mercoledì 11 maggio 2011

LADY GAGA' E IL "FROCISMO DI STATO" ... BORN THIS WAY !!!


OGNI SCARRAFONE E' BELLO A MAMMA SOJA ...
Questo è il sunto del testo della Lady de fero, con l'aggiunta di credere in se stessi e di accettare il proprio stato e status, qualunque esso sia, DIO provvede per te, o meglio, il SISTEMA ...
"Tu sei te stesso e basta, non rompere, alza le mani e balla, e ringrazia che ti faccio pure divertire !!!"

Lady Gag si impone come sacerdotessa ibrida in un clima lunare claustrofobico, e nell'accezione quasi steineriana, si autoriproduce per partenogenesi, è matrice Lemuriana e replica POST-MODERNA al tempo stesso, un pò come la sua musica fatta di dejavù ed eterne citazioni dell'immaginario pop globalizzato degli ultimi 30 anni ...
La grande madre che governa questo universo fatto di ascoltatori passivi e felici, ma al tempo stesso anche ballerina che si confonde tra la folla, DIVINA ed UMANA contemporaneamente, un pò come Mussolini quando si faceva fotografare tra la folla di lavoratori per far percepire il messaggio di essere uno di loro ...

Lady Gaga', uomo e donna al tempo stesso, non più bisognosa della figura del partner maschile, una sorta di  FEMMINISMO FASCISTA antifemminista, che si scopa ed invita la massa ad imitarla, basta relazioni, basta socialità, dividiamo la piazza ed ognuno per se, ad ognuno il suo vibratore di stato ...
Spara con il suo fallo totemico a schiavi già femminilizzati e glabri nel cervello ...
Il primo passo è la "frocizzazione di stato", attraverso il ribaltamento dell'iconografia macista etero, ora già svelata nella sua accezione proto-omosessuale e rituale, denudata in fondo di quell' ipocrisia che la vedeva sempre nascosta sotto muscoli fintamente etero, svelata nella sua natura ed imposta non come scelta legittima, ma come modello traslato di simbolo archetipo proiettivo ...
Una pansessualizzazione di massa indotta quasi militarmente, e la Lady, semplicemente porta avanti il discorso popular della democratizzazione dell'arte, che abbattutto il totem simbolico naturale estetico, non può che degenerare artificialmente nell'eliminazione del significante per un confusivo e moderno stato consolatorio nichilista del vivere e del percepirne i gusti e gli "odori"...

Questa donna non puzza, almeno simbolicamente, ma non perchè essa sia di plastica, ma semplicemente perchè ha smesso di essere donna per essere simbolo traslato luciferino o fatto presumere tale ...
Tutto il finto immaginario visivo esoterico che veicolerebbe, tanto decantato dai blogger sul web, in realtà ha poco a che vedere con satanazzo, le raffigurazioni alchemiche, come quelle religiose che esterna, non sono affatto rovesciate e non sono il fulcro della veicolazione, ma solo il medium inconscio visivo per creare il clima della MESSA, sono l'arredo per la festa, i valori rimangono quelli sul versante di plagio emozionale sessuale a suon di marcetta militare, attraverso la scenografia pseudo-esoterica, quindi a RISTABILIRE RUOLI IN CAMPO, SACERDOTE E FEDELE, come spesso ho descritto !!!

1- Ambientazione proto-esoterica di fondo con eventuale e palese overdose di piramidi, simboli, rettiliani e Grande strega madre, atta a catturare l'immaginario visivo archetipo COLLETTIVO degli utenti, come succede per l'ambientazione delle favole ...
SCENOGRAFIA E LOCATION ...

2- Veicolazione ed orazione della messa, CHE NON E' QUELLA DELL'EVENTUALE AFFERMAZIONE DI ASPETTI ESOTERICI, quelli sono solo il tramite per indicarci il libretto delle istruzioni DEL VIVERE, che rappresenta la vera motivazione di veicolazione del video, quindi RIEDUCATIONAL CHANNEL A GOGO', ANZI A GAGA' !!!
SOGGETTO E SCENEGGIATURA ...

3- Affermazione del proprio status di ape regina sacerdotessa, attraverso il rito del suo canto e del suo corpo ed accettazione condivisa dei ruoli in campo ...
REGIA E ATTORI ...

Basta rivoluzioni, LORO hanno capito che gli uomini feminilizzati possono essere le donne sottomesse del passato, un mondo femminile non nella sua evoluzione auspicabile di COMPLETAMENTO spirituale o di amore globale, ma nel ruolo che la donna ha subito e continua ancora a subire nel mondo, quindi di passività indotta dall'alto, omosessuale nell'accezione ovviamente passiva quindi simbolicamente sottoposta del termine, e non nella naturale e legittima propensione umana di libera scelta sessuale personale !!!
NOI ACCETTIAMO IL NOSTRO RUOLO, seguiamo l'ape regina, tutto è già preparato dall'alto, la minestra è servita ed è buona anche se precotta, alle pecore andrà bene nutrirsi del suo specchio riflesso, ACCETTIAMO NOI STESSI PROIETTANDOCI IN LEI, la nostra Dea di strada che si abbassa pure a ballare tra noi comuni mortali e ci sbatte anche STEINER dal perizoma con la sua partenogenesi tecnocratica, oramai donna scarnificata di ogni forma classica di donna, una donna trans in progress in UTERO, completa con fica, cazzo e nessuno dei due al tempo stesso ...
SANTA E SATANAZZA, madre e figlia, modello e copia ... !!!

La vediamo toccarsi gratuitamente e compulsivamente, partorire e partorirsi, ridurre la figura del "maschio" a bambolotto rettiliano asessuato, ESSA non afferma la sua sacrosanta femminilità ma il macismo omofobico ed omosessuale nella sua accezione fascista, non più veicolato dal DUX del momento ma dalla contessa POP, essendo i valori sessuali canalizzati a livello mediatico sul versante pansessuale, secondo i dettami del tempo ...
Lady radio-gaga, ci ricorda sempre il nostro ruolo di utenti subordinati all'autorità, pronti a scattare come molle quando la sacerdotessa ha le voglie e le doglie !!!
Partorendo se stessa e replicandosi in noi ATTRAVERSO la sua sublimazione pop, afferma appunto i ruoli psicologici che ognuno di noi DEVE interpretare, perchè il culto così vuole ...
ACCETTATI, ACCETTAMI, ACCETTALO, "COSI' E' SE MI PARE ..."

Il progetto filmico è la naturale conseguenza della fascistizzazione dell'immagine attraverso l'iconografia moderna, iniziata con la musica rock e pop 60 anni fa e con la spersonalizzazione dell'arte moderna che ha abdicato al significante per l'effimero e svuotato la forma ed il contenuto della loro naturale essenza, va di pari passo ai cambiamenti culturali che sono avvenuti parallelamente negli ultmi decenni sul versante culturale e mediatico, sfrutta le naturali "democratizzazioni" dei costumi per saturarle nella loro portata positiva, sostituendole con estremizzazioni della ricerca edoninistica del vivere, in realtà trasmutata ora nell'accettazione della nostra miseria del vivere ...
SEI UN PEZZENTE, va bene così, rimani tale, è il tuo ruolo, ACCETTALO, nato per percorrere questa via ... COSI' E' STATO SCRITTO !!!
Ovviamente nel caso della sacerdotessa il destino è stato diverso e assai più fortunato e la sua Via era già  ricoperta di rose rosse e gigli lucenti ...
E lei può veicolare il suo ruolo medianico, è il modello FALLO fatto ad hoc per la rieducazione culturale, lei incarna la fanfara del Nuovo che avanza, ma che sempre Vecchio E', come nella sua musica, dove una pompata base dance digitale, sorregge in fondo melodie scopiazzate e canalizzate in una sorta di melodia SOUL-POP, sorretta dal castello di sintetizzatori gommosi e pestoni quanto vacui !!!

Lady Gaga è un MONUMENTO VACUO E SONORO, così si presenta facendo pure le lezioncina su come dovremmo imparare a consumare la nostra sessualità, ora MASTURBATORIA E CONSOLATORIA, REGRESSIVA ED INFELICE, non più completa nella sua relazione o nell'aspirazione ad essa, ma soddisfatta della sua solitudine affettiva e sessuale, compiaciuta del bastarsi a se stessa, MA NON IN UN INDIVIDUALE SCELTA O PERCORSO EVOLUTIVO come sarebbe sano e giusto poter anche intraprendere, ma indotta dall'alto nella sua scelta sessuale personale e valoriale ...
Le immagini hanno oramai smesso di essere erotiche o sensuali, LORO hanno saturato l'immaginario visivo con un' overdose di lembi di carne svuotati della loro anima e votati solo alla spersonalizzazione fino alla nausea ...
La seconda parte di questa sorta di mini-plagio audiovisivo è la conseguenza all'impostazione masturbatoria/consolatoria di base, quindi ad un rifiuto della sessualità e all'accettazione della sua sublimazione proiettiva nella sacerdotessa di turno ...
Quindi anche al rifiuto dell'affettività, spostando il bilancino sull'anaffettività indotta come male minore in questo inferno dantesco digitale, dove coloro che detengono il fallo del potere hanno il bisogno di ricordarci quotidianamente, sotto ogni forma di linguaggio, l'accettazione del nostro ruolo, l'accettazione dell'omologazione rivolta sempre più verso il basso ...
ASTRALE ???

118 commenti:

  1. Ovviamente questa analisi è estremizzata e tiene conto che alla fine trattasi di un prodotto commerciale che deve vendere il più possibile, ma al tempo stesso deve insegnarci qualcosa o farci dimenticare qualcosa ...
    Detto questo il progetto LADY GAGA è altamente sofisticato e funziona molto bene, dietro alla sua miseria musicale, si celano grossi professionisti dei piani alti ...
    Un prodotto che appunto deve vendere tantissimo, dovrà x forza di cose portarsi dietro anche messaggi più subliminali che rappresentano forse il vero motivo della sua esistenza artistica ...
    Dipende da che livello si osserva la cosa, da quello più basso e apparente, sono prodotti che devono fare cassa, dal punto di vista di una lettura più profonda servono anch'essi come linguaggio del sistema, aggiornamenti sofware della matrice !!!

    HASTA

    RispondiElimina
  2. un po' complicato il tuo articolo, questo mi e' sembrato piu' chiaro :-)
    http://incomaemeglio.blogspot.com/2011/05/la-bologna-che-ho-in-mente.html

    RispondiElimina
  3. Funziona come funzionano e sono strutturati da anni gli spot televisivi ...
    Pansessualismo, ruoli indotti, accettazione del prodotto/autorità ...
    Il plagio rieducazionale non può mai smettere di andare in onda se vuoi, appunto, educare una massa ...
    E' come se si smettesse ad un certo punto di educare un bambino, perderebbe quello che ha appreso negli anni ...
    A maggior ragione per una massa, il monito deve continuamente essere esternato e veicolato, pena la fine dell'incantesimo !!!

    Ma queste dinamiche sono riscontrabili in tutto lo scibile umano, il linguaggio è sempre lo stesso ...
    Dalle favole, alla scuola, all' educazione sessuale familiare, da quella del sistema, dalla cultura corrente, dall'arte,letteratura, musica e cinema ...
    Dalla TV, dalla pubblicità, dalla rete stessa ...
    HANNO CUCITO UN MONDO INTORNO A NOI, DOBBIAMO SOLO VEDERE AL DI LA' DELLE APPARENZE E RICORDARCI CHI SIAMO E COSA VOGLIAMO VERAMENTE !!!

    RispondiElimina
  4. ANONIMO...
    Il tuo articolo parla di altra roba, forse hai sbagliato link, comunque sforzati lo puoi capire anche tu se vuoi ... :-)

    HASTA E BORN THIS WAY ...

    RispondiElimina
  5. hai fatto un gran pairo ma alla fine tutto quello da te descritto punta a far leva su di un elemento principale, la paura. e' questa che fa fermare le gene di fronte alle decisioni aspettando il consiglio dall'alto.

    "E' come se si smettesse ad un certo punto di educare un bambino, perderebbe quello che ha appreso negli anni ...
    A maggior ragione per una massa, il monito deve continuamente essere esternato e veicolato, pena la fine dell'incantesimo"

    deve continuamente essere esternato poiche' solo insistendo si puo' fare accettare cose che il cuore non vuole. il metodo di convinzione e' quasi sempre solo uno, fare leva sulla paura in tutte le sue sfumature. in lady gaga ce ne sono molte, se vuoi si possono analizzare.

    e credo che il fatto che sia un prodotto che debba vendere sia marginale, il punto principale e' che deve essere un prodotto che condiziona la massa secondo la direzione voluta.

    RispondiElimina
  6. quelle cose sono controllate da persone che di soldi ne possono creare quanti ne vogliono, il denaro lo mettono come facciata ma e' il condizionamento mentale il loro obiettivo.

    anche l'educazione del bambino e' una manipolazione mentale, infatti se lasciato crescere in maniera indipendente il suo sapere accresce (da dentro, il sapere messo da fuori e' un'illusione) grosso modo in maniera proporzionale agli stimoli ricevuti dall'ambiente, senza bisogno di insegnanti.

    ti svegli presto anche tu?

    RispondiElimina
  7. in definitiva quello che volevo dire e' che i dettagli da te elencati non sono significativi poiche' alla fine la persona li dimentichera' praticamente tutti e gli rimarra' il ricordo delle emozioni.
    e' facendo leva su queste che avviene la manipolazione mentale, tutto il resto e' messo li' per creare l'illusione dell'espressione dell'arte che e' la maschera dietro quale si cela la manipolazione.
    alla persona rimarra' praticamente solo il ricordo delle emozioni provate nel momento in cui ha visto il video e sentito la canzone.

    quindi se vogliamo andare in fondo all'analisi di cosa sia questa signora bisognerebbe cercare di capire quali emozioni vogliono far nascere in noi con la visione/ascolto di quel prodotto, istante per istante.

    RispondiElimina
  8. SI, SONO D'ACCORDO con te l'ho scritto sopra la distinzione di entrambi i livelli, MA COSA C'ENTRA IL LINK SUL SINDACO DI BOLOGNA ???
    Comunque carino il blog, ci scrivi tu ???

    DEVO ANCORA ANDARE A LETTO ... !!!
    :-)

    RispondiElimina
  9. ..Cucito addosso.....R. Laing, nel suo "L' io diviso", descrive con molta pena una sua giovane paziente che non riuscì a guarire. la ragazza, quando si riferiva alla madre la chiamava "la signora sarta" , e lui non capiva perchè...ma un giorno capì. Lilith

    RispondiElimina
  10. e per far nascere nel maggior numero di persone possibili le stesse emozioni -vogliono controllarle tutte nella stessa direzione- i messaggi che si lanciano sono sempre abbastanza grezzi, non ci deve essere insomma possibilita' di equivoco sull'emozione che si prova, e ci si aggiunge un numero enorme di deboli dettagli per mascherare questi messaggi grezzi e potenti.
    tanto alla fine nessuno capisce il significato degli innumrevoli dettagli per cui non faranno nascere in lui quasi nessuna emozione, al contrario quello grezzo sara' determinante anche se -in un'analisi mentale, cioe' logica, che porta poche emozioni- potra' apparire prevalente.

    RispondiElimina
  11. il link al blog era per ridere, parlava della tua bologna. non sei bolognese?

    RispondiElimina
  12. NON è questione di dimenticarli o meno, è questione di capirli ...
    Il plagio emozionale è appunto il ricordo che gli rimarrà dentro, a livello subconscio il plagio si muove attraverso queste dinamiche ...
    OVVIO che il resto è solo scenografia, l'ho ripetuto alla nausea, il livello esoterico è solo il medium per veicolare RUOLI della e nella MESSA ...
    SACERDOTE E FEDELI ...

    RispondiElimina
  13. SI, sono di Bologna e NON VOTO ... ahahah !!!

    La gente infatti non li capisce a livello conscio, ma rimangono stampati a livello inconscio e funzionano x quel motivo !!!
    Il messaggio comunque è chiaro e semplice, la mia analisi cerca di spiegare come funziona lo strumento e perchè il sistema debba necessariamente veicolare continuamente plagi mentali alla massa, ovvio che deve essere anche SEMPLICE ...

    RispondiElimina
  14. non si puo' capire molto vedendo un video, tutto accade in pochi minuti.
    si capiscono solo le cose piu banali, piu semplici, infatti e' dedicato alla massa che non e' come te, tu sei un fuori quota.
    l'obiettivo del video e' una massa di semianalfabeti che sbavano per avere il mito di turno da seguire perche' solo sentendosi parte del gruppo possono per un po' eludere le loro paure.
    in pratica con questi messaggi prima gli fanno venire paura poi gli dicono che se sta dentro questo gruppo e' sicuro, ti propongono il male e la soluzione.
    e il popolo accetta con piacere... :-)
    ad ognuno il proprio gruppo, guarda per esempio quello intellettualoide che ti ritrovi attorno li' a bologna, quello degli studenti semianalfabeti che saranno occupati nei call-center ma non lo sanno. fanno un mare di chiacchiere e non capiscono una mazza della vita.
    pero' il dettaglio e' il loro pane, dettaglio che gli nasconde abilmente il 99% della visione del film della vita.

    RispondiElimina
  15. Ciao Lilith ... :-)
    Bella citazione, interessante ...
    ECCO PERCHE' VANNO COSI' TANTO DI MODA GLI STILISTI ED I GRANDI SARTI ... !!!
    :-)

    RispondiElimina
  16. ricorda, tu sei un fuori quota e vedi cose che il branco non vede, per loro e' necessario confezionare un panino con al massimo una fetta di salame, le salse non le riconoscono e se di fette gliene metti due si trovano gia' in difficolta' perche' non sanno quale addentare per prima a meno, non sono abituati a decidere, bisognerebbe numerargliele.

    quindi potresti discernere le due visioni, quella che fai tu dal tuo punto di vista e cercare di capire anche -non e' facile perche' tu non sei la massa ignorante e terrorizzata- cosa potrebbero pensare/provare quando vedono lady gaga.

    RispondiElimina
  17. I video musicali di questo genere, sono simbolicamente tutti uguali, analizzato uno li hai analizzati tutti ...
    I messaggi sono sempre gli stessi, come per gli spot televisivi ...
    Persuasivi e misogeni, conformisti ed illusori, nichilisti e religiosi ...
    Non sono tanto i formalismi che le immagini veicolano da analizzare, appartengono solo alla scenografia e non al fulcro del discorso, servono ad accompagnarti ad imparare la lezioncina ... servono da intorto, un pò come uno quando si veste a festa, anche QUELLO RAPPRESENTA L'ABITO ESOTERICO PER IL PLAGIO E PER IL RUOLO DA INTERPRETARE ...

    RispondiElimina
  18. Basta conoscere determinate cose per capire cosa capisce e percepisce la massa, anche noi siamo un pò massa ...
    Comunque il linguaggio universale e subliminale inconscio funziona in maniera analitica, è ampiamente testato, e la simbologia archetipa è comune a tutti, massa e non massa, ed essendo linguaggio matematico è esso stesso strumento comprensibile a chi vuole studiarlo ...
    Funziona proprio perchè va a riattivare pattern inconsci archetipi comuni a tutti ...
    E' UNA PSICOLOGIA DI MASSA DEL FASCISMO ...
    COME DICEVA DANIELE SILVESTRI ... "LO SLOGAN è FASCISTA DI NATURA"

    ED IO CONCORDO ... !!!

    RispondiElimina
  19. Una delle tipologie più assurde...ma anche in fondo divertente, è quella che io chiamo, "polemica tout court". Costoro sono antagonisti-polemici al punto tale, che ti controbattono...con la stessa cosa che tu hai appena detto !!! Tu dici: "per me quella cosa è rossa"; e loro: "ti sbagli, non sono d' accordo con te perchè quella cosa è rossa"!....AHAHAH AHAHAH....Ma si, ridiamo per non piangere..VA! Lilith

    RispondiElimina
  20. Passaggi dell' avvicinamento psicopatico: attacco....adulazione....e se ci caschi.....un attacco peggiore del primo !!VISTO E STRAVISTO !!!

    RispondiElimina
  21. @Lilith
    hai fatto un ottimo esempio.
    la differenza tra le due persone del discorso non sta nelle parole che dicono (sono le stesse) ma in cosa provano nel momento in cui le dicono.
    solo che le parole rimangono e sono visibili da entrambe le parti mentre le emozioni sono personali. sono queste ultime che fanno la differenza, sono queste quelle che guidano la vita in una direzione piuttosto che in un altra.
    l'esterno e' dettaglio, l'interno (personale) e' fondamentale.

    RispondiElimina
  22. @ Ciao MDD, ci si ritrova spesso a quest' ora, facciamo gli stessi turni!!*_*Mi è venuta un' idea alquanto balzana. Non sarà che da AKENATEN (ermafrodita) in poi abbiano preso il potere gli ermafroditi e progettino di trasformare il mondo in questo modo ?? ( sta' menata dell' uno! ) non è più assurda della teoria di ICKE sui rettiliani...anzi è più plausibile. E' forse per questo che gli ebrei non vanno d' accordo con i sionisti essendo, questi ultimi, gli eredi di MOSE' che non era ebreo ma parente del faraone sudetto, al contrario di quello che molti credono. Dopo la morte di AKENATEN, gli egizi, che non ne volevano sapere del monoteismo, mandarono MOSE' a quel paese con il suo collegio sacerdotale; che, ritrovandosi però senza un popolo,( e un capo senza popolo è=0 ) si rivolse agli EBREI che vivevano in condizione di semi-schiavitù sulla sponda del Nilo e li convinse (anche perchè aveva un gran bel gruzzolo)a seguirlo.....Forse è meglio che vada a dormire !!! Lilith

    RispondiElimina
  23. Immenso Maestro...tempo fa lessi anche che il pezzo di Lady Gaga "Alejandro" è una lode ad Alejandro Jodorowsky autore tra l'altro di "Psicomagia"

    RispondiElimina
  24. Lady Gaga è brava! Ho ascoltato dei suoi video live (facilmente rintracciabili su youtube) e mi sono convinto che è una buona artista, usata dalla sinarchia per veicolare messaggi mirati alle generazioni di giovani che la ascoltano.
    Il problema della cassetta non esiste, o meglio, è strumentale. Ha ragione l’anonimo a dire che questi di soldi ne creano quanti ne vogliono, ma la sinarchia ha bisogno di giustificare il successo e di far correre gli asini. Il business che c’è dietro queste operazioni è la scusa per far lavorare gli addetti che non sono coinvolti ad alti livelli e per avere l’approvazione del popolo dei fans. Fare soldi è sinonimo di successo e il successo ha una forza evocativa a se stante. Se non fai successo, quindi se non fai un sacco di soldi, non sei credibile e il tuo messaggio trova il tempo che trova. Lo stesso messaggio corroborato dal successo acquista forza e spessore e diventa inarrestabile. È una questione di numeri, ma anche di desideri. Tutti vogliono fare soldi, quindi c’è una forma di ammirazione, che può essere dichiarata o meno, verso chi ci riesce, senza contare che chi mangia la foglia viene facilmente messo all’angolo. Lady Gaga, Berlusconi, Bill Gate, hanno fatto qualcosa nella vita, mentre tu non sei stato in grado di fare niente, non hai costruito niente e non sei nessuno, quindi quello che dici non conta un cazzo. Abbiamo già qui veicolato un messaggio chiaro sui ruoli della società, tendente a inibire chiunque non sia apparentato con la sinarchia. In democrazia all’individuo è concesso di parlare, ma il peso e il valore di quello che dice è direttamente proporzionale alla sua posizione sociale. Se non sei in grado di fare soldi, o di avere in alternativa una posizione sociale di prima evidenza, quello che sostieni non ha alcun valore in quanto non è strumentale al fine di valorizzazione dell’ego che ci siamo proposti. Naturalmente il gioco è truccato, tutti noi sappiamo che certe posizioni si raggiungono solo se si fa parte della sinarchia o se si è ad essa collegati. (cont)

    RispondiElimina
  25. Ora che gli hanno dato un valore, devono però veicolare il messaggio che vogliono arrivi alle coscienze dei plagiati.
    Oltre a tutti gli aspetti molto ben esposti da Mdd nell’articolo, ce ne è un altro che corre parallelamente: il nichilismo esistenziale. Non si tratta di fascismo, ma di sfascismo. Sfasciamo tutto! Sfaciamo soprattutto noi stessi, la nostra sensibilità negata, la nostra sessualità negata, sfasciamo ogni forma di rispetto per l’altro e per noi stessi. Inplementiamo la nostra forza distruttiva verso tutto e tutti, come forma di esternazione del disagio, perché esternare il disagio è arte e porta al successo. Forse il successo non sarà il nostro, ma essere adoratori di un’icona di successo ci fa essere partecipi del mondo, quindi accettati se non altro come fenomeno sociale e non esclusi, come saremmo se rimanessimo solo noi stessi. La spersonalizzazione è una parte importante del processo di plagio. Solo non rimanendo noi stessi possiamo essere accettati dal mondo. È il fine ultimo del plagio, chi non è se stesso è controllabile perché la sua mente corre su binari prestabiliti e la sua direzione prevedibile, quindi può essere accettato e approvato dal potere.
    Lady Gaga fa paura, ma soprattutto da depressione. Ha un potere straripante ed è l’immagine dei tempi in cui viviamo, della confusione, della mancanza di certezze e di prospettive che permea l’intera società. Da un senso di impotenza, non c’è scelta possibile, devi prostrarti ed adorarla. È deprimente e la depressione è un altro strumento importante di controllo. Il depresso è apatico, non ha voglia di lottare o di resistere, quindi è indirizzabile. Quante cose in una semplice cantante pop…pure bravina e con una bella voce.

    RispondiElimina
  26. Quando il maestro in fuga da forze elementali non prende sonno produce capolavori deliranti...la sua mente elabora alla velocità della luce...le sinapsi entrano in collisione scatenando tsunami energetici mentali che si ribaltano sui tasti del suo portatile ed il risultato è uno spettacolo assoluto di teorie affascinanti....basta rivoluzioni, il frocismo di stato annienterà la nostra rabbia rendendoci docili sudditi...obbedienti e servili.
    Non so se è colpa di sto frocismo di stato...certo è che il risultato è sotto gli occhi di tutti...le menti delle nuove generazioni sono piatte...hanno bisogno di essere bastonate senza soluzione di continuità per sentirsi vive, una sorta di masochismo mentale che richiede per vivere la guida di un padrone autoritario che le pesti pesantemente appiattendo ogni stimolo di ribellione...uno schema che si ripeterà fino all'annullamento totale e che formerà masse idolatranti del loro padrone carnefice....vabbuò, il discorso è lungo e complesso....
    Vi lascio questo articolo in tema con il post del maestro...

    http://musicaperpensare.blogspot.com/2011/05/simbolismo-occhio-che-tutto-vede-l11.html

    HASTA SIEMPRE
    COMPAGNOPABLO

    RispondiElimina
  27. Grazie maestro.Come sempre grandioso e istruttivo.Un perfetto e complesso turbine analitico scritto impeccabilmente. TONY

    RispondiElimina
  28. Bravissimi sia MDD che Democrito. Non posso far altro che sottoscrivere.
    Non so quanti di voi abbiano figli piccoli (io si). Quello che mi preoccupa e' che il "prodotto" Lady Caga (ooops, lapsus freudiano) si rovolge anche ai bambini dagli 8 ai 12 anni, che il marketing globale ha da anni individuato come target con il vomitevole termine "tweenies". La volonta' e' quella di "sessualizzare" anche questa fascia di eta', perche' i bambini "sessualizzati" sono migliori consumatori e ovviamente facilissimi da plagiare. Come genitore posso assicurare che lo sforzo di educazione dei figli e' oggi sovrumano (ma io non demordo e mi sento cavaliere che uccide il drago ogni giorno).
    Riguardo a questa finta trasgressione sessuale messa in scena da Lady Caga e sue cloni, tiro in ballo ancora una volta Pasolini. PPP diceva in sostanza che la "trasgressione di stato" (globale) diventa repressione proprio nel momento in cui viene concessa dall'alto e subito normalizzata.
    Ps: la musica di Lady Caga fa veramente Cagare. E Lady Caga e' brutta come una busta di fave (visto che sono di stagione).

    RispondiElimina
  29. Io quando vedo Lady Gaga ho un forte senso di nausea, e do' ragione al Conte, e' brutta e la sua pseudo musica fa veramente schifo. No ma dico il "testo" della canzone "Telephone", ne vogliamo parlare? Non e' il nulla assoluto, di piu'.
    La depressione che procura Lady Gaga in effetti e' quella del nulla moltiplicato all'ennesima potenza, il nulla che piace alle masse che preferiscono quello al pensare a qualcosa, qualunque cosa. Roba da EEG piatto. Meglio la depressione degli Alice in Chains, decisamente. Per non dire che la loro musica e' MUSICA.
    E poi il mondo non merita quello che s'e' scelto e io magari dovrei anche preoccuparmi della felicita' di tutti? Ma per favore.

    RispondiElimina
  30. L' UOMO: L' uomo fu creato animale da preda. Robusto, bello di membra, avido di sangue e ardente in amore generò il suo mondo, il mondo maschile. Il suo compito è finito, l' uomo va tramontando, ma la donna è eterna. Vigore era nell' agire dell' uomo. Avidità di preda riempiva il suo cuore. Egli prese per sé il suolo della terra, la forza degli animali, il fresco dei boschi. Le acque gli si assogettarono, e il fuoco del sole fu costretto a servirlo. Audace e sanguinario, ammazzando e vincendo cacciava la preda. Ma la pietà, sorella della crudeltà, ammansì il lupo. L' amore del prossimo fece del delitto il peccato. L' uomo fu cteato animale da preda. Il suo scopo era prendere bella forma, diventare armonico, piacere a sé stesso in perfetta armonia. Il suo spirito penetrò negli abissi delle cose, sciolse riposti enigmi della vita, il suo pensiero volò per la volta celeste. Di proprio arbitrio, senza l' ansia di indagare e calcolare, pensò in pure idee ciò che ora l' umanità trova scavando con pena e fatica. Splendido fu il fiore della virilità, il tempo del pensiero. Ma il vigore si spezzò. Il pensiero sprofondò. Scacciato dal mondo delle idee il leone invecchiato patisce la fame. Egli rode le ossa del sapere. Muore. L'uomo fu creato animale da preda. Col ratto ottenne la donna. Con ardore selvaggio lo prese l' amore ed egli prese la donna. Essa divenne per lui schiava, seducente preda, delizia e piacere della sua quiete. Greve pesava la mano del signore sulla proprietà, l' uomo era potente e tremando d' amore la sposa premiava il violentatore. Egli indebolì la donna, soltanto per gioco teneva conto del sesso debole. Ma l' età gli prese la forza virile dei lombi...Conscio di sé volle essere signore, comandare su schiavi. E divenne signore. Ma la forte bevanda inebriò il despota. Con la mente annebbiata prese il modo di fare del servo... Acquisto e commercio, non più la libera scelta, concludono i matrimoni. La chiava diventò donna di casa. L' uomo ora corteggiava e pregava. Il futuro si annunciava, il futuro della donna. Ora la donna è padrona e signora. Essa irretisce l' uomo, che è vecchio e stanco. Essa è la vita ma l' uomo è la morte....(cont.) Lilith

    RispondiElimina
  31. LA DONNA: Il futuro è della donna. Il cervello dell' uomo è coperto di povere. Solo la donna è abbastanza barbara da rinnovare la civiltà marcia. Guai al mondo se la donna diventa sapiente, la madre dei figli. Datele autocoscienza. Risvegliate in essa lo sguardo in lontananza, allora svanirà tutto ciò che di piccolo e misero c' è ora nella donna. La povertà e l' angustia in cui ora si dibatte si allarga. Essa non inciampa pià nei rifiuti dell' esistenza. Fiera e grande amo la donna, la madre dell' umanità. Suo è il futuro. Sacra profondità dorme nella donna. Ah, chi sapesse svegliarla! La donna fu educata a servire, quando imparerà a regnare? La donna è rimasta etéra. Risvegliate in essa il disgusto per l' uomo, per il mondo per se stessa. Spezzerà le catene. Sacra profondità dorme nella donna. La donna deve vivere per se stessa. Deve amare se stessa, non il prossimo, appartiene a se stessa, non ai suoi, e meno che mai all' uomo. Come potete amare ancora l' uomo che socchiudendo gli occhi sfugge al sole. Dovete partorire una nuova generazione da amare per cui vivere, cui insegnare ad essere grande.Sacra profondità dorme nella domma. Il suo cervello è fresco, non incatenato dal sapere. Lasciate crescere la donna libera dal modo di agire e di pensare dell' uomo!Immensi torrenti di idee nuove si leveranno in turbine. La donna non conosce limiti al pensiero, non si adatta a nessun sistema, non è ancora stata scoperta, è enigmatica, sorprendente. Si risveglia una civiltà della donna, del sesso forte. Le donne sono forti, piene di speranza, di buona speranza. I rami del futuro si dipartono in tre direzioni: bellezza, chiarezza, infantilità...Ed essa è solo il simbolo della schiava dell' uomo che si adorna per il signore. La donna deve cercare e coltivare la libera bellezza, la bellezza che è scopo e compimento di sé. L' occhio della donna risplende limpido. Essa si guarda attorno schietta, senza pregiudizi, con sguardo tranquillo, penetrando il mondo pieno di serena bontà. Il mondo per la donna sia un largo spazio per il gioco. Un bambino sia la donna, dolce, senza pensieri e puro. Ogni cosa sia per lei un gioco, e il gioco sia per lei sacra serietà. Indifferenti a conseguenze e pericoli, sovrane nel prendere e nel dare, sane nell' egoismo, nell' attrazione e nella ripugnanza, divinamente infantili, così voglio le donne. Siano come i bambini. Poichè di essi è il regno dei cieli. G. GRODDECK. Lilith

    RispondiElimina
  32. quindi estinguiamo l'uomo e lasciamo solo la donna...

    RispondiElimina
  33. si po dire la NFo.

    new freg order.

    RispondiElimina
  34. boooneeee le fave col pecorino...mmmmmm

    RispondiElimina
  35. wowww como fare tu sapere che io mangio fave,
    uh tu essere stregone massone.
    bhu, bhu.
    :-))))
    NFregOrder.

    RispondiElimina
  36. Ciao a tutti,

    anche se vado fuori tema avrei una domanda da porre a chiunque abbia una opinione in merito:

    durante il mio pellegrinaggio mediatico mi sono imbattuto del personaggio di Gustavo Rol e mi ha molto colpito la seguente frase:

    "Ho scoperto una tremenda legge che lega il colore verde, la quinta musicale ed il calore. Ho perduto la gioia di vivere. La potenza mi fa paura. Non scriverò più nulla!" Era il 28 luglio 1927, quando si trovava a Parigi

    cosa aveva scoperto?
    cosa ne pensate di Rol?

    Grazie

    RispondiElimina
  37. Riassumendo:
    Il potere va alle donne in tutte le sue forme, anzi per accedere a qualunque responsabilità occorre un certificato di idoneità ginecologica.
    Le donne sarebbero felici, perché avrebbero quello che hanno sempre desiderato, cioè il potere assoluto.
    Gli uomini sarebbero ridotti a schiavi, cioè ad oggetti sessuali, ma sarebbero felici perché scoperebbero tutti i giorni.
    Omosessuali e lesbiche verrebbero soppressi in appositi campi di concentramento. Abbiamo a proposito individuato un area vicino a Monaco di Baviera, mi pare si chiami Dacau, ma sarebbero comunque felici, perche sarebbe la fine delle loro sofferenze.
    Stessa sorte per affetti della sindrome di Down, malati psichici ed handicappati con gravi disfunzioni motorie. In effetti che vivono a fare? Con i soldi risparmiati delle cure di uno solo di questi, quante giovani copie potrebbero essere aiutate a formare una nuova famiglia, capace di mettere al mondo figli sani (libera interpretazione dal Mein Kampf)?
    La superiorità delle donne è evidente, solo loro sono in grado di ritoccare la società umana nel senso della pace e della felicità. Basta guerre e sangue, basta lotte intestine e rivoluzioni, ma una società che premi le ambasciatrici di pace e reprima, in modo deciso ma non violento, le istanze dei dissenzienti. Salviamo almeno il senso estetico, un cadavere squarciato, o una testa decapitata fanno una certa impressione, meglio gas e veleno.

    Tana x Lady Gaga.

    RispondiElimina
  38. Aaaah, adesso ho capito! Lilith è Lady Gaga travestita.
    In effetti il post di Lilith riassume meglio di qalunque altro il messaggio dell’artista.

    Fare della propria sessualità e del proprio genere sessuale una discriminante ideologica non è fascista, è sfascista. Dietro l’idea di rompere le convenzioni sociali e le discriminazioni sessuali, cosa non solo legittima ma sacrosanta, si nasconde un nichilismo sessuale atto, non a valorizzare, ma a svalorizzare e demonizzare le caratteristiche dell’altro.
    Non mi sembra che l’azione del movimento di liberazione delle donne, sia mirato al rovesciamento dei ruoli di potere tra maschio e femmina. Se così fosse sarebbe una gran cagata, la lotta di classe trasportata sul genere sessuale, cioè fare del proprio sesso un partito politico e una discriminazione razziale, ovvero la società patriarcale alla rovescia. Cambia il genere, ma la musica è sempre la stessa. Abbattiamo il fascismo maschilista, perché ci discrimina, ed insediamoci noi donne, in un nuovo fascismo, che però ci premia e che da discriminate ci promuoverà a discriminatrici, da schiave a padrone di schiavi. D) Eccellente, ma gli omosessuali? Loro sono nati fisicamente uomini, ma si sentono interiormente donne. E le lesbiche? Hanno un corpo femminile, ma non sono veramente donne. R) Proporrei di eliminarli fisicamente entrambi, così evitiamo di crearci problemi, tanto si sa che sono soggetti malati e per loro non sarebbe che una liberazione dalla sofferenza. E si, siccome finchè non saremo tutti felici, nessuno lo sarà veramente, allora tanto meglio eliminare chi non lo sarebbe comunque, in modo da fare un piacere sia a lui che a tutti gli altri. (Cont)

    RispondiElimina
  39. Anonimo,
    non ne so molto, ma ho una diffidenza di pelle verso fenomeni come Rol o Cayce. La via della conoscenza è costellata di trappole e chi vi si avventura senza una guida adeguata rischia grosso. La mia sensazione è che costoro siano rimasti intrappolati in qualche buca dell’astrale da dove potevano avere una qualche preveggenza o qualche potere medianico, ma che questi operassero contro di loro per tenerli intrappolati a loro stessi.

    RispondiElimina
  40. @ DEMOCRITO. ADDIRITTURA !!! Calma, DEMO, calma. Fino a questo punto...ti ha fatto perdere le staffe !! Non ti avevo mai visto in questo stato. Forse lo hai letto un po' troppo in fretta ??? O almeno....voglio ben sperare !!! Una cosa mi è ben chiara, ormai da tempo, GUAI a chi voglia farvi scendere dal vostro piedistallo e a chi minacci la vostra bella società di MERDA che avete creato a COLPI di religioni FURBASTRE, ESERCITI di froci e SFRUTTAMENTO !! Francamente, penso che QUALSIASI società sarebbe meglio di quella SADO-MASOCHISTA che avete creato voi. Poi, il paragone con CAGA', lady ermafrodita del cazzo, lo trovo ben FORZATO, sia con me che con il contenuto del commento del BELLISSIMO libro di G.GRODDECK; che, pur essendo morto e sepolto da tempo, è molto più "ATTUALE" e SAGGIO di te. Lilith

    RispondiElimina
  41. Lilith, per come e per quello che scrivi, e per come ti rapporti (scontri?) con chi la pensa diversamente da te, sembri essere la stessa persona che scriveva nel forum di Franceschetti, ovvero "AntiStato".

    democrito, non a caso Lilith si è scelta tale nickname, di cui ne è fiera ed orgogliosa. Evidentemente, lei si sente "detronata e scacciata" come lo fu la biblica Lilith. Brama vendetta, rivendicazione, la SUA giustizia. Odia quindi Eva e il suo Adamo, nonché il loro dio. Ah Lilith Lilith, quand'è che esci dalla corazza che ti sei costruita, consentendo a te stessa finalmente di vivere ed amare veramente? Altrimenti non potrai mai essere felice, e se non lo sarai innanzitutto tu non lo potranno essere neanche tutti gli altri, che continuerai a vedere tristi, come triste vuoi essere tu. Per essere felici non c'è bisogno di motivazioni, anche se ti hanno inculcato il contrario. Si, davvero, si può essere felici anche senza alcun motivo. Basta volerlo. Chi o cosa te lo impedisce?

    RispondiElimina
  42. poco tempo fa si parlava di asia, mai potrebbe succedere da noi:
    «La responsabilità di non aver evitato l’incidente è del gestore Tepco quanto del governo che ha puntato sull’energia nucleare come strategia nazionale, e per questo voglio porgere le mie scuse alla gente», ha dichiarato oggi Kan, chiamandosi per la prima volta tra i «responsabili» che hanno concorso a creare le condizioni per il disastro di Fukushima. «Continuerò a ricevere lo stipendio come parlamentare, ma rinuncerò alla paga e ai benefit che spettano al primo ministro», ha spiegato Kan, che da giugno farà a meno del salario mensile da 1,64 milioni di yen (14.000 euro) e del bonus estivo da 2,17 milioni di yen (18.700 euro), rimanendo con la `semplice´ paga da parlamentare di 800.000 yen (circa 7.000 euro).

    RispondiElimina
  43. @Lilith
    tu li vorresti tutti felici.
    beh, il 50% sono uomini, io sono uno di quelli, tu sei donna quindi sai come fare a farci felici.
    vuoi cominciare da me?

    RispondiElimina
  44. Sono pienamente d'accordo con Democrito, e aggiungo: ma chi se ne frega di patriarcato e matriarcato, fanno schifo entrambi come modelli di societa', perche' e' proprio la societa' come concetto il problema, e maledizione a chi ha avuto l'infelicissima idea di farci maschi e femmine e soprattutto di star li' a menarla coi ruoli nella societa'...Ma quando ci renderemo conto che siamo Persone, Esseri viventi, Forme di Vita, e siamo liberi di essere quello che vogliamo, anche maschi, femmine, e quant'altro allo stesso tempo?
    Ma basta con 'ste convenzioni sociali della fava, ognuno fa quello che vuole !!
    Qui e' ora di fare rapporti paritari tra uomo e donna, altro che minchiate: ma che me frega a me del femminismo se quando si va a stringere tutte queste presunte femministe poi vogliono solo farsi mantenere da un uomo. Basti vedere che fine fanno i mariti americani delle "femministe" che gli prosciugano fino all'ultima goccia di sangue quando divorziano.

    Le donne in genere vogliono solo l'uomo che dia loro quanti piu' agi materiali possibili e un ruolo in societa', e finiamola con le ipocrisie. E soprattutto vogliono comandare l'uomo manco fosse un cane.
    La donna libera e bella di cui ama parlare Lilith esiste solo nella mitologia, nella realta' ne esistono ben poche, e sono esseri molto consapevoli che non si stressano a lavare i calzini all'uomo che amano.

    A me a leggere certe cose viene la nausea peggio che a vedere Lady Gaga.

    Democrito, sei sempre un grande.

    RispondiElimina
  45. @ DEMOCRITO. Dimenticavo, i campi nazzisti sono VOSTRA opera, come tutto il resto ( NEFANDEZZE E CRIMINI DI OGNI GENERE ) di questi ultimi 5000 anni. Noi possiamo vantare solo un meraviglioso "tempo MATRIARCALE" che voi avete sostituito derubando felicità a TUTTI. Hai poco da ribatare i "vostri" delitti come nostre aspirazioni. E poi, l' ho detto più di una volta che non mi auspico il ritorno del matriarcato ma l' inizio del "DUE". Ma ti fa comodo "far finta" di non capire....caro il mio DEMO. Lilith

    RispondiElimina
  46. Rol raccontava che quando scoprì il suo "potere" provò ad insegnarlo anche ad altri. Ci provò una volta, se non sbaglio proprio a Parigi in un parco pubblico, con uno sconosciuto che sedeva accanto a lui sulla stessa panchina. Invitò quindi lo sconosciuto a visualizzare il verde, eccetera eccetera. Ma per quanto entrambi si sforzassero, pur tuttavia non ci furono risultati. E questo fu l'unico tentativo che Rol fece al fine di insegnare anche ad altri la sua "tecnica". Tentativo che, a suo dire, fu per lui molto sconfortante, al punto tale da starci male per un bel po'. In seguito a tale fallimento, non ci provò più ad insegnare la sua "tecnica" ad altri. Tranne dare alcune indicazioni generali (quelle su riportate), e null'altro.

    Per tanto diceva che ognuno doveva arrivarci da solo... e tutti ci credevano. Lui in fondo ci aveva provato. Si però, dico io, peccato che quel tipo seduto accanto a lui sulla panchina nel parco pubblico, fosse CIECO dalla nascita!!! Quindi come cazzo poteva visualizzare il tipo di verde che gli indicava Rol? Possibile che questo "piccolo" particolare l'abbia colto soltanto io?
    Non poteva, Rol, ritentare con una persona non cieca? con un normo vedente?

    RispondiElimina
  47. @ ZN. 1*) Cerchiamo di non fare dietrologia spicciola affibbiando nick che non ho nemmeno mai letto. 2*) Cosa mai ti fa pensare che io sia triste, tutto il contrario, sono allegra...quanto basta, e vivo con gioia godendo della vita e più felice e fortunata dell' 80 per cento. 3*) l'unica corazza che ho è fatta di capelli lunghi e ricci. 4*) C' hai azzeccato col "nome" e con "giustizia" ma non con "vendetta".5*) Effettivamente mi sta sul cazzo Eva, Adamo un po' meno e il dio patriarca tantissimo. 6*) Dimmi: Perchè per comunicare "avete" bisogno di un pulpito, la prima regola della comunicazione è mettersi allo stesso livello, guardarsi negli occhi. 7*) Se non fosse per l' aria da perenne maestro..... oggi mi stai un po' piu' simpatico.....ma solo un pochino EH !!! Lilith.

    RispondiElimina
  48. @ ANNA. Ultimamente ti noto, un po' gratuitamente aggressiva nei miei confronti...la mia amica zingara aveva predetto giusto a proposito della "tresca". Comunque...passiamo oltre; inizi con un sostenuto: "Sono pienamente d' accordo con DEMOCRITO". Ma poi, in effetti ti contradici, perchè non avendo letto né DEMO né me, ( in quanto non te ne frega un caxxo di niente e di nessuno ), in realtà sei d' accordo solo con te stessa. Poi finisci con: "A me leggere certe cose viene la nausea peggio che a vedere lady cagà". Quali sarebbero queste cose che ti danno la nausea ??? Cerca di essere più esplicita, perchè se no anche io "inesplicitamente" ti mando affanxxlo !!! Lilith

    RispondiElimina
  49. Ti sembra che abbia perso le staffe? Per così poco. Tu hai tutto il diritto di esprimere le tue opinioni, ma come in ogni democrazia le opinioni possono essere controbattute e rifiutate. O mi vuoi dire che chi non è con te è contro di te, come disse Giulio Cesare, che però era un uomo, anche se un po finocchio?
    Io saggio? Ma dai, se fossi saggio non posterei nemmeno una riga, ma sono contento di non esserlo perché mi diverto a scrivere e a leggere quello che dici.
    Insomma, non mi fa paura la società che proponi, ci sono tanti tipi di discriminazione. O vuoi dirmi che la Melandri, la Boccassini, la Montalcini, la Annunziata, la Polverini, tanto per citarne alcune, in questa società maschilista contino meno di un muratore extracomunitario solo perché di genere femminile? Non si direbbe. Se sei come penso, anche tu conti più di lui. Dio è uomo? Tu sei liberissima di fondare una nuova (o vecchia) religione che adori un Dio donna. O non ti senti in grado, ti sembra che non raccimoleresti molto consenso? Putroppo funziona così, il consenso è la base del valore e della validità delle opinioni in democrazia. Io non sono democratico, ma tu nelle tue affermazioni sembra che stai sposando una deriva fascista. Te lo dico senza nessuna intenzione ne polemica, ne di difesa di ciò che non mi appartiene. Io non sono democratico, perché del consenso della massa non so che farmene, ma tu sei fascista perchè il dissenso degli altri ti infastidisce. Ti capisco, ma non condivido…consentimelo.
    Love
    d.

    RispondiElimina
  50. anonimo,
    no, in Italia non succederà mai. Ma anch sto’ Ken mi sembra un giapponese all’acqua di rose. Un giap che si rispetti si sarebbe suicidato. Posso capire la rinuncia al mondo e ritirarsi in una vita di preghiera in convento, al posto di suicidarsi, ma la rinuncia a parte dello stipendio che riceve come precario, e di cui non ha alcun bisogno, mi sa di presa per il culo.

    RispondiElimina
  51. @tutti

    qualcuno mi potrebbe spiegare per favore il signoficato di "basso astrale"?

    grazie in anticipo

    RispondiElimina
  52. OT: Ma che strano, insieme al casino che e' successo sulla piattaforma Blogspot per ben due giorni sembra che siano spariti tutti i commenti inviati dopo l'11 Maggio.

    RispondiElimina
  53. blogspot chiude l'11 e riapre il 13.
    ucci ucci sento odor di complottucci.

    RispondiElimina
  54. http://www.youtube.com/watch?v=xpYh2Y2b6M8&feature=player_embedded#at=45

    RispondiElimina
  55. E' tornata la corrente finalmente ... :-)
    Un pò di disintossicazione non può fare che bene, anzi, speravo durasse qualche giorno, così non aprivo manco il computer ...

    Mi dispiace solo per aver perso 25 commenti, è odioso vedersi cancellati i commenti dal proprio blog ...
    Pazienza :-)

    Tornate a scrivere, mi raccomando !!!

    HASTA LUEGO

    PS: BENTORNATO COMPAGNO PABLO, MANDAMI IL TUO ARTICOLO CHE LO PUBBLICO ... !!!

    RispondiElimina
  56. Sono scomparsi i commenti.....ma io ho fatto in tempo a leggere quello di DEMOCRITO in cui mi accusava di essere fascista, dopo avermi comparato a quella schifezza di CAGA' !!! Poi dici che le pagine di GRODDECK non ti hanno fatto perdere le staffe ??? TI HANNO ALTERATO !!! MANDATO FUORI DALLA GRAZIA DI DIO !!! In quanto tu sei il tipico eruditino del caxxo a cui piaciono le donne stupide e inferiori...per poterti sentire "superiore". Anche io mi diverto, e non solo, a leggere i commenti...perchè capisco molto, e di te ho capito che sei un ipocrita, un qualunquista e....molto AMBIGUO, qualcuno di cui è meglio NON fidarsi. Dei tuoi insulti non me ne frega niente, perchè EVIDENTEMENTE non mi corrispodono...e poi...proclamati da te... lasciano il tempo che trovano !!! Lilith

    RispondiElimina
  57. Ripubblico il commento in questione, così capiamo meglio di cosa si parla.

    “Ti sembra che abbia perso le staffe? Per così poco. Tu hai tutto il diritto di esprimere le tue opinioni, ma come in ogni democrazia le opinioni possono essere controbattute e rifiutate. O mi vuoi dire che chi non è con te è contro di te, come disse Giulio Cesare, che però era un uomo, anche se un po finocchio?
    Io saggio? Ma dai, se fossi saggio non posterei nemmeno una riga, ma sono contento di non esserlo perché mi diverto a scrivere e a leggere quello che dici.
    Insomma, non mi fa paura la società che proponi, ci sono tanti tipi di discriminazione. O vuoi dirmi che la Melandri, la Boccassini, la Montalcini, la Annunziata, la Polverini, tanto per citarne alcune, in questa società maschilista contino meno di un muratore extracomunitario solo perché di genere femminile? Non si direbbe. Se sei come penso, anche tu conti più di lui. Dio è uomo? Tu sei liberissima di fondare una nuova (o vecchia) religione che adori un Dio donna. O non ti senti in grado, ti sembra che non raccimoleresti molto consenso? Putroppo funziona così, il consenso è la base del valore e della validità delle opinioni in democrazia. Io non sono democratico, ma tu nelle tue affermazioni sembra che stai sposando una deriva fascista. Te lo dico senza nessuna intenzione ne polemica, ne di difesa di ciò che non mi appartiene. Io non sono democratico, perché del consenso della massa non so che farmene, ma tu sei fascista perchè il dissenso degli altri ti infastidisce. Ti capisco, ma non condivido…consentimelo.
    Love”

    E si, un giorno sei grande, il giorno dopo sei meschino…..che ci vuoi fare, è la storia del mondo. Cosa cambia? Assolutamente nulla.
    Avrei altre cose da dire sull’argomento, ma è meglio di no perché tanto è inutile.
    Mdd,
    hai notato che i commenti si sono fermati x 2 giorni (11-13) e sono stati tagliati al numero 26. Poi dici che la rosa rossa non esiste.

    PS
    Sto scherzando, meglio specificare prima che qualche idiota pensi che parli sul serio

    RispondiElimina
  58. AMBIGUO....Le staffe le avevi già perse con il precedente, da come evidentemente scrivi. In questo APPARENTEMENTE ti controlli, ma anche se con fare DIPLOMATICO, o meglio FALSO......ANNASPI....nell' UNICO INTENTO di riuscire a far passare quello a cui MIRI, ovvero la SQUALIFICA e l' INSULTO "FASCISTA". Pace e Bene. Lilith

    RispondiElimina
  59. @Lilith
    come ti piace vedere il male attorno a te!!!
    senza il male moriresti di fame, E' il tuo cibo.

    RispondiElimina
  60. I nick la dicono lunga......e i commenti ancora di più !!!!! Ma VAFFANCULO con la tua analisi della minchia...tu si che sei morto/a di fame...in questo caso, poiche non ne hai mai abbastanza !!! Lilith

    RispondiElimina
  61. Sexxo sburo con femminista deviate perversa,
    e sdm.
    vai har-dcore. e mignetti.
    zuccola italian schiavi.
    tuto qui at all.

    Visita-
    viniglia sburro.xxx

    RispondiElimina
  62. Lilith, ma cosa ha detto di così terribile Democrito?
    All'inizio sembrava condividessi quello che scriveva,mi sembra esagerata la tua risposta, magari mi sbaglio x carità, ma da cosa nasce questo diverbio???

    Non è che dobbiate necessariamente andare d'accordo, però mi sfugge qualcosa ...

    x anonimo
    scrivi meglio che non ho capito il sito :-)
    Dai cerchiamo di commentare il mio delirio piuttosto che farne di altri ...
    :)

    Il blackout vi ha spappolato il cervello???
    forse l'hanno fatto apposta annichilire i commenti, come succede alle manifestazioni, scrivete x dio, anzi X d'io ...
    :-)))

    HASTA LUEGO ...

    RispondiElimina
  63. yapapi

    Che cazzo di nik da frocio hai messo ???
    sarai mica GARGIULO ???
    scherzo, non farci caso ... :-)
    Sei mica di Firenze ???

    RispondiElimina
  64. @ MDD. Forse non hai letto i commenti prima che sparissero, o forse li hai letti ma non sei d' accordo comunque, in tal caso non è un mio problema !! Comunque, avevo copiato alcune pagine di un BELLISSIMO libro di G. Groddeck ( il "vero" padre della psicosomatica, che ha scritto "Il libro dell' es" e "Lo scrutatore d'anime" )e, a quanto pare, non sono state ben accolte da DEMO, che mi ha comparato con Cagà dandomi prima della sfascista, e poi fascista e "via dicendo". Ora, io non ho il "dono" della diplomazia-falsità-astuzia, perchè è una qualità che non mi piace; quindi, se si cerca di far passare parole pungenti, offensive o squalificanti, alternandole con toni ironici-scherzosi o di "diplomatica-falsa-astuta" gentilezza; ebbene, io SETACCIO e, molto DIRETTAMENTE, non ci sto !!! Non ho mai aggredito nessuno per primo, sono di natura gentile e affettuosa ma, se per motivi che non sorgono da me direttamente, l' altro, sfacciatamente o gratuitamente mi insulta, o aggredisce, o danneggia; IO FARO' PEGGIO !!! L' ho già detto e lo ribadisco, NON sono un lupo...ma attenti...perchè NON sono neanche una pecora !!! Conosco bene i sentimenti umani e sono cosciente di creare certi stati d' animo, causati dalla mia diversità-autenticità...ma non è un mio problema...io devo andare avanti...chi capisce, bene...se no, per quanto me ne possa dispiacere...pazienza. Per finire aggiugo, che, ancor più che ricercare la bontà, ricerco la GIUSTIZIA !!! Lilith

    RispondiElimina
  65. ****… ma cosa ha detto di così terribile Democrito?…****

    Il fascismo è una cosa seria. Si manifesta in molti modi, ma il modo classico in cui si manifesta è nell’intolleranza verso chi dissente dalle proprie affermazioni e i propri dogmi. Il fascista nega il dialogo, perché nel dialogo bisogna avere argomenti, non posizioni dogmatiche. Bisogna capire le ragioni dell’altro, cosa della quale al fascista non frega nulla. Spesso bisogna scendere a compromessi o cedere delle posizioni, cosa che il fascista odia in modo particolare, perché nel farlo si sentirebbe contaminato. Soprattutto nel dialogo bisogna essere pronti ad accettare che le posizioni dell’altro sono migliori, senza per questo sentirsi umiliati, cosa che per il fascista è impossibile da accettare. Il fascista può partire da posizioni moderate, ma nel caso del dissenso alza subito i toni del discorso. Urla, la mette sul personale, getta discredito, insulta, minaccia, fino ad arrivare alla violenza fisica o psicologica, il tutto senza aver dato uno straccio di motivazione, se non quella di sentirsi offeso nell’intimo per il dissenso manifestato, come se la persona che dissente avesse rifiutato non solo i concetti espressi, ma anche la persona che li esprime.
    Siamo tutti un po fascisti, ci identifichiamo nelle nostre convinzioni e le difendiamo anche contro ogni evidenza, come se stessimo difendendo noi stessi. Ma c’è un limite di buon senso! Varcato quel limite siamo nella patologia, nell’incapacità di sopportare anche le più piccole frustrazioni della vita quotidiana, patologia questa che tu dovresti conoscere molto bene, visto che lavori con persone che ne sono affette. (cont)

    RispondiElimina
  66. Ma da cosa nasce la deriva fascista? Dalla volonta di autoaffermazione. Si proietta la propria identità verso un idea, una costruzione ideologica e si lavora per metterla in atto, come se da questo divenire dipendesse la sorte ed il valore della propria esistenza. A questo punto il nemico è colui che si pone come ostacolo a questo divenire e gli ostacoli vanno rimossi con qualunque mezzo. Non ci sono limiti, ogni mezzo è lecito pur di raggiugere il fine superiore dell’affermazione del dogma nel quale ci si è identificati, quindi nell’affermazione di se stessi. Dietro la dedicazione della vita a nobili ideali, spesso non vi è altro che il desiderio di affermare se stessi, di imporsi agli altri e di essere riconosciuti, ammirati, ma soprattutto amati dagli altri. Questa è la nostra fragilità, il nostro limite. Siamo in un ambito comune, ma quando si trascende il limite del buon senso e si arriva a distorcere la realtà e l’oppositore diventa il nemico, il male assoluto, l’erba cattiva che ci avvelena l’esistenza e che si vuole estirpare, proiettando in lui ogni nostra paura, ogni nostra frustazione, ogni colpa, allora si ha il fascismo, cioè l’intolleranza armata e autogiustificata.
    Quindi democrito non solo ha detto, ma ha fatto qualcosa di terribile, per cui dovrà pagarla: ha negato il diritto all’esistenza di qualcuno, che si è sentito quindi attaccato. Alla sensazione di un attacco che si reputa immotivato, si risponde per le rime, anzi si rincara la dose protetti dalla “legittima difesa”. Come vedi i piani sono diversi, da una parte chi vuole disquisire di qualunque cosa con chiunque, cosa di per se assurda perché non si può disquisire con chi nega il dialogo per definizione, dall’altra chi lotta per sopravvivere perché ha identificato la propria sopravvivenza nell’irrigidimento delle proprie posizioni.
    Chi ha ragione? Ha ragione la seconda…ma il perché lo faccio dire a te, vediamo se indovini…

    RispondiElimina
  67. Perdinci, la tua descrizione di fascista è un AUTORITRATTO, quindi il fascista sei tu! Io ho ricopiato delle pagine, e tu ti sei alterato...non hai discusso, ma fatto affermazioni, accusando me e Groddeck di nazismo, di voler uccidere persone con disabilità fisiche e molto altro. Difatti, inizi: "Ho capito chi è Lilith, è Gagà; Sotto Lilith si nascnde....." ( Perchè non hai ripostato quello ??? perchè nega la tua falsa posizione, tutto quello che sostieni !! )Ma mi sono francamente rotta i coglioni di questa polemica, tanto tu non ammetterai MAI di aver sbagliato. Per il tuo ultimo quesito: Il troppo sicuro irrigidimento non va mai bene, come nemmeno la dubbiosa, troppa elastica concessione; sicurezza e dubbio devono muoversi di pari passo, e visto che il primo, da te esposto, manifesta troppi dubbi ed il secondo troppa rigidezza; a mio avviso, non ha regione né l' uno né l' altro. Lilith

    RispondiElimina
  68. @Lilith, se non ti dispiace, puoi indicarmi la pagina del libro di Georg Groddeck da dove hai tratto il brano?

    A proposito di Groddeck, uno dei suoi primi libri che ho letto è stato "LA NATURA GUARISCE, IL MEDICO CURA" - La scoperta della psicosomatica. Peccato che sia introvabile in quasi tutte le librerie. Eppure è un testo importante sulla psicosomatica, nonché di facile lettura e comprensione. L'hai letto?

    RispondiElimina
  69. risposta sbagliata, riprova sarai più fortunata.

    invito anche gli altri a rispondere all'indovinello, soprattutto mdd.
    all'inizio ho detto che lilith era lady gaga. democrito invece può essere assimilato a mdd, quindi mdd sbaglia. il perchè diciamo che è un'intuizione che ho bisogno di aiuto nel mettere a parole.
    comunque il post è stato cancellato, quindi non mi è possibile ripostarlo, confermo comunque che lilith è ideologicamente e vibrazionalmente simile alla signora stefania germanotta.

    RispondiElimina
  70. chiedo scusa, ma l'ho ritrovato nel cestino quindi come richiesto lo riposto

    "Aaaah, adesso ho capito! Lilith è Lady Gaga travestita.
    In effetti il post di Lilith riassume meglio di qalunque altro il messaggio dell’artista.

    Fare della propria sessualità e del proprio genere sessuale una discriminante ideologica non è fascista, è sfascista. Dietro l’idea di rompere le convenzioni sociali e le discriminazioni sessuali, cosa non solo legittima ma sacrosanta, si nasconde un nichilismo sessuale atto, non a valorizzare, ma a svalorizzare e demonizzare le caratteristiche dell’altro.
    Non mi sembra che l’azione del movimento di liberazione delle donne, sia mirato al rovesciamento dei ruoli di potere tra maschio e femmina. Se così fosse sarebbe una gran cagata, la lotta di classe trasportata sul genere sessuale, cioè fare del proprio sesso un partito politico e una discriminazione razziale, ovvero la società patriarcale alla rovescia. Cambia il genere, ma la musica è sempre la stessa. Abbattiamo il fascismo maschilista, perché ci discrimina, ed insediamoci noi donne, in un nuovo fascismo, che però ci premia e che da discriminate ci promuoverà a discriminatrici, da schiave a padrone di schiavi. D) Eccellente, ma gli omosessuali? Loro sono nati fisicamente uomini, ma si sentono interiormente donne. E le lesbiche? Hanno un corpo femminile, ma non sono veramente donne. R) Proporrei di eliminarli fisicamente entrambi, così evitiamo di crearci problemi, tanto si sa che sono soggetti malati e per loro non sarebbe che una liberazione dalla sofferenza. E si, siccome finchè non saremo tutti felici, nessuno lo sarà veramente, allora tanto meglio eliminare chi non lo sarebbe comunque, in modo da fare un piacere sia a lui che a tutti gli altri. (Cont)

    RispondiElimina
  71. Riassumendo:
    Il potere va alle donne in tutte le sue forme, anzi per accedere a qualunque responsabilità occorre un certificato di idoneità ginecologica.
    Le donne sarebbero felici, perché avrebbero quello che hanno sempre desiderato, cioè il potere assoluto.
    Gli uomini sarebbero ridotti a schiavi, cioè ad oggetti sessuali, ma sarebbero felici perché scoperebbero tutti i giorni.
    Omosessuali e lesbiche verrebbero soppressi in appositi campi di concentramento. Abbiamo a proposito individuato un area vicino a Monaco di Baviera, mi pare si chiami Dacau, ma sarebbero comunque felici, perche sarebbe la fine delle loro sofferenze.
    Stessa sorte per affetti della sindrome di Down, malati psichici ed handicappati con gravi disfunzioni motorie. In effetti che vivono a fare? Con i soldi risparmiati delle cure di uno solo di questi, quante giovani copie potrebbero essere aiutate a formare una nuova famiglia, capace di mettere al mondo figli sani (libera interpretazione dal Mein Kampf)?
    La superiorità delle donne è evidente, solo loro sono in grado di ritoccare la società umana nel senso della pace e della felicità. Basta guerre e sangue, basta lotte intestine e rivoluzioni, ma una società che premi le ambasciatrici di pace e reprima, in modo deciso ma non violento, le istanze dei dissenzienti. Salviamo almeno il senso estetico, un cadavere squarciato, o una testa decapitata fanno una certa impressione, meglio gas e veleno.

    Tana x Lady Gaga."

    confermo tutto, eppure è sbagliato. perchè?

    RispondiElimina
  72. è sbagliato perchè hai chiuso con le virgolette ma non le hai messe all'inizio.
    soccia cio che sbaglio infantile...

    RispondiElimina
  73. @MDD & Co.,
    scusate ma ho la vaga impressione che questo tuo POST su LADY GAGA; abbia fatto "deragliare" dai binari del BLOG più di qualche NAVIGATORE anche tra quelli più preparati intelligenti e onnipresenti, il fine ultimo di questo potente strumento è accrescere la nostra CONOSCENZA al fine di arrivare ad una maggiore CONSAPEVOLEZZA e se possibile prima dello scadere del TEMPO ormai POCO possibilmente ASCENDERE ad una DIMENSIONE SUPERIORE !!! E' così, o mi sbaglio nel giudizio e/o nella finalità ?!

    Per questo NON riesco a capire a cosa portano queste "infinite" dispute inter-personali, visto che a seconda di come si valutano le cose NESSUNO sottolineo NESSUNO ha ragione ma neanche torto al 100%; infatti chi ha almeno un' infarinatura ESOTERICA sà che TUTTO è relativo nel nostro MONDO, anch' IO ho avuto ripetuti scambi di opinioni diverse con ZN ma alla fine lui che ha "esorcizzato" il suo SUPER-EGO(!?) vive beato e appagato con la sua "non mente" mentre il sottoscritto continua più che mai "determinato" ma sereno la sua battaglia al fine di raggiungere in maniera "collettiva" una maggiore CONSAPEVOLEZZA e l' UNIONE con il TUTTO !!! PUNTO, COSI' E' !!!

    NAMASTE'
    & HASTA SIEMPRE

    RispondiElimina
  74. @ DEMOCRITO. Il tuo è uno SPROLOQUIO. Ne' nel messaggio di Groddeck, né nel mio, c' è qualche cosa di quello, NEPPURE vagamente simile, che tu affermi; sono soltanto TUE riflessioni e congetture che, FORZATAMENTE, vuoi applicare a noi ad ogni costo !! Non ci siamo proprio, l' onestà intellettuale NON è il tuo forte !!! Lilith.

    RispondiElimina
  75. @ ZN. Il brano è tratto da: "L'uomo" e "La donna", del libro "Questione di donna". Ho quel libro che citi: "La natura guarisce, il medico cura"( Ediz. Celuc Libri, Via Santa Chiara,5 - 20123 Milano ), non lo considero tra i migliori fatti da lui perchè a volte è un po' confuso, ma in quanto era un vero genio ci sono comunque cose interessantissime. I miei preferiti sono: "Il libro dell' ES" e "Lo scrutatore d' anime", il titolo originale di quest' ultimo era "Romanzo psicologico" ma Freud, a cui Groddeck mandò il manoscritto, consigliò questo secondo titolo a ragione di una figurina nera citata nel libro, che groddeck, appunto, chiamava lo scrutatore d' anime. E' la storia di un uomo che decide di cambiare tutto della sua vita e cominciare a vivere con l' ES; grandioso e leggero allo stesso tempo, uno dei miei preferiti, letto tre volte. Spero di esserti stato utile. Ciao. Lilith.

    RispondiElimina
  76. @MDD,
    il mio POST che era già stato inserito alcuni minuti fa sul tuo BLOG; è sparito come per magia,
    spiegami se puoi cosa è successo e cerca di recuperarlo perchè NON ne scriverò un altro PAGANINI e SDEI non si ripetono !!!

    NAMASTE'
    & HASTA SIEMPRE

    RispondiElimina
  77. Cosa intendi per onestà intellettuale? Non conosco neppure di nome l’autore che citi, quindi non so di cosa trattano le sue opere. La pagina da te postata, ovviamente decontestualizzata dal resto del libro, era strumentale ad un discorso che tu, non l’autore, vuoi portare avanti.
    In ogni caso mi sembrava un delirio, non so se tuo o suo.
    Già il fatto di postare pagine di opere altrui, la dice lunga sulla pochezza intellettuale di chi lo fa, ma questo non ha molta importanza, certe cose non sono date a tutti e non c’è alcun merito nel possederle. Quello che è davvero importante è l’attaccamento viscerale a concetti presi in prestito da qualcun altro. Qui sta il fascismo di fondo. Fascista non è un insulto, è una condizione ed è presente in tutti, in gradi e termini diversi. Qui tu stai manifestando il tuo essere fascista, ovvero bisognosa di un leader, qualcuno che dica per te quello che tu vorresti esprimere. Preferisco i tuoi insulti, che se non altro sono sinceri e sentiti, che non le pagine di questo signore impugnate a mo di clava.
    Comunque risposta sbagliata, di questo passo va a finire che la soluzione te la do io.

    RispondiElimina
  78. Ps
    È vero che è uno sproloquio, in effetti voleva essere una risposta ironica ad un post delirante, ma tu la hai presa a male, ed è successo perché hai manifestato il tuo essere fascista, ovvero visceralmente attaccata al leader.

    RispondiElimina
  79. Sdei, era finito nello spam, l'ho pubbicato nella sua cronologia originale ...
    Ma le dispute sono normali, è giusto che ci siano, un pò di scontro virtuale ogni tanto ci vuole, fa parte della nostra natura ...
    Io non censuro nulla, anzi, penso che le persone sappiano disputare o meno quello che desiderano, ovviamente non entro nella disputa e mi limito a leggerla e va bene così ...

    E' sano scazzarsi, ricordiamoci che siamo solo file, l'importante è sempre argomentare, i blog che si scandalizzano per i battibecchi appartengono al passato ...
    Preferirei parlare di messaggi subliminali e restare in tema, ma va bene lo stesso, nulla è casuale ...
    Penso di aver indirettamente alimentato io differenti punti di vista con il post del test dietrologico, amo le differenze ed i punti di vista personali ...

    Detto questo ...
    Possiamo tornare al tema del post, se volete !!!
    :-)

    RispondiElimina
  80. Siamo arrivati al punto in cui ti ergi a maestro e mi chiedi spiegazione di cosa voglia dire una determinata frase ??? SEI ALLE CORDE !! sai almeno cosa vuol dire questo in gergo pugilistico ??? Ribadisco, ma la spiegazione te la vai a cercare tu, che NON hai ONESTA' intellettuale; ti riconosco, in cambio, una certa ASTUZIA intellettuale, tipica di chi ha solo il misero interesse di prevalere, prevaricare, insomma, FREGARE per un suo tornaconto. La ricerca della verità ( vero fine del sapere ) è ben lungi dall' essere una tua prerogativa; il fine ultimo della tua presunta cultura non è la ricerca di un "puro" obbiettivo ma il mero potere che te ne può derivare. C' è chi usa il danaro, chi la bellezza, chi l' erudizione, a seconda della casuale fortuna che gli è toccata !!! Chi è privo d' intuito e di buon cuore, si arrangia come può !!! Lilith

    RispondiElimina
  81. sdei,
    il battibecco tra me e Lilith è perfettamente in tema con l'argomento trattato.
    Se l’esoterismo fosse qualcosa di esterno a noi stessi, allora tutto ciò non avrebbe senso. Saremmo come degli spettatori che assistono ad uno spettacolo di bassa qualità, come i video di lady gaga e dopo un po’ si annoiano e chiudono bottega. Lady Gaga ci interessa perché agisce all’interno, tocca corde che non pensavamo di possedere. Chiamarsi fuori non serve a nulla e a nessuno. A volte nel nostro percorso occorre incontrare il male. Questo incontro non va cercato ne desiderato, ma a volte è inevitabile. L’importante è non farsi travolgere. Se si vuole crescere, allora dobbiamo capire che non sono tutte rose e fiori o bacetti. Se si considera Lady Gaga solo come un fenomeno esterno a noi, allora occuparsene è inutile.
    Le persone hanno dentro di se un vissuto estremamente pesante. È fatto di rabbia, di attaccamenti, di frustrazioni, di invidia, gelosia, avidità, e soprattutto di ego. Ripetere la lezione a pappagallo, come spesso mi capita, non serve che a prenderci per il culo da soli. Ma le persone sono prima di tutto persone, noi compresi. Occorre costanza, applicazione e speranza per farci proseguire nel sentiero che abbiamo scelto di seguire, per sciogliere i nodi interni.
    A mio parere accettare se stessi per ciò che siamo, con tutti i nostri limiti e le nostre difficoltà è il primo passo. A volte può essere doloroso, ma è l’unico modo di andare oltre. Per quanto possa sembrare assurdo, accettare la nostra gioia è ancora più difficile. (cont)

    RispondiElimina
  82. Ci sono mille motivi che ti suggeriscono che tu non puoi essere felice. Mille giustificazioni alla propria infelicità, eppure tutte false. Riuscire ad essere felice nel momento peggiore della tua esistenza, quando ti va tutto male, quando ti fai schifo da te stesso, ecco un obbiettivo da perseguire e non è facile per niente. Uno si crea il proprio sistemino e all’interno del suo orticello sta bene e pensa di aver capito tutto. Poi, se è fortunato, succede qualcosa che mette tutto in discussione. La serenità apparente si frantuma come la costa quando arriva uno tsunami. Riuscire a essere felici anche in mezzo ad uno tsunami. Il fatto è che per ognuno di noi lo tsunami è in arrivo. Saremo spazzati via. Siamo pronti? Io personalmente so di avere ancora molta strada da percorrere per essere pronto e spero di fare in tempo, perché la fine è dietro l’angolo. Quando il dramma si consuma, li si vede quello che abbiamo realizzato per davvero e quanto ce la siamo raccontata. La morte è davvero vicina, a volte ho la sensazione che se capissi davvero quanto è vicina ne sarei terrorizzato. Nel momento del terrore non ti importa più tanto di fare bella figura, della rabbia o delle lamentele che giornalmente facciamo rispetto all’ingiustizia del mondo nei nostri confronti. In quel momento importa solo salvare la pelle. Dovremmo vivere sempre in questa condizione. È una condizione privilegiata e riuscire ad essere contenti in quella condizione potrebbe essere la chiave di ciò che cerchiamo.

    RispondiElimina
  83. ok, non si può cavare il sangue dalle rape.
    continua pure nella tua incazzatura con il mondo e e con me. chissenefrega! ora mi hai davvero stufato, perciò tanti auguri.
    quanto al maestro, sei completamente fuori strada, come quando fin dall'inizio hai pensato che avessi perso le staffe. sbagliavi, perchè sei scema, le staffe le sto perdendo adesso. per quanto mi riguarda discussione finita.

    RispondiElimina
  84. @ MDD. Lady cagà ermafrodita del caxxo, è il simbolo della crescente aberrazione di questo sistema; che, come ogni cultura che devia, degenera sempre più nel ricerca di salvare se stessa e il suo potere. Questo è un fenomeno che si è visto spesso nella storia, ed è la prova che quel che non è fatto a misura e beneficio di tutti, ma solo di pochi, cade nelle contraddizioni che genera; è come un uomo nelle sabbie mobili che più si dibatte e più affonda. ci sono delle LEGGI inesorabili, inevitabili e molto più possenti di questi quattro stronzi che detengono il potere e che si credono dio o il diavolo o il caxxo che vogliono. La facciata dell' unità della loro organizzazione ( in realtà si fanno delle guerre spietate ), le tecniche di manipolazione acquisite ed altre capacità varie, non salveranno i loro culi di froci psicopatici. Ridimensioniamoli, valgono quel che valgono, ovvero, POCO. Basta guardarli singolarmente per coglierne la fragilità e mancanza di intelletto...SONO SOLAMENTE MOLTO FURBI. La PAURA li tiene COSTANTEMENTE in pugno, per cui diventano sempre più assurdi e balzani nelle loro strategie, che per un verso creano il peggio ma...senza volerlo....conseguentemente generano il meglio. Io non dispero....CROLLERANNO !!! Qualcuno ha detto, non ricordo chi, che le persone si dividono in quattro categorie: Gli intelligenti, che fanno bene a sé e agli altri; i banditi, che per fare bene a se stessi fanno male agli altri; gli sprovveduti, che per fare bene agli altri fanno male a se stessi, e per finire, gli stupidi, che fanno male agli altri e a se stessi; ci sono anche delle sottocategorie che nascono dalle mescolanze, per esempio un bandito intelligente sarà meno nocivo e via dicendo. Ora, al comando ci sono gli stupidi e i banditi, e i banditi vinceranno sugli stupidi nella guerra di potere, e i più intelligenti dei banditi vincernno sugli altri, mirando ad un beneficio sempre maggiore per se stessi che li porterà,finalmente uniti agli iltelligenti, alla consapevolezza che per un tornaconto ancora più grande dovranno fare il bene di tutti. FINE DELLA STORIA. Lilith

    RispondiElimina
  85. IO HO RAGIONE, TU HAI TORTO......quindi...... VAFFANCULO. Lilith

    RispondiElimina
  86. Sotto fittizie maschere di gentilezza e cortesia covano immonde facce,spaventosi ghigni d'invidia,truci sguardi malevoli e losche trame di gelosia.

    RispondiElimina
  87. L'incontro è finito?...Chi ha vinto?

    RispondiElimina
  88. @lilith,che t' ha detto de male democrito,che sei fascista,nazzista,scema?embè se dimenticato de dirti stronza eheheheheheheh

    RispondiElimina
  89. ha vinto lilith per autoproclamazione

    RispondiElimina
  90. Insomma, ogni volta che si tocca la sfera sessuale succede il pandemonio ...
    Il video in questione ha questa funzione, quella di ribaltare e soverchiare i gusti ed i ruoli, affermandone altri e quindi smuove l'interno di tutti ...
    Questo accade a livello subliminale e funziona, essendo la psicologia l'unica scienza empirica mentale dimostrabile ...
    E' veramente interessante vedere quanto l'applicazione psicologica su determinati fattori sia matematica ed oggettiva ...

    PS: Direi, da parte di tutti, di non alimentare il "conflitto" che ha già avuto , spero, i suoi sviluppi ... :)

    HASTA

    RispondiElimina
  91. Ma quante facce di MERDA, madama Doré, ma quante facce di MERDA !!! Lilith

    RispondiElimina
  92. @ MDD. Sono d' accordissimo con te che la psicologia sia l' unica scienza empirica mentale dimostrabile....però non ho capito il senso del tuo messaggio !! Lilith

    RispondiElimina
  93. Lilith NON ha vinto !!! perchè gli elettori stronzi, sado-masochisti, che sono i maggiori sostenitori di questa società di merda, NON fanno VINCERE i giusti ma i FARLOCCHI, se no come fanno a continuare a metterlo e a prenderlo nel sedere ??? Lilith

    RispondiElimina
  94. Nel senso che smuove tante cose e quindi altera reazioni, nel bene e nel male, e vale per tutti, ovviamente ...
    A parte x me che sono L'OSSERVATORE ed ho un punto di vista "privilegiato", essendo l'amministratore del blog ... :-)

    RispondiElimina
  95. X TUTTI ...
    Facciamo in modo, se siete d'accordo, di non offendervi tra di voi, le provocazioni vanno bene ma evitiamo lo spam ...
    Sempre se volete e potete ... !!!
    :-)

    RispondiElimina
  96. @ MDD. Ho, più o meno, capito, ma non mi riconosco nella tua analisi !!! Primo, perchè io sono uguale identica a prima; secondo, perchè il video non l' ho visto. (ma adesso mi hai incuriosito e lo guarderò) Ho visto un solo video di costei, molto tempo fa e la ricordo, anche se non molto bene, un po' vampiresca, poco femminile e con una sessualità troppo aggressiva; ricordo, inoltre, di aver ricevuto l' impressione di una persona "turbata" e d' averla associata immediatamente al MK Ultra. Comunque......Lilith

    RispondiElimina
  97. @ MDD. Ho visto il video...MAMMA MIA !!! Poveri noi. E questa schifezza carica di facili ed evidenti simbolismi avrebbe dovuto influenzarmi ??? Caro, mi sottovaluti !!! per me e roba da ridere, talmente è chiara e forzata ogni intenzione, non c' è subliminale che tenga davanti alla mia mente lucida e consapevole; neanche con roba più elaborata e ben fatta di questa "ci casco". Ma analizziamolo un momento. Inizia con tutti i simbolismi tipici: le due facce, piramidi, faraoni e forme e colori di vagine a tutto spiano, ecc.; poi comincia a partorire e dice, più o meno: "Questo è il manifesto della madre mostro...che governa il territorio degli alieni nello spazio...e da la nascita a un mondo di magnifiche proporzioni, una razza senza pregiudizi o giudizi ma libera( e li viene fuori dalla sua fixa una faccia che somiglia a Rochefeler...alla faccia della creazione !!!), la nascita non è finita ma infinita, ma nello stesso giorno una seconda nascita a luogo,la nascita del demonio, come potrebbe essere perfetta senza"; e partorisce una mitragliatrice con cui spara in torno. Poi inizia a ballare rigida e a pose, brutta come il peccato, con quelle due ossa a mo di corna negli omeri e quella faccia che si vede quanto è brutta soprattutto alla fine; e cantando, spiega che sua madre le diceva da piccola, mettendole il rossetto e pettinandola, che era nata per essere una super stella, e di non essere una "drag queen" ma solo "queen",( non regina ermafrodita ma solo regina), e finisce con "sono nata per sopravvivere" ripetuto alla nausea. Ebbene, prima di tutto io non faccio la gente così scema, le ragazze che vedo in giro non sono così; che "loro" abbiano determinati piani non vuol dire che funzionino. Ho vissuto negli Stati Uniti e ti posso garantire che ai ragazzi americani piaciono le "Sofia Loren" e non di certo questa qui; se non la volessero "affermare per forza" per mandare messaggi di brutture e nuove religioni ( e non per danaro ), Gaga, dovrebbe cercarsi un lavoro da domani. "Loro" sono MATTI e spaventati, non sanno più a che santo votarsi, le carte si stanno scoprendo e cercano di MISTIFICARE queste scoperte per mitigarle. Ma il popolo è stato e continua ad essere molto più bello e più sano di come loro, "poveretti", vorrebbero; ci stanno provando, alla "loro" DEMENZIALE, e sempre più DISPERATA maniera; MA NON CI RIUSCIRANNO !!! Dimenticavo il riferimento ad Akhenaton, quando è seduta all' inizio ( ermafrodita anche lui, e forse non scomperso a trenta anni come si crede ma divenuto.....Mosè.... per propagare il monoteismo ).GATTA "STRANA CI COVA. Ciao caro, e non dimenticare che la "semplicità" è la cosa più vicino alla verità e all' intelligenza. Lilith

    RispondiElimina
  98. Non il video in se ha influenzato, ma la discussione che ne è scaturita dopo, il video è stata una miccia e a tutti noi non ci condiziona affatto, ma attraverso quello ne è nata una discussione che alla fine prescinde dal video stesso ...
    Non ho detto che il video ti abbia influenzato ...
    :-)

    RispondiElimina
  99. Mdd,
    ho letto con interesse il tuo articolo ma il video non l'ho visto e non lo vedrò. Conosco Lady Gaga come cantante e avrebbe pure buoni numeri, ma alla fine il prodotto finale non vale granché.
    Come si diceva sopra, nella moderna società occidentale governata dal capitalismo e dalla democrazia, la legge è quella dei numeri, un prodotto è valido se vende. A tutti piace mozart, in teoria, ma poi si sentono madonna e lady gaga, quindi madonna è migliore di mozart. Il degrado del sistema e direttamente proporzionale al degrado dell'individuo. Come contraltare al sistema abbiamo quelli che, come i cattolici, i fascisti, i comunisti, vorrebbero cambiare il sistema per imporre la propria volontà a tutti gli altri, ma anche in questo caso il seguito che i leader trovano è direttamente proporzionale al degrado di chi li segue. Berlusconi insegna.
    Nel nostro caso lady gaga è democratica, nessuno è obbligato a comprare o a sentire il suo prodotto, ma se esiste, allora significa che qualcuno è interessato. Alla fin-fine il segreto del potere è il consenso. Se il tuo delirio riscuote successo, allora sei un potente. Se non riscuote successo, sei un povero matto e sarebbe meglio che ti fai sodomizzare da qualcuno che il successo l'ha ottenuto. Ecco l'essenza della democrazia, non molto diversa nei contenuti a quella del fascismo. In fondo anche il fascismo funziona allo stesso modo. Se non fai come ti dico e non pensi come ti dico, allora ti faccio fuori. Per far fuori qualcuno, devi avere la forza di farlo. Se sei il più forte comandi, altrimenti obbedisci, ma siccome la forza si ottiene principalmente nel riuscire ad aggregare a se il maggior numero di individui possibile, allora possiamo dire che fascismo e democrazia sono i due lati di una stessa medaglia: il potere.
    La discussione che ne è seguita non è imputabile a lady gaga, ma alla logica del fascismo e a quella della democrazia. Io ho sbagliato ad alimentarla, perché lo so che non si può....

    RispondiElimina
  100. E' vero, Lady Caga e' "democratica", anche in questo senso: se una ragazza senza alcun talento, con voce stridula, bruttina e con le gambe storte ce la puo' fare a diventare "qualcuno" (ie: a fare un sacco di soldi) allora ce la possono fare tutti. E' il solito metodo Ciccone Maria Luisa. La massa si identifica, la elegge "democraticamente" a loro idolo. Basta qualche trucchetto e Lei diventa anche un'icona gay, allora non la ferma piu' nessuno (solo per qualche stagione, spero). Sara' per questo che la cultura e la musica pop mi ha sempre fatto vomitare. Personalmente, rifiuto gli idoli e i leader di tutti i tipi, figuriamoci questa specie di mostriciattolo squittente alta un tappo e 'na scureggia (scusate il "francesismo" della mia citta' natia).

    RispondiElimina
  101. conte,
    ti invito ad andare all'indirizzo
    http://www.youtube.com/watch?v=_7HvURBhMGE
    e poi su
    http://www.youtube.com/watch?v=l3R3KqrJAI4
    e poi fare una riflessione su come mai una cantante di media bravura, che pur senza essere un fenomeno potrebbe comunque tenere spettacoli di buona musica, diventi lady gaga e fare un successo planetario.

    RispondiElimina
  102. Democrito, fatto. Accidenti, sa suonicchiare il piano! Forse la risposta e' che la sua musica plagia sapientemente precedenti famosi successi pop nell'impostazione della voce o nei facili passaggi di accordo, ma in maniera occulta? Non so, saro' superficiale ma la sua fama proprio non me la spiego piu' di tanto. D'altronde non ho mai frequentato la musica/cultura pop, che reputo di una noia mortale. Nel mio mondo musicale, da Robert Johnson (lui si che sapeva una cosa o due sul diavolo) a Jimi Hendrix, Lady Gaga e' "non pervenuta".

    RispondiElimina
  103. Lady Caga fa cagare anche a suonare il piano. Ha una tecnica ed una musicalità che sono ridicole e possono piacere solo a degli invorniti.
    Poi qual'è il suo ruolo (e di altri/e) nel panorama della musica è fin troppo ovvio......quello di rincoglionire le masse di beoti che si ciucciano ogni minchiata che gli viene propinata e scambiano una strimpellatrice starnazzante per una artista dotata di talento.
    /www.youtube.com/watch?v=D9Cs_zb4q14

    Mr Blue

    RispondiElimina
  104. ......dimenticavo: ottimo articolo MDD.

    Mr Blue

    RispondiElimina
  105. ogni cosa che gira sui canali dell'informazione e' come la vuole chi gestisce quei canali.
    il potere non sta nell'avere le televisioni e nel fare i programmi ma nell'avere il controllo fisico delle antenne che trasmettono.
    idem per internet, telefonia e connessione interbancaria. le banche sono niente se gli tagli i cavi, chi controlla i cavi controlla le banche.
    questi canali su cui gira l'informazione sono tutti gestiti dalle forze militari, anche se come parvenza ci puo' essere lo stato o un privato ma dietro ci sono sempr ei servizi segreti.
    questo perche' il vero potere e' nell'informazione e per controllarlo occorre avere la possibilita' di spegnere tutto ogni qualvolta sia necessario o filtrare quello che va contro la direzione voluta.
    e' un po come le bombe, ad un certo punto se non fanno quello che vogliono gli tolgo la vita.
    quindi tutto il discorso deve nascere da qui, prendendo in considerazione l'apparato militare e cercando di capire cosa quest'ultimo desidera costruire sulla terra.

    idem

    RispondiElimina
  106. @ IDEM. Ti stai svegliando perbacco !!! ben tornato !!! Lilith.

    RispondiElimina
  107. @ Mr Blue. Sono d' accrdo, lady Cagà fa cagare e basta, e nel tenere in vita il mostriciatolo c'è solo il fine di rincoglionire e abbruttire il mondo, per poterlo meglio controllare, da parte di un potere brutto, incattivito e invidioso delle qualità del popolo. Lilith

    RispondiElimina
  108. Lilith,
    prima di dire quale sia la causa di un fatto io mi limiterei all'analisi della realta', senza giudicarla.
    se vedi le cose attraverso il pregiudizio e' come avere un filtro che ti fa vedere solo quello che vuoi vedere e scarta tutto il resto che e' pur sempre reale.

    idem

    RispondiElimina
  109. Mr blue, d'accordo con te, i miei commenti avevano un tenore simile al tuo. Anche quello che dice Idem e' (in questo caso) giusto e risaputo se si e' un minimo svegli (i frequentatori di questo blog lo sono, suppongo). In un mio commento scomparso avevo anche sottolineato il danno che "icone trasgressive" come Lady Gaga fanno ai bambini dagli 8 anni in su. Io ho una figlia di quell'eta' e la maggior parte dei genitori miei coetanei lascia i figli piccoli guardare i video della nanerottola con le gambe storte. Pensano che io sia esagerato a non far entrare quella merda in casa mia. Per me e' come se un rito venisse officiato sulla testa di quei bambini e bambine.
    PS: continuo a sostenere che Lady Caga e' brutta come una busta di fave. Ma avete mai visto quant'e' brutta una busta piena di fave?

    RispondiElimina
  110. Conte, il non fargli vedere certe cose e' gia' un qualcosa ma il resto poi lo fa l'educazione, il gruppo che si forma nella classe, nel doposcuola, negli amici di giochi.
    e il gruppo influisce, soprattutto nei giovani perche' hanno la coscienza poco sviluppata.

    RispondiElimina
  111. Dire che il potere sta nei cavi è come dire che il potere sta nella pistola. Il potere militare da sempre si serve di strumenti per poter esercitare la propria influenza. Occorre personale scelto e preparato all’uso della forza, occorrono strumenti tecnologici che moltiplichino la forza di detto personale, quindi una categoria di persone che progettino e un’altra che produca, armi sempre più sofisticate che soddisfino la bisogna. Occorre un potere politico che legiferi ed un apparato giudiziario che regolamenti la società al suo interno e che giustifichi l’intervento ed il controllo dei militari. Nella società antica, fino alla rivoluzione francese, il potere militare era rappresentato dal re e dalla classe aristocratica. Oggi ci sono i generali, l’alta corte costituzionale ed alcuni esponenti della politica. Naturalmente, in un paese come l’Italia, soggetto al controllo da parte di potenze straniere attraverso i trattati e gli organismi internazionali (ONU, NATO, alta corte europea, suprema corte dell’Aja, ecc.), i poteri locali sono sottomessi alla volontà di altri soggetti, locati in altre nazioni. Con l’assetto della NATO dopo la caduta del muro di Berlino, possiamo dire che la globalizzazione del livello militare è quasi completata. Si tratta di un potere reale, superiore a quello economico, come idem ha sottolineato. Così come il popolo e i suoi rappresentanti, sono assoggetati al potere economico delle grandi aziende multinazionali, delle banche e dei grandi gruppi finanziari, a loro volta questi soggetti sono alle dipendenze occulte dell’esercito e del poter militare. È noto che negli USA il potere più alto del paese è esercitato dai 9 giudici della Corte Suprema, non eletti certo dal popolo, ma dall’apparato partitico, controllato dall’esercito, attraverso la scelta del Presidente degli Stati Uniti, e il cui mandato è a vita. Possiamo chiamarlo potere temporale, e rappresenta le ossa della società, quello che tiene in piedi il sistema.
    A mio parere però il potere temporale è a sua volta assoggettato ad un potere più alto, il potere della chiesa, che rappresenta il cervello che muove la mano che impugna la pistola. Non potrebbe essere altro che così. Se manca la volontà, se manca la motivazione, se manca il plagio ideologico, tutto si fermerebbe in una sorta di coma vegetativo.

    RispondiElimina
  112. Mi fa piacere si sia tornati a parlare del post ...
    Benvenuto Mr blue ...

    Lady gaga non è bella, di viso è quasi brutta, fisicamente è fatta bene, anche se troppo androgina per i miei gusti, comunque piace proprio perchè è sia femminile che maschile, è come dicevo nel post un archetipo steineriano, INCARNA IL MODELLO UNICO, SESSUALE ED ASESSUATO ...
    Musicalmente, ha dietro dei produttori con i controcazzi, ed i suoi prodotti dal punto di vista commerciale sono ottimi, ovviamente dal punto di vista della canzonetta, ma è interessante ascoltare come usano i suoni digitali pompati e compressi fino alla saturazione, come sono saturi di simbolismo naif i video, sembrano l'ultimo capitolo del plagio, dopo di lei cosa inventeranno ???
    La cantante virtuale, come quella che c'è in Giappone, ma è solo un'ologramma proiettato ...
    Oppure la fine della musica ???

    HASTA TOSTA !!!

    RispondiElimina
  113. @Conte
    D'accordo con te in toto.
    @MDD
    Sono d'accordo anche sul fatto che la produzione che ha dietro la ragazzuola sia ottima dal punto di vista qualitativo,anche perchè sono del settore. Il problema sono sempre i contenuti.
    Grazie per il benvenuto.

    Mr Blue

    RispondiElimina
  114. La busta di fave sarà brutta ma fave+pecorino è 'na cosa divina.

    MDD chiedi il prossimo passo?
    Posso dirtelo io se vuoi, c'è il piano di far cantare persone sempre più giovani...meglio se femmine. Ragazzine di età sempre più bassa.
    Probabilmente i temi non cambieranno molto da quelli della Lady. Ora è la fase di abitudine a certe immagini e colori. Poi sul palco si rappresenteranno riti con la sacrificata in età puerile e verginea mentre canta. Intendo, una ragazzina verginea nell'aspetto al posto della Lady, il resto tutto molto simile. Mi pare strano nessuno sia arrivato prima a spiegarlo qui. Chi conosce dirigenti di case discografiche sa dagli anni '70 questa cosa. Io rimasi sconvolto allora...non oggi. Non ricordate quel falso (forse!) documento che venne negli anni '80? Finì su tutte le riviste di musica. Anzi 4 anni fa quando ci fu il boom della Lady pensavo a quanto fossero in ritardo e soprattutto pensavo ad un tipo diverso...ricordo si parlava di un tipo alla BB.
    Probabilmente sarebbe stato troppo forte il contrasto tra bellezza estetica e sangue. Prima meglio squartare un 'cesso'.

    Inoltre la storia della sua amica morti la sanno tutti, credo.

    RispondiElimina
  115. MDD dice:
    "INCARNA IL MODELLO UNICO, SESSUALE ED ASESSUATO ..." e ha perfettamente ragione. Infatti, a parte le opinioni personali di tipo estetico, la tappa in questione non esprime secondo me nessun vero appeal sessuale, anzi sembra quasi circondata da un'aura di freddezza tale da respingere ogni desiderio, almeno dal punto di vista di un banale etero come il sottoscritto. Ed infatti questo sembra essere il modello corrente femminile, artificiale e sanitarizzato, ma anche quello maschile. Puzza di cloroformio e disinfettante, insomma, ben poco eccitante.
    PS: una cosa piu' brutta di una busta di fave c'e': una busta di bucce di fave.

    RispondiElimina
  116. Se e' per questo il look finto virginale emerge anche dalle grandi produzioni Disney Channel, dove le ragazzine sono tutte gridolini e saltini, sempre chiaramente sottomesse rispetto ai ragazzi, viziate dai loro genitori secondo l'American way of life. Si tratta di sitcoms ufficialmente ideate per gli adolescenti ma chiaramente dirette ai bambini tra i 7 e i 12 anni, per plagiarli e instradarli subito nel mondo dei piccoli adulti, buoni consumatori. Perche' alla fine del conto e' questo che vogliono: senza consumo crolla tutto il sistema e non ci sarebbe potere militare che potrebbe tenere.
    In quanto alla chiesa cattolica, come dice Democrito, essa ha un potere immenso. Personalmente, come genitore, non le ho mai permesso ne' le permettero'di influire sulla mia famiglia.

    RispondiElimina
  117. @Conte

    Hai fatto bene.

    RispondiElimina