venerdì 24 luglio 2015

ISMAELE: "DIO MI ASCOLTA" ...




DIO TI ASCOLTA???

IS-MAELE
(DIO MI ASCOLTA)
ETA' 17 ANNI
(NUMERO ANGELICO, COMUNICAZIONE DELLA RETTA VIA)
MORTO SGOZZATO CON UN COLPO SECCO, PRECISO E CHIRURGICO.
(ISIS)
MESSO IN CROCE VICINO AD UNA CHIESA DIROCCATA DIETRO AL BOSCHETTO. 
(HATHOR PENTHALFA/ J.BUSH)
DENUNCIATI DUE GIOVANI ALBANESI 
(CAPRO ESPIATORIO)
ARMA DEL DELITTO NON PERVENUTA 
(COME DA PRASSI)
MAGLIETTA CON MANO E SIMBOLI CABALISTICI 
(RENZI INCONTRA NETANYAHU: «DIVERSITÀ DI VEDUTE SUL NUCLEARE IRANIANO ED AMBASCIATORE ALBANESE IN IS-RAEL)
MAGLIETTA PULITA, SENZA TRACCE DI SANGUE 
(DELITTO DI STATO FLOREALE)

Is-maele crocifisso e sgozzato da un contractor floreale per veicolare attraverso linguaggio esoterico informazioni e step dell'agenda rossa.
MESSAGGIO SACRIFICALE CRISTICO, messo in croce in IS-RAEL. cit.
Crocifisso in un altare di ferro accanto ad una chiesa abbandonata nei presso di un dirupo e di un fitto BOSCHETTO.
Comunicazione in codice utilizzata dai reparti dei Servizi Segreti che dialogano attraverso omicidi, stragi, incidenti, eventi mediatici, utilizzando una grammatica in codice mutuata da linguaggi antichi, rosicruciani, cabalistici, religiosi e numerologici.
Nello stesso giorno Renzi andava ad Is-rael, presenti gli ambasciatori greco, francese ed albanese.
Sempre nello stesso giorno venivano arrestati in Italia 2 presunti terroristi anti-israeliani che pare dovessero fare una serie di attentati, ovviamente altri 2 capri espiatori che compensano e fanno da livella con i due albanesi arrestati, anch'essi ed assolutamente innocenti, gli uni confermano gli altri e sigillano l’accordo e certificano l'accordo.
START= PRONTI PARTENZA VIA

La maglia del ragazzo sgozzato appeso sulla croce di ferro in mezzo al BOSCHETTO, raffigurava una mano in posa mistica e vari simboli riconducibili alla cabala, essa potrebbe rappresentare l'accordo che ha fatto Renzi con il premier Is-raeliano riguardo alla finta disputa sulle sanzioni all'IRAN e sui finanziamenti che esso prenderà in futuro, ma anche valutando il Piano B, in caso di occupazione americana dell'Iran e della Siria da parte del potenziale vincitore alle prossime elezioni USA, il Repubblicano Jeff Bush della nota dinastia TESCHI ED OSSA e della casa madre, l'Hathor Penthalfa.
Renzi si è assicurato una vecchiaia dorata, il nostro caro guitto fiorentino dovrebbe entrare nei salotti buoni delle Ur-lodges che contano, ragione per cui sta facendo macelleria sociale economica, eseguendo da bravo kapo' gli ordini dei piani ALTI.
L'arresto dei finti terroristi servirà a determinare date e luoghi dei prossimi attentati dell’ISIS in medio oriente (news complementari allo step di cui sopra).
Come narrava il grande regista Elio Petri nei suoi meravigliosi film, vedi "Todo Modo", esistono una serie di omicidi ed eventi che, se uniti tra loro, creano un linguaggio in codice per ALTI RAPPRESENTANTI DEL CULTO E DELL’ORACOLO e vanno a formare la seguente frase:
"TODO MODO PARA BUSCAR LA VOLUNTAD DIVINA..."
cit.



NOME ISMAELE:
Deriva dall'ebraico יִשְׁמָעֵאל (Yishma'el) Che significa letteralmente " DIO Ascolta ", "Dio ascolterà" di "Dio mi Ascolta", composto da yishma ( imperfetto di Shama, "Ascoltare"), ed EL; Altre fonti lo interpretano "Dio ha esaudito ".
Ismaele è un nome di tradizione biblica, dell' Antico Testamento, è il figlio di ABRAMO avuto dalla schiava AGAR. E' Stato poi usato dallo scrittore Herman Melville  per il suo noto romanzo Moby Dick del 1851.
L'onomastico viene festeggiato il 17 giugno in onore di Sant' Ismaele, Vescovo di Calcedonia e Martire con Altri compagni sotto Flavio Claudio Giuliano.
Calcedonia fu una colonia Greca in Asia minore ed anche una colonia territoriale che andava da Ravenna fino a Pesaro.
Fonte Wikipedia

OMICIDIO IS-MAELE:
Di mezzo ci sarebbe la fidanzata diciannovenne del primo, ingelosito dalla sua frequentazione con Ismaele. Un dramma della gelosia, tutto consumato a colpi di post su Facebook e altri social media, passati al setaccio dai carabinieri che hanno così individuato i due giovani.
Tra gli indizi a loro carico anche il fatto che i loro cellulari sono stati agganciati dalla cella telefonica del luogo in cui è stato trovato il corpo di Ismaele.
Alle 16 di domenica, la madre aveva ricevuto un Sms dall' utenza del figlio che annunciava l'intenzione di andare a Milano e "cambiare vita". In realtà, a quell'ora, il ragazzo, studente dell'alberghiero e benvoluto da tutti in paese, forse era già morto e il messaggio sarebbe stato inviato dai due giovani che successivamente gli hanno rimesso il telefono in tasca e poi hanno gettato il corpo in un dirupo ricco di vegetazione.
Dai primi risultati trapelati dall'autopsia effettuata ad Ancona, la morte sarebbe stata provocata da un solo colpo di lama, che avrebbe reciso la trachea provocando il decesso per asfissia.
Ismaele sarebbe stato portato sul posto con l'inganno o con un raggiro.
I due l'avrebbero legato alla croce di ferro vicino alla chiesetta diroccata e lì sarebbe stato sferrato il colpo fatale. Sul collo segni di altre lesioni, compatibili però con l'impatto con rami e vegetazione, mentre non ci sarebbero altri segni di colluttazione.
La morte risale alle prime ore del pomeriggio di domenica, quindi prima delle 16. Torchiati per ore, i due ragazzi albanesi avrebbero cominciato a fare le prime ammissioni e a collaborare con gli investigatori. Uno avrebbe parlato dell'arma, non ancora trovata.

RENZI VA AD IS-RAEL:
Nel corso della conferenza stampa che ha seguito il colloquio è emerso un solo punto di disaccordo tra i due leader. Ed è sull’intesa appena raggiunta sul nucleare iraniano.
Per Netanyahu si tratta di un «errore storico»: «L’accordo con l’Iran rappresenta una grande minaccia per Israele, l’Europa e tutto il mondo e metterà Teheran in condizione di avere a disposizione decine di armi atomiche entro 10 anni». L’Italia invece sostiene «questo compromesso ma ritiene che la sicurezza di Israele sia un dovere e un diritto», «Penso che abbiamo differenti posizioni sosteniamo questo compromesso e vigileremo sulla sua applicazione - risponde Renzi - Penso che oggi siamo tutti Davide contro nemici barbarici che usano la religione per portare terrore, miseria e morte. 
E penso che la sicurezza di Israele è la sicurezza dell’Europa e anche la mia: abbiamo un destino comune da condividere». 
Sempre a proposito dell’intesa sul nucleare in Iran, il premier ha spiegato: «È il primo passo. Controlleremo con la comunità internazionale perché non è questione del diritto di Israele di esistere ma il dovere di Israele di esistere, è importante affermare il dovere della Stato di Israele di mantenere la sua sovranità e il suo ruolo».
Israele e Italia sono «paesi amici» e sono pronti a «collaborare e competere ma anche condividere i sogni più importanti per realizzare una vita migliore»: il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, è arrivato all’università di Tel Aviv dove è intervenuto al convegno «Innovazione Italia-Israele: dalla conoscenza alla crescita». A fine incontro il presidente Renzi si è recato allo Yad Vashem e poi alla residenza del primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, a Gerusalemme: «I nostri due Paesi condividono un rapporto speciale», ha detto Netanyahu, parlando dopo l’incontro con Renzi.

http://www.corriere.it/esteri/15_luglio_21/renzi-israele-paese-nostre-radici-nostro-futuro-df5372ee-2faa-11e5-882b-b3496f35c4c0.shtml?refresh_ce-cp






 



11 commenti:

  1. Bravissimo Maestro,volevo segnalarti quest omicidio nei commenti del precedente articolo perchè lo trovano "in codice" ma vedo che l'hai notato subito!
    NOn avevo fatto il parallello tra il delitto e la visita di REnzi in Israele,particolari veramente inquietanti...
    comunque sulla maglietta è stampata una mano di FAtima usata dagli islamici come amuleto anti djinn e negatività in generale
    Indubbiamente trattasi di un messaggio in codice proveniente dalle alte sfere
    CIao
    SoylentGreen

    RispondiElimina
  2. Ma la maglia ha scritte in ebraico??? Non mi sembravano arabe, la foto è piccolina, forse mi sono sbagliato :-)

    RispondiElimina
  3. scusate ma di che foto state parlando?io non la trovo.qui ci sono solo due video nel post.quindi pensate a due muslmani che hanno mandato un messaggio a israele e all'italia?che c'entra l'accordo per il nucleare in iran?

    RispondiElimina
  4. La foto l'ho vista nel tread del forum poteriocculti,effettivamente le scritte sono in ebraico fatto sta che la mano di FAtima è sovrapponibile a quella di MIriam mi pare di ricordare che la usano anche gli ortodossi,..
    SoylentGReen

    RispondiElimina
  5. La traduzione che fa Wiki sembra tratta dall' arabo, "Shmà"= "ascolta", è un termine che si sente spesso tra gli arabi quando parlano tra loro.

    ...La bibbia afferma anche che Ishmael, figlio di Hagar, ed i suoi discendenti vissero in India. "...Ishmael trasse il suo ultimo respiro e morì e si riunì alle sue parentele....Abitarono a Havilah (India), a Shur, che è vicino all' Egitto, e lungo tutta la strada che porta ad Asshur"(Genesi,25,17-18)
    E'un fatto interessante che i nomi d' Isacco e d' Ismaele derivino dal Sanscrito:((ebreo)Ishaak=Ishakhu(sanscrito)="amico di Shiva".
    (ebreo)Ishmael=Ish-Mahal(sanscrito)="grande Shiva".

    Che l' intesa sul nucleare in Iran possa servire eventualmente "contro l' India".....!?!?
    La globalizzazione "deve pur farsi avanti" sui più potenti paesi emergenti....si inizierà forse dall' India, da cui il brahmano Abraham fu SCACCIATO !
    E non dalla Cina ( TROPPO DURA ) prevista dal povero Icke....Che ormai hanno fatto scoppiare...


    Che pena di mondo !!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravo maestro,tutto giusto.


      Tony

      Elimina
    2. Grazie SoylentGreen, un saluto...

      Elimina
  6. https://www.youtube.com/watch?v=d5gNcvLAwF0
    Manco i faraoni ci avrebbero trattati così!Diego fusaro sull'Unione Europea (Byoblu),

    La strage di Charkie Hebdo. A chi giova? (Diego Fusaro)

    Ecco un paio di esempi di ciò che della"sinistra"si deve salvare!


    Lilith

    RispondiElimina
  7. Maestro, devo aver sbagliato a piazzare il commento sopra.
    Ne approfitto per rinnovarti la mia stima e ringraziamenti per il gran lavoro di informazione che stai facendo.

    Tony.

    RispondiElimina
  8. "NON POTRANNO MENTIRE IN ETERNO: DOVRANNO PUR RISPONDERE, PRIMA O POI, ALLA RAGIONE CON LA RAGIONE, ALLE IDEE CON LE IDEE, AL SENTIMENTO COL SENTIMENTO, E ALLORA TACERANNO; IL LORO CASTELLO DI RICATTI, DI VIOLENZE, DI MENZOGNE, ALLORA CROLLERA' ."

    P.P.PASOLINI

    RispondiElimina