venerdì 12 dicembre 2014

LORIS, MANGO E LORENZO FRAGOLA SOTTO LA CROCE DI SANT'ANDREA...

video


La puzza della settimana è l’anima della magia nera: ammazzare con gli anagrammi mentre si riempie la vittima di sorrisi.
cit. Cesco Ciapanna


Seconda parte della storia dell'omicidio di stato del povero LORIS, capitolo che si sviluppa in concomitanza con la vittoria a X-FACTOR di tal LORENZO FRAGOLA, premiato con un cespuglio di FASCETTE a mo' di spine che racchiudono una X, una croce di Sant'Andrea, come fosse un cristico cuore incastonato.
Rosario Crocetta l'aveva detto, a Santa croce è successo qualcosa, ed aveva riposto una fascetta tricolore sulla casa.
Celebrazione avvenuta in diretta tramite la crocifissione del presentatore che sorridente aspettava di essere flagellato nella ruota della fortuna, mancava solo la rosa in bocca.
La vittoria di tal LORENZO FRAGOLA, che sembra un nome di un alchimista del 600, sembra anche il contraltare simbolico della morte del cantautore Mango.
Nasce un nuovo astro nel firmamento sigillato dalla Croce di Sant'Andra del simbolo della trasmissione e dalla morte di Andrea Loris di Santa Croce, e muore la vecchia guardia rappresentata da Mango.
Una macedonia di FRAGOLE e sangue, di Mango e (L)ORI(S)...
Un LORENZO che nasce e un LORIS CHE MUORE... vicende speculari e complementari.
Passaggio di consegne tra Frutti ed Election Day televisivi sotto l'egida della croce di MAGNO-MAGNOlia, tra papalini e burberi fascisti in doppiopiatto, tra neo templari e froci di stato, tutti riuniti nel rituale mediatico presieduto dal linguaggio onomantico che prende vita a prescindere dalla volontà dei burattinai che diventano burattini L'ORO malgrado.
Un linguaggio che viaggia parallelo a quello più comunemente usato e conosciuto, quasi fosse la sua ombra compensativa sottile, come una sorta di angelo, custodisce il vero significato delle parole e dei suoi archetipi.
La Regina nera del Sabba ha battezzato un nuovo Lo-Renzi uccidendo il vecchio, ovvero comunicando: "Oh guitto, datti da fare ad approvar leggi impopolari e classiste, sennò mica ci entri nel TERZO OCCHIO e rimani a marcire nel mondo di mezzo insieme ai Po(l)letti, cinghialotti e tagliagole vari".
Un premier in aspettativa, tra finti scioperi concordati insieme a cagnone di sindacaliste con fronte bassa all'altezza del culo, Concordie che aspettano il 33° cadavere per salutare il Giglio e un Schettino che è "l'appeso" come un tarocco qualsiasi.
Carminati Burana, che un giorno iniziò l'Età dell'oro, doveva capire di stare più accorto, come doveva esserlo Marrazzo, ben sapendo che gli avrebbero fatto il MAZZO, ovvero il razzo nel mazzo, una di coca ranza per un mazzo di rose sulla panza. E infatti fu sacrificato alla Stor(i)ace, lui, il coriaceo fascista verace, e non frocista di fascette ma pur sempre arrivista, mica un qualunque Signorini, no???


Anche i Fasci littori ed i simboli mitraici sembrano evocati in questo Satyricon avveniristico, quasi un Eur metafisico in odor di Imperatore e vini dei colli, che sembra una redrum da lunapark per rom a cui hanno rubato pure le caramelle pisciando nei campi.
I FASCETTI di quei fascisti dei Carminati boys che dei Carmina sono il prodotto del codex e forse anche le carrozzine al macero hanno divorato, sputandone gli ossi, sprofondando nei fossi.
Fragole e merda, non fragole e cioccolato, giusto manca solo il negro espiatorio, o forse è il siciliano, anzi i due MORI???
Ragusa contro Catania 0.3...
Madri che uccidono i figlioli e buttano via il bambino ma bevono acqua sporca, anzi, brindano in un presepe come fosse un presagio di quello che avverrà.
Tre Madri che uccidono 3 figli ma ne nascono altri, che pagano crimini non commessi, tutte sacrificate al Moloch, mentre un magliano qualunque indossa gli Stival e vende Oro al mercato Nigredo. Anche i Fratelli di sangue muoiono nel sangue e nel pianto di un'ultima lacrima versata o di una cicuta familiare indotta forse in una fredda grotta lucana...
E allora vediamo ritratti in una foto di 10 anni fa la famiglia di LORIS, con un giglio in culla, prima di diventare crisantemo, che partecipa alla raffigurazione cristologica tradizionalista del nostro stivale, mentre i gatti con gli STIVAL sorridono inconsapevoli di essere stati prescelti dall'Entita'.
Come sicuramente erano inconsapevoli i Mango e i Fragola...
Mago lucano il Mango che fu', ma anche le fragoline del bosco boemo mediatico.
Il pasto delle fragole, il posto delle fregole, Strawberry fields forever???
Anche Lennon, autore della suddetta, finì male per colpa di un satanasso in odor di frutta di stagione...
Ma Renzi ha capito o l'Entità deve fare qualche altro doloroso calcolo per far passare il messaggio, ce qualcuno che glielo dice, o dobbiamo aspettare che una qualsiasi mamma uccida in mare il suo pargolo???
Bisogna che si svegli il nostro Lorenzo Immaginifico, che di quell'altro Lorenzo, porta solo la R, bisogna che la Concordia sia condivisa e non disillusa, o aspetta di far appassire il giglio?

FASCETTE che avvolgono la Croce di Sant'Andrea... vince l'ottava edizione di XFACTOR, Lorenzo Fragola...



FASCISTI che strangolano ROMA...



FASCETTE che strangolano LORIS...



X-Factor ci viene in aiuto e riporta in auge le FASCETTE con dentro una croce templare, cingendola di ALL(ORO). Non è certo il "Posto delle fragole" e non siamo in un film esistenzialista, bensì siamo dentro ad un film di Lynch, dove regna l'analogico ed i suoi linguaggi...
E mentre il nostro premier della ruota della fortuna non colse l'amo, L'AMOR ROMA rischia di salutarlo, intercettandolo impietosamente durante una conversazione telefonica dove afferma che gli italiani si comprano con 80 euri, tanto sono coglioni... sti mezzi comunistacci e mezzi diccì
Se non fosse un rito sarebbe trito...
cit. Fragolina busona






36 commenti:

  1. Mah, quelle del premio di x factor sembrano davvero fascette. Bravo MDD. Sono affascinato da quel poco che ho letto di Ciapanna: con tutte quelle puzze e le fiche. Dove posso trovare qualcosa per provare a capire quello che diceva il cesco?

    RispondiElimina
  2. ciao MDD,

    ma non capisco perchè ci son personaggi come anonimo che manda a cagher.. non li capisco..

    mi speighi che tipologia di personaggio può essere che davati alla tua analisi che non fa una piega .. poi manda acagher..non capico!!

    ciao,
    beppe

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Beppe.

      Un "va a cagher" e basta !?! Dovrebbe essere un depistatore....in questo caso un po' pigro :-)) Ma può anche essere qualcuno, a cui leggendo l'articolo di MDD è "scattato" qualcosa, un ricordo, una verità così scomoda che lo fa star male e che per questo cerca di negare ridicolizzandola.
      Questo a mio parere, ma non si escludono altre possibilità.

      @ MDD

      Certo che il vincitore di ' X Factor e le fascette nello stesso non hanno fatto altro che confermare la tua "visione"....Caspita !
      Ma la russa chissà....potrebbe anche aver venduto il bambino a una "setta", ha troppi sensi di colpa....

      Lilith

      Elimina
  3. Cesco non si trova... Bisogna spulciare la rivista FOTOGRAFARE dagli anni 70 ad oggi. :-)

    RispondiElimina
  4. L'anonimo del va a cagher, fa bene a dire così. Non mi offendo certo per così poco. E' giusto che percepisca e dica quello che crede.

    RispondiElimina
  5. Grande maestro!!
    Hai il mio rispetto assoluto sei un mito grande
    alessandro

    RispondiElimina
  6. L'aplogruppo paterno dell' homo di Neanderthal non esiste, se non in minima percentuale e in una zona circoscritta, In Africa.
    Le monarchie, una parte di ebrei e le popolazioni del Caucaso, invece, appartengono a questo aplogruppo in altissima percentuale ( non a caso, nelle carte d' identità USA, in cui per obbligo viene scritta la razza d' appartenenza, nel caso di un bianco scrivono "CAUCASICO"! ! ! ); e anche in Europa, soprattutto Inghilterra, Germania, Francia e Italia, quest' ultima in prevalenza del nord, anche se sparso dappertutto in diverse percentuali; MA, guarda caso, eccetto in LIGURIA in cui non se ne è trovato nemmeno uno ! ! ! !

    Ora, i "famosi" rettiliani del nostro David, non saranno per caso dei rincoglioniti razzisti "neanderthalesi" che vogliono fare strage dei poveri "sapiens".

    Insomma, ogni scusa è buona.....quando si vogliono fare i cazzi propri a discapito degli altri.
    Ecco perchè questi FURBONI TEMONO e PERSEGUITANO a morte l'anarchia, la vogliono SOLTANTO per se stessi !

    RispondiElimina
  7. @ MDD :
    Oh YEAH!!
    PS: l'unica cosa che fa cagher è quel programma di merda di x factor,format merdoso che sta appiattendo totalmente il discernimento musicale di tutti e che propone modelli robotici di riferimento.

    Mr Blue

    RispondiElimina
  8. Foto della camera del bambino , da parte dell' agenzia immobiliare

    http://www.today.it/cronaca/loris-foto-casa-vendita.html

    RispondiElimina
  9. La stella blu a 5 punte rovesciata? Si l'ho notata. :-) ma non so se sia un caso, però c'è.

    RispondiElimina
  10. CHI ERA ABRAMO? - Liutprand - Associazione culturale



    www.liutprand.it/articoliMondo.asp?id=219

    G.

    RispondiElimina
  11. Ho lasciato un commento nell' altro articolo su Loris.
    Qui non riuscivo a postare, mi veniva fuori errore!

    G.

    RispondiElimina
  12. @ MDD...
    Guarda che belle luminarie che hanno messo a Bologna...
    http://www.imolaoggi.it/2014/12/18/bologna-luminarie-con-simboli-massonici-il-comune-e-arte/

    Mr Blue

    RispondiElimina
  13. Ho lasciato due commenti sull'articolo precedente su Loris in cui discutevo del presepe presentato da Bruno Vespa in cui al posto di Gesù Bambini c'è lo Stivale ( Loris) e la Madonna è Maria Elena Boschi ( non un nome a casa in quanto si riferisce alla Dea Diana-Artemide). Mi riferivo anche all'articolo in cui la Boschi viene nominata "Lo stivale nero" (http://www.liberoquotidiano.it/news/sfoglio/11726965/Maria-Elena-Boschi--l-inedito.html ). Il rito della Contro Immacolata-Madonna Nera. Nella Primavera di Botticelli La Ninfa CLoris rapita dal vento Zefiro si trasforma in Flora-Artemide. Si possono trovare dei paralleli tra La Primavera e l'immagine della Natività e del presepe.

    RispondiElimina
  14. ciao mdd !
    per me c'è molta piu verità nel tuo blog che in tutta l'informazione mainstream ma a questo punto mi viene un dubbio:)
    puo una persona comune seppur con della malizia riuscire a concatenare tutti questi eventi come ci riesci te?
    secondo il mio umile parere il tuo livello di consapevolezza puo
    solo essere stato formato in certi ambienti ! !
    un saluto ale.

    RispondiElimina
  15. Riguardo al presepe ho letto questo articolo :http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/12/08/natale-i-presepi-san-gregorio-armeno-boom-per-statua-renzi/1256055/ . Renzi è il pastore e l l’angelo annuncia ai pastori di Betlemme la venuta del Natale ( nella Primavera Cupido punta la freccia su Venere). Il presepe e' realizzato da Marco Ferrigno, leader assoluto dei maestri di San Gregorio Armeno, tra i capiscuola nell’arte della terracotta partenopea, le cui opere sono ispirate al Settecento napoletano. Via San Gregorio Armeno, e' soprannominata la via dei pastori: le due principali strade dell'allora Neapolis, erano congiunte perpendicolarmente proprio da questa strada, all'altezza della Basilica di San Lorenzo Maggiore, dove sorgeva l'agorà. Inoltre in questa via si trova l'omonima chiesa fondata sulle fondamenta del tempio dedicato a Cerere.
    Forse tutto questo è casuale e sto delirando... Scusate!

    RispondiElimina
  16. Un ultima osservazione: uno dei personaggi del presepe napoletano è "Benito" :
    Questa figura è un riferimento a quanto affermato nelle Sacre Scritture: «E gli angeli diedero l'annunzio ai pastori dormienti». Il risveglio è considerato inoltre come rinascita. Infine Benino o Benito, nella tradizione napoletana, è anche colui che sogna il presepe e - sempre nella tradizione napoletana - guai a svegliarlo: di colpo il presepe sparirebbe.

    Mi viene da pensare che questo nome possa essere in riferimento alle fascette...ma forse vedo collegamenti dove non ce ne sono.
    Fonte:http://it.m.wikipedia.org/wiki/Presepe_napoletano

    RispondiElimina
  17. Mi si chiede se il mio livello di consapevolezza può essere stato formato necessariamente in certi ambienti...
    In che ambienti intendi, Ale??? :-)

    RispondiElimina
  18. Interessante il discorso su benito e il presepio... :-)

    RispondiElimina
  19. Avevo già fatto un anno fa il presepe con RENZI, MARCHIONNE e non mi ricordo chi, vi invito ad andarlo spulciare, quelli del fatto mi hanno già copiato alcune cose, pur essendo diversi gli articoli. :-)

    RispondiElimina
  20. Io sono sempre stata molto scettica nel credere a complotti simili nonostante dei miei amici che stimo molto mi parlavano di Cesco Ciapanna. Oltretutto facevo molta fatica a comprendere il suo blog e tendevo a credere fosse tutto un delirio. È stato solo poche settimane fa che sentendo tanta puzza dietro al delitto di Santa Croce ho cercato su internet se qualcun altro avesse sospetti e ho trovato il tuo blog che mi ha aperto gli occhi. E' stato davvero come prendere la pillola blu. Quindi ti ringrazio e perdonami se ripeto cose che hai già detto da tempo! Molto curiosa di leggere tutti i tuoi post precedenti.

    RispondiElimina
  21. Volevo dire "pillola rossa"!( E' che il rosso al momento non mi piace molto come colore):p

    RispondiElimina
  22. Maestro di Frenologia.

    Giustina

    RispondiElimina
  23. Se non ti piace il rosso hai paura di perdere il lavoro o i tuoi soldi o la casa o che venga a mancare il cibo; il che sarebbe comprensibile se vivi nella colonia italica.

    Renzi è un pavone traditore della patria.

    Qualcuno di conosciuto che non vuole farsi riconoscere.

    RispondiElimina
  24. Bergoglio è un personaggio da telenovela della peggior specie.

    Qualcuno di sconosciuto che non vuole farsi riconoscere.

    RispondiElimina
  25. Maestro di dietrologia è così figoooooooooooo!!!
    Ma quanto tempo c'hai messo per imparare tutte queste cose?
    Io non ho studiato molto anche perchè alla terza media sono stata messa incinta però mio piace molto William Blake e a te? Ciao.

    Sonja Marmeladova

    RispondiElimina
  26. A giudicare dai commenti precedenti, il capitano ha abbandonato la nave.
    Se mai potessi o infinito dileguare questa feccia da osteria.
    Orrore! Orrore! Ma la faccenda è notevole.

    RispondiElimina
  27. Di Cesco Ciapanna
    Che storia?
    Questa è una storia come tante altre che si possono leggere oggi.
    Dietro ci sono molti anni di ricerca, ed anche molto denaro, fornito da voi lettori. E mi piacerebbe che ci fosse anche lo zampino del Buon Dio.
    Ecco la trama:
    Una banda di nomadi girovaghi fa la spola tra oriente ed occidente vendendo illusioni e oroscopi nei mercati e prendendo ciò che il loro dio (che chiamano Diavolo) gli manda.
    Vengono ingaggiati da ricchi mercanti orientali, i quali inoltre ingaggiano al loro servizio, come ufficio ricerche, le persone più perfide ed inutili del mondo: i preti sofisti greci.
    Lo scopo è il top: il monopolio del pianeta.
    Il pianeta, pensano, è generato dalla mente inconscia di chi ci abita.
    Morale: assolutamente nessuna.
    Arma segreta: il tradimento.
    Obbedienza: cieca (è il mito del Vecchio della Montagna e degli Hashishin). Mezzi: schiere di fedelissimi, addestrati a compartimenti stagni, cui dedicano intere regioni (Monte Athos, Polonia, Romania, Stati Uniti).
    Modi: creazione e controllo di Stati, distruzione delle culture, croci contro mezze lune, contro svastiche... tutti contro i contadini.
    La penetrazione inizia con la religione, dovunque diversa, ma tutte programmate al gran finale, che dovrebbe essere la morte degli ostaggi.
    Hanno dichiarato “sottomesse” le zone a loro familiari, e hanno fatto “scritture” con l'Europa.
    Ma l'italianità (EsaùlEdom) dovunque, sotto qualunque colore di pelle, oppone una impalpabile resistenza.
    Hanno fatto un errore in partenza che gli sta costando caro: hanno davvero scambiato Dio col Diavolo, è la storia di Faust.
    Allora hanno fatto circolare la leggenda “muoia Sansone con tutti i fi­listei” e Sansone (=Isaac son) sta già scuotendo le colonne del tempio, ma è un tempio di carta.
    Perdonate eventuali piccoli errori, ma quindici giorni, trentatré pagine, ed una vita di ricerca sono difficili da conciliare.
    Tanta fretta è motivata dalla convinzione che presto ci taglieranno i fili e sostituiranno le nostre libere comunicazioni con le loro.
    Citazione inviata da Incredulo il 9/6/2013 postata da Luogocomune

    RispondiElimina
  28. @ mdd

    Mi si chiede se il mio livello di consapevolezza può essere stato formato necessariamente in certi ambienti...
    In che ambienti intendi, Ale??? :-)

    ciao mdd !
    essendo un completo profano di questi argomenti non posso dire io in quali ambienti! certamente non negli ambienti delle tifoserie di calcio o negli ambienti cattolici della chiesa dove se provi a mettere in dubbio i loro dogmi ti ritrovi tutti contro!
    posso solo dire che secondo il mio buonsenso tutto quello che ci è stato detto a scuola e in televisione a questo punto appaiono c***ate per bambini
    ecco perche leggo i blog come il tuo, mi sembrate
    molto piu autentici del pattume che c'è in giro...cavolo siete troppo forti!!
    saluti ale

    RispondiElimina
  29. Ciao Ale, io mi sto formando semplicemente leggendo e ragionando a 360°, leggendo autori vari, massoni e non...
    :-)
    Grazie per il sostegno emozionale

    RispondiElimina
  30. Sonja Marmeladova... :-)
    Se hai delle belle tette grosse ti faccio gli auguri di natale, in caso contrario, no!!!
    Conosco Sir W. Blake e ti cito codesta sua riflessione... « L'immaginazione non è uno stato mentale: è l'esistenza umana stessa. »

    RispondiElimina