martedì 26 ottobre 2010

POLANSKI E' ROSEMARY'S BABY ???

Il tema della setta rosacrociana é molto affascinante e nei film di Polanski é molto evidente, infatti il tema del complotto ritorna sempre ossessivamente nelle sue sceneggiature...
Quando a 15 anni vidi i sui film per la prima volta, non potevo cogliere e comprendere tutti i loro messaggi reconditi, ma oggi riguardandoli con altro occhio critico, ho scoperto un sacco di cose interessanti...
Il film ROSEMARY'S BABY, é stato prodotto da un rosacrociano ed hanno veicolato messaggi subliminali al pubblico ben precisi, sono LORO che hanno voluto mostrarsi, forse per rendersi visibili e far capire alla massa che esistono e che sono un potere reale, non di fantasia, per far si di essere metabolizzati e di fatto accettati dalla massa come nuovi/vecchi loro capi...
INSOMMA, SI SONO FIRMATI...
Penso che Polanski sia coinvolto in qualche setta satanica o protomassonica, l'avrebbero già fatto fuori in caso contrario, infatti nel film Rosemary's Baby, viene mostrata in maniera palese l'infiltrazione dei loro membri ovunque, viene narrata l' affiliazione ad una sedicente setta demoniaca di stampo ebraico, viene anticipato e narrato il fatto che LORO si vogliono sostituire ai vecchi culti, per mostrare, infine, la vera faccia del culto, e cioè, quella materialista e pagana, assolutamente anti spiritualista...
Modernista ed affarista...
Protocapitalista e piccolo piccolo borghese...


ROSEMARY'S BABY, ci svela la fecondazione da parte del RETTILE/DEMONE su una donna ariana, Mia Farrow, e come dice il buon Icke, i rettiliani si nutrono spesso e si mescolano preferibilmente con donne bianche arie, perché il loro DNA discenderebbe dalle prime ibridazioni ancestrali dei rettiliani sull' uomo, cosa peraltro veicolata da parte di tutte le religioni...
Non a caso, l'iconografia cattolica ricalca da sempre questo aspetto e raffigura il cristo come uomo biondo e bianco, quando in realtà, semmai fosse mai esistito, sarebbe stato di etnia nordafricana o con tratti arabi...
UN MORO PER INTENDERCI !!!
Nel film, esistono più livelli e letture...
Una di queste, é sicuramente di stampo socio-politico, spiega come l'uomo moderno sia, volente o nolente, costretto a cooptarsi al potere costituito, perché il potere occulto si mostra come un NETWORK a ragnatela ed ha la capacità di inglobarci con la forza del ricatto fisico, morale, psicologico.
Quindi, il ricatto gruppale di appartenenza alla società BENE, ai meccanismi standard del sistema, divenendo di fatto il SISTEMA STESSO...
In realtà il film é una metafora di quel sistema, della persona comune, piccolo borghese che vende l'anima al demonio, un po' come la storia del Faust, una variazione su tema in chiave moderna di QUELLA METAFORA...
Poi, viene trattato il tema della Wicca, del neopaganesimo, che negli anni 60 stava riemergendo su più fronti, viene mostrata la porta comunicante con l'appartamento della setta attraverso l' armadio che rappresenterebbe simbolicamente, un portale verso l' astrale inferiore, IL BASSO ASTRALE ...
La casa stessa, dove si svolge la narrazione dei fatti, rappresenta da un lato l'inconscio collettivo, dove regna la nostra realtà olografica in 3 dimensioni e le altre dimensioni, dove regnano i demoni, collegate attraverso la porta/PORTALE nascosta neanche troppo vistosamente dall'armadio in stile    V-ittoriano...
Questo é il livello piu' alchemico, sicuramente più complesso e rappresenta il cuore del film, in realtà, pur essendo diversissimo, é lo stesso tema alchemico di Shining, dove realtà oggettiva fisica ed inconscio collettivo, coincidono ed esistono in un Non-Tempo metafisico...
Dentro di noi...
NOI STESSI, NELLA NOSTRA MENTE RIFLESSA, NOI STESSI LA NOSTRA MENTE RIFLESSA...


Ad un livello più alto e profondo, descrive la porta che noi stessi, volenti o nolenti, consapevoli o meno, talvolta apriamo per far entrare i demoni dell'astrale inferiore, descrive come LORO si impossessano della nostra mente attraverso il nostro subconscio e mediante la veicolazione archetipa della matrice divina, come avanzano nel nostro mondo, di come noi stessi "desideriamo" farli entrare o semplicemente riattivare, presi e transposizzati direttamente dagli archetipi del nostro inconscio collettivo e materializzati come egregore...
Un po' come dire che i demoni, siamo infine noi a materializzarli e quindi a fregarci con le nostre mani, un po' come dire che é L' UOMO la causa del male o del suo male, come dire che il MALE é dentro e non necessariamente esterno a NOI...
Insomma, che la realtà non é altro che un sogno proiettato dal nostro D'IO...
Il tema della Porta é un tema ALCHEMICO molto frequente, é il tema occulto per eccellenza, ed il grande schermo con la sua ipnotica fascinazione ha questo compito di rituale LIQUIDO...


POLANSKI STESSO, IN GIOVENTU', FECE UN BEL CORTOMETRAGGIO, DAL TITOLO "2 UOMINI ED 1 ARMADIO"...
DAL TITOLO POTREBBE SEMBRARE IRONICO, MA IN REALTA' ERA UN VISIONARIO VIAGGIO ESOTERICO IN B/N DI DUE TRASPORTATORI DI MOBILI CHE, USCENDO DALLE ACQUE DEL MARE, ATTRAVERSAVANO LA CITTA', PORTANDOSI DIETRO UN GROSSO ARMADIO  CON UNO SPECCHIO CENTRALE, ED INCONTRAVANO SUL LORO CAMMINO BULLI FACINOROSI, UN GATTO NERO, UNA DONNA SFUGGENTE UN PO' TROPPO MISTERIOSA CHE SEGUONO PER UN TRATTO DI STRADA, FINO AL RITORNO NELLE ACQUE DEL MARE... 
NARRAZIONE CON SVOLGIMENTO CIRCOLARE TIPICO DEI GRANDI REGISTI...
GIA' VEDENDO QUEL CORTO, SI CAPISCE CHE IL REGISTA MASTICAVA PANE ED ESOTERISMO FIN DAI PRIMI VAGITI, ED E' PER QUESTO MOTIVO CHE PENSO SIA COINVOLTO ANCHE COME VITTIMA DEL CONTRAPPASSO, ATTRAVERSO LA MORTE RITUALE DELLA MOGLIE SHARON TATE...


PS:
A)- Il Papa di Roma é un Portale simbolico e studiando l'etimo della parola, rappresenta la porta verso l'astrale inferiore ed i cardinali i cardini simbolici di tale porta, quindi come scritto precedente, veicola determinati simboli plagianti...
B)- Anche in Shining, Jack Nicholson, apre la porta del suo inconscio/OVERLOOKHOTEL, tramite gli spiriti degli indiani sterminati, ed infatti trova gli spiriti malvagi/demoni raffigurati ed impersonificati in personaggi fisici, che sono parte del suo inconscio, ma tutto accade dentro di lui, perché a livello metafisico, non esiste interno ed esterno, ESISTE SOLO IN QUESTA OTTICA TERRESTRE E MATERIALE L' ESTERNO ILLUSORIO...


Le rose rosse che si vedono in evidenza nel film, descrivono solo un livello primario, i messaggi più significativi sono celati nei dialoghi e nei particolari della storia e riguardano, come dicevo, il discorso della trasmutazione alchemica...
La cosiddetta ROSAROSSA, si attiva mediaticamente attraverso la tv, rendendo pubblici i suoi riti attraverso omicidi rituali, stragi, STRATEGIA DELLA TENSIONE...
Il cubo saturnino, aka TV, aka monolito KUBRICKIANO, rappresenta un portale quantico dove possono raggiungerci virtualmente ed inconsciamente I NOSTRI DEMONI, O MEGLIO, PUO' RIEMERGERE LA NOSTRA ZONA OSCURA, LE NOSTRE TENEBRE...  
E per questo motivo logico, io sostengo che i messaggi veicolati attraverso omicidi rituali, siano SOLO E SEMPRE indirizzati noi e non uno sterile dialogo MUTO tra LORO...
HANNO UNA VALENZA DI COMANDO E CONTROLLO, APPLICATO ATTRAVERSO L'USO DELLA FORZA, DEL TERRORE E DEL PLAGIO...
La RR, attraverso gli omicidi, si ritualizza e si rende pubblica, si nutre in primis energeticamente e si autoalimenta, in seconda battuta, ci rende succubi e paurosi, annichilendoci attraverso la sua magnificenza criminale, imposta ANCHE a livello  inconscio...
I registi che veicolano tali messaggi, sono comunque dentro il sistema dell'occulto, magari alcuni di LORO sono maghi bianchi, quindi la parte "buona", ma comunque siano guardati a vista dagli altri, PENA la morte, ed infatti Kubrick si pensa sia stato ucciso, mentre Polanski é continuamente ricattato e tutta la sua vita é la storia del contrappasso rosacrociano...
IL SUO CONTRAPPASSO...
A partire dal genere che tratta, dalle sue storie, dai messaggi simbolici che veicola e sembra voler svelare, fino alle sue vicende personali, come la morte della moglie per mano di satanisti controllati dai servizi, attraverso l'MK-ULTRA, fino alle sue vicende giudiziarie per presunta violenza su di una minorenne e tante altre varie disgrazie successe intorno a LUI...


LA MORTE DELLA MOGLIE INCINTA ALL' 8° MESE, L' ATTRICE BIONDA SHARON TATE, PER MANO DI MANSON E DELLA SUA FAMIGLIA, RAPPRESENTA IL CONTRALTARE DELLA FECONDAZIONE DI MIA FARROW MOSTRATO DURANTE IL FILM...
IN REALTA', IL FILM STESSO RAPPRESENTA IL SUO CONTRAPPASSO ED ANTICIPA SIMBOLICAMENTE, CIO' CHE NELLA REALTA' GLI CAPITERA' IN SEGUITO...
E' INCREDIBILE QUELLO CHE E' SUCCESSO A POLANSKI, CI SAREBBE DA FARE UNA TRASMISSIONE A PUNTATE, UN TRATTATO ALCHEMICO...
LUI HA MESSO IN SCENA IL SUO FUTURO, E PER QUANTO MI RIGUARDA, POTREBBE AVERLO DOVUTO FARE PER FORZA...
HA MESSO IN SCENA IL SUO PERSONALE FAUST, SAPENDO CHE AVREBBE DOVUTO VENDERE L' ANIMA IN CAMBIO DI POTERE E SUCCESSO, SAPEVA CHE GLI SAREBBE CAPITATO QUALCOSA DI PERSONALE, MAGARI NON ESATTAMENTE NEI DETTAGLI, MA ERA STATO SICURAMENTE INFORMATO E PREDISPOSTA LA SUA ASSENZA IL GIORNO DEL DELITTO, ALL' INTERNO DELLA SUA VILLA... 
IN ROSEMARY'S BABY, FU MESSA IN SCENA LA FECONDAZIONE DEL RETTILE ATTRAVERSO LA BIONDA ARIANA MIA FARROW, ANTICIPANDO DI MOLTI ANNI DAVID ICKE, E LA PARTE DEL DEMONE RETTILOIDE, FU INTERPRETATA DA ANTON LAVEY, COMPARSA SIGNIFICATIVA E CONSULENTE DEL FILM IN VESTE DI MASSONE ESPERTO...
E' PROPRIO LUI CHE FECONDA L'ARIANA, SECONDO UNO SCHEMA MILLENARIO ANCESTRALE...
LO STESSO ANTON LAVEY, CAPO DELLA CHIESA DI SATANA UFFICIALMENTE RICONOSCIUTA E SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE PER CELARE BEN ALTRE SETTE E POTERI OCCULTI...
UOMO DEI SERVIZI SEGRETI, VEICOLO DI PLAGIO EMOZIONALE E GENERAZIONALE ANNI 60!!!
LA NASCITA DEL FIGLIO E' PREVISTA PER IL GIORNO 6 GIUGNO 1966, 666...
SHARON TATE, INVECE NELLA REALTA', MUORE ALL'8° MESE DI GRAVIDANZA, ED INFATTI IN NUMEROLOGIA...
L' Otto è considerato un numero di influenza karmica che richiede il pagamento di debiti contratti nella vita attuale o in una vita precedente. Rappresenta un lavoro profondo e le lezioni imparate attraverso l'esperienza e può quindi risultare un numero "difficile" per le restrizioni imposte dalla sua natura. Più di ogni altro numero l'Otto rappresenta la ricerca di denaro e successo materiale, ma la sua natura implica il confrontarsi con rischi estremi e molti capovolgimenti di vita. Considerato l'importanza ai massimi livelli data alla reputazione e alla posizione sociale, coloro che ricadono in modo preminente sotto l'Otto dovranno condurre una vita onesta, in quanto ogni imprudenza sarà quasi certamente resa pubblica nel modo meno lusinghiero.


IN PRATICA, RAPPRESENTA LA STORIA E LA VITA DI POLANSKI...
LUI HA PAGATO IL SUO DEBITO DI SUCCESSO E FAMA INTERNAZIONALE, A MIO MODESTO AVVISO CONSAPEVOLMENTE O QUASI, CON IL SACRIFICIO DELLA MOGLIE E DEL FIGLIO, IN UN RITO ROSACROCIANO MEDIATICO, IL PRIMO NELL'  EPOCA VIRTUALE/MEDIATICA DI QUEGLI ANNI...
IL FILM COME TEATRO DI VITA, UN FILM AUTOBIOGRAFICO SCRITTO AL CONTRARIO, COME UNA SORTA DI TESTAMENTO OCCULTO, FORSE SOLO UN CONTRATTO DEMONIACO CON RELATIVO CONTRAPPASSO ROSACROCIANO...
GIRATO NEGLI INTERNI DEL DAKOTA PALACE, DOVE NEI PRESSI FU PURE UCCISO J. LENNON NELL'80...
INSOMMA, PUZZA TALMENTE DI MARCIO QUESTA STORIA, CHE POTREBBE RAPPRESENTARE UN BEL CAMPIONARIO DEL SIMBOLISMO ROSACROCIANO...
C'E' TUTTO IL PANTHEON DEI PERSONAGGI DELL' OCCULTO:
1) UN REGISTA EBREO CHE VENDE L' ANIMA AL DEMONIO IN CERCA DI SUCCESSO
2) UN PAGAMENTO DEL DEBITO SATANICO CONTRATTO ATTRAVERSO LA MORTE DELLA MOGLIE  E DEL FIGLIO PER MANO DI MANSON E LA FAMIGLIA...
3) OPERE FILMICHE CHE TRATTANO SEMPRE DI ALCHIMIA, PARAPSICOLOGIA, COMPLOTTI ED ESOTERISMO...
4) COLLABORATORI E PRODUTTORI CHE SONO CONTEMPORANEAMENTE, EBREI E NAZISTI, SATANISTI E CATTOLICI, LIBERAL E CONSERVATORI, AMICI E TRADITORI DEL REGISTA...
5) CONTRAPPASSO DA SCONTARE IN ETERNO, SEMPRE BORDERLINE ED IN BILICO SULLO STRAPIOMBO, SEMPRE SUL FILO DEL RASOIO...


Anton Lavey, fondatore della chiesa di satana americana, descrisse bene la divisione pagano/materialista, tipica anche dei culti iniziatici e della new-age, dei 4 elementi fondamentali. TERRA, ARIA, ACQUA E FUOCO, abbinandoli a BALEL, LUCIFERO, LEVIATHAN E SATANA...
Altra curiosità, nello stesso anno morì il suo compositore di colonne sonore, in un incidente sciistico, il 69 per Polanski fu davvero catastrofico...
La stessa moglie del regista fu interprete di un film girato prima della sua morte, dal titolo
UNA SU 13 ( 12 + 1 )... CURIOSO, NO ???

A QUESTO PUNTO MI VIENE UN DUBBIO O FORSE UN ' ILLUMINAZIONE...
CHE SIA POLANSKY STESSO ROSEMARY'S BABY???
E' LA STORIA DELLA SUA FECONDAZIONE SIMBOLICA, DELLA SUA NASCITA ARTISTICA E DELLA SUA COOPTAZIONE, DELLA SUA CREAZIONE PER MANO DEL DIAVOLO O SE PREFERITE DEL SISTEMA, CIRCONDATO DA ROSE, SATANISTI, STREGHE WICCA, ARMADI COME PORTALI E PALAZZONI NEWYORKESI IN ODOR DI OMICIDIO RITUALE...
UN GRANDE CAPOLAVORO DELLA ROSAROSSA, DIREBBE QUALCUNO...
CHISSA', MAGARI POTREBBE ANCHE AVER RAGIONE!!!








18 commenti:

  1. Io mi chiedo: sempre ammesso che stiamo guardando "tutto" dalla giusta angolazione. Ma se nel mondo dell'occulto esiste una parte non marcia e dunque buona (magia bianca) perchè diavolo deve sempre soccombere a quella nera?
    Forse sarà una domanda stupida per quanti di voi sono molto più avvezzi di me a tali argomenti, però condividendo purtroppo quanto si suppone,
    mi appello alla parte "bianca" FATEVI SENTIRE. Chissà che non sia arrivato il momento di uscire allo scoperto e chiedere rinforzi
    ciao Mdd, come al solito ottimo post
    S.Jane

    RispondiElimina
  2. La parte bianca siamo noi!

    Il capire e riconoscere certi segnali significa mangiarseli, destrutturarli, almeno per quelli che ci stanno accanto...come fanno gli anticorpi

    Su di te che li comprendi perdono d'effetto e nello stesso tempo cresci in consapevolezza...le persone accanto gioveranno di questo senza saperlo...si abbevereranno alla fonte della tua consapevolezza. Spesso gli basterà uno sguardo, una tua battuta o una considerazione. I già pronti avvertiranno una scossa attraversargli il cervello per una frazione di sec. Del resto è quello che è successo a tutti noi.

    La "magia bianca" (espressione abusata,ma in questa costruzione metaforica ci stà) cammina in questo modo. I due aspetti si scontrano con lingue oscillanti appiattite sul globo. Ventate di plagio si scontrano con altre di consapevolezza. Il movimento è fluido e questo significa che a volte predomina una a volte l'altra e che stesse persone sono sempre a rischio di ricadute (le tentazioni sono forti,se vogliamo vederla alla cristiana).

    I portatori di luce consapevoli invece sono "hot spot", punti certi...illuminanti (più che illuminati)...la loro consapevolezza travalica spazio e tempo (molti ci parlano dal passato infatti)...questo è possibile poichè la loro illuminazione viene da dentro...la loro fiamma è protetta e non esposta ai venti.

    L'ultimo film di Polanski è meno "tranquillo" di quello che si possa credere: l'uomo nell'ombra.

    Recupero una parte di email che scrissi ad un amico dopo aver visto il film alcuni mesi fa (sicuramente non lo ricorderei bene come allora):

    ***
    Ora mi è chiaro perchè proprio mentre stava girando questo film Polanski ha avuto tutti quei guai...a metà riprese del film gli usa si svegliano e lo vogliono estradare per un reato di violenza sessuale su una minorenne per il quale era stato condannato 30 anni fa in contumacia (infatti era già riparato in Europa).
    Se ne ricordano dopo + di 30anni!!
    Polanski interrompe le riprese e dalla Francia si sposta in Svizzera che concede estradizioni in rari casi...ma non serve...la svizzera lo consegna agli usa.

    Polanski massone del satanismo estetico non è stato protetto dallo stato dei templari moderni???...se si perchè???

    La questione è che forse il messaggio di Polanski in questo film NON era di minaccia verso qualcuno (come capita per alcune pellicole come queste)...ma forse Polanski aveva intenzione di aiutare una persona avvisandola di stare attenta...

    Quando hanno capito cosa stava facendo gliel'hanno fatta pagare? o quantomeno lo hanno spaventato...
    ***

    Ultima cosa...in un sacco di narrazioni c'è il salto attravero l'armadio...recentemente in Le cronache di Narnia.

    ciao

    RispondiElimina
  3. SEMPRENONLORICORDO26 ottobre 2010 18:03

    l' ARMA-DIO

    RispondiElimina
  4. Ciao SIMONE,
    di POST in POST ti impegni SEMPRE di più in ricerche e riflessioni ESOTERICHE/MISTERICHE che NON sono alla portata di TUTTI; TI stai come si dice nel ns. gergo "risvegliando" MOLTO rapidamente e questo è un fatto POSITIVO assieme ad altri(NON molti !!!) navigatori, così ORA il tuo NON diventerà MAI un BLOG di massa ma bensì un punto di riferimento ben preciso(NON è il solo !!!) per tutti quelli che come TE desiderano conoscere la vera:

    VERITA'

    Ciao S.Jane,
    le tue osservazioni SONO condivisibili perchè MOLTO "logiche" e "razionali"; ma credimi anche se in apparenza le FORZE OSCURE sembrano MOLTO forti e dominare quelle della LUCE, dai TEMPO al TEMPO perchè(da OGGI lo posso dire) il ritorno del MAESTRO dei MAESTRI è VICINO e niente e nessuno potrà fermare ciò che DEVE essere FATTO !!!!

    Ciao NONLORICORDO(che cosa!!!???),
    MOLTO pertinenti e "profonde" le tue parole e riflessioni; hai fatto capire in modo semplice che NOI tutti "possiamo" se lo vogliamo, ed IO aggiungo anche che ORA è giunto il TEMPO di scegliere da che parte stare e poi del fare e di NON delegare più gli altri per NOI !!! PUNTO.

    HASTA SIEMPRE

    RispondiElimina
  5. Grazie dei commenti ... S. Jane, Nonloricordo e Sdei ...
    L' arma dio non e' male ...
    Un po' come la ra dio ...
    :-)

    RispondiElimina
  6. SEMPREQUELLOCHENNROCORDA27 ottobre 2010 19:48

    MDD penso tu abbia visto che anche felceemirtillo su youtube ha usato il "RA Dio"...se poi non conosci il suo canale ti consiglio vivamente di divorartelo...ma nn credo proprio ti possa essere sconosciuto :))

    I video sono pochi ma veramente unici

    RispondiElimina
  7. Ciao Simone,

    Accidenti, questo post me lo sono veramente divorato, stai superando te stesso ultimamente!!
    Non so se "Rosemary's baby" sia il futuro stesso di Polansky cosi' come lui lo vedeva all'epoca, anche perche' il film e' basato sul romanzo omonimo di Ira Levin, e non so se i due si conoscessero gia' prima che Levin scrivesse il libro. Di sicuro, quello fu il libro che frutto' a Levin il successo che ebbe fino alla morte, tanto che anni fa scrisse pure il seguito del libro, cioe' "Son of Rosemary".
    Comunque, l'idea che Polansky possa aver sacrificato la moglie e il loro bambino non ancora nato e' di per se' terrificante, e mi domando, se cosi' fosse, se riesca a dormire la notte o se e' perseguitato anche lui dai suoi demoni, che nel suo caso sono forse ancora piu' reali...

    Quando lessi Helter Skelter, il libro su Manson e l'omicidio della Tate e dei suoi amici, mi stupi' in effetti come Polansky fosse ben presto escluso dall'inchiesta e il fatto che guarda caso in quel periodo si trovava molto lontano da Los Angeles, anche perche' se non ricordo male lui in quel momento in realta' sarebbe dovuto essere con lei ma per motivi mai davvero spiegati ritardo' a tornare da Londra, dove si trovava in quel momento.
    Il suo stesso matrimonio con un'attricetta il cui solo talento in realta' era l'avere un bel viso e un bel corpo colse molti di sorpresa, cosi' come il fatto che la Tate non avesse problemi nel dichiarare che sapeva benissimo che Polansky la tradiva con tutte ma lei fingeva di non saperlo...

    Insomma, a mettere insieme tutti i pezzi del puzzle, sembrerebbe quasi che Polansky si sia sposato in fretta come se gli fosse stato imposto da qualcuno...senno' come mai il suo secondo matrimonio e conseguenti paternita' sarebbero arrivate dopo tanti anni dalla tragedia?

    E poi e' credibile che Polansky non conoscesse Manson neanche di nome, uno che gravitava intorno ai VIP di LA, che seguiva Lavey e che per lungo tempo fu amico (e ospite a casa sua per svariati mesi) di uno dei membri dei Beach Boys, Brian Wilson, con cui faceva orgioni a base di esoterismo, droghe e ragazzine?

    In tutta questa storia ci sono tantissimi punti oscuri che non hanno mai trovato una risposta adeguata, e Polansky stesso come hai giustamente detto tu Simone, e' ossessionato dal simbolismo esoterico, dalla "follia"....

    Non ho ancora visto il suo ultimo film, ma lo cerchero' e guardero' al piu' presto.

    RispondiElimina
  8. Ciao Anna, mi fa piacere tu condivida il post su Polansky ...
    Interessanti anche i particolari aggiunti su Manson che non sapevo ...

    X SEMPREQUELLO ...
    Non conosco quei video, ora vado a vederli ...
    Speravo di aver il copyright su RA DIO ...
    :-)

    PS: Ho letto ora sulle statistiche del Blog, che abbiamo avuto ben 21.545 visualizzazioni da Giugno ad oggi, non avrei mai immaginato ... azz ... 18.000 in ITALIA e diverse anche dagli USA e dall' INGHILTERRA, GIAPPONE e adirittura 1 visualizzazione dagli EMIRATI ARABI ...
    :-)

    RispondiElimina
  9. Sei contento?

    Anonimo Critico

    RispondiElimina
  10. SEMPREQUELLOCHENN29 ottobre 2010 12:27

    MDD se non conosci felceemirtillo CORRI A VEDERE I SUOI VIDEO!!! Ti consiglio di partire dal primo...

    eccoteli
    http://www.youtube.com/user/felceemirtillo#g/u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cioè? che cosa sono?che?

      Elimina
  11. Ciao SEMPREQ...(perchè risparmi su"NN" la"O"!?),

    sono andato a sbirciare curioso come SONO sul sito da te consigliato FELCEEMIRTILLO; ti devo ringraziare per questo il video sulla "vera" simbologia MASSONICA è davvero molto molto interessante, fa capire tante cose e chiarisce molti fatti oscuri e scopre connivenze"globali" a tutti i livelli !!!

    Continua pure così, il "baratto" della VERITA' e della CONOSCENZA rende moltissimo; infatti riacquisti il BENE umano più prezioso, la LIBERTA' di PENSIERO prima e di AZIONE dopo !!!

    HASTA SIEMPRE

    RispondiElimina
  12. Taci cornuto satanista!

    Manson

    RispondiElimina
  13. SDEI

    si risparmia sulla O di non, si scrive X anziché
    "per", nell'orribile lessico da cellulare, perché
    fa tanto gggiovane! E chissenefrega della
    grammatica!

    Eli

    RispondiElimina
  14. NNRICORDOMAORAGRAZIEADeli1 novembre 2010 15:41

    Eli

    Grazie per il gggiovane (preferiresti giovine?!).

    Controlla i miei nick (tu che forse non ti senti ggiovane preferiresti alias?) il "non" compare anche con la "o"; controlla il testo dei miei commenti dove non compaiono motivi delle tue banali critiche ma soprattutto non compaiono motivi del tuo colloquiale (e sgrammaticato) "chissenefrega", ovvero mancanza di rispetto per la grammatica.
    Tu preferisci intervenire per tali banalità, problemi tuoi...
    Al par tuo anche io mal sopporto la lettura dei "xkè" ed altre combinazioni para-neolinguistiche ma se, dopo aver tentato un primo apporoccio, il senso del discorso non vale la fatica, salto il periodo, se non l'intero brano, senza lasciarmi andare ad irrefrenabili rigurgiti.

    Cmq (ahahaha) grazie ancora per avermi dato dimostrazione che la gente come te si trovi un po' dovunque...

    Ti piace il "po'"con l'accento tronco?? Fa capire che so che si tratta del troncamento della parola "poco"...peccato per quel tuo "chissenefrega".

    RispondiElimina
  15. Da ricordare che anche Ira Levin (come si capisce dal nome) è ebreo, e questa non è una coincidenza. Inoltre il nome Sharon richiama la rosa e (dalla Bibbia: La rosa di Sharon) ed è un ulteriore rimando appunto alla rosa rossa. Ulteriore conferma della ritualità dell'omicidio di Sharon Tate è il fatto che lei fosse incinta e che siano state pubblicate le foto, orribili e sanguinolente, tuttora in circolazione, come avviene SEMPRE per tutti gli omicidi rituali (anche il corpo di Sarah Scazzi comparve nel pozzo, altro simbolo rusicruciano, per qualche ora, sul corriere del mezzogiorno, mi capitò di vederlo, purtroppo, a conferma della ritualità)

    RispondiElimina