culturista che ha allenato per anni soltanto il bicipite destro, ritrovandosi in fine con il bicipite destro ipertrofico ed ipotrofico quello sinistro. Insomma, certo non è un bel vedere.
    In fine, riguardo all’Amore, per me il tuo modo di concepirlo ed esternarlo va bene anche così. Abbine cura, e non preoccuparti inutilmente di come lo invece lo concepisco ed esterno io. Che ne sai tu di me? E che ne sai tu di quello che ho fatto o non fatto nella mia vita? Altro che essermi sporcato le mani, caro MDD, io per AMORE nella merda mi ci sono tuffato TOTALMENTE, non solo sporcandomi le mani, quindi, ma tutto il corpo. Ci sono annegato... e RISORTO come Fiore ; )

    RispondiElimina
  98. Ecco, Democrito ha perfettamente colto il senso delle mie parole sull'azione-inazione. E non solo, ve le ha anche spiegate molto bene (io non sarei riuscito a fare altrettanto).

    RispondiElimina
  99. Contesenzauncazzo "un'altro" 'inspirato' commento!

    RispondiElimina
  100. Conoscenza della causalità, passaggio dall' effetto alla causa e dalla causa all' effetto, e nient' altro...perchè quest' ultima capacità appartiene ancor sempre all' intelletto, non alla ragione; i cui concetti astratti sevono ad accogliere, fissare e collegare ciò che è stato inteso immediatamente, ma non mai a produrre l' intendimento medesimo. Ogni forza e ogni legge della natura, ogni caso in cui quelle si manifestano, deve essere immediatamente conosciuto dall' intelletto, afferrato intuitivamente, prima di entrare in ABSTRACTO per la ragione della coscienza riflessa. Intuitiva, immediata comprensione mediante l' intelletto furono tutte le grandi scoperte, dalla legge di gravitazione a quella dell' ossigeno a quella del modo di formazione dei colori naturali per Goeethe. Tutte queste scoperte non sono altro che un esatto immediato risalire dall' effetto alla causa, cui tosto segue il riconoscimento dell' identità della forza naturale manifestantesi...Perciò anche tutte quelle grandi scoperte sono, proprio come l' intuizione e ogni manifestazione dell' intelletto, una penetrazione immediata e, come tali, l' opera di un attimo, un APPERCU, un' idea improvvisa, e non il prodotto di lunghe deduzioni IN ABSTRACTO; le quali ultime servono invece a fissare per la ragione, deponendola nei suoi concetti astratti, l' immediata conoscenza intellettiva, ossia a mettersi in grado di spiegarla, dichiararla ad altri. Mancanza d' intelletto si chiama in senso proprio stupidità, ed è appunto ottusità dell' applicazione della legge causale, incapacità di afferrare immediatamente la concatenazione di causa ed effetto, motivo ed azione. Uno sciocco non vede il nesso dei fenomeni naturali, nè dove si presentano abbondanti a se stessi...perciò crede volentieri ad arte magica ed a miracoli.Uno sciocco non osserva che diverse persone, in apparenza indipendenti le une dalle altre, in realtà agiscono secondo un accordo prestabilito, e perciò si lascia facilmente mistificare e raggirare; non osserva i celati motivi di consigli dati, di giudizi espressi e così via. Questo solo gli manca costantemente, acume, sveltezza, facilità nell' applicare la legge di causalità, ossia gli manca la forza dell' intelletto. A. SCHOPENHAUER. Lilith

    RispondiElimina
  101. @MDD
    "L'AMORE DEVI CERCARLO, DEVI DESIDERARLO, DEVI CONOSCERLO INTIMAMENTE,..."

    ecco, e' proprio quel "DEVI" che frega :-)

    come fai a cercare una cosa che:
    - non sai cosa sia
    - non sai da dove provenga
    - non sai perche' c'e'

    cosa cerchi? niente, lo aspetti e prendi quello che viene, anche lui e' come un'onda che va su e giu'.
    l'amore, anche chiamato voglia o desiderio (a secondo di quanto ne arriva) e' dietro ogni nostra azione, e' come se fosse il "regista" della vita, ci guida alla cre-azione, in pratica si fa quello che vuole lui (ricordando che tutto e' Uno).

    il punto di vista del matrix del DEVI DARCI PIU' CHE PUOI e' appunto un punto di vista determinato dal grado di consapevolezza/conoscenza della vita.
    ne giusto ne sbagliato, e' quello che si e' in un determinato momento.
    pero', non avendo chiaro come e perche' si crea il matrix, pensa di poter deciderne lo svolgimento, il quale e' invece determinato dall'AMORE (il regista) tanto che se si va tropppo contro il CUORE si viene immediatamente tolti di mezzo (morte).

    idem

    RispondiElimina
  102. @ ZN. E chi sarebbe l' irritato? MDD?? HAHAHAHA ti ha solo colpito in pieno.....e ti ha mandato fuori dalla grazia di dio; e, come la tua consimile (rosa di merda), reagisci bassamente, mandando auguri di suicidi, malattie e maledizioni varie. Dici: "non voglio recitare il ruolo di maestro, o in questo caso quello di professore"; non occorre neanche essere psicologi per capire, che con questa frase non neghi ma confermi, che INVECE SI, è proprio quello che ti proponi. Io non mi spreco neanche a delucidarti in quanto SO PER CERTO che è tempo perso. Tu sei stato manipolato e adesso CERCHI di manipolare, non perchè ci credi fino in fondo realmente ma per un'INCONSCIA VENDETTA, è così che la mente funziona!!! (ed è forse per questo che la neghi)e a te SI, che sarebbe utile studiare un pò di psicoanalisi, per far luce sulle rimozioni dei tuoi traumi !!!!NELLA MERDA TI CI SEI TUFFATO(e questa è l' unica tua sincerità), MA NON NE SEI PIU USCITO...ALTRO CHE "RISORTO"....ILLUSO !!!!! Lilith

    RispondiElimina
  103. @ IDEM. La RABBIA E MALEDIZIONI espresse del tuo maestro del caxxo, finalmente, autorizzano anche te a mandare maledizioni con annesse minacce di morte ???? MA QUANTO AMORE....STRARIPA... AL PUNTO DI VOLER UCCIDERE!!!!! Ma annate affanculo voi e la vostra FALSISSISIMA RELIGIONE DELLE MIE PALLE !!! BESTIE DI SATANA MASCHERATE !!!!!! Lilith

    RispondiElimina
  104. @ SICULO. I commenti li abbiamo letti, quindi, la battuta è stata molto infelice, sia per il "cazzo", gratuito", che per la banalità "dell' inspirato". Se continui a ripeterti mostri che sei ancora peggio di ciò che di già sei apparso. Ebbene, come la vogliamo mettere, ti dai una regolata, e tiri fuori qualcosa d' altro, possibilmente meglio, o vuoi essere etichettato come uno scemo ?!?!? Lilith

    RispondiElimina
  105. In realtà ho apportato "un'altro" contributo

    RispondiElimina
  106. ZN ...
    Io non ho problemi esistenziali e dal quel punto di vista sono decisamente avanzato, ho solo problemi economici ...:)
    Tu ragioni come una sorta di prete, capisco bene cio' che dici, sono le solite menate newage che sono servite per tarpare le ali alla gente ...
    Io ritengo sia troppo nazista il pensiero orientale, ma non solo perchè ha prodotto miseria, distruzione e morte durante tutta l'umanità attraverso i sistemi politici che ha attraversato, ma perchè ha annichilito le persone in termini assoluti ...
    Ritengo che il modus operandi dello schiavo sia perfettamente compatibile con lo stile di vita dell'uomo orientale, sempre supino e sorridente, sempre bisognoso di maestri di vita ...
    MA VAFFANCULO !!!
    Non a caso il Comunismo è stato fatto in Cina, oppure la concezione nazista nichilista di collettività nasce proprio in Giappone, oppure il sistema orwelliano super classista indiano, che ha prodotto miseria, ma non solo dopo l'invasione degli inglesi, da sempre in India attraverso le sue religioni le popolazioni sono state represse ...
    NON A CASO IL SISTEMA GLOBALISTA HA INTRODOTTO I CULTI NEWAGE PROPRIO X ABITUARE L'UTENTE MEDIO E PLAGIABILE AD ACCETTARE SUPINO LA CASTA E FUNZIONA BENE ...
    Confronto all'oriente,noi occidentali che ci lamentiamo del nostro vivere, dovremmo solo baciarci i gomiti e ringraziare ...
    Non auguro nessuno di nascere nel 3°mondo e nel 4°mondo l'oriente ...
    ZN, RINGRAZIA ANCHE TU DI NON ESSERE UNO SCHIAVO E DI POTER DIRE LE TUE CAZZATE LIBERAMENTE ...

    HASTA

    RispondiElimina
  107. @MDD
    io vivo in oriente da 10 anni e ti posso dire che prima, dall'italia, non capivo la vita che vivevano qui.
    bisogna vivere le situazioni per capirle, altrimenti (come fa Lilith) non ci capisci niente. si puo' si valutare anche una cosa che non si conosce e comunque il giudizio sara' sempre vero per chi lo da, a meno che non stia mentendo a se stesso. il giudizio e' sempre e solo personale, per cui le discussioni su cosa sia bene o male non hanno senso. l'unico enso e' nel soggetto, nel capire cosa si vuole o non vuole fare, il di fuori non ha colpe.
    cmq ti ospito volentieri (gratis) in vacanza cosi' che puoi sperimentare un modo di vivere diverso da quello che hai sempre visto.
    e poi le ragazze indonesiane... il clima, il sole, eheheheh
    w la matrix!!!
    :-D

    idem

    RispondiElimina
  108. @MDD
    "Non auguro nessuno di nascere nel 3°mondo e nel 4°mondo l'oriente ...
    ZN, RINGRAZIA ANCHE TU DI NON ESSERE UNO SCHIAVO E DI POTER DIRE LE TUE CAZZATE LIBERAMENTE ..."

    questo deriva da un pregiudizio comunissimo che sia il mondo "la' fuori" che condiziona maggiormente la nostra gioia di vivere, pregiudizio non fondato perche' NESSUNO hai mai visto la gioia uscire da un qualcosa per entrare dentro di noi.

    o no?

    idem

    RispondiElimina
  109. Sono stato in Indonesia e sinceramente mi sono sembrati molto schiavi, anche troppo ...
    Con le dittature naziste che hanno avuto e dopo l'epurazione etnica costata milioni di vittime, sono talmente bastonati che potresti cagargli in bocca che loro ti ringrazierebbero ...
    Questo accade solo in oriente, mentre in sud-america dove anch'essi hanno subito le peggio cose o in africa, hanno molta piu' consapevolezza ed autostima ...
    in oriente le persone hanno l'autostima sotto le scarpe ed infatti non riescono mai ad avere un straccio di democrazia ...
    Non a caso le peggio dittature, da POLPOT in poi sono nate in paesi dove l'accettazione del male è consuetudine ...
    Il range maggiore di schiavitu' riscontrabile sul pianeta terra, è in oriente non a caso ...
    Infatti ora viene utilizzato come modello di abbassamento culturale ed economico dall'elite, per cui noi dobbiamo abbassarci al loro livello di schiavi, questo a causa purtroppo anche della fazione liberal della sinarchia che punta al controllo tramite la cooptazione globalista ...

    In africa, le nazioni che stanno peggio invece sono quelle con un forte senso religioso, dove la cultura musulmana è molto sentita ...
    Le religioni sono la premessa per fare accettare le peggio cose alla popolazione ...
    E x religioni intendo anche i modi di pensare ...

    RispondiElimina
  110. @MDD
    devo dire che in parte hai ragione, avere un dirigente non vuole pero' necessariamente dire essere schiavo, soprattutto per chi si sente che la liberta' viene da dentro e non da fuori.
    insomma, per fare le cose e' meglio avere ognuno diverse responsabilita', dal direttore generale a chi fa le pulizie.
    la differenza e' che qui non si giudica per il ruolo delle persone perche' sentono che il ruolo e' dato da quello che chiamano Dio, una consapevolezza e intelligenza superiore che guida ogni cosa.
    ognuno fa la propria parte, gioca il proprio ruolo datogli dalla vita, nessuno e' superiore o inferiore. guarda per esempio cosa fanno in giappone i grandi manager quando non fanno bene il loro lavoro, vanno in tv a chiedere pubblicamente scusa per l'errore e si mettono pure a piangere.
    non e' che perche' e' un grosso manager si toglie dalla responsabilita della vita (vita e non azienda), lui gioca il ruolo affidatogli per cui se sei bravo o meno lo vedono non dal gradino che occupi ma se fai bene o male il lavoro relativo a quel gradino che occupi.
    uno che fa le pulizie, se le fa bene, riceve piu' stima di un manager che ruba.

    in occidente invece sei stimato per dove sei e non per come giochi la tua parte (un manager che ruba e' invidiato per quanto ruba), questo perche' non vedete l'Uno, vedete tante individualita' che fanno a gara a chi e' piu' bravo e non vi accorgete del regista. manca la connessione con il proprio IO SUPERIORE.

    per cui si, se lo guardi dal tuo punto di vista ti possono sembrare tutti schiavi, anche perche' non puntando molto ai soldi possiedono pochi beni materiali.
    pero' non hai visto l'altro lato, quello interno a loro, che se si passa di qui per "vedere alla maniera occidentale" non lo si nota, va vissuta una relazione per capirli.

    idem

    RispondiElimina
  111. @MDD
    Non ho nulla a che fare con la new age, ma poiché sei solito a fare di ogni erba un fascio, appena ti si cita l’Oriente, del quale ignori sicuramente il meglio, subito consideri il tutto come “menate” new age. Come si suol dire, butti via l’acqua sporca con tutto il bambino. Non sai un cazzo sulle tradizioni orientali, tranne quelle quattro cose complottiste sulla new age, ma malgrado ciò sei convinto di “capire bene ciò che dico”. Ma poiché non voglio alimentare la tua illusione/ignoranza, devo dirti che, invece, non hai capito un tubo. Francamente sembravi più intelligente e sensibile, invece constato che sei al quanto sciocco ed ottuso. Mi sono sbagliato sul tuo conto. Questo perché spesso tendo a sopravvalutare troppo i miei interlocutori. Ma pazienza. Già me ne sono fatto una ragione. Però voglio anche dire perché sei sciocco. Sei sciocco perché il tuo ragionamento sulla miseria orientale eccetera poteva farlo soltanto uno sciocco. Ovvio che in Oriente non tutto ciò che luccica è oro. Ovvio che anche lì c’è del marcio, e non solo nella politica ma anche e soprattutto nel campo spirituale. Ma questo non vuol dire che TUTTO SIA MARCIO! Così come non puoi dire che TUTTO L’OCCIDENTE SIA MARCIO! Capito perché ti ho detto che sei solito a fai di ogni erba un fascio? e che insieme all’acqua sporca butti via anche il bambino?
    Tu aborri il nazismo e simpatizzi per il comunismo, benché ti piace considerarti anarchico(?), quindi ovvio che tutto il male lo vedi a destra. Ma secondo me, che non sto né a sinistra né a destra (né mi interessa essere anarchico), e che quindi perciò posso avere una visione dell’insieme non alterata da sentimenti di appartenenza, vedo ciò che vedi tu, nel nazismo, anche nel comunismo. Anche il comunismo ha prodotto miseria, distruzione, annichilimento, schiavitù e morte. E poco importa se l’uno o l’altro è stato meno peggio. E poi non solo l’uomo orientale è “sempre supino e sorridente, sempre bisognoso di maestri di vita”, ma anche l’uomo occidentale. Questo però, affermo io, in linea generale. Perché poi, se andiamo a vedere, c’è del buono e giusto sia in Occidente che in Oriente. Così come c’è del marcio sia in Oriente che in Occidente.

    Tu sei per la DIVISIONE e la GUERRA. Io invece sono per la CONDIVISIONE e l’ARMONIA. Quindi, in un certo senso, la tua è una posizione più di destra che di sinistra, mentre la mia è più di sinistra che di destra, benché in realtà, ripeto, io non sto né a sinistra né a destra né seguo l’anarchia (sono semplicemente e naturalmente ME STESSO.

    In fine, non GENERALIZZARE! Io, che vivo in Occidente, non mi lamento del mio vivere. Quello che si lamenta SEI TU. Per me (quante altre volte dovrò ripetertelo?) TUTTO E’ PERFETTO COSì COME E’. TUTTO E’ AMORE ED EQUILIBRIO IN CONTINUO DIVENIRE. Dovessi abbandonare il mio corpo adesso, me ne andrei felice e soddisfatto, sapendo di aver vissuto ogni momento della mia Vita al 100%, e che di questo Mondo non perderei nulla di nulla. Né sentirei alcun bisogno di voltarmi indietro, e sia quel che sia. אמן

    RispondiElimina
  112. scusate ma io evito di rispondere :)
    straquoto solo ZN !!!

    Lilith è troppo bella, intelligente e dolce anche solo per sfiorarla con un mio sudicio pensiero :D

    RispondiElimina
  113. uè MDD, carnefice di me stessa?????
    :)))))))))))))
    ma quando mai?????

    tu proprio non ci arrivi
    non importa, domani è un altro giorno

    salute a tutti!

    RR

    RispondiElimina
  114. @ ZNN, IDEM e ROSA DI MERDA. CHE DUE PAAAAALLE DI FALSITA' E INCONGRUENZA !!!!!!!!!! SIETE PROPRIO GNUCCHI...EHM !!!! Ma veramente pensate di poterla dare a bere a qualcuno che non sia sciocco o microchippato ??!!??!! Guardate che quì non ne girano molti !!! E le vostre tecniche sono PIU' che scontate...EHM... iniziare con: "DEVO DIRE CHE IN PARTE HAI RAGIONE", e poi sostenere tutto il contrario ?!?....Un gichetto da ragazzi..EHM.....L' errore di Basaglia ?? non doveva chiudere i manicomi...ma sostituire i poveri cristi che c' erano dentro con i pazzi che girano liberamente fuori !!!! Lilith

    RispondiElimina
  115. ZN
    Tu aborri il nazismo e simpatizzi per il comunismo, benché ti piace considerarti anarchico(?), quindi ovvio che tutto il male lo vedi a destra. Ma secondo me, che non sto né a sinistra né a destra (né mi interessa essere anarchico), e che quindi perciò posso avere una visione dell’insieme non alterata da sentimenti di appartenenza, vedo ciò che vedi tu, nel nazismo, anche nel comunismo. Anche il comunismo ha prodotto miseria, distruzione, annichilimento, schiavitù e morte.

    VERAMENTE HO DETTO IL CONTRARIO A PROPOSITO DELL'ORIENTE, HO CITATO IL COMUNISMO CINESE E POLPOT ...
    QUINDI NON HAI LETTO UN CAZZO DI CIO' CHE HO SCRITTO, RIPORTI SOLO CIO' CHE TI PARE, CONFERMO TUTTO IL RESTO ...
    IO MI BASO SUI FATTI, TU SULLE TUE ASTRAZIONI ...

    PENSACI UN ATTIMO ...
    FATTI NON PUGNETTE !!!

    X NASSUATO
    NON FARE LA FINTA TONTA ALE, L'HAI DETTO TU IO L'HO SOLO RIPORTATO ...
    TU CAMBI IDEA QUANDO TI TIRA IL CULO, UN TEMPO DICEVI DI ESSERE PERSEGUITATA ED ERI PIU' PARANOICA DI MIA NONNA, QUINDI HA ATTENDIBILITA' ZERO ...
    POTREBBE ESSERE UNA MARCA: ATTENDIBILITA' ZERO ... :)))

    RispondiElimina
  116. @MDD
    Certo che avevo letto. Ma avendo letto anche tutti gli altri tuoi post, e messaggi vari sia in questo tuo blog che in quello altrui ed altrui forum, dove tu parlavi di comunismo (e sinistra in generale), purificandolo con tue osservazioni e critiche, da ciò che l'aveva portato ad essere quello che è stato ed è, mi riferivo quindi a tutto l'insieme dei tuoi pensieri e convincimenti, espressi in merito, appunto, qua e là. Mica ti leggo da oggi, e solo qua.

    Poi, visto che mi trovo, tu non è che ti basi sui FATTI. I FATTI sono fatti di vita reale. No tu ti basi sul "sentito dire", e su come te l'hanno raccontata attraverso quello che hai letto. Ma di FATTO tu che ne sai come REALMENTE stanno e sono andati i FATTI? Puoi fare IPOTESI, CONGETTURE, dare tue PERSONALI conclusioni. MA nulla di più.

    Riguardo ai VERI FATTI, dei quali sei stato e sei testimone ed artefice, invece hai parlato soltanto di pugnette, scopate, mangiate, canne e poc'altro ancora. Oh, nulla di male, sia chiaro. Ma se è dei FATTI che vuoi parlare e che si debba parlare, allora tu, almeno fino a prova contraria, non puoi che continuare a parlare di pugnette, scopate, mangiate, canne e... e?

    Io, e a questo punto mi tocca proprio dirlo, parlo davvero di FATTI concreti che ho sperimentato e sperimento. Perciò posso prendermi il lusso di parlare per mia stessa autorità. Perché sono più che solamente testimone di quello che affermo. Ma preferisco, se non altro per un fatto estetico, evitare di parlare ANCHE delle PUGNETTE, che di FATTO mi sono fatto anch'io (soprattutto in passato) come tutti i maschietti. STOP!

    @idem
    ...hai proprio ragione, riguardo a quanto hai scritto nel tuo ultimo messaggio. Condivido.

    RispondiElimina
  117. @MDD bolognese come me,
    la gioia di vivere che dici non esserci nel terzo mondo perche' le cose "la' fuori" fanno schifo, siamo sicuri che arrivi proprio da fuori?
    l'hai mai vista passare da una cosa ad una persona?

    oppure...

    quindi se l'oppure e' l'unica risposta che possiamo dare allora non e' possibile esaminare da fuori la gioia di vivere degli altri, non e' possibile dirgli come dovrebbero vivere e quindi non ci sono regole per una societa' ideale.

    idem

    RispondiElimina
  118. @ MDD. Ma anche di un gruppo musicale del "PISELLO": "THE TRIPLE ATTENDIBILITA' ZERO BAND" . Come vedi, SDEI, "ogni tanto" ti faccio caso!!! AHAHAH AHAHAH. Lilith.

    RispondiElimina
  119. @ MDD. Mio caro amico, l' assalto della "TRIPLE ATTENDIBILITA' ZERO BAND", marines dell' informazione; è la prova che quello che dici, oltre ad essere: VERITIERO, GIUSTO, ACUTO, SAGGIO E STRACOLMO D' AMORE( "quello vero" ), ha una GRANDE IMPORTANZA per il risveglio delle coscienze; soltanto che avrebbero dovuto, conoscendo il tuo VALORE, mandarli più esperti. Questi, ormai disarmati, ricorrono all' ultima e più squallida bassa arma, il tentativo di sputtanamento. Sono molto arrabbiati!, sai com' è, RISCHIANO IL LICENZIAMENTO !!!!! AHAHAHAH AHAHAHAH.....E chi glielo da più un lavoro a questi tre.......AHAHAHA HAHAHAH AHAHAHAH Lilith.

    RispondiElimina
  120. @ZN,
    ma davvero tu che parli come un libro aperto sui GRANDI MISTERI della VITA tua e altrui NON conosci i miei/nostri amati MAESTRI SPIRITUALI DI LUCE(?!); mai sentito parlare di GESU' in CRISTO o del CONTE di SAN GERMAIN o dello stesso KAROL WOITILA e di figure "angeliche" come MICHELE-RAFFAELE-GABRIELE o il LORO PRINCIPE METATRON, o visto che parli con grande rispetto e ammirazione dell' ORIENTE di un certo GHANDI di MARIA TERESA di CALCUTTA o dell' AVATAR SAI BABA recentemente "trapassato" !!!??? ZN(=ZINCO), allora ci sei o ci fai !!!???

    Sono d' accordo con te proprio per NON "stressarmi" troppo nel "catalogarti" come un MANIPOLATORE-MANIPOLATO, ma già che ci sei dimmelo anche da chi(?!); un suggerimento tu che sei privo di FEDE e di CREDO almeno quando invochi DIO fallo nel modo giusto, in tedesco si dice "oh mein GOTT"="oh mio DIO" !!!

    Saresti così "generoso" poi di farci "comprendere" cosa intendi, SEMPRE se lo sai; la strana sequenza AMORE=MAESTRO=MORTE, se vuoi ESSERE capito scrivi come mangi e bevi e NON nella maniera "ermetica" che NON conosci !!!

    Concludo con una riflessione sulle tue PAROLE, se per te un grande EGO=MALATTIA; allora è BENE che tu ti faccia visitare quanto prima, perchè l' impressione che dai da come scrivi e rispondi è di ESSERE gravemente ammalato !!!

    HASTA SIEMPRE LA VIDA

    RispondiElimina
  121. Mi sembra che ZN sia un po' del Pratito della Legge del menga: chi l'ha in culo se lo tenga, ma magari sbaglio...
    Salutiamo e benediciamo dall'onirica casa madre.
    Deaeterna

    RispondiElimina
  122. @SDEI
    Con tutto rispetto, faccio volentieri a meno di tutti quelli che hai citato. Basto a me stesso.
    Né invoco alcun DIO. Perché se c’è LUI non ci sono IO. Se ci sono IO non c’è LUI. O c’è soltanto LUI, o ci sono soltanto IO. Di dividermi in 2, in lui e me, non ci penso assolutamente. Non sono schizofrenico. Quindi chi mai potrà manipolarmi?

    E ho già detto che non mi interessa essere capito. Se capisci, bene. Se non capisci, bene lo stesso. D’altronde non c’è niente da capire. Chi? o cosa crea il problema di voler capire?

    AMORE=MAESTRO=MORTE=ESISTENZA

    Riguardo alla tua riflessione, è una TUA riflessione, appunto. Comunque, sono medico di me stesso. Ma poi da CHI, secondo te, dovrei farmi vedere? Da uno psichiatra? E dove lo trovo uno psichiatra che conosce ALMENO se stesso? Se mai dovessi trovare uno psichiatra che conosce se stesso, sta sicuro che non avremmo nulla da dirci. Tranne, eventualmente, abbracciarci.

    RispondiElimina
  123. Voglio dire anche un’altra: SECONDO ME, e molto probabilmente non solo secondo me, il risveglio della coscienza, o l’elevazione della coscienza, di cui tanto si parla e straparla in rete da qualche tempo, non ha nulla a che fare con lo svelamento del dietro le quinte politiche finanziarie religiose eccetera e degli inciuci complottisti mondiali del NWO e compagnia bella, come molti, quasi tutti, ERRONEAMENTE CREDONO. Nulla di male a voler comprendere anche tutto ciò. Ma tutto ciò non svela affatto il vero inganno, o meglio, auto inganno in cui l’essere umano è immerso da sempre. Né è fondamentale al fine del risveglio ed elevazione della coscienza. Certo, facile equivocare e credere il contrario. Perché la parola stessa RISVEGLIO (ah le parole!) lascia intendere l’apertura degli occhi, dallo stato di sonno a quello di veglia. Cioè si è facilmente portati a credere che sapere, ad esempio, che ciò che rilasciano gli aerei non è condensa ma veleno chimico, o che una certa autorità statale in realtà non fa gli interessi del cittadino ma gli interessi di qualche privato, eccetera, equivale a non avere più gli occhi chiusi ma aperti, che quindi si è svegli, risvegliati dal sonno, usciti dall’inganno. Tutto molto convincente per la mente. Per la mente, appunto. Mente che può essere di fatto manipolata, programmata, suggestionata. Ed è proprio ciò che sta avvenendo riguardo alla comprensione, a livello di massa, di quale sia la vera direzione da seguire al fine del vero risveglio ed elevazione della Coscienza. Le egregore stanno facendo il loro lavoro: sviare, spostare l’attenzione della massa su obbiettivi falsi ed illusori. Stanno mettendo ovunque tanti specchietti... specchietti per le allodole. E ci sono sempre più leder ciechi che abboccano e che pretendono di guidare gente altrettanto cieca. Gente inconsapevole che guida gente inconsapevole verso il baratro. E il bello è che non ci sono carnefici, ma solo vittime di se stessi, del proprio ego, del proprio io. L’inconsapevole VUOLE seguire (verso il baratro) il leader che si è scelto. Molti inconsapevoli, oltretutto, ritengono di non stare a seguire nessun leader, ma solo se stessi. Peccato che identificano il “se stessi”, però, con il proprio ego, con il loro supremo ed unico ingannatore. Quello vero.

    RispondiElimina
  124. Vabbè,ZN ti lascio alle tue legittime convinzioni ...
    Comunque, io ho sempre affermato di essere di sinistra, tendenzialmente anarcoide, le dittature comuniste le considero alla stregua di quelle fasciste da sempre ...Anzi sono di fatto fasciste !!!
    Io, in realtà amo l'oriente x tante belle cose, per la loro spiritualità antica,la loro filosofia, il loro punto di vista, la loro cultura ecc ecc ...
    Ma dato che mi baso sui fatti, ti ripeto, quel mondo, sia sotto la monarchia, sia sotto regimi comunisti, sia sotto turbo capitalismi, ha SEMPRE SUBITO PEGGIO E DI PIU' DI ALTRE CULTURE ...
    E' UN DATO DI FATTO QUANTITATIVO NUMERICO MA ANCHE QUALITATIVO ...
    NON A CASO, ORA E' IL MODELLO DI SVILUPPO DELLA SINARCHIA, PROVA A PENSARCI E RISPONDERE IN MANIERA UMANA E NON DAL PUNTO DI VISTA DELLA NON-MENTE CHE, CREDIMI, IGNORI O MAL INTERPRETI !!!
    TUTTO IL MONDO SI STA ABBASSANDO AL LIVELLO DI SVILUPPO NAZISTA DEL 4° MONDO, ANCHE NOI OCCIDENTALI CHE AVEVAMO GIUSTAMENTE DIRITTI SACROSANTI ORA CI DOVREMO ADATTARE AI LORO LIVELLI DI PRODUZIONE CAPITALISTA DI SCHIAVI ...
    LA LORO CULTURA, OVVIAMENTE IN TERMINI STRUMENTALI, E' SERVITA AL SISTEMA X TENERLI SCHIAVIZZATI NEI SECOLI ...
    VEDERE COME ESEMPIO CINA E INDIA ... !!!
    LA CINA, X ESEMPIO, CHE HA UNA CULTURA ANTICHISSIMA GRANDIOSA, HA SUBITO LE PEGGIORI MONARCHIE, IL COMUNISMO PIU' REAZIONARIO, ED ORA IL TURBONAZICOMUNISMO ...
    NON E' UN CASO CHE CIO' ACCADA PROPRIO AD ORIENTE, NULLA E' A CASO ...
    BASTEREBBE AFFACCIARSI ALLA FINESTRA E STARE FERMI COME DICI TU, X CAPIRE E VEDERE LA LORO CONDIZIONE DI SCHIAVI ALLA QUALE CI DOVREMO ABITUARE ANCHE A CASA NOSTRA ...

    NON VOGLIO NEGARE LE FILOSOFIE ANTICHE, MA LASCIANO IL TEMPO CHE TROVANO SE POI NELLA REALTA' DI TUTTI I GIORNI CIò è SERVITO X CREARE NAZIONI DI SUPER-SCHIAVI !!!
    MI SEMBRA FACILE DA CAPIRE, E' INUTILE CHE PARLI SEMPRE IN SENSO ASTRATTO VOLENDO ANALIZZARE FATTI CONCRETI ...
    1- NON ASTRAI CORRETTAMENTE, SECONDO ME !!!
    2- NON SEI LA NON-MENTE, ANCHE TU MANGI E CAGHI, QUINDI SMETTILA DI DIRE FREGNACCE E SUL LIVELLO EMPIRICO STAI SUI FATTI CONCRETI ...

    RIGUARDO AL MIO LAVORO NON REPLICO NEMMENO PERCHè NON SAI QUELLO CHE DICI E VIVI NELL'IGNORANZA, MA QUELLO LO ACCETTO, SECONDO ME SE FACESSI IL MIO LAVORO REGGERESTI POCO TEMPO DA COME RAGIONI, NE SONO SICURO !!!
    ANZI, CHE LAVORO FAI NELLA VITA REALE E NON IN QUELLA DELLA NON-MENTE ???

    HASTA E FATTI MENO SEGHE MENTALI ... !!!
    :-)

    RispondiElimina
  125. ZN ...
    TI CHIEDO UNA CORTESIA ...
    PUOI SOLO X UNA VOLTA SCENDERE DALLA NON-MENTE E PARLARE COME MANGI ???
    E' UNA CORTESIA CHE TI CHIEDO, TI PREGO RISPONDIMI IN MANIERA SEMPLICE E CHIARA, SENZA METAFORE E AMBIGUITA' VARIE ...

    1- IN QUALE SISTEMA POLITICO-SOCIALE VORRESTI VIVERE ??? NON RISPONDERMI CHE SONO TUTTI UGUALI X LA NON-MENTE ...
    2- ESISTE LA ROSAROSSA ??? NON RISPONDERMI NON MI INTERESSA, PERCHE' SENNO' CHE CAZZO CI FAI QUI DENTRO ???
    3- CHE FUNZIONE HA IL CULTO NEL PLAGIO EMOZIONALE SULLA MASSA ???
    4- CHE MUSICA ASCOLTI ???
    5- CHE FILM TI PIACCIONO ???
    6- COSA LEGGI ???
    7- COSA NE PENSI,SEMPRE DAL PUNTO DI VISTA BANALE ED EMPIRICO, DELL'AUTORITA' MILITARE ???
    8- COSA PENSI DELL'OMOSESSUALITA' ???
    9- COSA PENSI DEL NUCLEARE ???
    10- ESISTONO GLI ALIENI ???

    GRAZIE E HASTA ...

    PS: RISPONDIMI COME SE PARLASSI DA COMUNE MORTALE, TI CHIEDO QUESTO SFORZO, SOLO STA VOLTA ... :-)

    LA DOMANDA E' RIVOLTA A TUTTI, PER FAVORE RISPONDERE IN MANIERA RAZIONALE, SI PUO' ESSERE D'ACCORDO O MENO, MA NON ACCETTO NON MI INTERESSA PERCHè DIRESTE UNA BALLA, DATO CHE POI PERDETE TANTO TEMPO SUI BLOG DI UN CERTO TIPO ...

    ARIGRAZIE A TUTTI ...:-)

    RispondiElimina
  126. Scusate se mi intrometto in questa diatriba, ma osservo sempre con un certo stupore che quando si inizia a parlare di amore si finisce a mazzate, quando si parla di pace si inizia la guerra, a via dicendo. Scusa mdd, ma cosa c’è di sbagliato ad essere sottomessi? Guarda che non è una provocazione o un’affermazione assurda. Per noi essere sottomessi è sbagliato perché nella sottomissione non vediamo alcun piacere. Non ci piace essere sottomessi e quindi giudichiamo e combattiamo chi lo è. Forse per qualcun’altro le cose non stanno in questo modo. Forse per qualcuno la condizione di sottomesso non è così tremenda come può esserlo per noi. In america importavano schiavi negri. Che bisogno avevano di importare schiavi dall’africa, quando c’erano in casa gli indios amerindi? Lo facevano perché gli indios non riuscivano ad accettare la condizione di schavi e non solo non lavoravano, ma si lasciavano morire di fame. Quale è stato il risultato delle 2 tendenze? Mentre gli africani dopo secoli di lotte e rivendicazioni oggi negli stati uniti godono di una sostanziale parità di diritti (nella america di oggi non sei più discriminato perché nero, ma solo perchè sei povero), i pochi pellerossa sopravvissuti si trascinano in un esistenza grama fatta in gran parte di alcolismo ed emarginazione. La caratteristica principale dei cinesi è la capacità di sopravvivenza. Può non piacerci, infatti non siamo obbligati ad essere come loro, ma è difficile dare un giudizio. Sospendere il giudizio è importante se si vuole capire una dimensione fuori dai presupposti della nostra cultura. Occorre essere testimoni imparziali. Il coraggio, la lealtà, il senso del sacrificio, sono i nostri valori (yang) che stiamo perdendo. La pazienza, l’introspezione, la dolcezza sono i loro (yin), quelli che loro stanno perdendo. Io non vedo nessuna opposizione nei valori, ma vedo un forte contrasto nella perdita di un patrimonio, oserei dire morale, da parte di tutti. È la fine del kali yuga, l’epoca della dissoluzione, il momento in cui l’umanità si rotola nel fango della materialità e si ognuno si vende per pochi denari. Vale per l’occidente come per l’oriente, per i maschi come per le femmine, per i buoni (gente pia e timorata) come per i cattivi (luciferini e ribelli). Non c’è più bellezza, non più arte di vivere, ma solo una crescente miseria, visibile ovunque.

    RispondiElimina
  127. LA 11° ERA, TI PIACCIONO I FIORI???
    COME USAVANO NEI TEST DEI 3 GIORNI UNA VOLTA ...
    AHHAH ... !!!

    RispondiElimina
  128. SI DEMOCRITO, IN LINEA TEORICA HAI RAGIONE, MA IN SENSO PRATICO ESISTONO FORTUNATAMENTE DIFFERENZE ...
    IN CINA X ESEMPIO NON PUOI MANCO SCRIVERE QUELLO CHE DICI, TI FACCIO PARLARE CON UN MIO CARO AMICO CHE ORA CI LAVORA IN CINA E MI RACCONTA STORIE ALLUCINANTI, PEGGIO DI QUELLO CHE HO CONOSCIUTO IN AFRICA ...
    NON VOGLIO FARE UNA CLASSIFICA DELLE SFIGHE, NON HA SENSO, ANZI CE L'HA ECCOME, ODIO METTERE TUTTO SULLO STESSO LIVELLO, NON è GIUSTO ...
    UN PIATTO DI TORTELLINI NON E' COME MANGIARE UNA SCATOLETTA DI CARNE X I CANI, ZN DIREBBE CHE DAL PUNTO DI VISTA DELLA NON MENTE SONO LA STESSA COSA, MA FIDATI CHE PREFERISCE I TORTELLINI ...
    CON QUESTO BANALE E STUPIDO ESEMPIO HO APPENA DEFINITO DELLE SOSTANZIALI DIFFERENZE ...
    POI, SE UNO E' MASOCHISTA, ACCETTO CHE MANGI LA SCATOLETTA, CI MANCHEREBBE, MA METTERE SEMPRE TUTTO SULLO STESSO LIVELLO, INCASELLATO, è CIO' CHE VUOLE E SPERA IL SISTEMA ...
    E DI QUESTO POTREI PARLARE ALLO SFINIMENTO !!!
    LA CINA ATTUALMENTE EQUIVALE ALLA SCATOLETTA X CANI ...
    L'ITALIA, FORSE ANCORA PER POCO E ANCHE GRAZIE ALLA CULTURA DELLA RASSEGNAZIONE ATAVICA RELIGIOSA, è UN PIATTO DI TORTELLINI ...
    QUALCUNO VUOLE ADOTTARE LA SCATOLETTA ANCHE X LA NOSTRA ALIMENTAZIONE ???
    LA DOMANDA E' SEMPLICE ...
    1- SIETE D'ACCORDO NELL'ACCETTARE SUPINAMENTE LA SCATOLETTA O NO ???
    2- VI PIACE ANCHE A VOI, COME AI CINESI LA SCATOLETTA RADIOATTIVA O SAREBBE BELLO ALMENO PROVARE NEL NOSTRO PICCOLO A COMBATTERE QUESTA TENDENZA ???
    3- DISTINGUERE LE DUE COSE E' COSA BUONA O NON VE NE FREGA UN TUBO ???

    BASTEREBBE RISPODERE SICERAMENTE A QUESTE MIE DOMANDE VOLUTAMENTE IDIOTE X STABILIRE DELLE DIFFERENZE DI QUALITA' ...
    NON MI PARLATE DAL PUNTO DI VISTA DELLA NON MENTE, PERCHè NON APPARTIENE A QUESTA REALTA' ...
    IN QUESTA REALTA' POSSIAMO SOLO PARLARE DAL PUNTO DI VISTA EMPIRICO, ANCHE QUANDO SI FILOSOFEGGIA ...
    IO , X ESEMPIO, MI RIFACCIO ALLA FISICA QUANTISTICA CHE HA UNA GRANDE RILEVANZA EMPIRICA E SCIENTIFICA SE VOGLIO INDAGARE E CERCARE DI CAPIRE L'ALTRO MONDO ...
    NON MI BASO SULLE RELIGIONI, CHE POI NASCONDONO IDENTICHE VERITA' SE ANALIZZATE CORRETTAMENTE ...

    DISTINGUERE E' ASCENDERE, METTERE TUTTO SULLO STESSO PIANO E', IN PRIMIS NON CORRETTO, POI E' SICURAMENTE STRUMENTALIZZATO DA CHI CI GOVERNA ...
    TUTTO QUA, PENSO SIA LINEARE E BANALE QUELLO CHE DICO ... !!!

    RispondiElimina
  129. Riguardo il mio commento delle 22:52, credo di aver fatto un errore (e non credo sia la prima volta), ossia, ho cofuso italiano e spagnolo, "ogni tanto ti faccio caso", mi sembra che non sia corretto in italiano( ancora non ne sono sicura!!!)credo sia più giusto, "ogni tanto ti do retta, ascolto, ragione"!!!Scusate se mi incasino spesso!!! Lilith

    RispondiElimina
  130. NON E' VERO CHE C'E' MISERIA OVUNQUE E BRUTTEZZA NEL MONDO ...
    ANCHE QUELLA E' UNA PERCEZIONE DI RASSEGNAZIONE CHE CI HANNO INCULCATO ...
    E' NOSTRA PROIEZIONE, SERVE SEMPRE AVERE UN ATTEGGIAMENTO MENTALE PIU' AMPIO ...
    LE COSE BUONE SEMPRE ESISTERANNO, SOPRATTUTTO SE LO VOGLIAMO E LO DESIDERIAMO, PERCHE' POI QUESTA RASSEGNAZIONE, INFATTI, MUOVE ENERGIA NEGATIVA ...
    ECCO COSA SERVONO I VARI OSHO CHE HO LETTO X TANTO TEMPO, LA CULTURA NEO-INDUISTA, PIENA DI AMBIGUITA', DOVE DA UN LATO SI FINGE DI COMBATTERE IL CULTO E DALL'ALTRO SI ACCETTANO I SOLDONI E LE MACCINONE, MI STA SUL CULO DA SEMPRE ...

    IO SONO IL MAESTRO DI ME STESSO, COME VOI LO SIETE DI VOI STESSI, OGNUNO DOVREBBE ALIMENTARE UN SANO SENSO ANARCOIDE NELLA SUA ACCEZIONE ALTA ALCHEMICA CRISTICA E COMBATTERE PER L'AMORE, BASTANO ANCHE PICCOLI GESTI ...
    LA RASSEGNAZIONE, è PEGGIO DEL MALE, E' IMPLOSIONE QUANTICA E BASTA ED INFATTI IL CULTO SOTTO DIVERSI PUNTI DI VISTA HA SEMPRE AGITO COSI' ...

    IO PENSO QUESTO !!!
    :)
    HASTA

    RispondiElimina
  131. L'INAZIONE E' SEMPRE RIVOLTA AI POVERI CRISTI ...
    UN PO' COME X DIRE, NON AVETE UN CAZZO, FREGATENEVE, TANTO E' TUTTO ILLUSIONE, NON COMBATTETE IL POTERE ...
    MA NON VIENE MAI RIVOLTA A CHI CI COMANDA E SE QUALCUNO PROVA A CONTESTARE QUESTE AFFERMAZIONI DI STAMPO SATANICO-NAZISTA ALL'ENNESIMA POTENZA, GI VIENE RIVOLTA UNA CRITICA COME SE NON AVESSE CAPITO UN CAZZO ...
    NON SI PUO' FARE LA NON MENTE COL CULO DEGLI ALTRI, X FAVORE ZN ... :-)

    LA RELIGIONE E' SEMPRE RIVOLTA ALLA BASE DELLA PIRAMIDE, E CHI OSA CONTESTARE IL DOGMA GLI VIENE DETTO CHE DAL PUNTO DI VISTA DELLA NON MENTE NON BISOGNA FARE NULLA, MA DITELO AGLI ALTRI, DIO BONINI !!!
    SI DIVENTA I MIGLIOR MESSAGGERI INCONSAPEVOLI DEL BASSO ASTRALE ...
    L'INAZIONE NON APPARTIENE A QUESTO MONDO, E' INUTILE MENARLA, PERCHE' SIAMO IN 3°D E ABBIAMO DEI PARAMETRI MATERIALI IN QUESTA VIBRAZIONE ...

    E' QUESTO L'INGANNO CHE IL PLAGIO EMOZIONALE HA SVILUPPATO NELLA MASSA ...
    LA FRASE "GLI ULTIMI SARANNO I PRIMI", VIENE STRUMENTALIZZATA, VIENE CELATO IL SUO SIGNIFICATO ALCHEMICO ANCESTRALE ...
    SE SI VEICOLANO QUESTI VALORI, LA MAGGIORANZA DEGLI UOMINI ACCETTERA' TUTTO IL PEGGIO CHE L'AUTORITA' POSSA ESPRIMERE ...
    QUESTA FRASE LA DICONO COLORO CHE HANNO IL CULO COPERTO, CAPITE STA DIFFERENZA, A PROPOSITO DI DIFFERENZE ???
    VABBE', CHIUDO, SCUSATE L'INFOIO, MA CI TENGO A QUESTE COSE !!!

    HASTA :-)

    RispondiElimina
  132. Risondo alle tue domande
    1- IN QUALE SISTEMA POLITICO-SOCIALE VORRESTI VIVERE ???
    Quello dei nativi americani (nord america,) prima dell’arrivo dei bianchi
    2- ESISTE LA ROSAROSSA ???
    Si, ma non la reputo decisiva. Se non ci fosse non cambierebbe granchè, è solo un’espressione dei tempi malati che stiamo vivendo.
    3- CHE FUNZIONE HA IL CULTO NEL PLAGIO EMOZIONALE SULLA MASSA ???
    Fondamentale, niente culto niente plagio. Occorre però constatare che l’attrazione per il culto, di qualunque natura sia, è molto forte per gli esseri umani, che quindi sono complici semiconsapevoli di quanto sta loro succedendo.
    4- CHE MUSICA ASCOLTI ???
    Poca musica, qualch volta il pop anni ‘70
    5- CHE FILM TI PIACCIONO ???
    Non sono un amante del cinema
    6- COSA LEGGI ???
    Di tutto, di più. Preferisco i saggi alla letteratura e ai romanzi. Se non altro sono più interattivi. Puoi pensarla come l’autore o criticarlo, mentre la letteratura devi seguire la trama e ti ritrovi a dover accettare il pensiero dell’autore.
    7- COSA NE PENSI,SEMPRE DAL PUNTO DI VISTA BANALE ED EMPIRICO, DELL'AUTORITA' MILITARE ???
    Assolve la funzione he i tempi le hanno assegnato. Se non esistesse sarebbe tanto di guadagnato x tutti, ma questo non è possibile perché tutto ciò che esiste è espressione del mondo in cui stiamo vivendo. In parole povere, non è l’autorità militare che crea un mondo di merda, ma è il mondo che esprime la sua merda nell’autorità militare.
    8- COSA PENSI DELL'OMOSESSUALITA' ???

    RispondiElimina
  133. Ognuno esprime se stesso come crede. Quello che fa a letto una persona sono affari suoi, non sono possibili metri di giudizio.
    9- COSA PENSI DEL NUCLEARE ???
    Moderatamente contrario. Mi sembra che la proposta del nucleare oggi sia solo una scusa per fregare quattrini nella solita impresa inutile. Va però anche detto che l’opposizione al nucleare è tecnicamente inconsistente e si basa principalmente su argomentazioni demagogiche ed emotive.
    10- ESISTONO GLI ALIENI ??
    Finchè non vedo non credo. E anche ci fossero?

    Voglio aggiungere che mi ritrovo a pensarla come ZN riguardo ai complottisti rispetto alla presunta evoluzione, di cui si parla e si straparla. Non è vero che la conscenza di alcuni meccanismi ci aiuti nella cosidetta evoluzione. Non cambia molto se abbiamo sentito parlare della rosa rossa oppure no. Il mondo da scoprire, o meglio da riscoprire, è il mondo dello spirito, di cui il mondo esteriore non è che l’espressione. Il mondo fa schifo perché nell’era della dissoluzione l’essere umano fa schifo. Non l’umanità, che non esiste, ma ogni singolo essere umano. Togliersi dallo schifo, risollevarsi dal fango è il compito che ognuno deve a se stesso. Nel tentativo sincero (sincero verso se stessi) c’è la salvezza, ovvero la possibilità di non essere contaminati dal naufragio generale. Non esiste nessuna evoluzione, ma solo la riscoperta di noi stessi, di quello che siamo già ora e che siamo sempre stati.
    Un ultima considerazione usl tuo intervento: dovresti sempre ricordarti in queste comparazioni che se sei italiano sei di parte. È normale che sia così, ma è normale per un cinese voler continuare ad essere cinese.
    Un'altra cosa, quello che sostieni può forse valere x la cina, che non conosco affatto, ma sicuramente non ci azzecchi nulla sull’india. Ti assicuro che, perlimeno fino a 12 anni fa, le cose stavano all’opposto di come la racconti tu. L’india e il resto dell’oriente non c’entrano un cazzo tra di loro.

    RispondiElimina
  134. @ ZN. Tu non credi di saperne più di SCHOPENHAUER o OSHO sulla CONSAPEVOLEZZA, VERO ?!? anche perchè quello che tu citi e descrivi come "non mente" si ritrova, UN MILIONE DI VOLTE CENTUPLICATO, nei libri del MERAVIGLIOSO OSHO, ma senza "strane mescolanze" o "interessi secondari", come invece sono EVIDENTI nei tuoi discorsi. Ebbene, IGNARO e truffaldino signore, nel caso tu non lo sapessi, OSHO è stato ASSASSINATO dal SISTEMA unicamente per i suoi discorsi...perchè risvegliava le coscienze...Ma il potere non bada a queste cose, a tuo avviso!!!.....E' "CERTO CHE TU", non hai sicuramente NULLA da "TEMERE" e dormi i tuoi sonni tranquilli....SEI BEN PROTETTO, "TU" Lilith

    RispondiElimina
  135. @ DEAETERNA.......NON HAI SBAGLIATO !!!!!!Lilith

    RispondiElimina
  136. IN INDIA NON VEDO QUESTA PRESUNTA SPIRITUALITA', VEDO RASSEGNAZIONE E NEGATIVITA' DA SEMPRE, INFATTI SONO LE 2 NUOVE SUPERPOTENZE CON LA CINA, NON A CASO ...!!!

    IO NON PRETENDO CHE IL CINESE MANGI I TORTELLINI, NON VOGLIO IO MANGIARE SCATOLETTE RADIOATTIVE ... !!!
    ANZI I CINESI NUOVI RICCHI LI MANGIANO PURE I TORTELLINI, I TANTI POVERI SEMPRE PIU' POVERI NON MANGERANNO MANCO LE SCATOLETTTE X CANI SE SI CONTINUA COSI' ...

    L'INDIA E LA CINA SONO 2 REALTA' DIFFERENTISSIME, MA HANNO IN COMUNE SISTEMI APPARENTEMENTE DIVERSI MA TRA I PIU' DITTATORIALI DA SEMPRE ...
    E' QUESTA L'UNICA ANALOGIA, E CIOE' QUELLA DELLO SCHIAVO ALL'ENNESIMA POTENZA ...
    NOI SIAMO ATTUALMENTE AGLI ARRESTI DOMICILIARI, PER STARE SULLA METAFORA ...
    QUALCUNO VUOLE ULTERIORMENTE IMPRIGIONARCI E FARCI DIVENTARE COME E PEGGIO DI LORO, CHE ALMENO SONO ABITUATI A PRENDERE MAZZATE ANCOR PIU' DI NOI, CHE E' TUTTO DIRE ... :-)

    QUESTO X DIRE CHE NON C'E' MAI FINE AL PEGGIO, PENSARE CHE SIAMO ARRIVATI AL FONDO E' CIO' CHE CI FANNO ACCETTARE X INCULARCI ANCORA PIU' A FONDO !!!

    COMUNQUE GRAZIE X AVER RISPOSTO ALLE MIE DOMANDE APPARENTEMENTE STUPIDINE, IN REALTA' MICA TANTO ...
    CERTO CHE IL PROGETTO E' QUELLO DI ABBASSARE IL LIVELLO A QUELLO DEGLI ULTIMI DI SCHIAVI, SOPRATTUTTO SPIRITUALI, QUESTO MODELLO E' STATO INTRODOTTO CON LE CULTURE DI STAMPO MODERNISTA ANCHE DI SINISTRA X DIRLA TUTTA, ANZI DI FINTA SINISTRA, QUINDI CI STA TUTTA LA CRITICA, ATTRAVERSO CERTE CULTURE NEWAGE ...

    RispondiElimina
  137. LILITH ...
    OSHO DICEVA COSE BELLISSIME, CONDIVISIBILI, MA ANCHE TANTE CAVOLATE, COME TUTTI NOI LE DICIAMO ...
    SU CERTI ASPETTI NON CONDIVIDO IL SUO PENSIERO, SU ALTRE COSE MAGARI ANCHE SI ...!!!
    DAL MIO PUNTO DI VISTA, OSHO E' TROPPO A DESTRA COME PENSIERO, NON CHE LUI RAPPRESENTI UNA FAZIONE POLITICA, MA AGISCE SUL PENSIERO MAGICO CARO AL CULTO E ALLE DESTRE TOTALITARIE ...
    X ME FU UTILE AL SISTEMA, HA DA UN LATO MODERNIZZATO IL PENSIERO, EVOLVENDOLO, DA UN LATO HA RINCHIUSO IL PENSIERO ANCHE LUI PROTESO ALL'ACCETTAZIONE ED A TRASCENDERE LA NOSTRA REALTA', COSA CHE IO ABORRO SE APPLICATA AL VIVERE QUOTIDIANO ...
    Rispetto chi lo ama, ma io non sono tra quelli, ci sono troppe ambiguità dal mio punto di vista, ma potrei sbagliarmi !!!
    Non amo i guru, mai amati, penso siano solo apparentemente non desiderati dal sistema che poi gli utilizza x altri scopi e magari li termina quando non servono piu' e non sono controllabili, di solito funziona cosi' da sempre ...
    Sono consapevole che qui dentro ci sono molti estimatori di Osho,può servire all'inizio ma secondo il mio parere, bisognerebbe andare oltre e tu di fatto pur stimandolo, sei oltre, già ti differenzi, per tua fortuna, sei ben oltre osho, dal mio modesto punto di vista ...
    :-)

    GRAZIE LILITH ...
    :)

    RispondiElimina
  138. IO VOTO WILHELM REICH, UNICO GENIO REALMENTE LIBERO CHE HA PAGATO CON LA VITA SENZA MAI FARE IL GURU E DA SEMPRE PERSEGUITATO DA TUTTI, MORTO IN CARCERE ...
    SCELGO LA NICCHIA DELLA NICCHIA !!!
    EGLI SVELO' GLI ARCANI PSICOLOGICI CHE STANNO DIETRO IL PLAGIO EMOZIONALE DELL'AUTORITA' ...

    "PSICOLOGIA DI MASSA DEL FASCISMO", TRADUCE I MECCANISMI MENTALI ARCHETIPI UMANI E LE MOTIVAZIONI ATTRAVERSO LE QUALI I SISTEMI TOTALITARI, MA ANCHE LE DEMOCRAZIE, COOPTANO LE MASSE POPOLARI!!!
    PER FASCISMO SI INTENDE TOTALITARISMO A 360°GRADI, OVVIAMENTE, NON PARLO SOLO DEL VENTENNIO, L'ANALISI è ESTESA A TUTTI I SISTEMI !!!

    HASTA ... :)

    RispondiElimina
  139. MA ANCHE LE TEORIE SULL'ENERGIA SESSUALE ORGONICA SONO MOLTO ILLUMINANTI ... !!!
    TROPPO PERICOLOSO X ESSERE STUDIATO IN FACOLTà ...
    :)

    RispondiElimina
  140. @ MDD. Rispondo: 1) in nessuno del passato, sono anarchica, ma ultimamente ho interesse al modello di Jacque Fresco 2) non sono esperta sul tema, ma so che esistono organizzazioni criminali con antichi riti satanici e simbologie del caxxo, che nulla hanno a che vedere con l' origine dei simboli in se.3) La funzione primaria, per rendere docili e illusi, e così poter schiavizzare.4) tutti i tipi purchè molto belle, escluso, metal e coutry.5) ne ho visti e amati tanti, ma non ultimamente anche se vorrei; di molti non ricodo i titoli, comunque: Sia il 4* che il 5* Potere, Harold and Mode, Comma 22, L'impossibilità di essere normale, L'attimo fuggente, Totò, La famiglia De Filippo, Meary Poppins, Pasolini, De Sica, Monica Vitti, Greta Garbo,(non mi piace il personaggio di Rossela di Via col vento) Godard, Truffaut, Bunuel, Hitchcock e molti altri vecchi o in bianco e nero, ecc. 6 leggo proprio di tutto, tra cui Stirner, Schopenauer, Freud, Jung, Reich, amo molto R. Laing, Lowen, Groddeck, Osho, Nietzsche, Cechovc, Illich, Engels, Pitagora, Huxley, O' Brien, Einstein, Ricerche sulla Geometria, Matematica, Religioni, Omeopatica, Pittura, Poesie, ecc. 7) A causa di preti e militari esistono gli omosessuali, è il cane guardiano della chiesa, serve solo a mettere "sotto" e mantenere il potere con la forza. 8) E' uno squilibrio psichico. 9) Pericolosissimo, non serve, non è assolutamente indispensabile. 10) Se ci sono, son ben lontani; quelli più vicini al big bang, in rapporto a noi, sono troppo indietro per raggiungerci, e quelli più lontani al big bang, e più evoluti, non ne vogliono, giustamente, sapere niente di noi. Lilith

    RispondiElimina
  141. @ MDD. A 12 anni dicevo di essere democratica, perchè mio padre, che ho tanto amato, ricambiata, lo era; ma solo formalmente, era, in realtà, un ribelle che odiava qualsiasi tipo di gruppi o congregazioni. Un giorno a scuola dissi alla mia vicina di banco: "io sono democratica, e tu?", e lei mi rispose: "io sono comunista!" ed io: "perchè?" e lei: "perchè mio padre è povero e fa il calzolaio!"In quel momento capii tante cose e divenni comunista all' istante. Un pomeriggio, dopo qualche mese, mio fratello più grande di me mi spiegò la politica e la religione, e divenni all' istante, anarchica e atea con uno spiraglio aperto alla reincarnazione. Da allora sono rimasta anarchica e a volte un pochino comunista, ma poco convinta. Quando tutti amavano e seguivano Osho, io neanche lo leggevo; ma un giorno mi capitò una rivista molto bella e intelligente "El ser humano", c'era un articolo di Osho, e lo amai subito. So esattamente cosa intendi, se no non condividerei le tue opinioni al 99 per cento come faccio, ogni tuo discorso riferito ad ogni cosa. Ho sempre amato Reich, Laing e Groddeck in particolar modo, e una delle più belle persone che ho conosciuto era un Reichiano e me lo ha fatto amare ancora di più. Io non ho mai avuto ne guru ne maestri, sono troppo insofferente all' autorità e troppo fiera, il mio amore per Osho non è reverenziale, non lo sento come maestro ma semplicemente amico, come con gli altri citati prima e anche Stirner, Schopenhauer, Nietzsche e Cechov. Secondo me lui esce dagli schemi del buddista e di ogni religione, era un ribelle; e nei suoi discorsi, purtroppo molto sparpagliati forse non è tanto facile capirlo; la consapevolezza(non la non mente dei lestofanti) è un'esperienza incredibile, l'esperienza dei bambini e dei geni; che purtroppo è stata manipolata, come anche la psicoanalisi e come tutte le scoperte positive dell' uomo, dagli albori del patriarcato. Sta all'intuito stabilire il vero dal falso. Osho era un uomo con le sue mille fragilità ma era anche un ribelle molto....consapevole. Lilith

    RispondiElimina
  142. @ MDD. GRAZIE ANCHE A TE, CARISSIMO. Lilith.

    RispondiElimina
  143. @MDD perseguitata da chi??? dalla Carlizzi????
    uhahauahahaha
    ma per favore...

    o da Filippo Sartini? ho presentato una denuncia per reati commessi davvero: sono entrati nel mio pc, mi hanno cambiato le pass di tutte le caselle di posta e ne avevo le prove; inoltre una bomba è stata trovata davvero sotto casa mia

    Dopo 2 anni, in questi giorni, la squadra mobile di Reggio Emilia mi ha convocata. Sono state fatte delle indagini, in relazione al Mostro di Firenze.

    Personalmente non ho mai modificato le mie abitudini. La Carlizzi è morta, Filippo Sartini non rompe più :) il culo forse è tirato a loro.

    Il mio lo tengo sempre ben oliato, come tu sai.

    E poi, se mi sentissi vittima di qualcosa, sarei venuta a Bologna ed avrei dormito nel tuo letto quando tutti mi dicevanoo che eri uno psicopatico????

    Ma per favore...

    Ma lo vedi che ti fai le seghe mentali?
    E sta paranoia la infetti ai tuoi lettori. Ma li leggi? Alcuni sono davvero fuori di loro!

    Non so... non eri così, ti sei Franceschettizzato. Il perché non lo comprendo, però.

    Se tu me lo potessi spiegare te ne sarei grata.

    RR

    RispondiElimina
  144. @ZN sul risveglio della coscienza ti straquoto di nuovo!!!! sei un grande :)

    perseguire a lottare non significa affatto essersi risvegliati ma solo aver mutato l'oggetto di odio, frustrazione e risentimento

    i guru delle nuove sette cristiche/aliene cosa dicono di diverso da ieri?
    niente: sempre a cercar demoni, cambiandogli il nome!
    sempre a bruciar streghe, ci basti leggere l'esaltazione di Lilith che tanto somiglia a quella della defunta Gabriella

    così per i nuovi guru del risveglio: Franceschetti, Galgano, la Galanti (ROTFL)... a puntare il dito contro questo o contro quello
    oggi è Berlusconi, domani il Papa, dopodomani il gruppo Bildeberg e niente cambia davvero

    muta la forma ma la sostanza resta identica

    e tutti a complimentarsi per i risultati raggiunti, a stringersi le mani a lisciarsi il pelo

    la non lotta è la via
    che è comprensione di tutto, accettazione NON SUPINA ma consapevole di tutto ciò che è!

    la non azione non è immobilità ma partecipazione al flusso cosmico energetico
    è percezione di questi flussi che, vivendo e scegliendo, si possono amplificare o smorzare

    la non azione, per me, è rinuncia alla lotta e al giudizio discriminante

    la scelta in un mondo duale è necessaria, ma posso essere consapevole che qualunque scelta io compia, è perfetta e nulla muterebbe nel Disegno complessivo degli eventi

    quando raggiungi questo stato di comprensione non ti scandalizzi più, non ti è nulla d'inciampo perché anche un tumore, una grave perdita o un dolore lancinante divengono occasioni per crescere, per maturare, per evolvere

    così, in questo stato di cose si configurano nettamente due categorie:
    - chi rovista ancora nel torbido, destinato a soccombere al suo nemico
    - e chi uscendo dal torbido diventa il nemico di colui che è rimasto impantanato. Nemico intoccabile.

    ;)

    RR

    RispondiElimina
  145. @MDD
    A maggior ragione, proprio perché sei in 3°D, è solo attraverso l’”inazione” che potrai tirarti fuori dalla merda, essendo la 3°D paragonabile alla merda. Mentre invece tu che fai? Niente. Ti accorgi di essere nella 3°D, ovvero nella merda, e invece di cercare di uscirne, ti metti a studiarla e a combatterla. Ti improvvisi alchimista, con l’intento di rendere trasparente e profumata la merda in cui vivi. Ti ripeti che sei nella 3°D (nella merda) e che quindi è inutile menarla con l’inerzia che non appartiene a questo tuo mondo (di merda), perché in questa vibrazione (puzza di merda) hai dei parametri materiali... Insomma, pur non accorgendotene, l’inerte sei invece proprio tu, perché per quanto vi reagisci, in questa merda e contro la merda, continui a rimanere in 3°D (ovvero nella merda). Ma forse a te piace così. Forse a te piace sguazzare nella merda, agitarla, desiderarla più trasparente e profumata. Ma la merda sempre merda rimane, malgrado il tuo reagirci dentro. Altrimenti, se non fosse più merda (3°D), non sarebbe perché tu l’hai “alchemicamente” trasformata, ma soltanto perché ne sarai finalmente uscito.

    La frase "GLI ULTIMI SARANNO I PRIMI" può significare tutto ed il contrario di tutto. Dipende da come la interpreti TU, dal significato che TU dai a questa frase. Di per sé, in verità, non dice niente. Il problema, quindi, non è la frase di per sé, non è neanche in chi l’ha detta o scritta. Il problema, semmai, è CHI ne ha voluto CREDERE l’interpretazione, dandogli inconsapevolmente significato auto distruttivo.

    Le parole non hanno nessun significato. Sei TU a dare significato alle parole.




    @RR
    RR: quando raggiungi questo stato di comprensione non ti scandalizzi più, non ti è nulla d'inciampo perché anche un tumore, una grave perdita o un dolore lancinante divengono occasioni per crescere, per maturare, per evolvere

    così, in questo stato di cose si configurano nettamente due categorie:
    - chi rovista ancora nel torbido, destinato a soccombere al suo nemico
    - e chi uscendo dal torbido diventa il nemico di colui che è rimasto impantanato. Nemico intoccabile.

    ZN: Si, tranne in rarissime eccezioni, è proprio come dici tu.

    RispondiElimina
  146. X ZN E NASSUATO ...
    Non mi sono franceschizzato, anzi io dico sempre le stesse cose da sempre, ho solo migliorato lo stile ...
    Non ho mai avuto nessuna paranoia, anzi le combatto le paranoie come la paranoia della non mente, x esempio ...
    :)

    Sono differente da Paolo sotto mille aspetti, lui semmai è paranoico io mi baso sui fatti anche quando provo a fare un'analisi che è apparentemente poco attinente con la realtà ...
    Neanche io ho mai cambiato idea di fondo e mi piace conoscere le cose e sentirmi vivo, la vostra inazione non ha senso perchè di fatto non l'applicate dato che vivete nello stesso mio mondo o venite dalla luna??? ...
    E' inutile che parlate di cose che non conoscete, non potete parlare in termini empirici di cose non empiriche, dovete imparare a spiegarle in termini concettuali, ma non siete ancora in grado ...

    Il flusso energetico ognuno lo percepisce come meglio crede,io percepisco molti aspetti "sottili" ma non la meno come zn ... La non mente è una vostra proiezione e la newage la seguite voi con ste definizioni inventate che lasciano il tempo che trovano ...
    Voi avete un ego molto grande e secondo me questo è un bene, anzi, continuate a coltivarlo il vostro grande ego ...

    DOMANDA: MA SE X VOI TUTTO E' UGUALE E QUESTO MONDO E' MERDA, PERCHE' NON VI BUTTATE GIU' DALLA FINESTRA ???
    PER ESSERE COERENTI DOVRESTE UCCIDERVI E TRASMIGRARE AD ALTRA VITA, CAZZO CI STATE A FARE IN QUESTO MONDO E SOPRATTUTTO CHE CAZZO SCRIVETE SUI BLOG DI UN CERTO TIPO SE PER VOI TUTTO E' INUTILE ANCHE QUALSIASI FORMA DI LOTTA ...
    :)

    HASTA

    RispondiElimina
  147. ZN, NENACHE STA VOLTA SEI RIUSCITO A RISPONDERMI IN MANIERA NORMALE, DAI FA LO SFORZO !!!
    SOPRA TI AVEVO FATTO DOMANDE PRECISE ...
    SALUTAMI LA TUA NON MENTE ... !!!
    :)

    RispondiElimina
  148. @MDD tu hai un problema con la lingua italiana! :)))))))

    il MIO mondo è fantastico: ho un lavoro che adoro, soldi sufficienti x permettermi ciò che preferisco, 3 splendidi figli, amanti a gogo ;) e pochi amici ma meravigliosi
    la prossima settimana mi trasferisco al mare per bearmi di sole e natura...
    :)))))))))) di che dovrei lamentarmi?

    questo è il mio mondo, questo conosco, questa è la mia esperienza dove non ci sono mostri, anzi ho il desiderio intimo di conoscere personalmente il Mostro di Firenze che credo ancora vivo (FATTI SENTIRE!!!!)

    come spiegare ciò che si sperimenta se non la si sperimenta a propria volta, MDD????

    io posso dirti come puoi sperimentare ciò che io sperimento: unificando gli opposti dentro di te! non c'è altra via

    per ottenere cosa? per ottenere una separazione
    essì: unificare per separare

    ti separi da dolore e morte, dal conflitto che li provoca
    ti separi da rabbia, frustrazione, infelicità, malattia, depressione, privazione, mancanza
    ma per farlo devi comprenderle ed accettarle, renderle INTEGRE in te

    non è dificile da capire concettualmente, è solo difficile da mettere in pratica un simile atteggiamento

    come l'ho messo in pratica io?
    affrontando tutto ciò che mi giunge, tutto ciò che mi si para davanti, senza paura
    sperimentando ciò che la vita mi offre, senza discriminazione
    liberando dal mio cuore tutto ciò che provo, senza limitazioni
    esprimendo ciò che sono

    queste, per quanto mi riguarda non sono invenzioni e nemmeno pratiche new age, pratiche che tra l'altro non seguo
    io aborro ogni tipo di pratica, di preghiera, di esercizio
    io vivo e basta e non mi butto giù dalla finestra perché io AMOOOOOOOOOO la mia vita!

    AMOOOOOO il mio corpo, la mia mente, la mia anima ;)
    amo la mia missione

    uccidermi? io vivrò per sempre e di questo sono certa

    di quale altra vita parli, poi???
    io SO che non morirò MAI
    tutto è vita, muta solo la forma

    MDD io scrivo quasi niente, ormai
    e non certo per lottare
    a volte mi sembra che qualcuno possa cogliere ciò che anche io colgo ed allora cerco di condividere
    con te è stato così: mi è parso potessi sperimentare ciò che io sperimento ma forse sbagliai o forse sbaglio ora a credere che ci arriverai

    di certo non riempio pagine di blog di niente
    di certo non faccio la maestrina del popolo belante

    ogni tanto faccio capolino ma torno regolarmente nel mio silenzio ben sapendo che è inutile parlare con chi si fa volontariamente sordo

    La Rosa Rossa io la percepisco come Energia Femminile oggi polarizzata verso la distruzione; per me fare esperienza di tale energia significa vivere dentro le sensazioni, le percezioni di questo flusso cosmico.
    Significa sentire il sapore del Sangue in bocca, significa vedere il sacrificio vivente, significa comprendere ed accettare che morte e caos non sarà che un passaggio che IO saprò cavalcare.

    Desiderio, diceva democrito.

    Io ci metto anche il Piacere.

    La Rosa Rossa provoca in me sensazioni di Piacere estremo ed intenso cosicché io non riesca più a giudicare nessun assassino; la Rosa Rossa mi ha permesso di cogliere il suo profumo e la sua essenza cosicché io, dopo aver sperimentato il martirio, possa godere anche col persecutore!

    Io non so se ZN o idem vivano quanto vivo io. Non so se loro possano capire le mie parole so che per te, Simone è impossibile, almeno per ora.

    RR

    RispondiElimina
  149. Il problema è che le capisco fin troppo semmai ... E' questo il grosso problema !!!
    Capisco che ti contraddici in continuazione ...
    Ma va bene così ... :)
    Poi il mostro di firenze non è uno, sono varie persone, mi sembra che tu viva in una favola, ma va bene così, è il tuo bello !!!

    RispondiElimina
  150. Desiderio, diceva democrito.
    RR ci mette anche il Piacere.
    Io vi aggiungo anche Consapevolezza, Estasi, Gioia ed Amore.


    @MDD
    L'ESISTENZA, l'ESSERE, comprende in sé ANCHE la contraddizione.

    Chi non dovrebbe contraddirsi mai sono i politici e i politicanti, non chi ESISTE, in quanto ESISTENZA CONSAPEVOLE di Sé.

    RispondiElimina
  151. @MDD dove mi contraddico?
    il Mostro, in cima, è uno solo :) (una coppia)
    ed i suoi delitti sono serviti a continuare una linea di Sangue ;)

    @ZN estasiiiiiiiii sììììììììììì

    RispondiElimina
  152. @ TRACIELOEINFERNO. Tu dici: "La rosa rossa la percepisco...oggi polarizzata verso la distruzione; Per me fare esperienza di tale energia significa...sentire il sapore del Sangue in bocca, significa vedere il sacrificio vivente.. La rosa rossa provoca in me sensazioni di Piacere estremo ed intenso, cosichè io non riesco a giudicare nessun assassino. La rosa rossa mi ha permesso di cogliere il suo profumo".----------------------------------------- Premetto che non mi piace discutere con gli psicopatici(mentre mi fanno molta tenerezza e posso conversare con gli schizzofrenici) perchè lo reputo inutile, per me dovrebbero stare in case di cura per evitare che facciano del male, e PUNTO. Per qualsiasi persona SANA tu già ti RIVELI da sola, ma ci sono molti ingenui in giro ed io mi preoccupo del fatto che sei ingiustamente fuori e libera di mandare messaggi MISTIFICATORI che sono delle VERE E PROPRIE incitazioni a DELINQUERE. Mi complimento per la perfetta descrizione della tua "si-mente" criminale, che dimostra come NON riusciate a trattenere l' odio FOLLE che vi domina; una persona felice, o perlomeno sana di mente NON HA BISOGNO DI SENTIRE, COME TU DICI: IL "SANGUE IN BOCCA" e NON PROVA PIACERE, "ESTREMO ED INTENSO", PER UN ASSASSINIO. Quindi, alla tua felicità, serenità e benessere generale a cui non credi neanche tu(a parte quella suscitata dai suddetti schifosi stimoli), dovremmo crederci NOI ???? Conosco molto bene la vostra patologia in tutti i suoi aspetti; che è un miscuglio, per semplificare, di risentimento, odio, antagonismo, gelosia, invidia e vendetta all' ennesima potenza. Sieti cresciuti senza conoscere neanche un' ombra di amore, e siete la prova vivente di cosa questa privazione crea. Siete frutto e riflesso di questa società; per questo NON SIETE MAI ribelli, ma conformisti. Gli invidiosi mirano a voler essere invidiati, per trasferire, vendicandosi, il loro stato di angoscia che da questo loro basso aspetto mentale deriva; quindi, l' unica finalità della tua PRESUNTA felicità: con descrizioni di benessere economico, amanti, ecc. tende, non a mascherare, in quanto poi apertamente ti riveli, ma unicamente a suscitare invidia; ma nessuno ti invidia, perchè TRASUDA LA TUA INFELICITA'. In fondo provo COMPASSIONE per te; MA TI CONSIDERO MOLTO PERICOLOSA e, quanto meno, DA EVITARE !!!!Lilith

    RispondiElimina
  153. @Lilith bellissima e dolce creatura :D se facessi del male, in casa di cura ci sarei già, visto che lavoro coi malati terminali, non credi?
    Se commettessi reati anche, no? Invece sono libera di dire qualunque cosa mi frulli per la testa, dato che esiste la cosiddetta LIBERTA’ di PENSIERO.
    :) hai presente?

    Però, guarda, sei così simile alla Carlizzi che non vi riesco quasi a distinguere, non è che è resuscitata???? uhahauahahauahaah

    Personalmente non odio affatto, anzi, io sono per la libertà assoluta che è la forma più alta d’Amore.
    Se esistesse un Dio, Egli ci lascerebbe liberi di fare ciò che vogliamo, no?
    E così avviene infatti, per la legge del LIBERO ARBITRIO e questo non è il massimo grado di tolleranza possibile ed auspicabile?

    Il Piacere di cui parlo, mia cara, si trova nella fusione totale con l’Unità che permette di sperimentare ogni cosa senza colpa. La colpa è una invenzione umana, buona per vacche da mungere e da monta, anche ;)

    In ogni caso non mi interessa farmi credere, credi a ciò che vuoi, cosa vuoi che mi freghi? :) )))))

    Amore è lasciare il figliol prodigo vagare ramingo per il mondo.
    E’ lasciarti impiccare con le tue stesse mani.
    In fin dei conti ognuno sceglie il proprio destino e chi sbraita per ciò che ha scelto è solo più cieco di chi gioisce di ciò che ha scelto!

    Con Amore, dolcissima creatura 

    Rosa Rossa

    p.s.: schiZofrenici vuole un’unica Z, tesssssssssoro ;) ahahahahahah

    http://descensusinferos.altervista.org/Lettera_aperta_al_Mostro_di_Firenze.html

    RispondiElimina
  154. Mi spiace caro mdd, ma sull’India non ci azzecchi per niente. Sei il portavoce del pregiudizio dell’italiano comune. Intanto l’India è un paese che ha subito quasi 1000 anni di occupazione straniera. Occupazioni feroci, alle quali molte popolazioni si sono ribellate in modi che noi possiamo solo immaginare, ma che sono quasi ignorate dalla storiografia ufficiale. Eppure tutti quelli che conquistarono l’India ne furono a loro volta conquistati, mentre per gli indiani la vita si è sempre svolta esattamente come prima. Questo è stato vero per gli arabi, per i mongoli e perfino per gli inglesi
    L’India è un continente a parte, le logiche dell’oriente e dell’occidente li non hanno presa. Dell’ India arcaica si sa ben poco, era un paese diviso in un infinità di piccoli regni e le sanguinose rivolte che si succedevano furono sempre a carattere locale. La più famosa è quella dei sick, gli abitanti del Punjab, che in poche migliaia tennero in scacco per 2 secoli gli invasori mogol, uno degli imperi più potenti del mondo, in una guerra senza prigionieri e dove la tortura del nemico catturato era la norma dei feroci conquistatori. Altro che passività orientale, la storia dell’India è un susseguirsi di guerre e di sangue, di martiri e di santi, come la nostra storia.
    La prima volta che mi ci recai fu il più bel viaggio che abbia mai fatto. Mi sembrava essere di casa, di capirli e di condividere la loro sensibilità. Non avevo mai visto persone interiormente libere come gli indiani. Niente regole, estrema tolleranza e rispetto del diverso. (cont)

    RispondiElimina
  155. L’anima di un popolo si vede negli occhi dei bambini e in quelli dei vecchi. I vecchi erano le persone più serene che mi fosse mai capitato di incontrare. Ricordo un vecchio che sembrava avere 90 anni, ma con lo sguardo innocente di un bambino, dirmi in confidenza di aver già ben 56 anni e di essere contento di aver vissuto molto intensamente. I bambini indiani sono a dir poco meravigliosi, specie mentre fanno il bagno nelle fontane delle piazze delle città, sono completamente liberi di divertirsi e di scorazzare a piacere. Dheli non dorme mai, è un continuo flusso di gente a tutte le ore del giorno e della notte. Basta sedersi in una piazza e quasi immediatamente c’è qualcuno che vuole attaccare bottone, a tutte le ore, giorno e notte. Una città che si muove ad un ritmo costante.
    Nel gruppo di amici con i quali condividevo la mia avventura c’era un ragazza bionda naturale. Camminando per le città molti ragazzi indiani le si avvicinavano alle spalle e le toccavano i capelli, quasi a sincerarsi che non stessero sognando, con nostro sommo divertimento. Non glielo abbiamo mai detto e lei non si è mai accorta di nulla. Davano una sensazione di libertà sconosciuta in occidente. Nessuna consuetudine di forma, totale spontaneità di comportamenti.
    L’India è il paese dei mendicanti. Essere dei mendicanti lì non è considerata un umiliazione, ma semplicemente una scelta rispettabile. Ricordo una vecchia lebbrosa che chiedeva l’elemosina. Ti guardava dritto negli occhi e tendeva la sua ciottola. Era serena, ti sorrideva come una madre che guarda il proprio figlio e tendeva la sua ciottola come se fosse lei a dare a te qualcosa, ti dava un’opportunità. (Cont)

    RispondiElimina
  156. Ricordo una madre con un bambino in braccio. Aveva uno sguardo intenso, severo e capivo che sarebbe stata pronta a morire, se questo fosse stato il suo destino, senza rimpianti e senza rimostranze. Ricordo la bambina che in Nepal voleva vendermi delle borsette di panno e che parlava un buon italiano, oltre una decina di altre lingue. Praticamente un genio. Sono tornato in India per 10 anni di fila e ogni volta capivo che c’era molto di più e ogni volta mi diventavano più distanti e incomprensibili, fino all’ultima volta quando realizzai che gli alieni esistono davvero e sono loro, gli indiani. Erano le ultime ore della nostra permanenza ed eravamo in ritardo sulle 5 ore di anticipo previsto sul volo per poter lasciare l’India. Demmo una mancia al taxista per fare in fretta. No problem, iniziò a guidare come nella migliore tradizione dei telefilm americani, completamente contromano sfiorando automobili, camion e tutto quanto ci veniva addosso. Arrivammo in aeroporto in anticipo, ma dopo 2 ore di pratiche doganali ci venne comunicato che il nostro volo era stato annullato a causa della mancanza di personale di volo per la festività del diwali. Naturalmente il volo non ci sarebbe stato rimborsato perché previsto per quel preciso giorno e non c’era possibilità di partire. Eravamo senza soldi, senza biglietto aereo, in un paese straniero e senza sapere la lingua del posto e senza la possibilità di essere aiutati dal consolato italiano, che in India è notoriamente restio a concedere qualunque tipo di aiuti ai connazionali in difficoltà. Mi era già successo anni prima a Kathmandu che un impiegato mi avesse perso il passaporto durante il check-in, ma un volo cancellato e non rimborsato perché il personale dell’aereo doveva festeggiare era francamente troppo. Fummo salvati da un’impiegata musulmana (aveva i versetti del corano tatuati sulle mani) che ci procurò un passaggio a spese dell’air india sulla compagnia scandinava con destinazione Copenhagen. Quando l’aereo prese quota mi guardai in faccia con i miei 2 compari e ci dicemmo: mai più in India. Era il novembre 1999 e da allora nessuno di noi 3 è mai più tornato.

    RispondiElimina
  157. @ TRACIELOEINFERNO. APPIGLIARSI AD UNA "Z", E' LA PREMESSA DI UN FACILE....E DANNOSO.....CAPITOMBOLO !!! NOTO, CON PIACERE, CHE NON SEI STATA MOLTO PREVIDENTE, MA E COSI' CHE CASCANO GLI ASINI !!! TI SEI FATTA MOLTO MALE ?!?!? AHAHAHAHAHAH AHAHAHAHAH Lilith.

    RispondiElimina
  158. Alcuni qui pensano (illudendosi di aver capito tutto della vita): "che differenza fa se miliardi di persone sono schiavizzate, torturate, controllate, uccise? tanto e' lo stesso e rientra tutto nella perfezione del cosmo".
    Poi ci sono alcuni ex settantasettini che dicono "noi le abbiamo vista gia' tutte, ci siamo impegnati, ci siamo disillusi ed ora pensiamo che se miliardi di persone sono schiave va bene cosi, anzi e' un po' colpa loro". Non a caso molti di loro oggi sono i piu' ferventi berlusconiani. E quardacaso chi ci rimette sono sempre quelli che stanno peggio, come giustamente faceva notare MDD.
    Ovviamente io la penso in maniera non solo diversa ma diametralmente opposta. Visto che si parlava di oriente, la divisione di una societa' in caste come quella indiana o pakistana mi fa orrore perche' sono contro la gerarchia e il suo piu' eloquente simbolo: la piramide (guardacaso anche simbolo della massoneria). Ad esempio mi fa orrore anche una societa' come quella giapponese, dove ogni formichina ha il suo posto, dove l'espressione delle emozioni e dell'amore e' vista come inaccettabile, il che crea ben note patologie mentali di massa. Queste mie affermazioni sono basate su conoscenze dirette che sarebbe lungo spiegare. Ma l'immobilismo o l'inerzia non servono a nulla, solo a restare immobili. In quanto alla non mente, per me questa esperienza e' normalissima, la ottengo molto facilmente tramite la meditazione, se voglio, e vado anche molto oltre. Non vedo cosa c'entri questo con l'accettare o meno che miliardi di esseri umani continuino a soffrire a causa di pochi psicopatici.
    PS: La Signora Rossa Rosa non credo sia proprio psicopatica, ma piuttosto 'borderline'(una variante se possibile piu' pericolosa avendo l'apparenza sociale di quasi normalita'). Sara' una mia impressione...

    RispondiElimina
  159. ^^^^la divisione di una società in caste come quella indiana o pakistana mi fa orrore…^^^
    Conte, ma che stai a dì? Il Pakistan è musulmano e i musulmani sono tra i pochissimi che per religione rifiutano la distinzione in caste. In India le caste sono ufficialmente abolite, fanno parte della tradizione arcaica saltata con la conquista dell’India intorno all’anno 1000 da parte degli arabi e comunque in India non ci sono solo gli Indù. I sick sono il 13% della popolazione e aborrono le caste. I musulmani, che sono circa il 20%, non accettano le caste, mentre le minoranze cristiane e parse non saprebbero nemmeno di cosa si stia parlando. Totale, circa la metà degli indiani non sono coinvolti nell’ideologia della casta e anzi la aborrono.
    Pregiudizi di un italiano medio, che non si accorge che le caste esistono soprattutto in Italia, con il beneplacito della popolazione. Guarda il trota: un deficiente salito agli onori della politica senza alcun merito ne’ capacità, con il consenso dei deficienti che ancora li votano. Quella è l’Italia del cambiamento!!! Il nepotismo l’abbiamo inventato noi e quando parliamo di gente che soffre, dovremmo per prima cosa guardare a casa nostra, poi eventualmente in casa altrui. Le caste esistono soprattutto in Europa, o vuoi dire che noi siamo a pari dignità delle altezze reali inglesi? Cosa avrà mai fatto William per meritarsi gli onori della cronaca solo perché si sposa? So che sfondo una porta aperta, ma spesso si parla senza avere alcuna cognizione di causa e questa non è una buona abitudine.

    RispondiElimina
  160. @MDD & ESSERI SIMILI,
    perbacco ma voi NON dormite mai oppure "operate" di NOTTE e come i VAMPIRI "riposate" di GIORNO(?!); MDD tempo fa ti ho paragonato a un fiume in piena di PAROLE, ma ORA mi sei diventato uno TSUNAMI inarrestabile che tutto e tutti travolge.......ma SOLO con dei "buoni" e "nobili" PROPOSITI e SENTIMENTI !!!

    Questo IO "sento" nei tuoi confronti e come hai letto NON sono il SOLO nel BLOG, con NOI c'è anche molta SINTONIA perchè hai "capito" due cose importantissime del nostro vivere "materiale"; NIENTE "succede" per caso e ognuno di NOI ha un compito da svolgere in questa, che piaccia o NON piaccia a qualcuno, è l' ultima nostra VITA(PRIMARIA!!!) nella IIIa DIMENSIONE !!!

    H.H. ha scritto anche delle cose molto VERE, chi NON ascenderà alla IVa o addirittura in Va DIMENSIONE; dovrà per le DIVINE LEGGI COSMICHE ripetere ancora UNO(25.625 ANNI TERRENI) o più CICLI nella IIIa DIMENSIONE quindi a NESSUNO è preclusa l' ASCESA nel TEMPO COSMICO, per gli ALTRI(ELETTI) ESSA E' già iniziata nell' ANNO 1.992 e durerà 20 ANNI TERRENI proprio fino al famoso 2.012 !!!

    VERO O FALSO CHE SIA, CHI VIVRA' VEDRA'

    NAMASTE'
    & HASTA SIEMPRE

    RispondiElimina
  161. Vi prego godetevi la scenografia del palco del concerto del I° Maggio!

    Qualcuno avrà notato che la parte serale del concerto si è aperta con molte immagini della bandiera italiana esclusivamente su maxischermi...in cui il rosso delle stesse era violetto.
    Nel pubblico assenza di bandiere rosse...solo palloncini viola chiaro (violetto, glicine come cavolo si chiami). Il rosso dei partigiani, scomparso.

    Non mi pena l'assenza di un richiamo ideologico, ma mi fa pensare la volontà del Potere di svuotare da dentro, da un anno all'altro, d'un sol colpo, i simboli consegnatigli che il popolo spesso ha arricchito di valore con sofferenza e sacrificio...sebbene sempre senza libertà vera di scelta.
    Con l'orchestra come simbolo del Requiem dei valori della sinistra storica con cui spesso hanno tenuto falsamente agganciato il popolino.
    (come se in passato il Potere avesse detto "tò! tenete questi simboli e giocate all'impegno per la libertà"...ed oggi, per esempio in una serata come questa glieli avesse tolti di colpo...e questi manco se ne accorgessero, anzi, tutti contenti della bella serata offerta!)

    Particolare che tutte le persone di sx con cui ho commentato la cosa non lo abbiano notato.
    La assuefazione è talmente pesante oramai che anche se togli d'un botto ad una parte politica ciò che è sempre stato consegnato come valore identificativo...puff questi non notino nulla...chessò, manco un minimo disagio.

    Il pomeriggio a recitare la parte dei 'fattoni poggatori' proletari di sx, la sera quella degli intellettuali radical-chic amanti della musica sinfonica.
    Tutti falsi ma impegnati ad apparire credibili come in una immensa pubblicità.

    E' questo ciò che più mi pesa della mia vita sociale. Lo confesso qui sperando che sia uno dei pochi posti in cui anche se malamente, per via della mia contorsione di pensiero, possa essere capito.
    Anche io sto cercando di cresce e soddisfare un bisogno di consapevolezza che sento, ma poi ci si scontra con la vita di tutti i giorni ed io per primo noto sopratutto ipocrisia...ma non quella banale del perbenismo, 'ipocrisia di coscienza'.

    Sono consapevole che si tratti soprattutto di un problema mio, d'una qual certa forma di misantropia culturale, ma è più forte di me...ricordo che iniziò col notare l'insopportabile effetto che mi facevano (e fanno) i luoghi comuni e soprattutto le espressioni 'di moda'...quante volte ho capito cosa sentisse e volesse dire Moretti 'come parlaaaaaa...ma come parlaaaaaa...le parole sono importantiiiiii' (pur non provando molta simpatia per Moretti).

    SONOIO

    RispondiElimina
  162. Mi diverto anche a rispondere alle domandine di MDD:
    1- IN QUALE SISTEMA POLITICO-SOCIALE VORRESTI VIVERE ?

    - Anarchia organizzata (come a Barcellona mentre il resto della Spagna era in guerra civile) con abolizione del danaro e sfruttamento della tecnologia al fine di eliminare il lavoro fisico.

    2- ESISTE LA ROSAROSSA ?
    Esistono sicuramente una o piu' organizzazioni molto elitarie, di estrazione massonica, che si dedicano al controllo di massa tramite strategia della tensione. Alcuni dei loro capi sono convinti che l'omicidio rituale possa portare loro potere. Il potere per se stesso e' la loro unica aspirazione. Se il nome di simili organizzazioni sia Rosa Rossa o altro, non so.

    3- CHE FUNZIONE HA IL CULTO NEL PLAGIO EMOZIONALE SULLA MASSA ?
    Funzione di controllo totalizzante e sciavizzante.
    4- CHE MUSICA ASCOLTI ???
    Blues in primis (lo strimpello anche), blues-rock anni '70, jazz anni '60, bossa nova e un po' di classica/barocca con la quale sono cresciuto.
    5- CHE FILM TI PIACCIONO ???
    Film dalla cifra grottesca, dal Dott. Stranamore a "Il Divo" di Sorrentino. Pochi indipendenti americani (niente Hollywood), tutta la grande Commedia Italiana classica con speciale menzione per il sanamente cinico Dino Risi, Nanni Moretti. Non disdegno neanche un po' di sano trash anni 70/80, se sono in vena di qualche grassa risata. Ultimo visto: il delizioso "Gianni e le Donne".
    6- COSA LEGGI ???
    Molta saggistica. Rileggo spesso Pasolini.
    7- COSA NE PENSI,SEMPRE DAL PUNTO DI VISTA BANALE ED EMPIRICO, DELL'AUTORITA' MILITARE ???
    La prima cosa da eliminare, insieme alla gerarchia.
    8- COSA PENSI DELL'OMOSESSUALITA' ???
    Veramente non ci trovo niente di strano. Ho cari amici omosessuali, il loro esserlo e' irrilevante per me.
    9- COSA PENSI DEL NUCLEARE ???
    Una bruttissima idea. Una farm solare nel mezzo del Sahara fornirebbe abbastanza energia per tutta l'Europa e l'Africa.
    10- ESISTONO GLI ALIENI ???
    Non lo escludo, ma ritengo remota la possibilita' di avere a che fare con loro.

    RispondiElimina
  163. @ Democrito
    Le caste, anche se non ufficialmente chiamate caste, in Pakistan esistono eccome, e anche in India, seppure fficialmente abolite. Il Pakistan e' rigidamente classista. Conosco personalmente cittadini pakistani che svolgono mansioni molto elevate in una organizzazione ONU. Ho "entrature" e giri di conoscenze in questo ambiente da molti anni. Dovresti vedere come trattano le loro collaboratrici filippine, dovresti sentire i discorsi dei loro genitori di casta elevata. Roba da farmi prudere le mani. Avrei talmete tanti episodi da raccontare su questi spregevoli individui che non basterebbe un libro. Non si tratta di pregiudizio da italiano medio, cosa che non sono affatto. Cio' non toglie che anche l'Italia (con l'aggravante del nepotismo) e soprattutto l'Inghilterra siano classiste.

    RispondiElimina
  164. @TRACIELOETERRA,
    ho ingrandito la tua foto e SONO rimasto BASITO;
    se sei tu OGGI veramente così intendo all' emiliana una GNOCCA "monumentale" e/o un PATATON alla "veneta", NON stento a credere che hai amanti a GO GO spero SOLO per LORO che come una novella CIRCE tu NON li trasformi...in PORCI !!!

    Fatta questa doverosa premessa sulla tua "dissacrante" bellezza "materiale", che dire delle tue "inquietanti" affermazioni sulla RR
    ma ancora di più sul simbolismo del sangue che tu scrivi con la "S" maiuscola; ci riveli anche che assisti probabilmente come infermiera i malati terminali una encomiabile attività ma cosa provi per LORO(?!), ma ancora di più mi interessa sapere cosa insegni ai tuoi tre
    adorabili figli riguardo al MONDO da TE diviso in DUE ad ESSERE "carnefici" o per la LEGGE del LIBERO ARBITRIO di poter diventare anche delle "vittime" ???

    HASTA SIEMPRE LA VIDA

    RispondiElimina
  165. Cosa pensate dello Stato di polizia più volte auspicato dal Galeazzo Gargiulo?

    Io sono sempre stata totalmente contraria all'autoritarismo, ma quesa forma di "guida" sembra essere autorevole più che autoritaria.
    Insomma, il Gargiulo non è poi così male e forse di questi tempi un po' di ordine è quello che ci vuole, soprattutto se la guida, die Fuehrer è lui, il Galeazzo della libertà!

    boh...

    RispondiElimina
  166. @DEMOCRITO,
    ti ringrazio perchè il tuo racconto dei viaggi fatti 12 anni fa in INDIA mi ha provocato delle forti EMOZIONI; è come se le tue PAROLE mi avessero ri-portato indietro nel TEMPO in un' altra mia CASA dove ho vissuto INTENSAMENTE un' altra VITA, inoltre leggerti mi ha reso ancora più felice l' aver "adottato" a distanza dei BAMBINI "indiani" in particolare una bambina di 4 anni HINDU' appartenente ai GIRIJANA (li conosci?!) che ho scoperto pensa è una casta inferiore agli INTOCCABILI(gli ultimi!!!) !!!

    NON ti seguo quando contesti MDD sul fatto che afferma che anche l' INDIA è classista come lo è l' OCCIDENTE, le CASTE nonostante le LEGGI nazionali esistono ancora ma tu dici SOLO per la metà della popolazione; ma sai di quanti ESSERI simili a NOI stiamo parlando mio caro AMICO(?!), di 600 milioni di individui ma ti sembrano pochi SONO ben 10 volte la popolazione "italica" di cui NOI nel BENE e nel MALE facciamo parte !!!

    NAMASTE'
    & HASTA SIEMPRE

    @ZN,
    secondo te che sei "specialista" in EGOLOGIA; dare una opportunità ad una bambina INDU' poverissima di poter STUDIARE per poter avere un DOMANI una VITA DIGNITOSA, soddisferà di più il mio "enorme" EGO o invece il mio SE' SUPERIORE che tu continui a chiamare per motivi "oscuri" la NON-MENTE !!!???

    Ti ricordo anche che le EMOZIONI chechè tu ne dica, NON SONO un frutto dell' EGO/MENTE ma bensì come le INTUIZIONI del CUORE/SPIRITO; riguardo alla tua diagnosi ed eventuale difficile cura del SUPEREGO=MALATTIA, hai detto BENE che NON è lo psicologo/psichiatra il medico adatto ma forse potrebbe ESSERE un ESORCISTA che aiuta a "guarire" un pò di più in "profondità" la MENTE(che mente!) !!!

    HASTA SIEMPRE LA VIDA

    RispondiElimina
  167. "L’India è il paese dei mendicanti. Essere dei mendicanti lì non è considerata un umiliazione, ma semplicemente una scelta rispettabile. Ricordo una vecchia lebbrosa che chiedeva l’elemosina. Ti guardava dritto negli occhi e tendeva la sua ciottola. Era serena, ti sorrideva come una madre che guarda il proprio figlio e tendeva la sua ciottola come se fosse lei a dare a te qualcosa, ti dava un’opportunità."

    idem

    RispondiElimina
  168. Sdei e conte,
    la faccenda delle caste è una vera porcheria, ma la discriminazione è presente dappertutto in forme sempre diverse. Quella è la vera porcata. Hai ragione tu conte quando dici dei pakistani che trattano come fossero merda i lavoranti filippini, ma non ha a che fare con le caste, che in pakistan non esistono per religione, ma di discriminazione etnica e religiosa al tempo stesso. I musulmani considerano merda gli infedeli e i filippini sono cristiani, tollerati quindi perché seguono una religione del librp, ma comunque considerati inferiori. La storia si ripete, gli ebrei considerano feccia i musulmani, i quali a loro volta considerano feccia ebrei e cristiani, i quali predicano l’uguaglianza, ma in realtà sono i più intolleranti di tutti. Comunque anche tra di loro praticano distinzioni etniche al limite del paradosso. Gli arabi sono convinti della loro superiorità sui palestinesi. In fondo Maometto era beduino, non palestinese. Per i cristiani gli ebrei sono quelli che hanno ammazzato cristo, pertanto sono sempre stati discriminati. Il mondo è una grande famiglia e le cose si ripetono, anche se in forme diverse. (cont)

    RispondiElimina
  169. Sull’India mi infervoro sempre un po’, perché è legata ad un periodo molto intenso della mia vita. Non ho mai sentito parlare dei GIRIJANA, ma la realtà indiana è molto complessa e varia da zona a zona e io non sono certo un esperto, ma mi è sembrato che la storia delle caste sia un po’ un mito dell’occidente, forse perché le persone con cui mi intrattenevo non erano certo di casta elevata. Comunque ripeto, metà della popolazione con le caste non ha niente a che vedere. Sono stato al tempio dei sick a New Delhi, loro credono nella sostanziale unità di tutte le religioni e che tutte a loro modo siano vere, ma basta solo nominargli i musulmani che già gli si rizza la barba per l’incazzatura. Valli a capire? Certo, 200 anni di sangue non si cancellano facilmente, ma allora perché predicare la pace universale se sei pieno di odio verso una fazione diversa dalla tua? In realtà è davvero difficile guardare un altro semplicemente come un altro essere umano. Come si diceva tempo fa, trovare le differenze è banale, trovare le somiglianze molto più impegnativo

    RispondiElimina
  170. 1- IN QUALE SISTEMA POLITICO-SOCIALE VORRESTI VIVERE ?
    nel migliore possibile.

    2- ESISTE LA ROSAROSSA ?
    certo, e commenta pure.

    3- CHE FUNZIONE HA IL CULTO NEL PLAGIO EMOZIONALE SULLA MASSA ?
    non lo so.

    4- CHE MUSICA ASCOLTI ???
    lo vado a chiedere alla cassiera poi te lo dico, la mette sempre su lei la musica.

    5- CHE FILM TI PIACCIONO ???
    ho dei dubbi sulle domande troppo interrogative, fino ad 1 punto ci posso arrivare ma sui 3 ho dei limiti.

    6- COSA LEGGI ???
    tre punti interrogativi seguiti da uno spazio bianco. ma che domande del cazzo sono queste? cmq quelle coi 3 punti interrogativi devono essere le piu' difficili...

    7- COSA NE PENSI,SEMPRE DAL PUNTO DI VISTA BANALE ED EMPIRICO, DELL'AUTORITA' MILITARE ???
    che il b-anale e' molto meglio dell'a-anale. la versione nuova ha risolto parecchi bugs e poi si pronuncia molto meglio.

    8- COSA PENSI DELL'OMOSESSUALITA' ???
    che dev'essere un errore di lettura.

    9- COSA PENSI DEL NUCLEARE ???
    che gli errori di lettura non vengono mai soli.

    10- ESISTONO GLI ALIENI ???
    certo, altrimenti i giapponesi i cartoni animati da dove li avrebbero copiati? che domande del cazzo che fai...

    quand'e' che metti fuori i risultati?

    idem

    RispondiElimina
  171. http://incomaemeglio.blogspot.com/

    RispondiElimina
  172. Democrito, e' vero che le discriminazioni etnico-religiose esistono in molte parti del mondo, ma ti assicuro che nel modo di fare di questi pakistani miei conoscenti si tratta di altro. Si tratta di razzismo di classe. Infatti, con me si comportano e conversano alla pari, parlando perfetto inglese britannico perche' hanno studiato la'. Poi, li osservi con la filippina colta e laureata, nel loro attico vista Colosseo, ma anche con il cameriere al ristorante e si comportano come volgari schiavisti (con il rischio che il cameriere si stufi e li prenda a calci in culo come infatti, trovandoci a Roma, una volta e' successo). Secondo me nel caso del Pakistan c'e' un substrato di odio di classe verso il basso sul quale magari si innesta anche quello etnico-religioso. E il Pakistan, se ricordo bene la geografia, e' Oriente.

    RispondiElimina
  173. @CONTE,
    quello che tu racconti del PAKISTAN(EX INDIA) per tua esperienza vissuta; potresti raccontarlo di altri centinaia di PAESI cambiando SOLO il nome, perchè nella maggioranza dei POPOLI occidentali NON è forse lo stesso(?!) CASTE=CLASSI=RAZZISMO è questa la STORIA che si ripete ormai da milenni !!!

    Ma qual'è la CAUSA di questi "negativi" EFFETTI SPIRITUALI che NOI in maggioranza rifiutiamo, l'ha già ben spiegata MDD mille volte; la PAROLA magica è la SINARCHIA o PIRAMIDE del POTERE che da SEMPRE condiziona l' intera o "quasi" UMANITA', come ci si può allora da essa difendere per poi EVOLVERE(?!) ricordando le PAROLE di GESU' in CRISTO "NON FATE AGLI ALTRI QUELLO CHE NON VORRESTE FOSSE FATTO A VOI" !!!
    PIU' SAGGIO E CHIARO DI COSI' !!!

    NAMASTE'
    & HASTA SIEMPRE

    RispondiElimina