domenica 11 dicembre 2011

LA NATURA AMBIGUA DELLA MASSONERIA... UNA CHIESA DI NOME G.O.I.


LEGGENDO IN RETE IL SITO UFFICIALE DEL GRAND' ORIENTE D'ITALIA, MI SONO IMBATTUTO NELLA PRESENTAZIONE DEL LORO STATUTO IDENTITARIO...MAI LETTA ROBA PIU' AMBIGUA IN VITA MIA...

IDENTITA':
La Massoneria del Grande Oriente d'Italia di Palazzo Giustiniani è un Ordine iniziatico i cui membri operano per l'elevazione morale e spirituale dell'uomo e dell'umana famiglia.
La natura della Massoneria e delle sue istituzioni è umanitaria, filosofica e morale.
E FINO A QUI NULLA DA DIRE...

Essa lascia a ciascuno dei suoi membri la scelta e la responsabilità delle proprie opinioni religiose, ma nessuno può essere ammesso in Massoneria se prima non abbia dichiarato esplicitamente di credere nell'Essere Supremo.
E QUI INIZIANO LE CONTRADDIZIONI...
NEL SENSO CHE VA BENE, MASSIMO RISPETTO PER LE CREDENZE RELIGIOSE NELLA LORO DIVERSITA', MA PERCHE' PER ESSERE AMMESSI NEL SALOTTO BUONO BISOGNA ADDIRITTURA CREDERE NELL'ESSERE SUPREMO???
E CHI SAREBBE QUESTO FANTOMATICO ESSERE SUPREMO???

DITE VOI SE QUESTA NON E' RELIGIONE AL CUBO, PEGGIO, MOLTO PEGGIO DI QUELLA CHE SOLO A PAROLE FINGONO DI COMBATTERE, ALMENO IL CRISTIANESIMO NELLA SUA TRAGEDIA PARLAVA DI TRADIZIONI MILLENARIE, DI FEDE, DI AMORE VERSO UN DIO... ASPETTI RELIGIOSI CHE IO ABORRO, MA CHE RITENGO ALMENO GIUSTIFICANTI NEL PROCESSO DI FIDEISMO INDIVIDUALE E COLLETTIVO VERSO UN DOGMA, INSOMMA NEL CRISTIANESIMO A TORTO O A RAGIONE ESISTEVANO DEI PRESUPOSTI PER CREDERE AD UN'ENTITA' SUPREMA...
INVECE NEL GOI, SUCCEDE CHE L'INCREDIBILE ED AMBIGUO STATUTO, SI DEFINISCA LAICO MA PER ESSERE UN FRATELLO SI DEBBA, A PRESCINDERE E SENZA MOTIVO APPARENTE, CREDERE NELL' ESSERE SUPREMO, CHE POI E' IL DIO DELLE RELIGIONI...
QUINDI IN CHE SENSO SI DEFINISCE ANTITETICA ALLA CHIESA ED ALLA RELIGIONE, SOLO NEGLI ASPETTI ESTERIORI???

IN REALTA', COME SPESSO AMO AFFERMARE, ESSO E' COMPLEMENTARE AD ESSA, NON SOLO PERCHE' A LIVELLO OCCULTO CONDIVIDA AFFARI ED INTERESSI ECONOMICI, COME LA STORIA MODERNA CI HA AMPIAMENTE MOSTRATO CON LA COMMISTIONE P2 (COSTOLA DEL GOI) ED OPUS DEI, GESUITI E VATICANO ED OGGI CON CL, MA PERCHE' DI FATTO, PER STATUTO, AFFERMA CHE PER ESSERE MASSONE DEVI, RIPETO DEVI ESPLICITAMENTE CREDERE NELL'ESSERE SUPREMO...
QUINDI TRATTASI DI UNA CHIESA, PIU' MODERNA RISPETTO A QUELLA CLASSICA, DOVE IL FIDEISMO E' MOLTIPLICATO ALL'ENNESIMA POTENZA, DOVE GLI ASPETTI RELIGIOSI E DOGMATICI SONO AMPLIFICATI ANCHE SE CELATI DA UN FASULLO LAICISMO DI FACCIATA, MENTRE GLI ASPETTI DI SPIRITUALITA', QUINDI DI CONTENUTO, RESI ESOTERICI E NON EXOTERICI...
MOLTO PEGGIO DELLA CHIESA E LA MIA CRITICA E' OVVIAMENTE IN SENSO LAICISTA ED A SINISTRA...
MA QUALI VALORI DELL'ESSERE SUPREMO...
MA PER FAVORE !!!

La Massoneria non è una religione né intende sostituirne alcuna: non pratica riti religiosi, non valuta le credenze religiose, non si occupa di nessun tema teologico, non consente ai propri membri di discutere in Loggia in materia di religione.
APPUNTO, DICE DI NON ESSERE UNA RELIGIONE, MA PRETENDE LA CREDENZA IN UN ESSERE SUPREMO, RETTILIANO???:-)... OLTRETUTTO LA RELIGIONE PER DEFINIZIONE E' LA CREDENZA ALL'ESSERE SUPREMO, QUINDI UNA CONTRADDIZIONE DOPO L'ALTRA, O MEGLIO UNA MENZOGNA DOPO L'ALTRA...

La Massoneria lavora con propri metodi, mediante l'uso di Rituali e di simboli coi quali esprime ed interpreta i princìpi, gli ideali, le aspirazioni, le idee, i propositi della propria essenza iniziatica.
E QUI POSSIAMO ACCETTARE IL CONCETTO, ANCHE SE I SUOI RITI, SACRIFICALI??? :-) NON VENGONO MENZIONATI... MAH :-)

Essa stimola la tolleranza, pratica la giustizia, aiuta i bisognosi, promuove l'amore per il prossimo e cerca tutto ciò che unisce fra loro gli uomini ed i popoli per meglio contribuire alla realizzazione della fratellanza universale.
ANCHE QUI STESSO DISCORSO CHE FA LA CHIESA CATTOLICA, CON LA DIFFERENZA CHE UNA PARTE DELLA CHIESA AIUTA REALMENTE I BISOGNOSI, MENTRE I LORO BISOGNOSI SONO SOLO E SEMPRE I FRATELLI INGUAITI IN LOSCHI AFFARI, COME LE CRONACHE HANNO MOSTRATO ANCHE ULTIMAMENTE...
MA QUALI BISOGNOSI, I CASSINTEGRATI??? I DISOCCUPATI??? NOI??? MA PER FAVORE, QUANTA IPOCRISIA... L'AMORE PER IL PROSSIMO??? AHAHAH...
L'AMORE PER GELLI E SIMILARI...
CARO LICIO TI AMO TANTO E LE TUE POESIE SONO PURE BELLE...:-)

La Massoneria afferma l'alto valore della singola persona umana e riconosce ad ogni uomo il diritto di contribuire autonomamente alla ricerca della Verità. Essa inizia soltanto uomini di buoni costumi, senza distinzione di razza o di ceto sociale.
UN'ALTRA MENZOGNA, IN TEORIA LORO AFFERMANO QUESTO, MA IN PRATICA NEL GOI NON CREDO CI SIANO AFFILIATI BARBONI O OPERAI, POVERETTI E PENSIONATI CON LA MINIMA... E POI DICIAMOLO, QUANTI UOMINI FRATELLI DI COLORE CI SONO NEL GOI??? QUANTI???
MA QUALI RAZZE E E CETI SOCIALI... :-)

I Lavori di Loggia sono di natura strettamente riservata, ma non segreta.
INSOMMA, L'UNICO DOGMA E' QUELLO DI ESSER ETERNAMENTE AMBIGUI SU TUTTO, DA UN LATO AFFERMANO CHE NON SONO UNA SOCIETA' DI NATURA SEGRETA PER APPARIRE BUONI E DEMOCRATICI, MA PERO' SONO TALMENTE RISERVATI DA ESSERE SEGRETISSIMI... INSOMMA, UN COLPO AL CERCHIO L'ALTRO PURE, LA BOTTE SEMPRE PIENA A PRESCINDERE
:-)

Il Massone è tenuto ad osservare scrupolosamente la Carta Costituzionale dello Stato nel quale risiede o che lo ospita e le leggi che ad essa si ispirino.
La Massoneria non permette ad alcuno dei suoi membri di partecipare o anche semplicemente di sostenere od incoraggiare qualsiasi azione che possa turbare la pace e l'ordine liberamente e democraticamente costituito della società.
FALSO, E' VERO OVVIAMENTE L'ESATTO CONTRARIO, VEDERE STORIA DELLA P2, NATA ALL'INTERNO DEL GOI, NATA DA TRAME ATLANTISTE PER DESTABILIZZARE ERGO, STABILIZZARE IL SISTEMA SEMPRE PIU' A DESTRA, E CI SONO PURE RIUSCITI... EPPOI, DICIAMOCELO, COSA SERVIREBBE UNA SOCIETA' SEGRETA CHE CONTROLLA ECONOMIA E POLITICA SE NON A FARE GLI INTERESSI DI UNA ELITE???
SONO PER DEFINIZIONE OCCULTI E LAVORANO IN QUESTO SENSO...

I Massoni hanno stima, rispetto e considerazione per le donne. Tuttavia, essendo la Massoneria l'erede della Tradizione Muratoria operativa, non le ammette nell'Ordine.
ANCORA, W L'AMBIGUITA' E LA DOPPIEZZA, MA VOI VI FIDERESTE DI UNO CHE AFFERMMA TUTTE STE ROBE, PERCHE' TANTE CONTRADDIZIONI???
SI, AMIAMO TANTO LE DONNE, MA DATO CHE LA TRADIZIONE LE VUOLE FUORI DAL TEMPIO, NON SONO AMMESSE NELL'ORDINE...
INSOMMA ANCORA COME I CATTOLICI...MA ANCHE PIU' ANTIPATICI E FINTI :-)

Ogni membro, al fine di rendere sacri i propri impegni, deve aver prestato Solenne Promessa sul Libro della Legge da esso ritenuta Sacra.
INSOMMA, ECCO UNA NUOVA BIBBIA IN CUI CREDERE, NON NE AVEVAMO AVUTO ABBASTANZA DI QUELL'ALTRA, CI RIFILANO QUESTA NUOVA BIBBIA IN SALSA PICCANTE, REPLICANDO CONCETTUALMENTE TUTTI I DIFETTI DELLA TRADIZIONE RELIGIOSA NEI SUOI ASPETTI DOGMATICI PIU' ESTERIORI E FORMALI, UN CROGIUOLO DI FORMALITA' E LIMITAZIONI CHE TI FANNO COME MINIMO VENIRE L'ORTICARIA... INSOMMA, SONO PROPRIO ANTIPATICI...
MA NON DITELO IN GIRO, SONO PERMALOSISSIMI, A DIFFERENZA DEI CATTOLICI, CHE POI LO SONO ANCHE MOLTI DI LORO, SI OFFENDONO...
:-)
LA NUOVA CHIESA E' GIUNTA TRA NOI, FRATELLI...
MA PER ESSERE AMMESSI DOVETE CREDERE... CREDERE E ANCORA CREDERE...
OBBEDIRE E COMBATTERE...
:-)

HASTA LUEGO

PS:IN CULO A TUTTI I PRETI DI OGNI COLORE, SOPRATTUTTO A QUELLI CHE LO SONO SENZA SAPERLO E SI DEFINISCONO LAICI...

23 commenti:

  1. Ambiguità:
    per forza che sono ambigui, come possono conciliare la libertà con l'obbedienza assoluta, la giustizia con la pratica della corruzione e dell'inganno, la trasparenza con la segretezza ....ecc.ecc?
    In realtà mi sembra che più che una religione all'ennesima potenza la massoneria assomiglia, per struttura e metodi, di più alla mafia, solo che è molto più potente. Direi che si potrebbe chiamare MAFFIONERIA.
    AG

    RispondiElimina
  2. non sono ambigui, semplicemente conoscono l'esistenza dell'essere supremo, la parte illuminata della massoneria e' in contatto con Dio e sa bene di cosa parla.
    condannano la religione per la massa (i vertici religiosi hanno la stessa conoscenza della massoneria, di qualunque religione essi siano) nella sua forma fatta di obblighi, divieti, ripetitivita' da robots e dipendenza dal vertice religioso. ad oggi la religione e' per lo piu' un etichetta.

    RispondiElimina
  3. certamente pero' lo statuto massonico e' stato scitto da illuminati ma di illuminati tra loro oggi ce ne sono molto pochi e la maggior parte si infila dentro per fare affari nel mondo materiale. anche questa parte di massoneria marcia cadra' assieme alla parte marcia dei religiosi.

    RispondiElimina
  4. voi avete etichettato la massoneria come il malvagio e in effetti puo' sembrare, in realta' c'e' una parte di loro illuminata come pure una parte di religiosi illuminati che guidano la massa (tra questa ci sono anche i massoni e religiosi non illuminati che sono li' dentro per motivi loro diversi dalla conoscenza dell'Essere) a soddisfare le loro voglie, qualunque esse siano perche' tra gli illuminati il bene ed il male non esiste ma esiste solo Esperienza, lo sperimentare il Se'.
    i valori di un illuminato sono diversi da quelli della massa perche' lui sa cose che la massa ignora, non ha paura di morire per esempio perche' sa che la morte e' solo la fine di questo gioco temporaneo, piu' tante altre cose e le conosce perche' le sperimenta, non perche' le ha lette. quindi un illuminato possiede verita' (conoscenza sperimentata) diverse dalla massa e un punto di vista sulla vita assai diverso.
    da dove si trova lui capisce lo stato d'animo della massa e le loro motivazioni ma non accade il contrario, cioe' la massa non capisce lo sato d'animo dell'illuminato e le sue motivazioni.
    l'illuminato lavora per far si che la massa sperimenti cio' che desidera sperimentare, quindi, anche se non sembra, e' la massa che guida la vita, soltanto non ne e' consapevole. ognuno e' Dio ed ognuno crea la vita a seconda di dove concentra il pensiero, purtroppo e' costruzione inconsapevole.

    la grande differenza tra massoneria e religione e' che i primi insegnano che ognuno e' Dio mentre la religione lo mette come un qualcosa di estraneo e di intoccabile al di sopra di tutto dal quale noi dipendiamo.
    i massoni illuminati ti dicono: tu sei dio e puoi creare ogni cosa che senti nel cuore.
    i religiosi ti dicono: tu non sei Dio e la tua vita dipende in toto dalla sua volonta', tu non conti niente, devi comportarti come ti ho detto di fare e se sbagli devi chiedere il perdono, insomma devi comportarti come un perfetto robot.
    le due cose sono molto lontane tra loro.

    RispondiElimina
  5. Ciao maestro, ti leggo sempre e trovo interessantissimi i tuoi articoli e trovo riscontro di ciò che scrivi, essendo anch'io un appassionato di "occulto", ovvero tutto ciò che non viene mostrato ti leggerò sempre ricordalo.
    Ciao e buona giornata

    RispondiElimina
  6. PS:IN CULO A TUTTI I PRETI DI OGNI COLORE, SOPRATTUTTO A QUELLI CHE LO SONO SENZA SAPERLO E SI DEFINISCONO LAICI...
    Si, la religione si nasconde proprio dove meno ce lo aspetteremmo.
    La differenza è tra cosa si sa e cosa si pensa di sapere, ma si tratta di una differenza molto sottile. Penso che la Massoneria sia morta molto tempo fa, forse addirittura prima di nascere come Massoneria (manifesto dei Rosacroce 1614). Forse aveva un senso al tempo di Dante o nel Rinascimento, come custode (in Occidente) di un sapere antico, ma ciò che rimane oggi penso sia un guscio vuoto. Credo che il parallelo con la Chiesa regga. Una Verità di fondo viene manipolata, per operazioni di potere, da personaggi senza scrupoli.
    Anche la posizione sull’ateismo è singolare. L’ateismo è una condizione dell’uomo moderno, circoscritta al mondo giudaico-cristiano. Non esiste, e non è mai esistita nel tempo, una posizione di negazione della Divinità, se non nell’odierno Occidente. Eppure l’ateismo affonda le sue radici agli albori della civiltà. I greci, nonostante il nutrito panteon, erano fondamentalmente atei e il loro Dio di riferimento era il caso. Lo stesso dicasi dei romani, che nonostante il sincretismo religioso, tipico delle società multietniche, imponevano come religione di stato il culto dell’Imperatore, cioè una religione laica. Chi non si adeguava subiva la pena capitale, come i martiri cristiani, che vennero perseguitati non perché seguaci del Cristo, ma perché si rifiutavano di giurare sull’Imperatore.
    La Massoneria è una religione laica, appartenere alla Massoneria significa quindi ripudiare il dogma religioso per abbracciare il dogma sociale dell’organizzazione. Lo stesso accade nella Chiesa Cattolica. Si abbraccia la fede religiosa come giustificazione all’appartenenza ad una organizzazione temporale chiamata Chiesa che opera nel sociale. (cont)

    RispondiElimina
  7. Personalmente sostengo l’ipotesi che la contrapposizione tra Massoneria e Chiesa sia del tutto arbitraria. In buona sostanza un’operazione di facciata. Non è un caso che la Massoneria sia nata all’interno della Chiesa con la costituzione degli ordini cavallereschi, i quali sono tuttora le colonne portanti della odierna Massoneria.
    I massoni regolari del GOI mi sembrano gli utili idioti a copertura di altre associazioni, queste si segrete, molto più potenti e di cui nemmeno sospettano l’esistenza.
    Credere in Dio costituisce il ricatto ideologico a cui ogni appartenente deve sottostare, premessa ad ogni lealtà futura richiesta. Non credere significherebbe non avere i presupposti di una appartenenza morale, pertanto non si risulterebbe affidabili, poco propensi alla lealtà e catalogati come inutili idioti, pronti a cambiare bandiera ad ogni occasione.

    PS
    Mi hanno cancellato l’accaunt, qindi da ora in poi dovrò postare solo come anonimo.
    Democrito

    RispondiElimina
  8. indopama@
    non discuto che all’interno della Massoneria ci possano essere delle persone illuminate, ma….è una loro condizione personale, o è legata alla loro appartenenza? Dubito fortemente che la Massoneria offra una simile opportunità. Per quanto mi riguarda, posso supporre che ci siano persone illuminate che lavorano nella catena di montaggio della FIAT, ma questo non significa che Guru Marchionne sia in grado di garantire il Nirvana ai suoi operai, ne che il posto di operaio della FIAT sia una condizione privilegiata per conseguire l’apertura del 7 ciakra. Bisogna ammettere che possa essere un aiuto all’apertura del 2 (quello della consapevolezza dei coglioni che girano), così come la Massoneria possa essere d’aiuto nel ciakra del portafoglio, ma oltre credo proprio non si possa fare. Ti vorrei ricordare inoltre che, per quanto non specificato dallo statuto, le categorie medio-basse non sono ammesse. Non si è mai sentito infatti parlare di operai o impiegati massoni, tuttalpiù di qualche dirigente d’azienda. La maggior parte di loro sono imprenditori, politici, militari d’alto grado, cardinali (questi però in segreto), medici (solo da primari in su), avvocati, notai, faccendieri, giornalisti e personaggi dello spettacolo. Gente che conta e che qualunque organizzazione vorrebbe avere dalla sua parte.
    Democrito

    RispondiElimina
  9. d'accordo con te Democrito, religioni e massoneria sono due scatole vuote pero' tutte queste hanno in cima persone illuminate.
    sono scatole vuote perche' manca il materiale per riempirle, se la gente e' vuota che ci vuoi fare?
    e' la fine del kali yuga ed e' cosi' che deve essere, in realta' siamo in armonia col periodo.
    quello che voglio dire e' che l'uomo normale non si toglie dalla situazione in cui e' ora dando la colpa a qualcun altro, non puo' perche' nel momento che pensa al nemico la vita glielo crea, accontentandoci sempre. anche se lui non lo sa.

    RispondiElimina
  10. Concordo con la risposta di Democrito a Indopama. Io alle visioni elitarie sono allergico. Francamente non credo proprio che i vertici della massoneria o, peggio, di una qualsiasi (altra) religione siano in contatto con Dio. Anche gli occupanti illegali di Hebron, per esempio, pensano di essere in contatto con Dio. Dal mio punto di vista, non si direbbe. Sono anche allergico a chi si autonomina: tutti possiamo essere illuminati, se lo vogliamo. Non vi e' certo bisogno di una organizzazione che ci faccia salire di grado. Di grado ci possiamo salire noi quando e come vogliamo, oppure no.

    OT: Io, per esempio, sono entrato in contatto con Dio, mi sono illuminato il fine settimana appena passato, sono salito di grado. Con altre 20 persone abbiamo organizzato una festa di due giorni per raccogliere soldi da dare alle nostre scuole, alle quali sono stati tolti i fondi. Fettuccine a mano, polenta, crepes e vin brule', mercatino, musica e arte. Ci siamo fatti un culo come un secchio, ma il successo e' stato enorme, l'energia positiva collettiva (eggregore?) si tagliava con il coltello. Abbiamo persino allontanato la pioggia, contro ogni previsione. Gli illuminati siamo noi!

    RispondiElimina
  11. Grazie Dionisio 777 x tutto :-)
    Demo, come mai ti hanno cancellato l'account?
    Nel senso, come funzionano sti maledetti affari, a me hanno già clonato la mail 2 volte...
    Quotissimo Demo e Conte, bello il tuo racconto...
    :-)

    Ciao indopama/idem...
    Immaginavo che saresti intervenuto su questo post...

    HASTA

    RispondiElimina
  12. "Di grado ci possiamo salire noi quando e come vogliamo, oppure no."
    vero, com'e' vero che la massoneria non va a sbandierarlo ai 4 venti poiche' sa bene che non e' una cosa che si insegna ma arriva quando arriva.
    e poi ripeto, se noi da qui vediamo alcuni di loro fare cose che non ci piacciono e che quindi noi definiamo 'sbagliate', da dove sono loro le vedono in maniera diversa, ne giuste ne sbagliate ma solo la cosa da fare. il perche', anche agl illuminati, non e' dato sapere, Dio vuole cosi' e si segue la corrente.
    dove sono loro il giudizio non esiste, anche emozioni come la paura non esistono, esiste solo creazione in accordo con il piano divino il quale non puo' essere giudicato da una consapevolezza limitata quanto e' anche quella di un illuminato. non si sa perche' ma si fa, anche se puo' sembrare assurdo.

    RispondiElimina
  13. Chissà perchè è diventato così difficile postare in questo blog ?!?!? Comunque andiamo avanti !!! Anche le categorie medio-basse sono ammesse, ho conosciuto un tassista e un meccanico, e so anche di molti poliziotti e VALANGHE di sud americani che ne facevano parte negli USA, e qesti ultimi anche in Italia. Tutte BRUTTE persone che, pur sentendosi MOLTO importanti per l' "investitura", non vanno oltre al primo grado e che vengono ammesse unicamente per essere ABILMENTE manipolati per scopi DELINQUENZIALI. Lilith

    RispondiElimina
  14. Bella la puntata di Ballarò !!! Crozza giustamente e ferocemenre ironico; Di Pietro come un treno, ha accusato il nuovo governo di avere "la pistola di Berlusca puntata alle tempie" con la questione del REGALO di mediaset in cambio dell' "APPOGGIO", e non voterà la manovra; Massimo Giannini sobrio ma chiaro come il sole; Angeletti nervoso accavallava le parole ma ha messo tutti i puntini sulle "i"; e un uomo molto anziano ( di cui mi è sfuggito il nome perchè sono corsa in cucina che mi si bruciava il pollo !), ha fatto un discorso molto intelligente e saggio, ha detto che siamo in guerra e non lo sappiamo, che quello che ci stanno facendo è una guerra MASCHERATA ma che i fini sono gli stessi, sterminarci. Ma stiamo allegri ragazzi !!! FINALMENTE gli scienziati hanno scoperto "LA PARTICELLA DI DIO" che si chiama, se non erro, "BOZONE X" ( bel nome per un dio !!! ). E intanto, per non farci mancare niente di buono, sono ricominciate le sparatorie sulle folle da parte di poveri folli ( microchipati ). Vado a fare una preghierina a dio : "CARO BOZONE X, VAFFANCULO INSIEME AGLI SCIENZIATI, LE LORO RICERCHE E CERN CON TUTTI LE GALLERIE. AMEN". Lilith

    RispondiElimina
  15. Idem,
    quello che ci racconti mi sembra un film di cui tu sei il regista e l’autore. Ma sei proprio sicuro che stai parlando della Massoneria? Vedi, questi governano il mondo, ma mi sembra che più che alla volontà di Dio, siano sensibili ai cazzi loro. In ogni caso io non ho firmato alcuna delega, nemmeno a Dio in persona, quindi se qualcuno mi vuole strumentalizzare, o governare, qualunque sia il suo fine, buono o cattivo, mi incazzo di brutto e lo mando a fanculo, fosse anche Gesù Cristo in persona.
    A me non interessa se uno è illuminato o meno. A meno che io non gli chieda espressamente di occuparsi di me, o di un mio problema, nessuno si dovrebbe permettere di interessarsi ai fatti miei, figuriamoci prendere decisioni che condizionano la mia esistenza.
    Quella che tu chiami “illuminazione” è una condizione personale, non sociale. Non dovrebbe avere un riscontro nelle gerarchie. La visione platonica della società, cooptata dalle varie massonerie, è per quel che mi riguarda, da rigettare totalmente. La città di Utopia, governata dai filosofi, che poi sono sempre loro, un obbiettivo da combattere.
    La schiavitù “buona” è subdola e pericolosa più ancora di quella “cattiva”, perché mentre la seconda è evidente e porta alla ribellione, la prima si nasconde e viene facilmente accettata dalle persone.
    Cerco di esplicare con un esempio. Un cavallo può essere maltrattato, oppure vezzeggiato dal suo padrone, ma la sua natura sarebbe quella di correre libero nelle praterie e solo in quella condizione può essere felice. Occorre rompere le catene e liberarsi del bene e del male e la maggior parte delle volte è più facile liberarsi di ciò che ci infastidisce, piuttosto che di ciò a cui siamo attaccati con i sottili legacci degli affetti. (cont)

    RispondiElimina
  16. Non significa ovviamente che non bisogna avere affetti, ma piuttosto che non bisogna avere legami, anche perché questi, prima o poi, si dovranno necessariamente sciogliere.
    Ecco perché santi e profeti hanno da sempre considerato la morte come un’opportunità da apprezzare. Riconoscere l’inevitabilità della morte ci aiuta nella vita a raggiungere la libertà e ci toglie, come effetto collaterale, la voglia di rompere i coglioni agli altri, perciò dubito fortemente che la massoneria sia formata da persone illuminate, ma piuttosto penso che nei suoi alti vertici sia composta da personaggi avidi di potere, che questi meccanismi li conoscono molto bene e si adoperino per privare gli altri dei loro diritti, ovviamente a loro esclusivo vantaggio. Ciò non toglie che ci possano essere al suo interno persone veramente illuminate, ma si tratta di una situazione contingente della loro vita, come può esserlo per l’operaio della FIAT, e non esportabile ad altri.
    In buona sostanza, l’operaio illuminato, così come il massone illuminato, non deve la sua consapevolezza a ciò per cui lavora, ma considera la sua situazione, una condizione contingente della sua vita e la vive in un’ottica di neutralità nei confronti di se stesso.
    Se pensi di entrare in massoneria per avere vantaggi economici, sei nel posto giusto. Se pensi che invece ti può aiutare nel tuo cammino di consapevolezza, allora sei nel posto sbagliato, allo stesso modo in cui sarebbe nel posto sbagliato quello che vorrebbe farsi assumere in FIAT per progredire spiritualmente. Per questo ci sono altri modi, altri sentieri, ma tutti rigorosamente individuali.
    democrito

    RispondiElimina
  17. la prima parte è finita nel cestino
    demo

    RispondiElimina
  18. Chissà perché è diventato così difficile postare in questo blog ?!?!?

    ciao lilith
    è vero, ci sono parecchi problemi tecnici.
    MDD, perché non cambi dominio? Lo ha fatto Carlo Brevi (tra cielo e terra), potresti chiedergli spiegazioni tecniche. Possibile che tra gli utenti del blog non ci sia qualcuno che sia in grado districarsi tra le questioni tecniche?
    È un peccato, perché il tuo è un blog unico nel suo genere.
    Ogni tanto, sempre più raramente, do un occhiata al blog di Paolo e francamente ci vedo una picchiata senza speranza. Gli argomenti che propone sono a volte interessanti, ma il seguito dei commenti sono spesso banalità, incentivate dagli stessi padroni di casa. Ultimamente abbiamo un nuovo mentore, tale nonmifirmo, che ha preso il posto di Andretta come catalizzatore della discussione.
    Non entro nel merito di ciò che afferma, io con numeri, cabbala e previsioni non vado troppo d’accordo, quindi sono troppo ignorante per poter esprimere giudizi, ma non si può non notare l’approccio morboso, rispetto a questi argomenti, della maggior parte dei commentatori. Lo stesso che potrebbe avere la “Casalinga di Voghera” nei confronti delle ultime di Corona con Belen.
    Ecco, in un contesto simile io non ho proprio voglia di postare e difatti sono mesi che non posto nulla ne come democrito e nemmeno come anonimo, anzi, leggo sempre meno ed alla fine non lo aprirò nemmeno più.
    Ho cercato di spiegare le mie ragioni nel blog di Paolo, ma ho avuto di ritorno un silenzio assordante, che mi ha convinto che non era più uno spazio dove mi era gradito stare e da allora non ho più postato nulla e le mie visite si sono progressivamente ridotte.
    democrito

    RispondiElimina
  19. altro commento finito nel cestino

    RispondiElimina
  20. Ciao Demo, il tuo primo commento mi ha fatto TANTO ma TANTO ridere, a parte che mi è piaciuto e lo condivido all' 98% come discorso. A me invece piace scrivere nel blog di Paolo perchè ho simpatia per lui e c' è qualcosa nell' ambiente che mi ispira; anche se ci sono molti commenti tamente "fuori dalla grazia di dio" che mi ispirano si, ma altre cose....!!!ma a me piace molto MENARLA e comunicare il mio pensiero, e una specie di VOCAZIONE! Si, MDD dovrebbe fare qualcosa per questa difficoltà a postare, perchè questo è un blog valido e lui lo è altrettanto. Lilith

    RispondiElimina
  21. ... Dio vuole cosi' e si segue la corrente...

    Anche Topo Gigio,che è uno dei suoi profeti,vuole questo....:-)))

    ... dove sono loro il giudizio non esiste, anche emozioni come la paura non esistono ...

    E anche su questo tu non hai dubbi vero indospalma?
    A me sembra invece che di PAURA ne hanno a pacchi,visto il loro pernicioso ATTACCAMENTO ai ruoli che ricoprono e al mantenimento dello status......sono pieni di ATTACCAMENTI questi illuminati! :-))))))

    Mr Blue

    RispondiElimina
  22. Anzi sono esseri INFERIORI! :-))))

    Mr Blue

    RispondiElimina
  23. NOTA: QUE SI USTED NO ESTÁ INTERESADO DON T CONSIGUE SU AUTO EN PARA TI.

    BIENVENIDOS A Illuminati,; Club de los ricos y famosos; es el mundo de fraternidad más grande y antigua compone de 3 Millones Members.We son una familia bajo un mismo padre que es el Ser Supremo. En Illuminati creemos que hemos nacido en el paraíso y ningún miembro deberíamos luchar en este mundo. Por lo tanto todos nuestros nuevos miembros se dan recompensas de dinero, una vez que se unen con el fin de mejorar su estilo de vida;. Y la pregunta es donde poder conseguir alcanzar y así los espectadores famous.interested debe comunicarse con nosotros; en blackberry pin electrónico 2BB389DA ...... thegodograteilluminatitemple@gmail.com

    RispondiElimina